frasi

Aiutaci a Crescere clicca +1 su Google Plus! Fai Girare la Cultura e il piacere della condivisione!

Iscriviti alla nostra Newsletter non perderti le migliori frasi del web nella tua posta!


Unisciti a noi su Facebook! :-)
Frasi Aforismi, un luogo dove scrivere in completa libertà tutto ciò che ti sta nel cuore, lascia una tua Citazione, un Aforisma, una Frase e trasformalo in Dedica per qualcuno che ami!
Colora la tua giornata con le dediche, frasi, aforismi, citazioni che più ami. Stai leggendo un libro e trovi una frase che desideri proprio condividere? Non esitare, scrivila qui nella sezione citazioni! Scrivi le frasi e dagli aforismi qui: leggi qui! ... e lascia le tue impronte sul Diario della Vita di Frasi Aforismi! Inizia Ora!
IN EVIDENZA: Frasi, Frasi D'Amore, Frasi Amicizia

LA VITA E’ COSI’

gennaio 30th, 2015

Adesso che stai leggendo, io so, che ieri hai pianto, altri invece, lo fanno ora…

La vita è così, scatena le lacrime e ci lascia stesi nel letto, avvolte anche sul divano, mentre la televisione scorre le immagini e il cellulare, brilla, quando qualche amico ci scrive senza sapere quanto ci accade…

La vita è così, perchè abbiamo quel motore che si chiama cuore e quel messaggero che si chiama cervello, abbiamo l’anima che assorbe e lo stomaco, che disegna le nostre emozioni…

Io come te, mi stringevo nel letto la notte, e forse, lo faccio ancora, come te, mi sono chiuso in bagno a piangere, ho tirato pugni alle porte e al cuscino, come te, ho passato notti insonni con la paura di tutto, mi sono chiuso in casa per giorni, e come te, ho avuto gli incubi peggiori.

Come te, ho amato e non ho avuto nulla, ho baciato il vuoto e guardato occhi che ora, non esistono più.

Ma poi ho capito, che tutta la mia storia adesso, ha creato quel che sono ora, un essere spettacolare, come lo sei tu, che in questo momento stai leggendo, perchè le persone che hai incontrato sono solo carta nel fuoco, bruciata nell’aria, lasciando spazio ad un nuovo inizio!

(Ejay Ivan Lac)

wallpaper-per-le-ragazze-640x480-633-eb46c16e

IL MIO CASTELLO

gennaio 30th, 2015

Un castello, solo uno, per viverci senza guardare nessuno negli occhi, nel mio atrio le feste più belle, e nel buio della notte, la tranquillità, lontano da tutto, lontano da tutti…

Una camera stupenda, e se i tuoi occhi brilleranno per me, allora sarà anche tua, misteriosa fanciulla, non so ancora il tuo volto, ma so, che sei li fuori, e desideri un castello come il mio!

Uno di quei castelli dove non esiste il rumore del mondo, non ho bisogno della movida, e non ho bisogno di seguire le masse, le parole, gli occhi della gente, l’unico contatto con la civiltà è quando salgo sul palco e la mia musica, con le mie mani, distrugge il male delle persone, liberandole dalle loro paure e dai loro pensieri…

Non sono semplici corpi che danzano, ma veri e propi seguaci, che sperano e aspettano sempre, di tornare a lasciarsi andare nel mio atrio…

Creare un nuovo inizio, un nuovo regno, si…

Posso!

(Ejay Ivan Lac)

castello_incantato

Il mio tempo

gennaio 29th, 2015

Il tempo è passato …

il presente è ora e già non è più

il futuro è l’avvenire che spalanca le braccia

e del passato resta una traccia.

Il tempo, mutevole e soggettivo

inafferrabile scorre veloce

quando il cuore palpita felice.

Un ora, un eternità sconfinata

se in attesa trepidante e agognata

dell’amato o della amata.

Questo mio tempo è passato

un ciclo si chiude

all’orizzonte una luce nuova

per un tempo che si rinnova.

Questo tempo, senza confine

dice addio alle rime

emozioni vissute

odiate o tanto amate

nelle diverse tappe dell’età.

Non è più tempo nel mio tempo

Il cuore mio, contento

affida  il mio saluto al vento

a tutti i poetanti

vicini e distanti … ciao!

il tempo copia

FRASI SULL’ALLATTAMENTO

gennaio 28th, 2015

allattamento-1

Sapevi che l’allattamento al seno non è semplicemente una fonte naturale di nutrimento, ma è anche calore e sicurezza? Si tratta di un gesto d’amore unico, vantaggioso, economico e salutare.
“Nel seno, oltre al cibo, il bimbo cerca e trova affetto, consolazione, calore, sicurezza e attenzione. Non è solo una questione di alimento. Il bimbo reclama il seno perché vuole il calore di sua madre, la persona che conosce di più. Per questo motivo la cosa importante non è contare le ore e i minuti o calcolare i millilitri di latte, ma il vincolo che si stabilisce tra i due che è una sorta di “continuazione” del cordone ombelicale”
Gonzàlez C. Un dono per tutta la vita.
***

L’esperienza dell’allattamento è l’esperienza centrale della vita del bambino, è l’evento centrale dell’esistenza infantile, il mattone fondamentale su cui, se tutto va bene, il bambino costruirà la sua fiducia in se stesso, nelle persone significative della sua vita e per estensione nel mondo.

Dalai Lama
***

Noi non veniamo dalle stelle o dai fiori, ma dal latte materno. Siamo sopravvissuti per l’umana compassione e per le cure di nostra madre. Questa è la nostra principale natura.
Shakespeare
***

“Il dolore di chi ci ha allattati viene subito dopo quello della madre.”
Publilio Sirio
***

L’allattamento al seno ha effetti che trascendono la sua funzione di assicurare al neonato il nutrimento di cui ha bisogno: l’esperienza dell’allattamento è l’esperienza centrale della vita del bambino, che irradia la sua luce su tutte le altre esperienze, le quali traggono da lì gran parte del loro significato

Bruno Bettelheim, Un genitore quasi perfetto
***

n tutti i sostenitori dell’allattamento materno, dall’Antichità fino ai giorni nostri, si ritrova una professione di fede naturalista. È la natura, si dice, che ordina alla madre di allattare e disobbedire è male dal punto di vista fisico. Poi è subentrata una condanna morale e religiosa. Ma io non credo che gli ormoni del maternage, l’ossitocina e la prolattina, siano sufficienti a realizzare il miracolo di una fusione totale con il proprio figlio. È successo invece il contrario. Già in passato, ogni volta che le donne hanno avuto la possibilità di sfuggire a un destino obbligato, lo hanno fatto. Élisabeth Badinter
***

Bisogna nutrire i piccoli. Non vi sono dubbi.
Non solo il loro ventre, ma anche la loro pelle.
In questo oceano di novità, d’ignoto, bisogna fargli riprovare sensazioni passate che inducano pace e sicurezza.
Questa pelle, questo dorso non hanno dimenticato.
Essere portati, cullati, carezzati, massaggiati, sono tutti nutrimenti per i bambini piccoli, indispensabili, come le vitamine, i sali minerali e le proteine, se non di più.
Se viene privato di tutto questo e dell’odore, del calore e della voce che conosce bene, il bambino, anche se gonfio di latte, si lascerà morire di fame».
F. Leboyer

Storia di un aborto. …

gennaio 28th, 2015

Grazie mamma per tutte le notti che ad un mio movimento ti alzavi senza badare alle ore insonne, grazie per quella volta che volevi insegnarmi a camminare e alla prima caduta mi hai asciugato le lacrime con i tuoi baci, grazie mamma, per aver pianto il mio primo giorno di scuola, per avermi dato un aiuto tutte le volte che non riuscivo a fare i compiti, grazie anche per quella volta lì, quando ti presi i trucchi dalla borsa e giocammo tutto il pomeriggio a come essere belle fuori. Grazie mamma, per avermi dato conforto quando il mio primo amore giocava con i miei sentimenti, quando ti ho sbattuto la porta in faccia e non ho trovato rancore, quando a mezzanotte avevo fame e ti alzavi a prepararmi qualcosa di buono come quando piangevo da piccola, grazie per aver pianto al mio matrimonio, per averlo reso unico come sei tu. Grazie mamma per essere stata con me in sala parto, per aver pianto insieme a me.
Grazie per aver dato gioia a mio figlio, grazie perché oltre ad essere stata una mamma meravigliosa sei anche una nonna stupenda. Grazie mamma, mancava così poco, si erano formati i piedini e le manine, avevo gli occhi del tuo stesso colore, avevo anche un cuore che batteva forte, come sarebbe stato bello poterti dire. Grazie mamma…

Antica invocazione a Brigit delle Higlands

gennaio 28th, 2015

Sono sotto lo scudo
Della generosa Brigit ogni giorno;
Sono sotto lo scudo
della generosa Brigit ogni notte.
Sono protetto
Dalla Levatrice di Maria,
Ogni alba e ogni tramonto,
Ogni notte e ogni giorno.
Brigit è la mia compagna,
Brigit è l’ispiratrice delle mie canzoni,
Brigit è la mia aiutante,
è la migliore delle donne, la mia guida fra tutte le donne.

(Antica invocazione a Brigit delle Higlands)

Benedizioni.
La soffitta delle streghe)O(
www.lasoffittadellestreghe.it

 

0a6aa860b3e6684f8f0a86798a4b6d26

Uomo Antico

gennaio 28th, 2015

1c6e975e5776a621a77292626380795e

 

L’uomo antico era ben consapevole del fatto che una pianta, vissuta centinaia di anni assorbendo le vibrazioni della terra, del vento, della pioggia, del sole e degli animali, racchiudesse dentro di sè molta più saggezza di quanto la razza umana potesse immaginare…
Donne delinquenti, Michela Zucca
La soffitta delle streghe
www.lasoffittadellestreghe.it
Siate Sempre Benedetti. Piaccia che sia cosi )O(

Le persone perfette

gennaio 28th, 2015

1b7717d3a746545706aa969eaad0f8ab

 

“Le persone perfette non bevono, non mentono, non tradiscono, non litigano, non si lamentano e non esistono”
Il Manoscritto ritrovato ad Accra
Paulo Coelho
E’ importante ricordare sempre che la perfezione è un’utopia, l’unicità di ognuno di noi e le nostre imperfezioni, le debolezze e gli errori sono ci hanno resi ciò che siamo oggi.
Possiate sempre essere benedetti
La soffitta delle streghe
www.lasoffittadellestreghe.it )O(

IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

gennaio 27th, 2015

B_bambino_con_pigiama_a_righe

A volte nella vita ci sono cose che dobbiamo fare perche non abbiamo altra scelta
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Non c’era niente che lo faceva arrabbiare quanto un adulto che rideva di lui e della sua ignoranza , soprattutto quando lui si sforzava di trovare la risposta ai suoi dubbi facendo domande
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Noi non dovremmo essere amici, dovremmo essere nemici!
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Te lo avevo detto che erano strani… vanno in giro in pigiama!
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Bruno:Perchè portate un pigiama???Shmuel:Perchè i soldati ci hanno preso i vestiti
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Anche se Bruno era basso per la sua età, la sua mano era sana e piena di vita.  Le vene non si vedevano attraverso la pelle, le dita non erano poco più di bastoncini secchi. La mano di Shmuel raccontava una storia molto diversa.
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Era irritato perche gli sembrava che le regole applicate ai bambini non valessero mai per i grandi
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Non c’era alcuna ragione per essere maleducati con qualcuno, nemmeno con quelli che lavorano con te
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Non fa cosi male è peggio se uno si convince che bruci più di quanto lo faccia in realtà
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

A volte certe persone quando sono tristi non desiderano che qualcuno ne chieda loro il motivo
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Ciò che i genitori e le sorelle non sanno non puo ferirli
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Finchè erano i genitori a dirgli come comportarsi andava bene: era ovvio e comprensibile. ma che fosse un’altra persona ,era completamente diverso. anche se quell’altra persona portava un titolo sofisticato come “tenente”
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Se indossi il costume giusto, ti sentirai la persona che fingi di essere
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Ogni buon esploratore capisce sempre quello che cerca nel momento in cui l’ha trovato
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Shmuel non piangeva più. Guardava il pavimento, come per convincere la sua anima a non vivere più nel suo corpicino, ma scivolare via e volare attraverso la porta fino in cielo, veleggiando fra le nuvole fino a sparire lontano e non tornare mai più in questo mondo
IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE * JOHN BOYNE

***

Next »