frasi

Aiutaci a Crescere clicca +1 su Google Plus! Fai Girare la Cultura e il piacere della condivisione!

Iscriviti alla nostra Newsletter non perderti le migliori frasi del web nella tua posta!


Unisciti a noi su Facebook! :-)
Frasi Aforismi, un luogo dove scrivere in completa libertà tutto ciò che ti sta nel cuore, lascia una tua Citazione, un Aforisma, una Frase e trasformalo in Dedica per qualcuno che ami!
Colora la tua giornata con le dediche, frasi, aforismi, citazioni che più ami. Stai leggendo un libro e trovi una frase che desideri proprio condividere? Non esitare, scrivila qui nella sezione citazioni! Scrivi le frasi e dagli aforismi qui: leggi qui! ... e lascia le tue impronte sul Diario della Vita di Frasi Aforismi! Inizia Ora!
IN EVIDENZA: Frasi, Frasi D'Amore, Frasi Amicizia

Sinergia emozionale

ottobre 17th, 2017

Un uomo che fa del sesso un’opera d’arte, una meditazione pulsante, un momento di fuga da ogni pregiudizio, non si fa andare bene qualsiasi tipo di donna.

Lui sceglie con attenzione la sua fonte di energia, bisogna essere in due, per toccare il fuoco che accende ogni segreto fantasioso della mente.

Non è un momento di sfogo, ma una sinergia emozionale, che si prova con chi è in grado di percepire chi siamo.

(Ejay Ivan Lac)

Per un bicchiere di vino in più

ottobre 17th, 2017

Per un bicchiere di vino in più, quelle immagini scolpite nella mente, diventano più nitide, quel bicchiere che non ti aspetti di versare, noi due soli, che parliamo con la logica, ma la nostra anima emotiva pulsa di strani istinti, sensazioni che non puoi controllare quando tutto si inibidisce nel profumo dell’uva fermentata.

Quel bicchiere di vino in più, che avvicina le mie mani sul tuo corpo, percorrendo ogni tua morbida forma, un pizzico di timore, in attesa di una tua mossa, quel vino, che ti fa accettare le mie mani sulla tua pelle, i vestiti che si slacciano, il cuore che si imbarazza, il calore dell’alcool, e la voglia di provare, quella vibrazione che non ha un direzione, senza amore, senza storia, senza poesia ne frasi complesse.

Dove le parole non servono a nulla, dove ogni sguardo è intenso, ogni carezza diventa l’inferno, e ogni bacio sul collo, una sporca fuga dalla razionalità, dove i visi si toccano e le labbra si abbracciano, dove, i respiri si incrociano e la pelle bagnano.

Quel vino, che rende irrazionale ogni nostro movimento, dove la luce diventa scura e il mondo fuori da questa stanza, congela, perchè il calore è solo nostro stasera, guardandoti negli occhi, afferrandoti con voglia, nell’immagine riflessa in uno specchio disegniamo un quadro perfetto, nel calore delle tue gambe e un rest completo dei nostri pensieri…

Per un bicchiere di vino in più, il coraggio di raccontarti sul tuo corpo, qualsiasi cosa che per altri può risultare difficile, con il solo soffio delle mie fantasie, scriverò un romanzo, per farti sentire posseduta, dal diavolo…

(Ejay Ivan Lac)

Lasciati Baciare

ottobre 17th, 2017

Difficile averti qui davanti hai miei occhi, mentre guardo le tue labbra, le tue guancie, mentre guardo il tuo sorriso dipingersi sul viso, mi acceleri il cuore, e quando lo fai, mi piace troppo.

Hai mai sentito il cuore battere velocissimo, per qualcosa che ti fa emozionare tantissimo, che si trova davanti a te, o ti scrive, parole, che ti lasciano sognare per tutto il giorno? tu mi fai lo stesso effetto, anche se non parli, anche se non scrivi, tu, mi fai tremare il sangue sotto la carne, per una persona come me, è molto difficile, ho mille parole da dirti, ma preferisco raccontartele senza aprire bocca, se ti lasci baciare, potrei descriverti un romanzo infinito, fatto di energie intense, calde, bollenti…

Lasciati baciare, ora, mentre ti accarezzo il viso, ascoltando il profumo del tuo corpo, una carezza che scivola sulla tua pelle, riscaldandola portandoti nella pace più profonda, lasciati baciare, lasciati andare, capirai cosa può legarci, e se non sarà nulla, non avrà importanza, avremo per un attimo, provato a staccarci dal mondo che ci circonda.

(Ejay Ivan Lac)

Le parole magiche

ottobre 17th, 2017

Ci limitiamo a dire parole, senza mai dar loro l’energia di cui hanno bisogno, non ci ascoltiamo, non ascoltiamo, il suono ne la vibrazione che le lettere soffiate nell’aria si portano sulle spalle.

Spesso siamo scontati e questo divide i nostri cuori, le nostre menti, le nostre sensazione, abbiamo bisogno di assorbirci l’uno con l’altro per migliorare la nostra esistenza, per cambiare il mondo, dobbiamo cambiare noi stessi, e per cambiare noi stessi, dobbiamo dare energia ed emozioni alle parole più importanti.

Siamo creature in cerca di un qualcosa, quel qualcosa che si nasconde all’interno di ogni nostro battito, come il profumo dei fiori si nasconde dentro ad ogni petalo, noi dobbiamo essere così, siamo fiori, che con il nostro profumo possiamo rendere innocente anche l’anima più cattiva.

Le api pungono l’uomo, ma non hanno mai punto o ucciso un fiore, Questo grazie al suo profumo, ai suoi colori e la sua bellezza!

Le nostre parole, le nostre lettere, sono il nostro profumo, che deve espandersi nell’aria e raggiungere il nucleo di ogni nostro simile e non.

(Ejay Ivan Lac)

Come un’uragano

ottobre 15th, 2017

Quella rabbia che mi saliva mentre guardavo fuori dalla finestra, il liquore nel bicchiere alla liquirizia, il cielo che diventa nero e il vento, che iniziava a collegarsi al mio stato d’animo, mi chiamava, mi chiedeva di uscire, finito l’ultimo sorso, misi il bicchiere sulla scrivania ed aprii la finestra, per sentire la sua forza, la sua intensità che saliva, l’energia che scatenava mi agitava, mi invitava a sfogarmi insieme a questo temporale, cattivo, voglioso nel sangue di distruggere tutto ciò che avrebbe trovato sul suo cammino….

Scesi le scale, fuori di casa, fuori dal cancello, guardavo verso l’orizzonte, affascinato da quel cono gigantesco nel cielo, che diventava sempre più grosso, gli alberi si piegavano ma non si spezzavano, e mi sentivo come loro, forte, anergico, deciso, a farmi colpire da quella energia che si intensificava sempre di più.

Le persone scappavano da lui, ma io gli andavo contro, camminando tranquillo, con il sorriso sulle labbra, quando la sua energia divenne pericolosamente distruttiva, io gridai fortissimo, non per la paura, ma per fondermi e diventare partecipe di quella distruzione totale, che puliva ogni mia distrazione, e non me ne fregava nulla di nessuno, di chi amavo, di chi apprezzavo, di chi mi stava intorno, di chi mi voleva bene, io, in quel momento, volevo solo diventare la distruzione del mondo intero, il cuore batteva fortissimo, la tensione era altissima da soffocarmi il respiro, e gridavo, come il vento che urla fuori dalla finestra, come i tuoni spaventano ad ogni loro esclamazione.

E quando tutto finì, mi sentii libero, e felice, per una volta, non avevo paura della vita, ma la vita, aveva paura di me…

(Ejay Ivan Lac)

Anime sulla luna

ottobre 15th, 2017

Siamo anime che vivono sulla terra e camminano sulla luna, anime in cerca di risposte, anime in cerca di qualcuno d’amare, anime, che piangono la notte e nascondono di giorno, con un sorriso, il sangue che cola dai loro occhi.

Ma la luna sa, lei vede e ascolta ogni nostro pensiero, ogni nostra parole, cercando di accontentare tutti con le sue risposte, con il suo calore, la sua luce richiama la nostra attenzioni, in quelle notti calde d’estate, illuminando le nostre strade, i nostri visi, quando sono rivolti verso di lei.

Diventa piena quando siamo in troppi a parlarle, ma non discrimina nessuna razza, nessuna forma, nessun colore, lei è la nostra guida, lei, è l’archivio delle risposte che cerchiamo, dandoci conforto anche senza che le parliamo….

Anime, che cercano di volare, che hanno bisogno di essere ascoltate, capite, riscaldate, consapevoli che nessun essere umano possa mai prendere il posto, della luna, ne come luce, ne come bellezza, unica nel suo genere.

(Ejay Ivan Lac)

Nel silenzio ti vorrei

ottobre 15th, 2017

L’asfalto che sorregge i miei passi, mentre cammino solitario in questa città, la musica nelle orecchie, qualche messaggio mi avvisa, la mia mente fissa, su di lei.

Lei, che riesce a farmi incuriosire, ha uno strano effetto su di me, giovane creatura, che porti meno anni dei miei, ma sembri mille passi più avanti, con quel sorriso sincero e quei tuoi occhi, che esprimono tanta serenità, come fai? come ci riesci?

Nelle domande più assurde, ti vorrei, fresca di giorno, calda di notte, anche quando fuori si gela, ti immagino, scaldare ogni passo di lancetta, nel tuo profondo infinito ricco di scrigni magici, che ancora nessuno ha mai aperto, vorrei tanto poterli aprire e provocarti emozioni infinite, quelle che ora sono impaurite, vorrei guarirle.

Forse sono illuso, e resto nel silenzio, senza fare nulla, e magari perderti del tutto, senza mai aprire bocca, spaventato dalle strade passate, spaventato, da un qualsiasi rifiuto, ma se resto fermo, quali risposte potrei avere? forse zero, o forse una…

(Ejay Ivan Lac)

Emozioni che tremano

ottobre 15th, 2017

Esitono emozioni che tremano, quelle che non scordi mai, emozioni che tremano solo a ricordare ciò che era, hanno paura, sono deboli, spesso hanno bisogno di essere riscaldate ancora, per dimenticare, il freddo che il passato ha disseminato nella loro esistenza…

Esistono emozioni, che ci hanno reso incredibilmente felici, ma qualcuno è riuscito a farle diventare una lama gelida nel cuore, fa male, troppo, ha ricordare quanto eravamo in grado di farle urlare nel buio della nostra profondità, e tremano, anche se non dovrebbero farlo, si sentono perse, smarrite.

Emozioni, che avrebbero potuto regalare la magia nel cuore di qualcuno, ma quel qualcuno è stato solo in grado di farle tremare dalla paura, ecco perchè ora hanno bisogno di te, bisogno di essere scaldate da chi riesce a coglierle, a disegnarle su quella fottuta tela bianca, che riesca a colorare ogni loro vibrazione, anche se ti sembra assurdo, difficile, impossibile, la possibilità esiste, loro sanno, loro… ascoltano, anche se hanno paura, tu tienile strette tra le tue mani…

Primo o poi, qualcosa di nuovo riuscirà a farle sognare come avrebbero dovuto!

(Ejay Ivan Lac)

Umane ingiustizie

ottobre 5th, 2017

“Spesso è nel dettaglio quasi impercettibile di piccole cose che scopri la più umana delle ingiustizie, quella che reca maggior dolore nel profondo dell’anima e che nessuno può sapere….” (Fabio Ambrosino)

Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni