Frasi Pasqua

Frasi Pasqua ❤❤❤ Frasi Di Pasqua, Citazioni e Aforismi Frasi Per Pasqua, Frasi Pasquali Famose Frasi Sulla Pasqua ❤► FRASI PASQUA*



Domenica delle palme con papà Francesco

aprile 9th, 2014

Un ondeggiare verde

proteso verso il cielo

tante le mani alzate

preghiere alate

che sollevano un velo

per esser più leggero.

Lassù un puntino bianco

una finestra aperta al mondo

un volto sempre sorridente

anche con chi non è credente.

Lui accoglie ogni canto

un coro multicolore

di ogni credo e religione.

Palme e rametti di ulivo

simbolo di pace

per cuore aperto e ricettivo

al richiamo di una voce.

Timida una nuvola

attraversa la maestosa cupola

un volo di colombe

intorno a tutto il colonnato…

è quadro che lascia senza fiato!

Nell’immensa piazza

gremita di gente festosa

un grido impazza:

“w papà Francesco!”

Si aprono le porte dell’universo

il cielo è terso

si alza una leggera brezza…

è Gesù che ci accarezza!

https://www.youtube.com/watch?v=p1aSUvsB5Hk

1 un ondeggiare verde proteso verso il cielo

 

 

AUGURIO PASQUALE

marzo 25th, 2013

Auguro a tutti voi una
“Felice Pasqua” e
attimi meravigliosi di fronte a voi
giorni pieni e traboccanti di vita,
amore e luce……
e anche se siamo lontani
sarai sempre
come un sorriso nel mio cuore.

Per te…
una pioggia di benedizioni
e oceani d’amore
dal mio cuore al tuo.
Chiara

*

Auguro una serena Pasqua a tutti; in particolar modo:
a chi è solo,
a chi è abbandonato in ospizi, orfanotrofi o case famiglia;
a chi è dimenticato da chi in altre faccende affaccendato;
a chi è malato in casa o in ospedale;
a chi è disoccupato,
a chi ha perso il lavoro,
a chi sopravvive dignitosamente nel silenzio della povertà;
agli adolescenti incompresi,
ai nonni noiosi e petulanti;
a chi è disperato,
a chi ha perso la speranza e il sorriso…
Felice Domenica di Pasqua, vorrei regalare a tutti spruzzi di gioia e oceani di serenità… non ho questi poteri, ma vi dono il mio amore.
Maria Savasta

*

In questa valle di lacrime riserva un angolo di silenzio a meditare su Chi, per noi, ha dato la vita e, poi, prega per la tristezza che invade questo mondo, affinchè la luce del Risorto illumini le nostre coscienze dal profondo e ci liberi da ogni brutale crudeltà di questa nostra odierna società. Buona Pasqua a tutti voi!
(Laura P.)

AUGURI DOMENICA DELLE PALME 2014

marzo 24th, 2013

Che questo scambio di rami d’ulivo non sia solo convenzione, recita, gesto di facciata.

Che oggi possiamo tutti noi davvero trovare il coraggio di mettere in questa azione

un’intenzione di pace,  di ritrovare veramente la forza di dire basta a certi atteggiamenti d’orgoglio, ripicca, indifferenza…

e porgere davvero all’altro una mano, un abbraccio, un sorriso sincero!

**BUONA DOMENICA DELLE PALME!**

a.pianura 2014

POESIE PER LA DOMENICA DELLE PALME

marzo 24th, 2013

Non importa chi tu sia:
uomo o donna, vecchio o bambino, operaio o contadino, o soldato o studente o commerciante.
Non importa quale sia il tuo credo religioso.
Se ti chiedono qual’è la cosa più importante per l’umanità, rispondi prima dopo e sempre: la pace!

Li Tien Min

***

 

Oh, i bei rami d’ulivo! chi ne vuole?
Son benedetti, li ha baciati il sole.
In queste foglioline tenerelle
vi sono scritte tante cose belle.
Sull’uscio, alla finestra, accanto al letto
metteteci l’ulivo benedetto!
Come la luce e le stelle serene:
un po’ di pace ci fa tanto bene.

Giovanni Pascoli

***

Prendi un sorriso,
regalalo a chi non l’ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole,
fallo volare là dove regna la notte.
Scopri una sorgente,
fa bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima,
posala sul volto di chi non ha pianto.
Prendi il coraggio,
mettilo nell’animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita,
raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza,
e vivi nella sua luce.
Prendi la bontà,
e donala a chi non sa donare.
Scopri l’amore,
e fallo conoscere al mondo.
M.Gandhi

***

 

 

BUONA PASQUETTA* Frasi Pasquetta Auguri Buona Pasquetta

aprile 9th, 2012

Buona Pasquetta

Ti auguro semplicità per essere capace di trovare grandi gioie nei piccoli gesti di questo giorno…. Ti auguro coraggio, per essere capace di sorridere con tutta la sincerità… Ti auguro pace per essere capace di donare e ricevere la gioia… Ti auguro speranza per essere capace di vivere nella luce.. Ti auguro spontaneità per essere capace di dare senza fini egoistici … Ti auguro forza per essere capace di camminare anche tra le difficoltà…. Ti auguro sogni per essere capace di realizzarli… Ti auguro vita per essere capace di raccontarla con spensieratezza… Ti auguro felicità per essere capace di assaporare ogni istante come un tesoro… Ti auguro amore per essere capace di donarti all’altro nella purezza della semplicità… Ti auguro ogni cosa che il tuo cuore possa catturare per bellezza, felicità e stupore…
Felice Pasquetta!

*

Che sia un giorno di sole,
non tanto fuori ma dentro di te,
che i sorrisi siano fonte di luce,
e che l’amicizia e i gesti condivisi,
si trasformino in una carica di energia durevole.
Buona Pasquetta!
Stephen Littleword

*

Ovunque tu sia…qualunque cosa tu faccia..
con il sole o con l’ombrello…
ti auguro un giorno stupendamente bello :)
BUONA PASQUETTA A TUTTI!

*

Ingredienti
per una
Buona Pasquetta:

amici in abbondanza;
sole quanto basta
(in alternativa, un pizzico di fantasia ^^);
Risultato… l’Allegria ♥♥
Buona Pasquetta!

*

█▀▄ █─█ ▄▀▄ █▄─█ ▄▀▄ ✫ ϡ: (\_(\
█▀█ █─█ █─█ █─▀█ █▀█ ❤ ✪ (=’ :’)✩
▀▀─ ─▀─ ─▀─ ▀──▀ ▀─▀ : ✱ ☾,(”)(”)¤°.¸¸.•´¯`»★
█▀▄ ▄▀▄ ▄▀▀ ▄▀█ █─█ █▀▀ ▀█▀ ▀█▀ ▄▀▄░█
█─█ █▀█ ─▀▄ █─█ █─█ █▀▀ ─█─ ─█─ █▀█─▀
█▀─ ▀─▀ ▀▀─ ─▀█ ─▀─ ▀▀▀ ─▀─ ─▀─ ▀─▀░▄

*

Siamo meritevoli di auguri?

aprile 8th, 2012

Si dice così in questi giorni, vero?
Mi domando: auguri di cosa, auguri perchè.
L’augurio perchè la pace e la tranquillità alberghi da oggi e per sempre nel tuo cuore. Quanto di concreto sentimento è raccolto in quell’augurio che ti do o è una frase di circostanza, redagio di una cultura pagana vestita da cristiana?
Augurio perchè in questo giorno si celebra la vittoria della vita sulla morte ma, ció è avvenuto solo a seguito di un estremo gesto di generosità di chi ha donato la vita per il suo prossimo e di chi ha donato il bene più prezioso per la salvezza del mondo: il Suo Figlio.
Siamo meritevoli di auguri?
Non só, certo che i più non sono inclini a donare.
L’augurio che mi faccio è che io impari a condividere quanto di buono ho con le persone che mi stanno accanto. Inizio da questo piccolo passo, spero che la parola condividere non resti solo un pulsante di facebook.

Rinascita

aprile 7th, 2012

Auguro una serena Pasqua a tutti; in particolar modo:
a chi è solo,
a chi è abbandonato in ospizi, orfanotrofi o case famiglia;
a chi è dimenticato da chi in altre faccende affaccendato;
a chi è malato in casa o in ospedale;
a chi è disoccupato,
a chi ha perso il lavoro,
a chi sopravvive dignitosamente nel silenzio della povertà;
agli adolescenti incompresi,
ai nonni noiosi e petulanti;
a chi è disperato,
a chi ha perso la speranza e il sorriso…
Felice Domenica di Pasqua, vorrei regalare a tutti spruzzi di gioia e oceani di serenità… non ho questi poteri, ma vi dono il mio amore
- Maria Savasta

POESIE DI PASQUA

aprile 7th, 2012

E Pasqua sia, nei tuoi occhi
E Pasqua sia, nel tuo cuore,
E Pasqua sia, nelle tue mani
per donare cio’ che senti di più prezioso nel tuo cuore
per riempire gli occhi di lacrime d’emozione,
Buona Pasqua di Luce e Pace!
Stephen Littleword

***

Alla televisione
Cristo in croce cantava come un tenore
colto da un’improvvisa
colica pop.

Era stato tentato poco prima
dal diavolo vestito da donna nuda.

Questa è la religione del ventesimo secolo.

Probabilmente la notte di San Bartolomeo
o la coda troncata di una lucertola
hanno lo stesso peso nell’Economia
dello Spirito
fondata sul principio dell’Indifferenza.

Ma forse bisogna dire che non è vero
bisogna dire che è vera la falsità,
poi si vedrà che cosa accade. Intanto
chiudiamo il video. Al resto
provvederà chi può (se questo chi
ha qualche senso).

Noi non lo sapremo.

EUGENIO MONTALE, SERA DI PASQUA

***

E con un ramo di mandorlo in fiore,

a le finestre batto e dico: «Aprite!
Cristo è risorto e germinan le vite
nuove e ritorna con l’april l’amore
Amatevi tra voi pei dolci e belli
sogni ch’oggi fioriscon sulla terra,
uomini della penna e della guerra,
uomini della vanga e dei martelli.
Aprite i cuori. In essi irrompa intera
di questo dì l’eterna giovinezza ».
lo passo e canto che la vita è bellezza.
Passa e canta con me la primavera.
ADA NEGRI , PASQUA
***

A festoni la grigia parietaria
come una bimba gracile s’affaccia
ai muri della casa centenaria.

Il ciel di pioggia è tutto una minaccia
sul bosco triste, ché lo intrica il rovo
spietatamente, con tenaci braccia.

Quand’ecco dai pollai sereno e nuovo
il richiamo di Pasqua empie la terra
con l’antica pia favola dell’ovo.

GUIDO GOZZANO – PASQUA

VENERDI’ SANTO

aprile 6th, 2012

Nulla, credi, è più dolce per i nostri
occhi di questo giorno senza sole,
con i monti velati di viole
perché la primavera non si mostri…

Venerdì Santo! E ieri sera tu
ti rimendavi quest’abito, tutto
grigio, un abito come a mezzo lutto
per la morte del povero Gesù…

Traevi dalla tua cassa di noce
qualche grigio merletto secolare:
così vestita, accoglierà l’altare
la buona amante con le mani in croce…

Prega per me, prega per te, pel nostro amore,
per nostra cristiana tenerezza,
per la casa malata di tristezza,
e per il grigio Venerdì che muore:

Venerdì Santo, entrato in agonia,
non ha la sua campana che lo pianga…
come un mendico, cui nulla rimanga,
rassegnato si muore sulla via…

Prega, e ricorda nella tua preghiera
tutte le cose che ci lasceranno:
anche il ramo d’olivo che l’altr’anno
ci donò, per la Pasqua, Primavera.

Quante volte l’olivo benedetto
vide noi moribondi nel piacere,
e vide le nostre due anime, in nere
vesti, per noi pregare a capo al letto!

E pregavamo, come se morisse
qualcuno: un poco, sempre, morivamo:
Ma sempre sull’aurora nuova, il ramo
d’olivo i liei amanti benedisse!

Ora col nuovo tu lo cambierai:
anche devi pregare per gli specchi
velati, per i libri, per i vecchi
abiti che tu più non vestirai…

E’ sera: un riso labile si perde
sulle tue labbra, mentre t’inginocchi:
io guardo, dietro la veletta, gli occhi…
due perle nere in una rete verde.

Venerdi’ Santo di Fausto Maria Martini
(1886-1931)

Next »