Dediche

Dediche ♥♥♥ Le più Belle Dediche per chi Ami Scrivi Ora una Dedica, Regalo Meraviglioso a chi Ami! DEDICA una Frase! ► DEDICHE!



COME CI SI SENTE IL GIORNO PRIMA DI UN MIRACOLO?

novembre 5th, 2014

miracolo

Come ci si sente il giorno prima di un miracolo?
No, non è una domanda rivolta a un santo, un dio, un angelo.
E’ una domanda che a volte nella vita capita di fare a persone in carne ed ossa.
Ci sono delle persone speciali, che hanno davvero poteri equiparabili solo a quelli delle più grandi divinità, che son capaci di creare ciò che di più bello esiste nell’Universo: la Vita.
Donne, speciali, meravigliose, incredibili donne, donne che in nove mesi compiono l’impresa più ardua della propria esistenza, la più incredibile, difficile, stupefacente, meravigliosa.

Quando una nuova creatura sta per affacciarsi alla vita una neomamma non se ne rende conto di ciò che sta per compiere, di quell’immensa impresa a cui sta per dare inizio.
Poi però in quegli interminabili momenti di travaglio e sala parto, beh  lì il tutto diventa più concreto, speciale, immenso e raggiunge il culmine quando quell’esserino con cui ci si era abituati  a vivere in un solo corpo, è li, accanto a noi, fuori dal corpo ma ancora così tanto presente dentro, nell’anima.

Puntualmente si finisce per guardare quegli occhi così piccoli e profondi e ci si chiede: ma com’è possibile? come sono riuscita a fare questo?

Si comprende davvero quell’espressione che ci era sembrata un tempo eccessiva “il cuore che trabocca di gioia”.

Amica mia come ci si sente il giorno prima di un miracolo?
Forse è un po’ come la notte prima degli esami, forse c’è paura, come di un salto nel vuoto, oppure emozione e commozione, forse ci si guarda il pancione, che non entra ormai più nemmeno in un selfie e si sorride pensando a quell’amica che che ti ha ricordato per nove mesi di conservare in fotografia le tracce di questo straordinario periodo… poi si fa l’ultimo sforzo di immaginazione per disegnare nella mente il suo viso e fra tutte queste domande sarà passata già gran parte di una nottata importante e impegnativa.

Si prova a ripetere le nozioni zen apprese ai vari corsi o dai libri letti nell’ultimo anno. Tutte quelle che puntualmente non si sapranno applicare quando serve.

Il giorno prima del miracolo ascolta questo silenzio, tesoro mio, respira, e prova a godere l’ultimo giorno della “vita di prima” perchè domani nascerai anche tu….

nascerai come mamma e sarai una madre fantastica!

Anna Pianura, a te S.

IL LINGUAGGIO DEI FIORI

ottobre 21st, 2014

IRIS: simboleggia fede, coraggio, saggezza

il linguaggio dei fiori, IRIS

MARGHERITA: simbolo di sincerità, innocenza, sentimento eterno

Il linguaggio dei fiori: MARGHERITA

la PEONIA, simboleggia propsperità,  amore, bellezza

IL LINGUAGGIO DEI FIORI: PEONIA

la ROSA rosa indica amicizia, ammirazione, affetto

il linguaggio dei fiori : LA ROSA

 

(continua)

FRASI PER GUESTBOOK SPOSI

maggio 24th, 2014

 

guestbook

La GIOIA cresce se condivisa. Condividi con noi un tuo pensiero in questo giorno per noi felice più di tutti.

***

Scriveteci un pensiero, resterà un dolce ricordo nel nostro giorno più bello!

***

Lascia qui un commento. Diventerà un piccolo pezzo di storia. La storia di una Favola semplice ma bellissima di un uomo che ama alla follia una donna, la sposa, e festeggia le nozze con le persone più importanti, tra le quali non potevi mancare TU!

***

Un pensiero, una frase, una firma, un disegno, una foto. Tutto ciò che lascerete su questo guestbook sarà per noi motivo di immensa gioia. GRAZIE

***

Grazie di essere qui, e grazie del cenno che lascere della vostra gradita e sentita presenza.

***

Le pagine di questo abum sono per voi, riempitele con frasi, poensieri, auguri, tutto ciò che vi passa per la testa. Saranno sommate ai ricordi di questa meravigliosa giornata!

MI SENTO COME TE

maggio 15th, 2014

ad-swissre-igp-1_thumb_946x600

Penso che tu sopravvaluti il mio idealismo. In sostanza, mi sento come te: le differenze sono in primo luogo un prodotto delle circostanze. Qui a New York, America, è difficile pretendere di avere il mondo dentro di sé quando tutti gridano il loro odio, quando la guerra continua a espandersi a un ritmo folle, quando sul piano individuale le uniche alternative per il futuro sono la prigione o l’esilio. E l’orribile pazzia che mi circonda (una vera insania, te l’assicuro) – e che per forza di cose è anche dentro di me – a farmi disperare. Nonostante tutto, però, non smetto di pensare alla società come a un insieme di individui. Non ho mai smesso e non smetterò mai. Non credo nelle astrazioni. Sono loro a uccidere, a mutilare la mente…

La mia vita un groviglio. Disgusto verso gli studi. Nausea dei libri. Confusione mentale. Bisogno d’aria fresca. Spazio per chiarirmi le idee. Dissolutezza. Troppi alcolici. Qualche notte fa talmente sbronzo che mi sono addormentato a furia di vomitare. Ho mormorato, urlato, versato lacrime per Dio. Perché rifiuta di manifestarsi. Baggianate da beoni. A volte divento molto spiritoso. Ti piacerebbe. La linea di confine tra commedia e tragedia. Nausea mortale. Scrittura a un punto morto. Ancora fiducioso, però. In genere va bene. Nuova gioia nell’esplorare i volti. Vecchiette che si soffiano il naso. Osservo gli anziani. Oggi un cucciolo, un cagnolino, cosí morbido che l’avrei voluto per me. Caffettiere d’acciaio fumante. Scaracchi sui marciapiedi. Il buio delle strade di notte. Il buio dei sogni. Mescolarsi di voci nella folla. Frasi pronunciate da bocche diverse compongono sconnesse assurdità. Facce di studenti in aula. Una parola detta alla radio. La mia scrivania in disordine. Disgusto verso me stesso per aver saltato due settimane intere di lezioni. Il paradosso di essere entrato nella lista degli studenti migliori. Il forte desiderio di non leggere piú. Di smettere di ascoltare e cominciare a parlare… di ricongiungermi al silenzio soltanto da morto.

PAUL AUSTER, Notizie dall’interno

FRASI PER REGALO AD UN AMICO

maggio 13th, 2014

REGALO PER TE

Non basta un regalo per dirti il mio grazie. Considera questo dono un ricordo, di una giornata meravigliosa, passata con le persone che ami … e com me
***

Amo regalare ancor più che ricevere, e amo vedere nei tuoi occhi mentre scarti i miei doni la bellissima espressione di luce che illumina il tuo volto!
***

Accetta il mio dono, che unito ad un abbraccio diventano simbolo del bene che ti voglio.

***

Il regalo più grande che tu potessi farmi oggi è essere qui con me. Grazie!
***

Ti regalo un sorriso e un gesto d’affetto. Te ne regalo uno ogni giorno. Perchè la vita è più bella se la gioia è condivisa e l’affetto moltiplicato.
***

Ti regalo una stella. Una stella simbolo del nostro amore e del nostro splendere nel cielo delle storie d’amore più belle mai esistite. Grazie di essere la mia luce.
***

Adesso vorrei farti una richiesta molto seria:
Me lo regali un sorriso sincero?
[...] arcuare la bocca e mostrare i denti è semplice, fin troppo,
e la gente ti vede, e ci crede, ma non è di una maschera che ho bisogno nè di retorica. [...]
Un sorriso vero possiede in sé un valore immenso solo se arricchito da gioia autentica.
Sorridimi, dimmi adesso, che almeno un po’ sei felice
Anton Vanligt
***

19 marzo “Caro papà”

marzo 17th, 2014

Non ti ho mai scritto papà

le letterine di tanti anni fa

iniziavano con “Cari genitori”

e  promesse di essere più buoni

oggi voglio iniziare con “Caro papà”

dimmi, in cielo come si sta?

Qui la mia vita è sempre in salita

sembra, pare, si dice

che inconsapevolmente

sei stato tu l’artefice

che ha bloccato la mia mente.

Ho cercato, l’ho sempre cercato

in ogni persona che ho incontrato

ma quell’amore non l’ho mai trovato

o forse meglio dir “recuperato”

al confronto eri sempre vincente:

tarlo della mia mente!

Complesso di Elettra?

Appena un pochino

capace però di cambiare il destino.

Chiudo gli occhi ora papà,

torno indietro, ti vedo

là in quell’orticello

che ormai era il tuo credo…

Prima che l’argine si sgretola

è buona regola

stringere il nodo della fune

e oltrepassare il fiume

niente lacrime, solo allegria

per un giorno di festa, la festa tua!

Auguri papà Giuseppe

per tutti noi “Peppino”

brindo con te

versami il tuo buon vino!

watch?v=__hsgTlM9qA

24 papà.psd

Stati Festa della Donna su FACEBOOK

marzo 8th, 2014

festa delle donne

Ogni anno mi sento offesa dalla celebrazione di questo giorno! Scusate ma cosa dobbiamo festeggiare oggi? Il ricordo di tutte quelle povere donne che hanno perso la vita? Sicuramente sono fiera di essere donna ma sono sempre stata convinta che non è la data giusta per festeggiare!!!! Certo come dicono in tante siamo fiere di essere donne ogni giorno, combattiamo con le unghie e con i denti per affrontare le difficoltà della vita e il più delle volte ne usciamo vincenti ( così come gli uomini ) ma se proprio si voleva omaggiare la donna non si poteva scegliere un qualunque altro giorno magari rappresentato da una delle tantissime donne che hanno compiuto missioni e opere di ineguagliabile valore? Scusate ancora ma io questa ” festa” non l’ho capita.
[Carla Pianura]
***

8 marzo: l’ora d’aria, l’Expo del sadomaso, quest’anno cade anche di sabato. Orde di donne respireranno a pieni polmoni ciò che hanno sempre solo desiderato per il resto dell’anno. Quelle 4 mura domestiche come un carcere senza sbarre, e quel principe azzurro che ha giurato sull’altare, e dopo un anno ha già tradito la parola. Le mimose annoiate regalano sprazzi di giallo come fosse estate, ma hai l’inverno nel cuore. La Donna più bella e più libera e’ quella allergica alle mimose. Quella che starnutisce l’allergia all’ipocrisia. Quella indifferente al calendario, e viva un banale martedì sera, quella che si incazza ogni tre giorni, ovvero ogni volta che una donna viene uccisa da un presunto fidanzato, marito, convivente, amante o spasimante. Quella che va per la sua strada, da sola, e se coglie un fiore si punge con le spine del suo ramo, succhia la goccia di sangue, e pensa tra se’: “e’ proprio amaro come quel sapore in fondo al cuore”.
[Teresa Orza]
***

Auguri alle donne e agli uomini che sanno vivere e comunicare insieme, che sanno dare valore alle persone, che gioiscono della reciproca diversità. Buon 8 marzo!

[Giovanna Giuffredi]

***

Ok è strano lo so, ma adoro le mimose, adoro quando mi vengono regalate, adoro il loro profumo, mi piacciono sia fresche sia quando appassiscono… non so, hanno qualcosa di poetico. Le mimose mi ricordano cose belle. Adoro le convenzioni ci spingono ad una sfida potente: mettere amore nelle consuetudini, tra le righe delle frasi fatte, in parole che possiamo riempire con un senso tutto nostro: Auguri.
Adoro le donne, ne conosco un bel po’ di eccezionali!

[Stefania Parolin]

***

io oggi NON diro’ auguri , ma semplicemente : GRAZIE A VOI DONNE per il coraggio che mostrate, per la voglia di vivere che donate e per l’amore che siete in grado di trasmettere!
GRAZIE A TUTTE VOI
[Luisa Antonelli]
***

Non celebrare la festa della donna è come non protestare contro l’omofobia solo perché non sei gay
[Floriana Filippone]
***

Oggi è l’8 marzo, un augurio a tutte le donne del mondo che possiate imparare ad amare voi stesse e a non giudicarvi, gran parte dei vostri mali nasce da quello. Siate libere
[Gerardo Albano]
***

É mia usanza ogni anno in codesta occasione festaggiare gli uomini. Quelli che non hanno bisogno di questa giornata per capire che il mondo é diviso in due : uomini e donne ; quelli che riconoscono senza ” festeggiamenti ” che stare con una donna non vuol dire possederla e dominarla ; quelli che hanno preso coscienza di non essere bestie ; quelli veri , che non si travestono da pecorelle pur avendo un cuore ringhioso. Oggi la mia bacheca é chiusa, le mimose che intendete inviarmi ve le dedico
[Luisa D'andria]
***

Questa giornata deve essere dedicata alle donne che soffrono, a quelle che hanno subìto violenze fisiche e psicologiche, alle ragazze madri che hanno dato alla luce una vita, sapendo di dover affrontare da sole, le difficoltà che si sarebbero presentate. Auguri a tutte le donne coraggio!!!!!!!

[Annalaura Ferrara]

***

La pazienza delle donne incomincia a quell’età.

Non lasciatevi mai sole.
Non ditevi delle bugie.
Non dimenticatevi mai perché valete ma non con uomini sbagliati, egoisti, infantili e assassini.
Perché ogni giorno venite uccise con i fatti e con le parole.
E se gli uomini sono così è anche un po’colpa nostra.
Facciamoli crescere, io stessa come mamma e donna, perché domani siano attenti, sensibili e sappiano amarci meglio.

Sono stata anch’io bambina
Di mio padre innamorata
Per lui sbaglio sempre e sono
La sua figlia sgangherata
Ho provato a conquistarlo
E non ci sono mai riuscita
E lottato per cambiarlo
Ci vorrebbe un’altra vita.
La pazienza delle donne incomincia a quell’età
Quando nascono in famiglia quelle mezze ostilità
E ti perdi dentro a un cinema
A sognare di andar via
Con il primo che ti capita e ti dice una bugia.
Gli uomini non cambiano
Prima parlano d’amore e poi ti lasciano da sola
Gli uomini ti cambiano
E tu piangi mille notti di perché
Invece, gli uomini ti uccidono
E con gli amici vanno a ridere di te.
Piansi anch’io la prima volta
Stretta a un angolo e sconfitta
Lui faceva e non capiva
Perché stavo ferma e zitta
Ma ho scoperto con il tempo
E diventando un po’ più dura
Che se l’uomo in gruppo è più cattivo
Quando è solo ha più paura.
Gli uomini non cambiano
Fanno i soldi per comprarti
E poi ti vendono
La notte, gli uomini non tornano
E ti danno tutto quello che non vuoi
Ma perché gli uomini che nascono
Sono figli delle donne
Ma non sono come noi
Amore gli uomini che cambiano
Sono quasi un ideale che non c’è
Sono quelli innamorati come te

[Alessandra di Sibio]

***

Parliamoci chiaro, come davanti al pericolo si reagisce diversamente così l’8 marzo è di tutti. Almeno chi tra le donne si reprime per 360 giorni all’anno (escluso appunto carnevale ferragosto capodanno halloween e 8marzo) domani potrà fingere di essere ubriaca per fare qualche pompino. Peccato che sia la festa del maschilismo che vieta di essere troie quanto/do si vuole. Alle altre dico solo, buona memoria.

[Ivan Romano]

***

C’è il sole ed é la festa della donna… Mai giorno più meritato per donne forti, lavoratrici, indipendenti… Le donne sono la ruota del mondo, e noi tutte dobbiamo usare questo giorno per ricordare agli uomini il rispetto che ogni donna merita, non voglio fare polemiche voglio solo fare tanti auguri a tutte le donne come me, oggi meritiamo d festeggiare, magari ricevendo, non solo fiori perché i tempi sono cambiati, ma un invito a cena da un vero uomo con tanto di vino, quello buono… sarà un sogno? Io ci spero… Buona giornata.
[AnnaBella ALdorisio]
***

La forza dell’amore

gennaio 23rd, 2014

Il fluire di una vita normale

poi ad un tratto un ciclone mi assale

non capisco come e perché

tutto brilla ora che ho te!

 

Il grigio piano si scolora

per divenir un tenue color viola

nel cielo limpido e sereno

l’arcobaleno!

 

Tu hai acceso il mio cuore

fiamma d’amore!

Senza la tua “essenza”

tutto muta, tutto cambia.

 

A te, amore mio sublime

queste note e queste rime

l’amore è eterno finchè dura…

avanti tutta…mettiamoci alla prova!

 

http://youtu.be/qyS8NMqXsCw

 

13 a te amore mio sublime.psd

 

FRASI 18 ANNI

novembre 30th, 2013

feste-compleanno-18-anni-Roma

18 anni sono una tappa importante nella vita di una persona. Le responsabilità, la libertà, la vita che diventa pienamente tua. Da diciotto anni puoi prendere pieno possesso di quell’autonomia in questi anni man mano costruita, collezionata, conquista dopo conquista. 18 anni. Nè adolescente nè adulto. 18 anni forse è una delle età più belle di tutto. Goditi quest’anno!
APDC
***

Ragazzo mio come passa il tempo. Mi sembra di vederti, ieri, gattonare, muovere i primi passi, mettere i primi dentini, il fiocco rosso, il diploma, tutte le   conquiste ottenute con grinta e determinazione, tutte le delusioni che ti hanno reso più forte. Oggi compi diciotto anni, e vedo un piccolo grande uomo davanti a me, ma gli occhi, quelli non cambiano, quelli sono sempre gli stessi che mi hanno fatta innamorare il giorno che sei nato. Uno sguardo indimenticabile che ha lasciato sul mio cuore una traccia eterna.
Oggi che compi diciotto anni io posso solo augurarti di vivere una vita felice, di vivere a pieno la tua età senza bruciare tappe e senza chiedere troppo ne accontentarti ogni volta. Sii te stesso, la meravigliosa persona che conosco. Buono, sincero, leale. La vita è dura, ma doti così alla lunga vincono. Sei una bellissima persona, diventerai un uomo magnifico. La tua mamma è orgogliosa di te!
APDC

***

Chissà quante volte tu avrai detto “vado via,
appena ho diciott’anni voglio avere casa mia”
ma poi vedi tua madre che ti fa da mangiare
“affitto, luce e gas… ma chi me lo fa fare!”

B-nario, 18 anni
***

Hai 18 anni e quell’aria da signora ti sta anche male, e non ci credere quando ti dicono che sei speciale! I complimenti costano poco e certe volte non valgono di più: quello che sei, dove vai ciò che vuoi lo sai soltanto tu!
E non ti mettere tutto quel trucco che ti sta male, a me  piaci perché sei dolce quando sei normale, quando rinunci ai comportamenti da fotomodelle e mi riempi la faccia di baci e mi accarezzi la pelle… quando mi dici “dai spegni la luce che mi vergogno”… quando sei lì che ti trema la voce e a me mi sembra un sogno!
Ti vedo scritta su tutti i muri ogni canzone mi parla di te e questa notte questa città mi sembra bellissima!
Jovanotti , Chissà se stai dormendo
***

Sei maggiorenne oggi eh e che cosa è cambiato?
che puoi firmare le giustificazioni quando avrai “bigiato” ma nella scuola, quella senza i voti, non ti serve a niente perché da oggi devi stare attenta a tutta questa gente che ti riempie la testa di cose, di facce e di miti che non potrai veramente sapere a che cosa sono serviti.
Quindi bambina non credere a niente che non sia AMORE!

Jovanotti, chissà se stai dormendo
***

18 anni! preludio a viaggi, avventure, sogni da realizzare. Ti auguro di avere un futuro meraviglioso!
APDC

***

18 anni significano libertà ma anche responsabilità. Ricordalo sempre mio caro nipote. Vivi una vita corretta e sana. Metti in pratica ogni insegnamento che ti ho dato e fai della tua vita qualcosa di cui essere fiero!
Auguri di buon compleanno!
APDC

***

Tantissimi auguri di buon compleanno amica mia! Quante volte abbiamo sognato insieme questo giorno? Stasera sarai bellissima e io resterò accanto a te, come quando eravamo piccole, come al primo giorno di scuola, alla prima uscita sole, a tutte le prime volte condivise! Goditi la festa tesoro. Ti voglio un bene immenso!
APDC

***

Ti auguriamo di passare un bellissimo 18esimo compleanno.  Le feste che verranno saranno di certo per eventi uno più impegnativol dell’altro. Allora goditi la leggerezza di oggi, e da domani  maniche rimboccate per costruire una vita stupenda!
APDC

***

Festeggiamo amico mio! Rendiamo questa notte un momento speciale da ricordare per tutta la vita!
Buon Compleanno!
APDC

Next »