Aforismi

Aforismi Aforismi Belli, Aforismi Per Tutti i Gusti, Scegli Un Aforisma Speciale, Aforismi e Aforismi Celebri ► AFORISMI BELLI!



FRASI DI FEDEZ

febbraio 28th, 2014

fedez

E quanti baci falsi e quante mani che si stringono
ma in questo ambiente viscido gli amici non esistono
e per quanto puo’ essere bello stare sotto ai riflettori
quelle luci non ti seguono una volta che sei fuori
FEDEZ
***

”I miei tatuaggi? E’ come se indossassi tutti i giorni la mia maglietta preferita”.
FEDEZ
***

Se la vita insegna io sono un’alunna pessima.
La lacrima che brucia il vento la consuma
e il nero che mi sporca tanto poi si lava
e tutto ciò che ho perso io lo perdo ancora
mi tengo dentro il vuoto che di te mi resta.
FEDEZ
***

Prova a riflettere, la dignità è una qualità che ormai non ci possiamo più permettere.Per quanto puoi convincermi e per quanto puoi parlare, io so anche un ideale ha un prezzo ideale. Alla fine tutto si riduce ai soldi perchè tutti e tutto si compra con i soldi
FEDEZ

****

E l’ho capito finalmente, niente è per sempre, nulla di nulla, un bel ****** di niente, l’ho capito questo gioco intorno a i mille amici vuoti, va a finire che alla fine intorno a te rimane il vuoto.
FEDEZ

***

Certe cose sono come l’HIV: ce l’hai nel sangue
Fedez e Gianna Nannini – Fango
***

Ricordi impressi in un’istante come una polaroid ,a volte sembra tutto distante ma è stato scritto per noi
FEDEZ – Polarod
***

La vita è bella ma basta poco per restarne delusi
non amo la realtà, ma non so stare ad occhi chiusi
FEDEZ – Il cemento non è un fiore
***

La fama i contanti
Ho capito che ci sono cose più importanti.
Non credo che esista un paradiso
Ma credo nel sorriso sincero di un amore vero
FEDEZ – Un sorriso
***

Poi gli amici
Pronti a pugnalarti per essere felici
Pochi se ne salvano pochi ne considero
Molti mi rimpiangono ma io me ne libero
Io di amico ne ho tradito uno
E per questo errore tiro ancora pugni contro il muro
FEDEZ – sorriso
***

Se questi muri parlassero direbbero “bastardo”
FEDEZ – L’Idea sbagliata
***

Si scrive schiavitù, si legge libertà.
Ma questa è la mia nazione che pesa sulle mie scelte,
gridando rivoluzione ma con le braccia conserte.
Ora che il beneficio lascia spazio al benestare
capisco quant’è avvilente morire senza lottare.
Nessun instinto di fuga solo un trascinarsi
gli uni sugli altri dentro una sovrappopolata cisterna.
FEDEZ- Si scrive schiavitù si legge libertà
***

Nulla ti gira intorno se giri attorno a te stesso.

FEDEZ- Si scrive schiavitù si legge libertà
***

Nella vita tutto quello che ho
è dovuto a tutto quello che ho dato,
ma per avere tutto quello che ho
tu non sai un cazzo di quanto ho sudato.
La notte è solo la fine del giorno,
non riuscirò più a fare a meno di me
perchè è inutile cercare nel mondo
quello che non riesci a trovare dentro di te.
Chi ha avuto ha avuto e chi ha dato ha dato,
ma mangiare con l’imbuto non soddisfa più il palato e ha il sapore di scontato
Tutto quello che hai sognato e che hai desiderato
ha il sapore di un piatto del giorno prima riscaldato
e la costante paura di diventare come loro
meglio libero che schiavo con le catene d’oro
e per ora sono ibrido mezzo schiavo mezzo libero
disprezzo quello che ho e quello che non ho lo desidero
FEDEZ – quello che ho

fedez-

Deserto

febbraio 27th, 2014

Il deserto della mia vita è come un grande mare prosciugato dalle ultime lacrime e dove si sono arenati le navi del mio destino. Mi sono stancato dei limiti della vita e vorrei solo sparire nella vastità del nulla. Voglio andare avanti per risorgere dal grigiore doloroso della vita.

Dignità

febbraio 27th, 2014

amore-blogtaormina
La dignità non si perde per amore, ma per mancanza di amore verso sé stessi.
Isac Randazzo

FRASI SULLA TERRA

febbraio 26th, 2014

terra

Senza la Madre Terra non saremmo qui, eppure la stiamo uccidendo, stiamo distruggendo l’aria, l’acqua, stiamo prendendole tutti i suoi poteri naturali, poteri che possono essere un elemento devastante per la nostra vita, non solo quella dei Lakota, ma quella di tutti gli esseri umani.
Birgil Kills Straight – Lakota
***

Dobbiamo divenire consapevoli del fatto che il nostro è un pianeta meraviglioso e pieno di vita. È un dono di Dio, che però condividiamo con altre creature. Anche se può sembrare paradossale, esso dispone di una propria forza vitale, meglio nota come spirito. Secondo alcune tradizioni, si tratta della Madre Terra. Jimazen è l’angelo che fa di tutto per domare e lenire le sofferenze della Madre Terra, impedendole di ribellarsi.

Jimazen mi ha insegnato che noi, in quanto abitanti della Terra, dobbiamo smetterla di distruggere il nostro pianeta. Dobbiamo smetterla di inquinare i fiumi e l’aria utilizzando sostanze nocive, di disboscare le foreste, di trivellare la crosta terrestre, di scavare pozzi per estrarre senza misura petrolio, gas e altri minerali.
La Madre Terra sta cercando disperatamente di proteggersi, e di non far morire la vita preziosa che dimora dentro e fuori di lei. Ciò non toglie che i danni che le cagioniamo con incredibile velocità siano eccessivi, senza che le venga lasciato il tempo necessario per rigenerarsi. In simili circostanze, è inevitabile che cerchi di difendersi, dibattendosi e contorcendosi per sforzarsi di guarire ma, quando lo fa, finisce per distruggere la vita che esiste sulla sua superficie, e che scaturisce dalle sue viscere.
Con il passare degli anni, ho avuto modo di notare con crescente assiduità che Jimazen fatica sempre di più a dominare lo spirito della Terra, ed è arrabbiato con noi perché non lo ascoltiamo. Mi confida le sue crescenti difficoltà nel dominarla, poiché noi esseri umani la stiamo saccheggiando sempre più. La stiamo uccidendo.
Lorna Byrne, una scala per il cielo
***

Dio affidò all’uomo la terra non per sfruttarla, ma per proteggerla.
Luise Rinser
***

La terra è la nostra eterna madre e donna, e come ogni donna fa, anch’essa dona qualcosa alla nostra ricchezza.
Ernst Jünger

***

«Se alla Madre Terra non viene concesso il tempo necessario per riprendersi e per guarire, è assai probabile che un giorno sarà costretta suo malgrado a ribellarsi, per poter sopravvivere. Non si può affatto escludere che ciò comporti la distruzione di un’enorme quantità di forme di vita

Lorna Byrne, una scala per il cielo

***

La terra è madre. Da essa veniamo e ad essa torneremo. In essa ci seppelliranno quando sarà finita. La terra è il principio e la fine, e tutto il resto non è che favola.

Carlo Sgorlon, L’armata dei fiumi perduti
***

La terra è nostra madre,  dal suo grembo nascono i frutti che ci danno la vita ,sa rinnovarsi ad ogni stagione e ci regala i colori e i profumi che riempiono gli occhi di bellezza ,e di poesia,E’ una madre generosa ci nutre e non chiede nulla per sè.Con ingratitudine noi la offendiamo la ,stiamo distruggendo,siamo ciechi non ci accorgiamo che stiamo distruggendo la vita stessa.
rosamary
***

Madre Terra, mia fonte di sopravvivenza, come soldato devo bere alla tua azzurra acqua, vivere nella tua rossa creta e mangiare la tua verde pelle. Aiutami a trovare un Equilibrio come tu tieni in equilibrio la Terra, il Mare e tutto lo Spazio. Aiutami ad aprire il mio cuore, sapendo che l’Universo mi nutrirà. Vorrei che i miei stivali bacino sempre il tuo volto ed i miei passi eguaglino il battito del tuo cuore. Porta il mio corpo attraverso lo Spazio ed il Tempo, Tu sei il mio collegamento con l’Universo, e con tutto quanto viene dopo. Io sono Tuo e Tu sei Mia. Ti saluto

L’uomo che fissa le capre, Grant Heslov. [film]
***

Tutte le cose sono collegate, come il sangue che unisce una famiglia.
qualunque cosa che capita alla terra, capita anche ai figli della terra.
Non è stato l’uomo a tessere la tela della vita, egli ne è soltanto un filo.
qualunque cosa egli faccia alla tela, lo fa a se’ stesso.
 C.Zoppo
***

La Terra è madre. Da essa veniamo e ad essa torneremo. In essa ci seppelliranno quando sarà finita. La terra è il principio e la fine e tutto il resto non è che favola.
C. Sgorion

NON HO MAI DETTO TI AMO

febbraio 26th, 2014

Non ho mai detto ti amo, perchè non ho mai sentito come si pronuncia, così ho provato con il cuore, ma nessuno lo ha mai ascoltato!

(Ejay Ivan Lac)

man

SE…

febbraio 26th, 2014

Se si ingelosisce per nulla, e poi chiede scusa, se tenti di allontanarti, ma il suo cuore ti segue ancora o se tra tutte le cose brutte che gli hai detto o fatto, le sue mani continuano a scriverti, quella è la persona che ti ama, o che ti vuole bene…

(Ejay Ivan Lac)

mango2

Esistenza

febbraio 25th, 2014

Nel silenzio del mio cuore si manifesta l’infinito come carezza di una mano delicata che dissolve la grigia nebbia dell’esistenza ancora dolorosa.

Il riflesso di me

febbraio 25th, 2014

Sono riuscita a guardarmi
negli occhi,in penombra
lo specchio rifletteva un altra me.
Più vicina ho lasciato avvicinare
gli sguardi e in pupille umide vi ho
letto l’anima.
Ho incontrato me stessa, senza
alcun limite ho guardato dentro
cercando di comprendermi e ho
visto quello che non volevo vedere
i miei complessi, la mia insicurezza
le mie paure.
Con timore senza asciugare il pianto
sono giunta all’iride, infondo all’anima
dove messo da parte l’orgoglio mi sono
ritrovata e compresa.
Pensavo di vedermi e parlarmi, attraverso
gli occhi che lo specchio rifletteva, invece
chi mi parlava era il cuore.

(Mirella Narducci)

Il riflesso di me

Il niente

febbraio 24th, 2014

Avrei potuto riprovarci mille volte, e poi mille volte ancora, ma sarebbe stato come rimettere i petali ad un fiore già appassito. Avrei potuto dirti addio, avresti potuto dirmi addio, forse sarebbe stato più giusto, più onesto. Ma addio lo dici a chi nel cuore ti ha lasciato un amore sincero. Bisogna ringraziare la vita se nulla accade per caso, il destino, se la tua strada è fatta di petali incollati che vanno via al soffio di vento. Bisogna ringraziare a chi ti ha dato il niente se in un buongiorno di una sconosciuta provi più emozione. Bisogna chiudere gli occhi e farsi accarezzare dal niente, perchè il niente era quello che avevi, e nel niente che tutto il resto diventa meraviglioso.

« Prev - Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni