LEZIONE 21 * Alessandro Baricco



Piccolo riassunto della lezione Martha, nella Nona Sinfonia c’è intelligenza, genio, libertà, ma c’è così poca bellezza, proprio perchè non gli riusciva più di… doveva farsi strada tra tutta quella complessità. I gesti dei vecchi, sempre così complicati, difficili: ritrovare per un attimo un pò di bellezza.
A.Baricco *Lezione 21

il fatto è che loro erano un mondo in cammino mentre Beethoven, lui era sprofondato in se’ stesso.
A.Baricco *Lezione 21

sai cosa mi commuove nella Nona? il fatto che c’è così poca Bellezza, e questa è una cosa tipica dei vecchi [..] quando si è vecchi avere a che fare con la bellezza è maledettamente complicato: di tanto in tanto la puoi anche rubare, come un miracolo ma la regola è che l’hai perduta per sempre. Si, puoi ricordarti bene di quando eri così forte e leggero da allungare la mano e prendertela, ma non è più così …Mai!
A.Baricco *Lezione 21


La vera tragedia è che la forza invecchia nella complessità e la leggerezza nella pazzia. La forza costruisce e costruisce e alla fine non c’è più spiraglio non trovi più una porta aperta, niente. E la leggerezza sempre svapora, diventa una cosa inutile come un volo senza uccelli.
A.Baricco *Lezione 21

Beethoven che era la forza diventò incomprensibile e Rossini che era leggerezza impazzì.
A.Baricco *Lezione 21

Io ogni tanto me lo immagino, sai? lì nel deserto ghiacciato della sua vecchiaia . D’improvviso ritrovare i passi lievi della bellezza per riuscire a sfiorarla, stringerla con un unico preciso gesto. Un Miracolo! Tutti ci meriteremmo un miracolo così. Ce lo dovrebbero concedere nell’ultimo istante in cambio del morire, in onore di questo nostro paziente, splendido MORIRE.
A.Baricco *Lezione 21


Frasi e Aforismi Celebri Correlati:

Lascia il tuo commento

You must be logged in to post a comment.







LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni