Aforismi

Usanze di Samhain

tumblr_mb6zd5o5KB1rdwbwpo1_500

 

Usanze di Samhain

I falò hanno un ruolo importante nei festeggiamenti celebrati negli ultimi secoli e fino ai giorni nostri, dove in alcune aree rurali delle nazioni celtiche vengono ancora accesi. Si dice che gli abitanti dei villaggi gettassero le ossa degli animali macellati sulle fiamme. Nel mondo gaelico pre-cristiano le mandrie erano l’unità monetaria per eccellenza ed il centro della vita agricola e pastorale. Samhain era il momento tradizionale per l[a macellazione degli animali, per preparare le scorte di carne e di granaglie che dovevano durare tutto l’inverno.
Quando il falò era in fiamme i contadini spegnevano tutti gli altri fuochi. Ogni famiglia poi accendeva il proprio camino dal fuoco comune, legando così le famiglie del villaggio. Spesso due falò venivano accesi uno accanto all’altro, e le persone passavano attraverso i due come rituale di purificazione. A volte si facevano passare anche le mandrie o altri animali.
L’usanza gaelica di mascherarsi era prevalente nella campagna scozzese nel XVI secolo. I bambini andavano porta a porta “guising” (o “galoshin” sulla riva meridionale del basso Clyde), ovvero vestiti a maschera e portando lanterne ricavate da rape, offrendo divertimento di vario tipo in cambio di cibo o monetine. Questa tradizione del XIX secolo è proseguita nel XX [Rogers, Nicholas, “Festive Rights:Halloween in the British Isles”. Halloween: From Pagan Ritual to Party Night, pag.43, pag.48. 2002, Oxford University Press]. Nel periodo dell’emigrazione di massa oltreoceano furono gli irlandesi e gli scozzesi che resero popolare Halloween nel nord America, dato che in Irlanda e Scozia Halloween ha una forte tradizione di travestimento e scherzi.

La soffitta delle streghe
www.lasoffittadellestreghe.it )O(

Lascia un commento