FRAMMENTI D’ANIME – Carmen Valery



FRAMMENTI D’ANIME – Carmen Valery

“Guardava i suoi occhi già in viaggio, già persi all’orizzonte oltre la strada, già fuori dalla soglia degli oggi…guardava i suoi occhi in cui era già domani.

Dentro il silenzio delle parole che lei stava pronunciando e che non riusciva a superare la barriera dei suoi pensieri raggelati, percepiva l’assenza rivestita di veli effimeri.

Lei parlava porgendogli mani e parole in elemosina, ma non gli occhi…si avvicinava come avvolta di nebbia e la sua mano piano posava sul suo braccio…lui ne sentiva il peso di piombo e di piuma.

La luce livida di un tramonto di attesa dipingeva i vetri con dita di nuvole. Immobili. Gonfie.

Si staccò da lei. Non credeva di potercela fare.

Aprì lui quella porta che lei esitava a varcare col corpo opponendo barriere di parole. Aprì lui quella porta e si mise sulla soglia. In attesa.

E poi i suoi passi presero il ritmo della pioggia…

Allontanandosi”

©Carmen Valery   -  “Frammenti d’Anime
Copyright©2009

 



  • Pensieri , Racconti aprile 22nd, 2012
  • Commenti(0)
    • Share



Frasi e Aforismi Celebri Correlati:

Lascia il tuo commento





Macrolibrarsi.it presenta il Cofanetto: Giocando con gli Angeli di Hania Czajkowski