Specchio delle mie brame

marzo 10th, 2014

Ti guardi riflessa nella vetrina

ti chiedi: chi è quella signora?!

Ti senti ragazzina

la tua “reception” la ignora

l’immagine non la riconosce

non corrisponde

la mente si confonde

e le emozioni sono tante…

Lo sguardo …

no, non è più quello di allora

non c’è la primavera

flash di tante visioni

hanno offuscato il cristallino

un tempo limpido e trasparente

in sintonia, corpo e mente.

Il corpo invecchia

l’anima non ha età

tempo di una saetta

e del cammino sei già a metà.

Riflessa nel vetro

anima, non ti vedo

ma ti sento palpitare

come il riflusso del mare.

Lo specchio brama?

La cambio codesta trama

il sole tramonta?

Io resto gioconda

non mi guardo in vetrina

e resto ragazzina!

27 e resto ragazzina

https://www.youtube.com/watch?v=JJ6S5xnk1dc

L’anima ha ali per volare

marzo 9th, 2014

L’anima è un soffio eterno
che abita in noi, lei nasce
dentro e sopravvive alla
crudeltà del tempo, quando
il corpo s’adagia per il suo
lungo riposo, lei non muore
s’invola libera e pulita come
un fiore di campo.
In quel mattino addormentato
il tuo respiro si fermò, alle tue
labbra mancò la parola ed io
ti cercai disperata negli occhi
volevo morire con loro, ma la
bellezza di una lacrima mi donò
la forza di vivere ancora.
Così un uomo mi lasciò con il
suo saluto che non fù mai un
addio……

(Mirella Narducci)

L'anima ha ali per volare

 

FRASI METAMEDICINA

marzo 9th, 2014

la-metamedicina

La Metamedicina propone un percorso di crescita personale che permette di imparare a padroneggiare le chiavi della Metamedicina lavorando su se stessi.
La differenza rispetto alla medicina tradizionale è che quest’ultima si occupa solo della parte “emergente” poichè tratta sintomi e dolori, mentre la metamedicina si occupa della parte interiore e cioè quella parte sommersa nel nostro inconscio, quella parte “più nascosta” legata ai sentimenti e alle emozioni per tentare di scoprire qual è l’evento, vissuto o sperimentato dalla persona, che ha dato origine al sintomo che la affligge.

La Metamedicina ha come obiettivo principale quello di guidare le persone verso il risveglio della coscienza. E’ prendendo coscienza delle cause dei nostri malesseri e delle nostre malattie che prendiamo gradualmente coscienza che nulla avviene per caso, che ogni evento che abbiamo incontrato o che incontriamo nella nostra vita è il frutto dei nostri pensieri, delle nostre parole o delle azioni che facciamo e che ogni evento ha qualcosa da insegnarci sulla via della nostra evoluzione.
topbusinessmagazine
***

La metamedicina è un approccio realmente “olistico”, basato sul principio che la malattia possa essere intesa non solo come uno stato patologico di qualche tipo, bensì come un processo di guarigione e di cambiamento – non solo del nostro stile di vita o della dieta, ma nel profondo di ciascuno di noi.

In una cultura che definisce la condizione di “salute” dell’organismo, come la capacità di funzionare correttamente, alterazioni inaspettate nella condizione mentale e fisica sono di solito interpretate negativamente – come impedimenti o stimmi che tradiscono gravi disfunzioni.

Per questo motivo, noi non permettiamo che cambiamenti nella nostra esperienza mentale, emozionale e corporea possano modificare l’esperienza d sé, in definitiva il nostro senso di chi siamo. Non ci permettiamo di “arrivare a noi stessi”.

Questo, a sua volta, ci impedisce di usare le nostre menti e i nostri corpi per trovare nuovi modi di esprimere e incarnare noi stessi e cerchiamo a tutti i costi un fantomatico “ritorno alla normalità” , per preservare la nostra idea attuale di chi siamo, di come dovremmo sentire e di come dovremmo funzionare.

Frasi di Metamedicina

il nostro cervello può essere definito il computer del nostro organismo: esso è quindi responsabile di tutte le malattie.
Ryke Geerd HAMER
***

“Non credete a me, verificate, sperimentate, e quando saprete da voi stessi che qualcosa vi è favorevole, allora seguitelo; e quando saprete da voi stessi che qualcosa non vi è favorevole, allora rinunciatevi”

Buddha

“La perfetta salute e il pieno risveglio sono in realtà la stessa cosa.”

Tarthang Tulku

“E’ nostro dovere, quali medici, valutare le probabilità e temprare la speranza: ma partendo dalle probabilità si disegnano le vie del possibile, e verso di esse abbiamo il dovere di proiettare la luce, quella luce che si chiama speranza.”

Karl Menninger

“Non bisogna cercar di guarire il corpo senza cercar di guarire l’anima.”

Platone

“La cosa più scoraggiante con gli umani, è che accettano l’idea di condurre una vita limitata: essere deboli, ammalati, infelici per loro è normale. Non si immaginano che la vita possa essere diversa.”

Omraam Mikhael Aivanhov

“L’ignoranza genera la paura, la paura genera la tensione muscolare, la tensione muscolare genera il dolore. Mentre invece la conoscenza genera la tranquillità mentale, la tranquillità mentale porta la calma e il rilassamento fisico impedisce l’estendersi del dolore”

Fenger Drend Strup

“Ogni difficoltà è occasione di fare un passo avanti nella costante ricerca del lato positivo di ogni cosa, anche delle situazioni che più ci disturbano e che paiono senza uscita.”

André Harvey

Ognuno di noi ha un posto che gli spetta in questo mondo. Ognuno di noi ha da offrire qualcosa di cui gli altri hanno bisogno. Trovare il proprio posto procura una sensazione di pienezza, di pace interiore e di grande soddisfazione personale.
Claudia Rainville

Per essere libero dal passato, non ti resta che amarlo e ringraziarlo per tutto ciò che ha permesso di imparare
Claudia Rainville

Ed è per amarti meglio ….

marzo 9th, 2014

Ralph Morse - Tanya Bì

Ed è per amarti meglio, che mi svuoto di ogni cosa.
Per accoglierti appieno in tutto ciò che sei.
Tu, che entri ed esci dal mio petto.
Tu, che dentro al cuore mi sei vita
per allungare la mia vita.
Sei diventato casa, in quest’ anima mai abitata prima.

Tanya Bì ©

TI SOGNO

marzo 9th, 2014

Ti sogno nuda, mentre bacio il tuo seno, ti sogno sotto di me mentre soffio sulla tua pelle, e sentire quel profumo che solo tu sai avere, ma penso sempre a te, mentre ti guardo negli occhi dicendoti, resta con me e non avrai più paura di niente!

(Ejay Ivan Lac)

HO FATTO IL MIO PERCORSO

marzo 9th, 2014

Ho fatto il mio percorso per incontrarti, ho atteso soli e lune per vederti, è bastato vederti sorridere per innamorarmi, servirà la morte per dimenticarti…

(Ejay Ivan Lac)

scrivere1

NON USARE L’ARIA

marzo 9th, 2014

Non usare l’aria per esprimere qualcosa, lascia che sia il cuore a prendere la penna, in questo modo ogni sentimento avrà una forma vera…

(Ejay Ivan Lac)

cuore-in-mano

LA DONNA

marzo 9th, 2014

La donna sa di essere donna, è consapevole di essere debole, ma ha la capacità di dimostrare il contrario, sorride quando soffre, piange quando nessuno la vede…

La donna, ha mille sfumature, dal giallo al verde, dal viola al nero, lei balla felice se riceve un bel messaggio, lei rimane in silenzio se qualcuno gli graffia il cuore, lei spera, lei aspetta, che la strada perduta possa riprenderla tra le sue braccia, la donna è convinta di sapere ciò che vuole ma poi, si accorge che nulla è come dovrebbe andare…

Lei è piena di insidie, è furba, e si vuole far cercare, per un abbraccio atteso aspetta in eterno, e se la tratti male, per i suoi occhi non esisti più, ma quando poi ascolta il cuore, è in grado di perdonare, alle volte con stupidità, altre con intelligenza…

La donna non ti dirà mai ciò che vuole, è testarda e vuole essere letta come un libro, dalla prima all’ultima pagina, non concederà mai tutta se stessa se dall’altra parte non c’è la capacità in grado di farla sentire bene, perché ha paura di soffrire, il terrore di ritornare indietro nel tempo e riaprire le ferite…

La donna, cosi ben fatta, così ipnotica, se gli dai quel che cerca, lei ti terrà l’anima stretta!

(Ejay Ivan Lac)

DONNA

Stati Festa della Donna su FACEBOOK

marzo 8th, 2014

festa delle donne

Ogni anno mi sento offesa dalla celebrazione di questo giorno! Scusate ma cosa dobbiamo festeggiare oggi? Il ricordo di tutte quelle povere donne che hanno perso la vita? Sicuramente sono fiera di essere donna ma sono sempre stata convinta che non è la data giusta per festeggiare!!!! Certo come dicono in tante siamo fiere di essere donne ogni giorno, combattiamo con le unghie e con i denti per affrontare le difficoltà della vita e il più delle volte ne usciamo vincenti ( così come gli uomini ) ma se proprio si voleva omaggiare la donna non si poteva scegliere un qualunque altro giorno magari rappresentato da una delle tantissime donne che hanno compiuto missioni e opere di ineguagliabile valore? Scusate ancora ma io questa ” festa” non l’ho capita.
[Carla Pianura]
***

8 marzo: l’ora d’aria, l’Expo del sadomaso, quest’anno cade anche di sabato. Orde di donne respireranno a pieni polmoni ciò che hanno sempre solo desiderato per il resto dell’anno. Quelle 4 mura domestiche come un carcere senza sbarre, e quel principe azzurro che ha giurato sull’altare, e dopo un anno ha già tradito la parola. Le mimose annoiate regalano sprazzi di giallo come fosse estate, ma hai l’inverno nel cuore. La Donna più bella e più libera e’ quella allergica alle mimose. Quella che starnutisce l’allergia all’ipocrisia. Quella indifferente al calendario, e viva un banale martedì sera, quella che si incazza ogni tre giorni, ovvero ogni volta che una donna viene uccisa da un presunto fidanzato, marito, convivente, amante o spasimante. Quella che va per la sua strada, da sola, e se coglie un fiore si punge con le spine del suo ramo, succhia la goccia di sangue, e pensa tra se’: “e’ proprio amaro come quel sapore in fondo al cuore”.
[Teresa Orza]
***

Auguri alle donne e agli uomini che sanno vivere e comunicare insieme, che sanno dare valore alle persone, che gioiscono della reciproca diversità. Buon 8 marzo!

[Giovanna Giuffredi]

***

Ok è strano lo so, ma adoro le mimose, adoro quando mi vengono regalate, adoro il loro profumo, mi piacciono sia fresche sia quando appassiscono… non so, hanno qualcosa di poetico. Le mimose mi ricordano cose belle. Adoro le convenzioni ci spingono ad una sfida potente: mettere amore nelle consuetudini, tra le righe delle frasi fatte, in parole che possiamo riempire con un senso tutto nostro: Auguri.
Adoro le donne, ne conosco un bel po’ di eccezionali!

[Stefania Parolin]

***

io oggi NON diro’ auguri , ma semplicemente : GRAZIE A VOI DONNE per il coraggio che mostrate, per la voglia di vivere che donate e per l’amore che siete in grado di trasmettere!
GRAZIE A TUTTE VOI
[Luisa Antonelli]
***

Non celebrare la festa della donna è come non protestare contro l’omofobia solo perché non sei gay
[Floriana Filippone]
***

Oggi è l’8 marzo, un augurio a tutte le donne del mondo che possiate imparare ad amare voi stesse e a non giudicarvi, gran parte dei vostri mali nasce da quello. Siate libere
[Gerardo Albano]
***

É mia usanza ogni anno in codesta occasione festaggiare gli uomini. Quelli che non hanno bisogno di questa giornata per capire che il mondo é diviso in due : uomini e donne ; quelli che riconoscono senza ” festeggiamenti ” che stare con una donna non vuol dire possederla e dominarla ; quelli che hanno preso coscienza di non essere bestie ; quelli veri , che non si travestono da pecorelle pur avendo un cuore ringhioso. Oggi la mia bacheca é chiusa, le mimose che intendete inviarmi ve le dedico
[Luisa D'andria]
***

Questa giornata deve essere dedicata alle donne che soffrono, a quelle che hanno subìto violenze fisiche e psicologiche, alle ragazze madri che hanno dato alla luce una vita, sapendo di dover affrontare da sole, le difficoltà che si sarebbero presentate. Auguri a tutte le donne coraggio!!!!!!!

[Annalaura Ferrara]

***

La pazienza delle donne incomincia a quell’età.

Non lasciatevi mai sole.
Non ditevi delle bugie.
Non dimenticatevi mai perché valete ma non con uomini sbagliati, egoisti, infantili e assassini.
Perché ogni giorno venite uccise con i fatti e con le parole.
E se gli uomini sono così è anche un po’colpa nostra.
Facciamoli crescere, io stessa come mamma e donna, perché domani siano attenti, sensibili e sappiano amarci meglio.

Sono stata anch’io bambina
Di mio padre innamorata
Per lui sbaglio sempre e sono
La sua figlia sgangherata
Ho provato a conquistarlo
E non ci sono mai riuscita
E lottato per cambiarlo
Ci vorrebbe un’altra vita.
La pazienza delle donne incomincia a quell’età
Quando nascono in famiglia quelle mezze ostilità
E ti perdi dentro a un cinema
A sognare di andar via
Con il primo che ti capita e ti dice una bugia.
Gli uomini non cambiano
Prima parlano d’amore e poi ti lasciano da sola
Gli uomini ti cambiano
E tu piangi mille notti di perché
Invece, gli uomini ti uccidono
E con gli amici vanno a ridere di te.
Piansi anch’io la prima volta
Stretta a un angolo e sconfitta
Lui faceva e non capiva
Perché stavo ferma e zitta
Ma ho scoperto con il tempo
E diventando un po’ più dura
Che se l’uomo in gruppo è più cattivo
Quando è solo ha più paura.
Gli uomini non cambiano
Fanno i soldi per comprarti
E poi ti vendono
La notte, gli uomini non tornano
E ti danno tutto quello che non vuoi
Ma perché gli uomini che nascono
Sono figli delle donne
Ma non sono come noi
Amore gli uomini che cambiano
Sono quasi un ideale che non c’è
Sono quelli innamorati come te

[Alessandra di Sibio]

***

Parliamoci chiaro, come davanti al pericolo si reagisce diversamente così l’8 marzo è di tutti. Almeno chi tra le donne si reprime per 360 giorni all’anno (escluso appunto carnevale ferragosto capodanno halloween e 8marzo) domani potrà fingere di essere ubriaca per fare qualche pompino. Peccato che sia la festa del maschilismo che vieta di essere troie quanto/do si vuole. Alle altre dico solo, buona memoria.

[Ivan Romano]

***

C’è il sole ed é la festa della donna… Mai giorno più meritato per donne forti, lavoratrici, indipendenti… Le donne sono la ruota del mondo, e noi tutte dobbiamo usare questo giorno per ricordare agli uomini il rispetto che ogni donna merita, non voglio fare polemiche voglio solo fare tanti auguri a tutte le donne come me, oggi meritiamo d festeggiare, magari ricevendo, non solo fiori perché i tempi sono cambiati, ma un invito a cena da un vero uomo con tanto di vino, quello buono… sarà un sogno? Io ci spero… Buona giornata.
[AnnaBella ALdorisio]
***

« Prev - Next »