Una stupenda lettera.

ottobre 21st, 2012

Se un giorno mi vedrai vecchio:se mi sporco quando mangio e non riesco a
vestirmi…abbi pazienza,ricorda il tempo che ho trascorso ad insegnartelo.

Se quando parlo con te ripeto sempre le stesse cose…non mi interrompere
…ascoltami,quando eri piccolo dovevo raccontarti ogni sera la stessa storia
finche’ non ti addormentavi.

Quando non voglio lavarmi non biasimarmi e non farmi vergognare…
ricordati quando dovevo correrti dietro inventando delle scuse perche’
non volevi fare il bagno.

Quando vedi la mia ignoranza per le nuove tecnologie,dammi tempo
necessario e non guardarmi con quel sorrisetto ironico ho avuto tutta la
pazienza per insegnarti l’abc;quando ad un certo punto non riesco a
ricordare o perdo il filo del discorso…dammi il tempo necessario per
ricordare e se non ci riesco non ti innervosire…la cosa piu’ importante non
e’ quello che dico ma il mio bisogno e’ di essere con te ed averti li che mi
ascolti.

Quando le mie gambe stanche non mi consentono di tenere il tuo passo non
trattarmi come se fossi un peso,vieni verso di me con le tue mani forti nello stesso modo con cui io l’ho fatto con te quando muovevi i tuoi primi passi

Quando dico che vorrei essere morto…non arrabbiarti un giorno
comprenderai che cosa mi spinge a dirlo.Cerca di capire che alla mia eta’ non
si vive, si sopravvive.

Un giorno scoprirai che nonostante i miei errori ho sempre voluto il meglio
per te che ho tentato di spianarti la strada.Dammi un po del tuo tempo,
dammi un po della tua pazienza,dammi una spalla su cui poggiare la testa
allo stesso modo in cui io l’ho fatto per te.

Aiutami a camminare, aiutami a finire i miei giorni con amore e pazienza in
cambio io ti daro’un sorriso e l’ immenso amore che ho sempre avuto per te.
Ciao amore. Autore forse un nonno …?

“La verità di molti cuori”

ottobre 21st, 2012

“Tra le cose più tristi che ci possano capitare…

piangere e stare male per quella stessa persona che un giorno ci ha fatto ridere e stare bene!”

L.G.

PICCOLI PARTICOLARI CHE REGALANO MOMENTI INDELEBILI

ottobre 21st, 2012

Anche un piccolo particolare a volte
è capace di regalarti momenti indelebili.
Un gesto inaspettato
un sorriso, una carezza
…una telefonata.

Sono le piccole cose
che riempiono la vita
di buoni motivi per tirare avanti..

I grandi eventi sono quelli
che riempiono i libri di storia.
Io non cerco il momento epico,
voglio lo stupore…
piccolissimo, ma costante

Anna Pianura

non è detto! ….

ottobre 21st, 2012

Foto

Non è detto che se vedi una persona sorridere sia felice,
ci sono lacrime che non arrivano agli occhi ma
si fermano al CUORE!

orchidee o lattuga?

ottobre 20th, 2012

Il corpo è come un giardino, e la mente è il suo giardiniere.
Sta a noi decidere se in esso piantarvi orchidee o lattuga.
(William Shakespeare)

“Non contare le ferite. Conserva le carezze.”

ottobre 20th, 2012

“Non contare le ferite. Conserva le carezze.”
-Silvana Stremiz-

Tra me e il mare

ottobre 20th, 2012

Ho accarezzato la pelle delle sue onde,ho odorato il profumo della sua brezza,ho massaggiato la sua sabbia con i miei passi lenti e delicati.E’ l’amico con cui mi confido e ….oggi  che ho di nuovo creduto di morire di nostalgia e… che ho avuto paura di perdere qualcuno molto speciale (che ho finito per perdere)… Lui mi ha detto:sopravviverai! E vivo ancora! E ho capito che la vita non mi stancherà mai… che le beffe si superano!….Anche tu non dovrai stancarti della vita; perchè da un momento all’altro busserà alla tua porta con un dono tra le mani. E quel dono non sarà altro che la tua  felicità infinita….

Stasera guarda la luna . . .

ottobre 20th, 2012

Beh,la luna,la luna……Ma cos’è realmente per me? Per tutti è un punto splendente che nel guardarlo ti mozza il respiro e davanti a cui si possono fare le più belle dichiarazioni d’amore. Per me ,oltre ad illuminare il mio volto,ha un ruolo diverso,particolare! Nel guardarla stasera rivivo schegge di istanti passati,rivivo quelle promesse  scomparse nel vuoto,rivivo quegli attimi eterni vissuti con te….In essa stasera rivivo e rinasco contemporaneamente…

La paura non lascia mai spazio al sublime !

ottobre 20th, 2012

Il tempo trascorre e  sale l’ansia che io non so nascondere. Il freddo della tua indifferenza ha gelato tutto ciò che aveva creato la tua presenza nella mia vita; e mi ritrovo qui a scrivere, perchè ormai è l’ unico rifugio in cui posso essere me stessa! Speravo che non andassi via, non per egoismo,abitudine o benessere fisico;il mio era  un benessere nell’anima,l’atmosfera era sublime tanto da fare distaccare il cuore dalla ragione ogni volta che ero con te.

« Prev - Next »