Le sane origini

settembre 25th, 2012

Cosa voglio quando sono stanca, cosa cercare per allontanare la sciocca melanconia, desiderare ciò che non mi fa paura, un gioco pieno d’ingenua dolcezza che mi toglie la stanchezza.  Nascondermi in un crepuscolo o sotto un incessante pioggia, dimenticando gli effetti  di  un così pressante diniego, trascurando quel  bisogno del bisogno  e sentire, immaginare, volere quella semplicità nelle cose in cui crediamo. Alzare gli occhi al cielo  e  in un   volo di stormi silenziosi ritrovare il piccolo mondo che stò  cercando, reale, che  ho perduto.

(Mirella Narducci)

Il grido di una bimba

settembre 25th, 2012

Scegliere di piangere…

piuttosto morire

 

Chi non sa leggere nel profondo

non può capire.

Una corteccia dura,

per salvare quel po’ di tenerezza,

rimasta…

E così, fiera e sicura,

nascondo dietro alte mura,

la paura…

Paura di perdere quella bambina,

giocosa e sorridente,

e divenir cattiva,impietosa,

arrogante.

 

Scegliere di piangere…

non so morire,

ma neanche mentire,

..e quella bimba grida,

rivuole la sua vita!

QUANDO SI STAVA BENE

settembre 25th, 2012

Guardi i tuoi nonni e ti chiedi, come abbiano fatto a stare insieme tutto questo tempo, da quando avevano diciotto anni ad ora, che ne hanno ottanta o più, ti chiedi perchè nessuno dei due abbia mai tradito, e da come insieme si siano accettati per come sono, con i loro difetti con le loro diverse posizioni di pensiero, perchè io, ora, se mi guardo attorno, e ripenso agli amori miei finiti, mi domando se oggi la gente è stupida per davvero, al che mia nonna mi riponde che prima non si buttavano le cose preziose che si trovavano, e se si rompevano, insieme si riaggiustavano, perchè se tieni davvero a qualcosa con il cuore, quel qualcosa rimmarrà tuo per sempre, e se ha qualche problema, si prende pazienza e lo si accetta, e se ne avevi la possibilità si sistemava.

(Ejay Ivan Lac)

FRASI SULL’ORIGINALITÀ*

settembre 25th, 2012

Sei completamente originale quando scegli la tua naturale predisposizione di vita.
Ascolta il tuo cuore.
Stephen Littleword, Aforismi

*

Sei nato originale. Non morire una copia.
John Mason

*

Non permettere che l’opinione di qualcuno diventa la tua di realtà.
Les Brown

*

Dio non ci ha donato la vita per essere ordinari.
Lou Holtz

*

Il più grande piacere nella vita è fare quello che gli altri hanno sempre creduto tu non potessi.
Walthe Bagehot

*

Troveremo una via o ne creeremo una.
Annibale

*

Punta alla Luna. Se sbaglierei, cadrai comunque tra le stelle.
Jill McLemore

L’autunno* Il silenzio di una foglia gialla è sola nell’albero

settembre 25th, 2012

Il silenzio di una foglia gialla è sola nell’albero

L’ombra mattutina nascosta nell’angolo di una casa

La passeggiata nella nebbia umida di un viso bagnato quasi che lacrima,

Il paesaggio nascosto è malinconico

Le notti senza stelle e l’alba timida e freddolosa

E’ l’autunno

che si prende i fiori baciati dal sole,

lasciando il tuo sguardo alla finestra umida

che disegna una lacrima sul tuo viso riflesso.

FRASI PER CREDERE*

settembre 25th, 2012

Non importa quello che stai guardando ma quello che riesci a vedere.
Henry David Thoreau

*

Se fai il primo passo con la fede, non hai bisogno di vedere l’intera scala.
Martin Luther King

*

Se lo puoi immaginare, lo puoi creare.
William Arthur War

*

Diventa il cambiamento che vuoi vedere.
Mahatma Gandhi

*

Non è mai troppo tardi per diventare quello che vuoi essere.
George Eliot

*

Credi alla forza dei tuoi sogni e loro diventeranno realtà.
Sergio Bambarén, Onda Perfetta

*

Devi sempre avere FIDUCIA in te stessa, non smettere mai di CREDERE IN TE nelle tue capacità, nella tua FORZA! Anche quando sembra che la tua nave stia affondando, anche quando è già affondata. Forse non lo sai ma tutti i tesori sono nascosti giù, nel profondo del tuo mare, chiamato cuore ! Volerti bene è la causa di ogni possibile Successo! Ogni volta che sei confusa o smarrita, non avere il timore di ripartire da zero. Ciò che hai seminato nell’esperienze precedenti, è già scritto in te e ti sostiene in ogni nuovo inizio !
E se e’ vero che la VITA ti ridà moltiplicati i frutti dei semi che hai seminato… non aver paura di donare i tuoi sorrisi, sempre! Ti verranno ricambiati in GIOIA!
Stefania

*

Credere per Vedere Credere per Vedere
Una via alla trasformazione – Nuova edizione
Wayne W. Dyer

Compralo su il Giardino dei Libri

Credere per Essere Credere per Essere
E per dare un senso alla vita
Maria Elettra Cugini

Compralo su il Giardino dei Libri

Le dieci regole dell'autostima Le dieci regole dell’autostima
Come imparare ad amarsi di più e a credere davvero nelle proprie capacità
Catherine Cardinal

Compralo su il Giardino dei Libri

Il nulla può finire

settembre 24th, 2012

Mi chiedo se io sento qualcosa…….ho paura di scavare dentro di me, timore di quello che posso trovare, un nulla infinito, che mette paura, l’indifferenza dell’anima, il vuoto in un cuore freddo. Si può mascherare il nulla? Non  sentire rimorso, ne dolore,  tristezza,  non cogliere  i  colori dell’arcobaleno, ne sentire il profumo dei fiori.  Non mi guarderò dentro, aspetterò che questa mia  lenta  malattia  sciolga  ogni  resistenza  e tu  sia quel miracolo  che aspettavo, colmando la mia vita d’amore!

(Mirella Narducci)

Tornare piccola…………

settembre 24th, 2012

Mi piace il sogno di tornare piccina, di guardare curiosa le nubi che si rincorrono..di vedere il verde mare mutare di colore, contemplando il cielo che si specchia in lui.  Chiedere tanti perche e non avere risposta, domandare com’era quel sogno improvviso che mi faceva rifugiare nel lettone dei grandi. Con tutti quegli  angeli fuggiti da altre notti, che ora giocavano con me, bimba timorosa e ignara.  Il risveglio mi porta a quella che sono, adulta aggiogata  a  tristi rosari, perduto il candore dei giorni di latte, non rimane che quell’ispezione severa che  a dispetto degli anni,  riesce ancora  a farmi  sentire  i  leggeri  battiti  del piccolo cuore.

(Mirella Narducci)

Quel filo sottilissimo….

settembre 24th, 2012

Se dovessi rileggermi tutti i pensieri che ho scritto mi faccio una gran risata, se dovessi giudicarli nella distanza del tempo che passa mi faccio una riflessione dicendomi “ com’ero patetico”.

Non so il perchè di questa reazione, forse perchè in quei momenti avevo uno stato d’animo diverso del presente in qui li leggo, forse perchè quando leggo mi sento solo e non vedo l’anima che si rispecchia in quello che scrivo.

Ma continuo a scrivere, a scrivere pensieri di uno stato d’animo presente, di una felicità vissuta, scrivo perchè mi piace l’attimo da ricordare, perche in quel pensiero c’è sempre chi si rispecchia nelle parole che ti detta il cuore, scrivo perchè nella tristezza nella felicità nell’amore nella delusione non sei mai solo, c’è sempre qualcuno da qualche parte che condivide con te le gioie e le ferite che hai nel cuore, che pur non conoscendoti leghi a loro un filo sottilissimo che mai potrà spezzarsi, mai.

« Prev - Next »