Il più grande ostacolo alla liberazione della mente è la Diffidenza.

marzo 27th, 2014

1517423_747605245257836_1626278412_n

Il più grande ostacolo alla liberazione della mente è la Diffidenza.
La mancanza di Fiducia e di Affidamento, dovuta alla Paura dei rovesci della vita, ci priva della vita stessa e ci avvita su noi stessi.
Credere non è un fatto religioso, è un fatto Esistenziale.
La vera antinomia non è tra Fede ed Ateismo o tra Paura e Coraggio, ma tra Fede e Paura.
Più esiste una meno esiste l’altra.

(elitheo carrani)

 

L’ANSIA DEL CAMBIARE

marzo 27th, 2014

14082_609773702371665_1252496402_n

Il raccontarsi continuamente è come suggellare un patto con la nostra mente che ci spinge alla staticità. La nostra mente, carica di impulsi frenanti, non vuole che cambiamo fa resistenza e noi così la rassicuriamo e lei in cambio rassicura noi; perché abbiamo paura di perdere ciò che ci è familiare e conosciuto. Su quello noi abbiamo costruito la nostra personalità, ci siamo identificati e le consideriamo colonne portanti del nostro essere. Ma cosa succederebbe se qualche nostra colonna portante dovesse crollare? Sicuramente ci mancherebbe la terra sotto i piedi, avremmo sensazione di vuoto, smarrimento, panico, ansia, ecc.
Perché è così difficile cambiare anche quando sappiamo che dobbiamo farlo? Cosa ci dice la nostra mente per non cambiare? Che paure ci trasmette? Perché il nuovo ci fa sempre paura o comunque ci trasmette ansia? E’ forse la paura di perdere il controllo, visto che ci inoltriamo in territori per noi sconosciuti? E se sono sconosciuti abbiamo paura di sentirci insicuri, esposti…. e possiamo sbagliare, fraintendere, non trovarsi a nostro agio ecc… e questo ci paralizza.
Se vogliamo cambiare dobbiamo rischiare e rischiare anche di perdere il controllo… dovremmo riuscire a diventare un po’ esploratori e un po’ avventurieri e imparare a metterci in gioco.
(l’effimera)

LA PERFEZIONE PRETESA

marzo 27th, 2014

1911622_722509861104638_881862880_n

La perfezione è una pretesa assurda, e lo sappiamo, ma nonostante questo cerchiamo di perseguirla e per raggiungerla passiamo attraverso alla frustrazione, all’ansia, alla scontentezza, all’invidia, al rancore, alla gelosia, ecc senza renderci conto che così facendo ci allontaniamo sempre più da noi stessi.
(l’effimera)

LA VITA NON VISSUTA

marzo 27th, 2014

1947680_763314363687748_1306993138_n

Tutti noi abbiamo una parte di vita che non abbiamo vissuto, ed è quella in cui non abbiamo osato. Quella in cui la paura ci ha bloccato, la timidezza ci ha dominato e l’insicurezza ci ha scoraggiato… e non è vita vissuta neanche quando la affidiamo ad altri o quando viviamo quella degli altri.
(l’effimera)

FRASI ALBERT EINSTEIN

marzo 27th, 2014

einstein-gross

Ci sono delle realtà che non sono quantificabili. L’universo non è i miei numeri: è pervaso tutto dal mistero. Chi non ha il senso del mistero è un uomo mezzo morto
***

Anche se le leggi della matematica si riferiscono alla realtà, non possiedono una veridicità assoluta, e se l’avessero, allora non si riferirebbero alla realtà.

***
È difficile sapere cosa sia la verità, ma a volte è molto facile riconoscere una falsità.
***

Il valore di un uomo dovrebbe essere misurato in base a quanto dà e non in base a quanto riceve.
***

Sapere che esiste qualcosa di impenetrabile,
conoscere le manifestazioni dell’intelletto più profondo e della bellezza più luminosa, che sono accessibili alla nostra ragione solo nelle forme più primitive, questa conoscenza e questo sentimento, ecco la vera devozione: in questo senso e soltanto in questo senso, io sono fra gli uomini più profondamente religiosi
***

L’unica razza che conosco è quella umana.
***

Più aumenta la mia conoscenza più mi accorgo di quanto grande sia la mia ignoranza!
***

Sembra difficile dare una sbirciata alle carte di Dio. Ma che Egli giochi a dadi e usi metodi “telepatici” [...] è qualcosa a cui non posso credere nemmeno per un attimo».
***

Ciò che veramente mi interessa è se Dio avesse potuto fare il mondo in una maniera differente,cioè se la necessità di semplicità logica lasci qualche libertà.
***

La gravità non è responsabile se gli uomoni cadono in amore
***

Non ho particolari talenti, sono solo appassionatamente curioso.
***

Chi ha da fare non ha tempo per le lacrime
***

Un tavolo, una sedia, un cesto di frutta e un violino; di cos’altro necessita un uomo per essere felice?
***

Cento volte al giorno ricordo a me stesso che la mia vita interiore e esteriore sono basate sulle fatiche di altri uomini, vivi e morti, e che io devo sforzarmi al massimo per dare nella stessa misura in cui ho ricevuto.

***

La conoscenza è limitata mentre la fantasia comprende il mondo intero
***

Tutto è determinato da forze sulle quali non abbiamo alcun controllo. Vale per l’insetto come per gli astri. Esseri umani, vegetali o polvere cosmica, tutti danziamo al ritmo di una musica misteriosa, suonata in lontananza da un pifferaio invisibile.

Perche sono così…….

marzo 26th, 2014

Ti odio, ti desidero, ti voglio
tre emozioni che fanno venire
i brividi alla schiena.
Ti riconosco fra mille, sai portarmi
al piacere soltanto con lo sguardo.
Conosci il modo di entrarmi nell’anima
sei la sconfitta del mio orgoglio, impotente
sono in tua mercè.
Insieme a te supero i confini del piacere
sai guidarmi nell’estasi con la tua sicurezza
mi perdo in abbandoni ritrovando quella
parte di me sconosciuta che mi trasforma
in donna vera.
Quando spegni la luce, rimango a guardare
il vuoto, sento le tue mani  esperte toccano le
corde più intime, le riconosco intrecciano una
danza che mi trascina tra le tue braccia.
Sai cosa voglio……io sono così… ho voglia di
ballare con te questa notte……..

( Mirella Narducci )

 

Perche sono così......

Ti ho amato di più…

marzo 25th, 2014

Ti ho amato di più quando sentivo le tue parole distanti, quando il tuo sguardo verso il mio era assente, quando il mio amore era ricambiato con indifferenza, quando mi giravi le spalle, con la pelle ancora sudata, quando il tuo silenzio distruggeva le mie parole. Ti ho amato di più quando il mio amore per te era un fallimento, e quando dentro di me sentivo ormai la fine del nostro amore, quando già mi sentivo un ricordo, magari indelebile. Ti ho amato di più quando nei baci non c’erano più i nostri piccoli morsi, quando gli abbracci non erano più forti, da perderci il fiato. Ti ho amato di più quando gli altri mi dicevano di non farlo, quando la ragione non superava il sentimento, quando le lacrime non avevano sapore, ti ho amato, tanto, di più. Quando tutti gli altri se ne sarebbero andati, quando mi sentivo l’ultimo, quando sentivo che se riuscivo ad amarti cosi, sarebbe stato l’eterno amore dentro al mio cuore. Ti ho amato di più, quando mi hai detto addio, quando è stato per sempre, quando al dolore non c’era nessuna medicina, e poi ti ho amato ancora, quando ho riscoperto il sole, quando ho imparato di nuovo ad accarezzare un fiore, quando dopo aver guardato altri occhi, e uno sguardo gentile non faceva più paura. Ti ho amato di più dopo aver sentito di essere di nuovo amato. Ti ho amato di più, anche in quei momenti sai? Ma è stato solo un attimo, un secondo, per capire che non ti amavo più. Per scoprire che in amore bisognava essere in due….

 

 

FRASI PER DIRE NO

marzo 25th, 2014

no

 

 

 

Stanca delle scuse, stanca dei ritardi, stanca delle improvvisazioni e delle approssimazioni. Non ho mai avuto il coraggio ma adesso la mia stanchezza supera la mia paura e mi permette di chiudere la porta e dirti finalmente NO!
A.Pianura
***

Vorrei imparare a dirti no, a guardarti negli occhi e dirti basta, vivi la tua vita senza di me. Puntualmente il mio proposito però si perde nell’azzurro del tuo sguardo, un cielo infinito in cui mi perdo e cammino e mi ritrovo. Ma a tutto c’è un limite, il mio l’ho superato oggi, in questo giorno in cui la dignità voglio valga più dell’incanto. Non provare a dire altro. La mia risposta è NO.
A.Pianura
***

In momenti come questo il coraggio più grande vive in una risposta di due sillabe: NO!
A. Pianura
***

 

Come medico non posso farmi un tattoo sulla faccia, non me lo posso permettere
come donna ho peli sulle gambe e le braccia e non me li posso permettere
quando supero gli ‘anta metto su panza, lascio i capelli sul pettine
vorrei provarci con te, ma ho la faccia da rettile, non me lo posso permettere
pensioni come i senatori non me le posso permettere
stasera niente cena fuori, non me la posso permettere
e tra l’altro qui passano i mesi ma non ho riscosso per niente, man
era meglio la Roma dei sette re, di un futuro che fa bubu settete
non me lo posso permettere, non me lo posso permettere
non me lo posso permettere… quindi ti dico di no!

Non me lo posso permettere, non me lo posso permettere
e non ci devo riflettere, te lo dico a chiare lettere,
non me lo posso permettere… quindi ti dico di no!
Caparezza, non me lo posso permettere

You went with another man
And I cried when I read your letter
But I don’t really want to know
Where you’ve gone
Or if it was better….

If you can’t say no just think about
If you can’t say no just think about
If you can’t say no just think about ME!
Lenny Kravitz

***

Pensare è dire no.
Alain
***

Un no non è necessariamente un rifiuto dell’altro o una prevaricazione, ma può invece dimostrare la fiducia nella sua forza e nelle sue capacità.
Asha Phillips, I no che aiutano a crescere
***

Io dico no quando tutti, in coro, dicono sì. Questo è il mio impegno.
Jorge Amado, Tocaia Grande
***

Chiamami tra un’altra vita, questa ormai l’hai rovinata
***

Telefonami tra vent’anni, io adesso non so cosa dirti, non so risponderti e non ho voglia di capirti
Lucio Dalla
***

Sono arrivata alla conclusione che merito di più, ecco tutto. E so che non lo avrò, ma non fa niente. Preferisco vivere di speranze ma essere onesta con me stessa piuttosto che accontentarmi di bugie, sciocchezze e scelte di ripiego.
A. L. Kennedy
***

Un no bene acconciato è alle volte più gustoso di un sì mal condito.
Ettore Mazzuchelli
***

Bisogna separarsi da qualsiasi cosa costringa uno a ripetere continuamente No.
Friedrich Nietzsche, Ecce Homo
***

Impara a dire di no… e sii scortese quando è necessario.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l’Immortale
***

Credeva che l’amore potesse bastare per superare le difficoltà. Non è stato così. Sarebbe bastato poco perché le cose andassero diversamente. Sarebbe bastato poco anche tornando a quel momento, davanti al sacerdote. Bastava dire no. E invece ha detto sì
Chiara Maffioletti, Bastava dire no
***

C’è qualcuno che non sa più che cos’è un uomo
C’è qualcuno che non ha più rispetto per nessuno
C’è chi dice NO!
Io non ci sono! Io non mi muovo!
Vasco Rossi

Cos’e la Cristalloterapia?

marzo 25th, 2014

b7c64db4db84340f35364ef342cba284

 

 

 

 

“La Cristallo terapia è un metodo che favorisce l’auto guarigione naturale attraverso l’uso di cristalli, pietre e minerali di varie forme e colori permettendo di raggiungere e mantenere uno stato di benessere psico-fisico tramite la stimolazione delle risorse naturali dell’individuo.

Abbandonando per un attimo il giudizio possiamo ampliare la nostra percezione e concederci di accogliere le meraviglie che i cristalli sanno trasmettere. Praticare Cristalloterapia significa soprattutto crescita e cambiamento, il benessere fisico è una piacevole conseguenza della forte spinta introspettiva a cui portano i cristalli.”

definizione di cristalloterapia Tatiana V. 2005
Www.lasoffittadellestreghe.it

 

 

« Prev - Next »