La vita è come i computer

dicembre 4th, 2012

La vita non è perfetta come un Mac ma è più o meno come un Windows: basta un solo errore per impallarla o per interrompere alcuni programmi e intanto il tempo passa… La cosa bella è che prima o poi si sbloccherà tutto o almeno bisogna provarci (purtroppo senza l’aiuto del Task Manager); in ogni caso ci vuole pazienza!

~ Riccardo Messina

La fine del mondo

dicembre 4th, 2012

La fine del mondo non è collegata ad una data ma a te, amore, che sei la mia vera fine del mondo…!

~ Riccardo Messina

*

Frasi 21 Dicembre Profezia Maya Fine del mondo

Ti chiamerò

dicembre 4th, 2012

 

Ti chiamerò
passione travolgente,
come torrente impetuoso,
come parole in piena
rovesciate nel mio stagno.

Ti chiamerò
incanto ed armonia,
come coro d’angeli,
come sinfonia d’emozioni
che mi elevano lo spirito.

Ti chiamerò
vento tiepido di notte,
carezza dell’anima
che attraversa gli spazi
ed irrompe nel cuore.

Ti chiamerò
rimorso e nostalgia,
su queste macerie fumanti,
dove sei ormai
solo aria e memoria.

( Mauro Bompadre )

Respiro te

dicembre 4th, 2012

 

Respiro te
e la tua mancanza
che s’insinua inesorabile,
mentre le pareti della stanza
strangolano di ricordi
quel che resta
della mia razionalità.

Respiro te,
che mi scorri dentro,
estrema devastante alchimia,
culmine di spietata
e selvaggia tenerezza,
che mi pervade i sensi e l’anima.

Respiro te,
ed il tuo ricordo,
gioco d’azzardo con la follia,
emozione pura
che sorvola la realtà,
e scatena brividi profondi,
in questa urlante notte di tormento.

Respiro te,
e la tua pelle,
il tuo sguardo che trafigge i sensi,
tu che sei per me
oppio, acqua, fuoco ed ossigeno,
tu che ogni giorno mi ridai vita
ed ogni giorno mi uccidi.

Respiro te
ed i tuoi ritorni
che spazzano via ogni incubo,
quando ogni volta ti ritrovo accanto,
sempre più donna,
sempre più mia.

( Mauro Bompadre )

Apri il tuo cuore

dicembre 4th, 2012

 

Non c’è migliore oratore del tuo cuore. Isac Randazzo

La speranza

dicembre 4th, 2012

La devo smettere di privarmi di ogni gesto di affetto che mi arriva, magari me lo merito,

devo smetterla di scappare tutte le volte che una donna mi fa un sorriso

devo convincermi che le delusioni ricevute non possono pagarle chi non ha colpe,

devo capire che se ricevo la stessa frase lo stesso bacio lo stesso affetto di chi mi ha deluso non vuol dire che lei è come quell’altra,

in fondo cosa potrebbe dirmi di diverso una donna che esprime i suoi sentimenti

cosa mai potrò aspettarmi di diverso da una donna innamorata che vuole amarmi

devo capire che una frase o più comportamenti simili non siano segno di delusione ricevuta in passato, ( la stessa)

Devo solo convincermi che una donna può esprimere lo stesso identico desiderio, lo stesso amore che mi ha spezzato il cuore,

devo solo capire che le parole possono essere uguali ma i cuori no,

che posso ancora amare le stesse parole di un cuore diverso

devo solo capire che l’amore non è delusione, ma speranza

si speranza che ti sboccia nel cuore senza una ragione vera

e se dovessi sentirmi dire ti amerò per sempre, ci  crederò

come quella volta che rimasi solo…..

 

 

 

Tu sei…

dicembre 4th, 2012

frasi e immagini tanya bì 1

Tu sei quella lacrima di gioia che nessuno potrà mai asciugare.

Tanya Bì ©

TRE MINUTI

dicembre 4th, 2012

HO CHIESTO UN PÒ DI TEMPO AL TEMPO, MI HA RISPOSTO NON HO TEMPO, MA IO HO INSISTITO ALMENO DAMMI QUINDICI, DIECI, CINQUE, ALMENO TRE DI MINUTI DEL TEMPO PASSATO, LI SPENDEREI UNO CON MIA MADRE ACCAREZZANDOLA E CHIEDENDOGLI PERDONO PER FARLA PIANGERE UNA VOLTA IN MENO, UNO PER BUCARE LE GOMME DELLA MACCHINA DI LUCA PER IMPEDIRGLI DI ANDARE AL MARE QUEL MALEDETTO PRIMO MAGGIO APPENA DICIOTTENNE UN PANINO UN TUFFO PER ESSERE SPIRITOSO AGLI OCCHI DELLE FANCIULLE, MARE MARE COSI BELLO COSI GRANDE COSI FREDDO TI SEI TENUTO ABBRACCIATO LUCA PIÙ DI VENTIQUATTRO ORE PRIMA DI RIDARCELO CONTINUANDO A CULLARLO UN PO’ DENTRO E UN PO’ FUORI DALL’ACQUA, L’ULTIMO MINUTO A PINUCCIO GLI SPEZZEREI TUTTE DUE LE GAMBE GIOCANDO A CALCETTO E LASCIARLO INCHIODATO ALL’OSPEDALE PER IMPEDIRGLI DI COMPRARSI QUELLA MERDA IN UN TARDI POMERIGGIO TIEPIDO DI SETTEMBRE DISTESO TRA I BANCHI DEL MERCATO RIONALE CON UNO SPAGO AL BRACCIO UN RIGOLO DI SANGUE E LA SIRINGA ANCORA TRA LE DITA. TRE MINUTI E TRE MAMME NON AVREBBERO PROSCIUGATO I LORO OCCHI CON LE LACRIME, TRE MINUTI SOLO TRE MINUTI.

(Michele Cocuzzi)

 

Una voce

dicembre 3rd, 2012

Nuvole scure attraversano il cielo,

il vento lentamente le trascina via,

come il buio pensiero,

che dimora nell’anima mia.

Anche nel cielo  più cupo,

arriva uno squarcio di luce,

che allontana l’ululato del lupo:

“potere di una voce”.

Quella voce spesso messa da parte,

non ascoltata,dimenticata.

Trovate chiuse tutte le porte,

ella, s’è allontanata.

Come un arcobaleno,

dopo un forte temporale,

tenace, ritorna, riappare.

Torna ad annunciare il sereno,

voce dell’anima,

voce del cuore,

vince sempre senza timore,

è la voce dell’amore!

gQVpte9oPD8

« Prev - Next »