A ciascuno è affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell’altro.

gennaio 31st, 2013

 A ciascuno è affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell’altro.
- don Giovanni Bosco –

L’amore ….

gennaio 30th, 2013

L’amore è la sorpresa di scoprirti,
di scoprire la dolcezza di una carezza,
la gioia di starti vicino.

Alan Douar

L’orologio

gennaio 30th, 2013

È appena l’alba e già non vedo l’ora,

di saltar via da coperte e  lenzuola.

Un cielo azzurro mi aspetta,

ed io mi avvio in tutta fretta.

È bello passeggiar di buon mattino,

e illudermi di averti a me vicino.

Ti cerco tra mille volti sconosciuti,

ricordi di momenti vissuti.

Assorta nei pensieri,

ritorno nei lontani ieri:

“Finalmente un orologio che mi piace,

il mio continuo cercar trova pace,

tanta fatica ma ne è valsa la pena,

la mia anima vola leggera e serena;

immersa nel calendario solare,

con le lancette che seguono il ritmo del mare,

mi lascio dolcemente trasportare.”

Una svista e giù di sotto,

l’orologio ha il bilanciere rotto,

un pezzo unico, particolare,

non si può riparare…

ed io continuo a sperare,

che si possa restaurare.

e torno ogni giorno… in riva al mare.

Hg-W6wUre9Q

E’ proprio quando pensi di avere tutto che ti accorgi di non avere niente…

gennaio 30th, 2013

E’ proprio quando pensi di avere tutto che ti accorgi di non avere niente…

(Maria Carmen C.)

voglio vivere a tutto volume …

gennaio 30th, 2013

Voglio vivere a tutto volume, Dio mio.

Sognare in grande, avvicinarmi alla gente senza paura,

donare senza pretendere nulla in cambio.

A tutto volume, Dio mio, voglio vivere ogni giorno di questa mia vita. 

[e tu,voi volete vivere la vita a tutto volume?]

Ci sono donne …

gennaio 29th, 2013

Ci sono donne che camminano controvento da una vita…
Ci sono donne che hanno occhi profondi e sconosciuti come oceani…
Ci sono donne che cambiano pelle per amore…
Ci sono donne che donano il loro cuore, per poi ritrovarsi a raccattarne i cocci da sole…
Ci sono donne che in silenzio fanno ballare la propria anima su una spiaggia al tramonto…
Se ti fermi un istante le puoi sorprendere, mentre lottano contro il proprio istinto…
Mentre fanno passeggiare il proprio dolore a piedi nudi, affrontando onde che ad ogni mareggiata sono sempre più minacciose…
Ci sono donne che chiudono gli occhi, ascoltando una musica lenta,che rende ancora più salate le loro lacrime…
Ci sono donne che con orgoglio ma con il nodo in gola, rinunciano alla felicità…
Ci sono donne che con i loro occhi fotografano quegli splendidi ma così fugaci attimi in cui si sentono abbracciate dall’amore,sperando di mantenerli vivi e colorati per sempre…
Se apri gli occhi un istante le puoi osservare, mentre disseminano briciole di se stesse lungo il percorso verso quel treno che le porterà via, mentre urlano la loro rabbia contro vetri tremolanti di una casa diventata prigione…mentre sorridono di disperazione a chi le vorrebbe far tornare alla vita di sempre…
Ci sono donne che non si fermano davanti a nulla… perché non troveranno mai la fine di quel filo…
Ci sono donne che hanno fatto un nodo per ogni loro lacrima, sperando che arrivi qualcuno a scioglierli…
Non fermare il cuore di una donna, niente vale di più.
Non far piangere una donna, ogni lacrima è un po’ di lei stessa che se ne va…
Non farla aspettare da sola ed impaurita seduta sul confine della pazzia e se la vuoi amare, fallo davvero,con tutto te stesso!

Scenata d’amore

gennaio 29th, 2013

Non riesco ad essere crudele
con te, ma uno schiaffo, un
insulto volò in quella stanza.
Bastava guardarsi con occhi
sinceri, ricordarsi della vecchia
casa scolorita chiusa da un lucchetto,
nido di un’avventura.
Taci con le parole, fanno della mia
mente brandelli, mi blocca la tua
rabbia mentre un profumo d’erba
e genziane mi solletica, il ricordo.
Questo momento sarà dimenticato
se un tuo sorriso cancellerà
la sofferenza.

(Mirella Narducci)

Gemelle per un giorno

gennaio 29th, 2013

Noi due piccoli angeli.
Lei ammantata di nero
suonava una triste ninna nanna.
Crudele, ingiusta un anima voleva,
gemelle in quella culla
poco più grande di una noce.
La morte, impietosa ti ha diviso
dalla mia stessa sorte e portata
sul ciglio dell’oblio.
Qual ricompensa se non il cuore
palpitante, l’angelo nero teneva
stretto; mentre il mio, ancor oggi
si affanna e aspetta l’ora del
pedaggio che mi porta a te sorella!
(Mirella Narducci)

Frasi Sui Figli

gennaio 29th, 2013

Nei giorni tristi ti stringerò forte
e ti cullerò tra le mie braccia
come fosse il primo giorno.
Nei giorni felici terrò stretta la tua mano
per accompagnarti e sorreggerti
ancora e più forte, come fosse il primo giorno.
Piangerò quando piangerai,
mi rallegrerò dei tuoi sorrisi e delle tue conquiste,
e mi metterò ad osservare in disparte con il cuore in gola,tu
che, prima di essere mia, eri già destinata a questo mondo.
Stephen Littleword

*

I figli sono la gioia di una casa.
Stephen Littleword

*

Dobbiamo ai figli l’occasione di essere tutto ciò che possono diventare, di avere coscienza del loro valore, di saper correre dei rischi, di fare affidamento su se stessi, di attingere alla loro creatività innata e di sentire lo scopo della loro presenza al mondo.
Wayne W. Dyer, Che cosa volete davvero per i vostri figli

*

Tuo figlio cambia tutti i giorni. Per questo è ancora più interessante e importante vederlo e ascoltarlo come se fosse sempre nuovo, sconosciuto e da scoprire.
Elena Tagliaferri, Sponsor di Tuo Figlio

*

I figli devono essere rispettati in quanto entità spirituali dal linguaggio antico come il nostro. Sono compagni di avventura che condividono con noi il tempo e lo spazio, ciascuno unico con il suo bagaglio di lezioni, con i suoi obiettivi e con il proprio viaggio davanti a se’.
Mike Dooley, L’arte di far accadere le cose

*

“Figlio mio, vivi in modo da non doverti vergognare di te stesso, dì la tua parola in modo che ciascuno debba dire di te che ci si può fidare; e non dimenticare che dare gioia ci dà anche gioia. Impara a tempo che la fame dà sapore ai cibi, e rifuggi la comodità perchè rende insipida la vita. Un giorno dovrai fare qualcosa di grande: a tale scopo devi diventare tu stesso qualcosa di grande.”
F. Nietzsche, Frammenti postumi

*

Molti genitori fanno dei figli prima di avere una buona esperienza della vita,
quando hanno appena finito di essere a loro volta dei figli.
Sono ancora alla ricerca di risposte,
non hanno ancora scoperto se stessi.
NEALE DONALD WALSCH, Meditazioni da Conversazioni con Dio

*

A un bambino darei le ali, ma lascerei che imparasse a volare da solo.
Gabriel Garcia Marquez

*

Se vogliamo che i nostri figli stiano bene con se stessi, dobbiamo aiutarli. Se desideriamo siano sicuri di se stessi, dobbiamo smettere di controllarli con la paura. Se ci aspettiamo che rispettino gli altri, dimostriamo loro il rispetto che meritano. I bambini imparano dall’esempio.
Jhon Gray, Gli Uomini Vengono da Marte Le donne da venere, I Bambini dal cielo

*

Ieri è trascorso. Domani deve ancora venire.
Noi abbiamo solo l’oggi.
Se aiutiamo i nostri figli
ad essere ciò che dovrebbero essere oggi,
avranno il coraggio necessario
per affrontare la vita con maggior amore.
Madre Teresa di Calcutta, La Gioia di Amare

*

Per infinite volte, da grande, avrebbe rivisto quella immagine, proprio quella: la sagoma massiccia del padre che cammina a grandi passi davanti a lui, contro il volo della nebbia mattutina, senza mai voltarsi, né per aspettarlo né per controllare che ci fosse ancora. In quella severità, e in quella assenza totale di dubbi, vi era quanto suo padre gli aveva insegnato dell’essere padri: che è saper camminare, senza mai voltarsi. Camminare il passo lungo degli adulti, senza pietà, ma un passo limpido e regolare, perché tuo figlio possa capirlo e starci attaccato, nonostante il suo passo bambino. E farlo senza mai voltarsi, se ne avrai la forza: perché lui sappia che non si perderà, e che camminare insieme è un destino di cui non bisogna mai dubitare, giacché è scritto nella terra.
Alessandro Baricco, Questa storia

*

È sempre più forte di me. Lo è sempre stato. Perché a lui basta una parola per farmi male. Anzi, anche meno: una parola non detta, un silenzio, una pausa. Uno sguardo rivolto altrove. Io posso sbraitare e dimenarmi per ore, passare alle ingiurie, mentre a lui per stendermi basta una piccola smorfia, fatta con un angolo del labbro.
Fabio Volo, Il tempo che vorrei

*

L’evoluzione del rapporto tra madre e figlio, come ogni relazione che si instaura con un altro da sè , non è pianificabile, ma deve essere costruita e coltivata giorno per giorno, al di là di ogni possibile aspettativa
MAMME E POI ?, JOLANDA STEVANI

*

Figlio chi t’insegnerà le stelle
se da questa nave non potrai vederle?
Chi t’indicherà le luci dalla riva?
Figlio, quante volte non si arriva!
Chi t’insegnerà a guardare il cielo fino a rimanere senza respiro?
A guardare un quadro per ore e ore fino a avere i brividi dentro il cuore?
Che al di là del torto e la ragione contano soltanto le persone?
Che non basta premere un bottone per un’emozione?
Roberto Vecchioni, Figlio

*

Qual è stato in silenzio il padre parla al figlio, e spesso ho trovato nel figlio il segreto svelato del padre.
Friedrich Wilhelm Nietzsche, Così parlò Zarathustra

*

Con il tempo i genitori diventano bambini, e i figli sono costretti a crescere.
Licia Troisi, Il destino di Adhara. Leggende del mondo emerso

*

L'Educazione dei Figli L’Educazione dei Figli

“Non insegnamo basandoci su regolamenti e programmi ma attingendo a quanto è vivente”

Rudolf Steiner

Compralo su il Giardino dei Libri

Figli o Tiranni? Figli o Tiranni?

Chi comanda oggi in famiglia? La sorprendente analisi di un fenomeno sempre più diffuso

Michael Winterhoff

Compralo su il Giardino dei Libri

PNL con i Bambini - Guida per Genitori PNL con i Bambini – Guida per Genitori

Tecniche, valori e comportamenti per accrescere sicurezza e fiducia nei vostri bambini

Eric de la Parra Paz

Compralo su il Giardino dei Libri

Sponsor di Tuo Figlio (eBook) Sponsor di Tuo Figlio (eBook)

Quell’individuo unico e meraviglioso

Elena Tagliaferri

Compralo su il Giardino dei Libri

« Prev - Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni