Bugia

novembre 13th, 2012

 

Non c’è uomo più bugiardo di colui che nasconde le proprie emozioni. Isac Randazzo

Le Confessioni di un Illuminato Vol. 3 – Leo Lyon Zagami

novembre 13th, 2012

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Confessioni di un Illuminato Vol. 3 - Leo Lyon Zagami

Spesso nei documentari sotorici, o alla tv si sente parlare di queste figure particolari incastonate nella storia: Gli Illuminati.
Ma chi sono gli illuminati e come agiscono nell’ordine mondiale e nel micro ordine della nostra società?
Forse potrai scoprire nel nuovo libro: “Le Confessioni di un Illuminato” di Leo Lyon Zagami.
Gli illuminati sono Persone di spicco legate alle grandi famiglie economiche dei paesi più prestigiosi del mondo. Figure nascoste nelle società perbene, personaggi spesso taciuti ma non per questo poco influenti nella storia, tutt’altro.
Come afferma la parola “Illuminati” sono i portatori di luce, chi porta la luce della decisione, spesso ordinata da leggi non a favore del “popolo” ma a favore dei sistemi economici più evoluti. Coloro che influenzano chi prende le decisioni al governo della massa e dei cittadini. Poche persone ricche a discapito di molte, per così dire, “povere” che mantengono il loro status quo attraverso il potere centralizzato spesso silente.

*

Leggi “Le Confessioni di un Illuminato” di Leo Lyon Zagami, Spionaggio, Templari e Satanismo all’ombra del Vaticano

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Confessioni di un Illuminato Vol. 3 - Leo Lyon Zagami

Una stella..

novembre 13th, 2012

Una stella
addormentata
su un ramo.
Una notte
gelida e oscura
che mi toglie
il respiro.
E tu luna e io cielo,
mentre dall’infinito
resto impassibile
del tuo appassire.

TRANSURFING* Le Regole dello Specchio

novembre 13th, 2012

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Transurfing - Le Regole dello Specchio - Vadim Zeland

Molti si chiederanno cos’è il Transurfing e perchè i libri che portano questo titolo hanno sempre un così grande successo tanto da annoverarli, a poco tempo dalla loro uscita, tra i Besteller mondiali.
Il Transurfing non è un metodo che impone esercizi, meditazione, azioni volte a cambiarti; niente di tutto cio’.
Il Transurfing è una tecnica di gestione della realtà che evita di ricorrere alla tua influenza diretta sulle cose.
La teoria di base definisce la presenza di due realtà, una fisica e una metafisica, in quella metafisica sono espresse tutte le possibili varianti della realtà in termini di possibilità. Noi pensiamo che il futuro sia lineare e non programmabile, invece sbagliamo, nella infinita rete di possibilità, il transurfing ti permette di selezionare le possibilità che tu desideri a scapito delle possibilità imposte.

*

Frasi tratte dal libro:

“Nell’unità di anima e ragione quest’immagine acquista contorni precisi, ed è proprio in forza di ciò che essa si incarna nella realtà. Purtroppo, però, nella vita succede quasi sempre che l’anima ambisce mentre la ragione dubita e ostacola o, al contrario, la ragione esibisce i suoi argomenti convincenti ma il cuore rimane impassibile.”
Vadim Zeland, Reality Transurfing – Le Regole dello Specchio

*

L’anima e la ragione, come le due manifestazione della realtà, l’una metafisica e l’altra materiale, si incontrano in un punto e il pensiero-forma si incarna nella realtà: ne viene fuori che si finisce sempre per ottenere quello che fortemente non si accetta.
Vadim Zeland, Reality Transurfing – Le Regole dello Specchio

*

Ogni essere vivente, con le sue azioni indirette da una parte e i suoi pensieri dall’altra, si crea il suo strato di mondo. Tutti questi strati si sovrappongono l’un l’altro e ne risulta che ogni essere vivente porta il suo personale contributo alla formazione della realtà.
Vadim Zeland, Reality Transurfing – Le Regole dello Specchio

*

Sciogliete il ghiaccio della diffidenza. Ogni volta che vi scontrate con un problema, piccolo o grande che sia, dite a voi stessi: “Permetterò al mondo di occuparsi di me”. Cio’ non significa che non dobbiate intraprendere alcunchè e che dobbiate restarvene con le mani in mano. Qui si vuol dire che occorre abituarsi al pensiero che tutto si deve combinare nel migliore dei modi di per se’, per definizione.
Vadim Zeland, Reality Transurfing – Le Regole dello Specchio – Le mele cadono in cielo

*

Potete usare alcune tecniche o sceglierne solo una. Il criterio di scelta è semplice: dev’essere preferibile quella tecnica che vi piace di più e che, secondo voi, vi riesce meglio.
Praticando le tecniche, fate attenzione a non esagerare, né in impegno, né in negligenza. Alcuni sistemi consigliano di praticare la visualizzazione energicamente e con passione, altri prevedono la formulazione del pensiero e la sua successiva dispersione in volo libero, senza il minimo accenno ad esso per non ostacolare la realizzazione dell’ordine. Capirete da soli che l’ideale è il giusto mezzo.
E per non rompervi la testa alle ricerca del giusto mezzo, prendete come regola questo principio: è giusto così come vi riesce.
Vadim Zeland, Le regole dello specchio

*

Reality Transurfing - Le Regole dello Specchio - Vadim Zeland Reality Transurfing – Le Regole dello Specchio
La gestione della realtà – Le mele cadono in cielo
Vadim Zeland

Compralo su il Giardino dei Libri

Gigli di ANNA ACHMATOVA

novembre 13th, 2012

*Gigli

Ho colto gigli splendidi e profumati,

pudicamente chiusi,

come una schiera di fanciulle innocenti.

Dai tremuli petali, bagnati di rugiada,

ho bevuto profumo, felicità, pace.

 

Il cuore batteva e tremava, come per un dolore,

i pallidi fiori dondolavano la corolla

di nuovo sognavo quella lontana libertà,

quel paese dove sono stata con te…..

(Anna Achmatova)

ALPHONSE MUCHA - Madonna of the Lillies (1905)ALPHONSE MUCHA – Madonna of the Lillies (1905)

 

Vi auguro sogni …. (JACQUES BREL )

novembre 13th, 2012

Vi auguro sogni a non finire e la voglia furiosa di realizzarne qualcuno

 vi auguro di amare ciò che si deve amare e di dimenticare ciò che si deve dimenticare

 vi auguro passioni

vi auguro silenzi

 vi auguro il canto degli uccelli al risveglio e risate di bambini

 vi auguro di resistere all’affondamento, all’indifferenza, alle virtù negative della nostra epoca.

 Vi auguro soprattutto di essere voi stessi.

 JACQUES BREL

Così come sono…….

novembre 12th, 2012

Non fermarti alle apparenze, dillo che vuoi alleviare la tua solitudine, che hai bisogno di me, non temere  la sconfitta, devi conoscere il motivo perché stai lottando. Vuoi  i miei sguardi, le carezze, hai fame di sorrisi, sono cibo per la tua vita. Prendimi come sono, amami senza possedermi, tua  senza dipendere, legami  ma poi  essere  libera, se  sarà  tutto  questo,  accettami come  sono!

(Mirella Narducci)

ANGELI IN AZIONE * Padre Ángel Peña O.A.R.

novembre 12th, 2012

Teniamo bene a mente che il Demonio è potente, ma Dio è più potente. E ogni angelo può placare il potere di tutti i diavoli malefici radunati, poiché agisce per conto di Dio. Questo stesso potere è stato dato a noi da Gesù, se agiamo con fede: “Nel mio nome scacceranno i demoni”.
(Mc 16,17)
Quanti incidenti si eviterebbero e da quanti malisaremmo liberati se invocassimo con fede l’aiuto del nostroangelo!
ANGELI IN AZIONE * Padre Ángel Peña O.A.R.
***

Gli angeli sono buoni e sono fedeli a Dio. Ci sono milioni di angeli che adorano Dio dinnanzi al suo trono. Così riportal’Apocalisse: “
Durante la visione poi intesi voci di molti angeli intorno al trono e agli esseri viventi e ai vegliardi. Il loro numero era di miriadi e migliaia di migliaia…”
(Ap 5,11)
.“…
Giorno e notte non cessano di ripetere:
Santo, santo,santo il Signore Dio, l’Onnipotente
… E ogni volta che questi esseri viventi rendevano gloria, onore e grazia a Colui che è seduto sul trono e che vive nei secoli dei secoli,i ventiquattro vegliardi si prostravano davanti a Colui chesiede sul trono e adoravano Colui che vive nei secoli deisecoli e gettavano le loro corone davanti al trono dicendo:
Tu sei degno, o Signore e Dio nostro, di ricevere la gloria,l’onore e la potenza, perché tu hai creato tutte le cose, eper la tua volontà furono create e sussistono
”.
(Ap 4, 8-11)
.Gli angeli saranno felici che ci uniamo a loro per adorare il nostro Dio e Signore. Per questo, quando andiamo in una chiesa, mentre adoriamo l’Ostia Santa, pensiamo che ci sono milioni di angeli, e uniamoci a loro nell’adorazione del nostro Dio
ANGELI IN AZIONE * Padre Ángel Peña O.A.R.
***

ciò che è certo è che ci sono cori di angeli diversi, che mantengono missioni distinte e con ciascuno di questi corisarebbe bello stringere amicizia affinché ci aiutino nel corso della nostra vita.Dal canto mio, di volta in volta, quando celebro la messa,invito in maniera personale uno dei cori angelici, affinché,in giorni diversi, possa tenermi la sua speciale compagnia e, normalmente, li invito tutti a starmi accanto mentrecelebro la messa
ANGELI IN AZIONE * Padre Ángel Peña O.A.R.
***

Gli angeli vigilano sui nostri sogni, salgono al cielo,discendono sulla terra, potremmo dire che agiscono cosìper portare a Dio le nostre preghiere e le nostre azioni. Mentre dormiamo, gli angeli pregano per noi e ci offrono a Dio. Quanto prega il nostro angelo per noi! Abbiamopensato di ringraziarlo? E se chiedessimo preghiere agli angeli dei nostri familiari o amici? E a coloro che stanno adorando Gesù nel tabernacolo? Chiediamo orazioni per noi agli angeli. Loro vigilano sui nostri sogni.
ANGELI IN AZIONE * Padre Ángel Peña O.A.R.
***

Chiediamo la benedizione di Dio al nostro angelo, prim adi coricarci, e, quando ci prepariamo a realizzare qualcosa di importante per noi, domandiamo la benedizione, come se la chiedessimo ai nostri genitori quando stiamo perpartire, o come fanno i bambini quando vanno a dormire
ANGELI IN AZIONE * Padre Ángel Peña O.A.R.
***

Sai…

novembre 12th, 2012

Sai,
spesso è l’odio
o l’amore
che si rivela.

dove l’anima mia
oscilla
tra un incubo e un sogno
in questa vita,
tra fragili ombre
consunte su un selciato
ignoto
e le stelle
strappate al cielo
con le mani nude
come trofei del nulla.

« Prev - Next »