EMOZIONI

febbraio 23rd, 2013

Emozioni,

Lucio Battisti le conosceva bene…..

Chiudere gli occhi, toccare le tue

labbra, legare al mio petto il  tuo

corpo in un abbraccio.

Stringerti fino a farti male, perché

quello spasimo rimanga in te  impresso,

per non dimenticare  l’amore in cui tutto

vive e si dissolve, dove ogni attesa è come

melodia  che cancella il vuoto non appena

sei vicina.

Emozioni,

che ci dissetano e che  abbiamo fra

le dita per ogni giorno, che amiamo.

 

(Mirella Narducci)

 

 

L’ultimo desiderio

febbraio 23rd, 2013

Sei tornato, come un amore lontano

mai dimenticato, ti sei fermato sull’uscio

col tuo sorriso impavido che vuole ,comanda.

Vuoi risvegliare il desiderio sopito, che tanto

ha sofferto per addormentarsi, invecchiando

precoce  per mettere  fine  ai  ricordi.

Destarmi?!…….. Per ritrovare l’amore testardo,

intrepido, crudele come il passato;  non sò  se

tenderti la mano ancora una volta e  far battere

il cuore.

Improvviso il  panico  mi prende, è  tanto  il

desiderio di sciogliere, al calore questo  sentimento

ormai morto assiderato, condannato nei ghiacci

perenni  di  tempi dimenticati.

Non andartene,  e  se  tu  puoi  ” SALVAMI “!

 

(Mirella Narducci)

 

L’amore come Girasole

febbraio 23rd, 2013

Brillate di luce propria affinché il vostro girasole possa seguirvi! Fabio Meneghella

Un angelo dissoltosi nella nebbia

febbraio 23rd, 2013

“E’ bastata una luce germogliata dagli occhi di un angelo, a far fiorire una primula nel mio cuore e a migliorare la mia vita!!! Ancora una volta… non ho avuto l’onore di cogliere quella luce, ma solo la fortuna di conoscerla!” Fabio Meneghella

Per Roma

febbraio 23rd, 2013

Esiste una città al mondo dove la mia mente si sprigiona da questo presente mondo, dove i miei pensieri si spettinano per un vento di sogni! Riesco quasi a passeggiare su di un filo sottilissimo, il filo della nostra storia, e sentirmi parte di questo tempo che imperterrito avanza, e chissà per quanti miliardi di anni ancora! Questa città da me sempre amata, sarà sempre la propulsione dei miei sogni, nessun altro posto al mondo riesce a farmi sognare così tanto! E questa città eterna si chiama Roma!

Fabio Meneghella

Il Volo divenne Vita

febbraio 23rd, 2013

La corruzione e la vendetta imperversavano, in un mondo rallentato dall’attrito del male, dove il perdono era una montagna invalicabile, dove la luce brillava solo nei cieli e il canto dei volatili era la speranza di un mondo migliore. Uomini soffiavano vento di morte nei campi colorati di Primavera, quando un eclisse spense i cieli e una cometa fluorescente trapassò le nubi. Il mattino seguente la natura prosperava un colore diverso. Laggiù un canto nuovo divenne la speranza di un mondo migliore, il canto di un neonato, un bambino che da una mangiatoia per animali fu mostrato al cielo e d’alba si bagnò! Il bambino, divenuto uomo, insegnò ai suoi fratelli il perdono, benché elemento fondamentale per “volare”. Qualsiasi macchina tu possa realizzare per spegnere una stella con un dito, non riuscirai mai a “volare” fino in fondo! Fu torturato e morì, salvandoci dal peccato. Da quell’attimo prosciugato di lacrime umane, il “volo” divenne vita, una vita in cui ognuno poteva rifugiarsi. E da allora cambiò tutto.
Fabio Meneghella

Senti

febbraio 23rd, 2013

Il cuore batte e lentamente ci trascina verso l’inizio di ogni nuovo solstizio, portandoci quasi per mano e ricordandoci ad ogni suo battito l’attrazione, che permette all’anima di orbitare su questa Terra. Senti il tuo cuore che batte amore e l’odio diventare amore, Senti il tuo cuore portare il tempo, seguilo e lasciati trascinare dal vento, Senti il respiro della foresta e il sole dietro la tempesta, Senti Dio e il suo messaggio, e l’impronta lasciata ad ogni suo passaggio, Senti i profumi portati dal vento e i suoni toccati dal tempo! Senti ogni nuovo giorno sorgere nelle tue mani e la luna attendere il tuo domani. Matura con la natura e porta la pace e l’amore nel tuo cuore, preparati alla felicità e al dolore, abbi fiducia in Dio, dormirai serena nel tuo letto, coperta dal suo tetto. E allora senti il vento accarezzare il grano e da una mano una farfalla spiccare il volo, senti l’equilibrio fra cuore e mente, e Dio sarà con te perennemente! La vita è preziosa e come una rosa raccoglila dai cuori frugiferi, e conservala dentro di te! Fabio Meneghella

Magia

febbraio 23rd, 2013

 

 

“Magia è credere in voi stessi, se si può fare questo, si può fare qualsiasi cosa accada.” Johann Wolfgang von Goethe

La Soffitta delle Streghe )O(

NUDA

febbraio 22nd, 2013

Nuda
è così che resto
quando l’ultima luce si spegne
e cado nel mondo abissale dei
tuoi desideri.
Nuda
come la mano che  splende bianca
ai raggi di luna, la pelle, è  liscia
trasparente, ha sapore di grano il
corpo morbido, come la terra
madre che genera la spiga.
Nuda
sono più piccola, i vestiti dormono
in terra come petali sparpagliati.
Nuda
come candida colomba entro in
quell’inferno dei sensi, portandomi
dietro il tuo amore, sicura di uscirne
con candore perché l’amore  è  un
sentimento in cui il mistero  e la
paura si dissolvono.

(Mirella Narducci)

« Prev - Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni