Essere se stessi SEMPRE

gennaio 23rd, 2013

Nella vita dovremmo capire sempre i nostri errori ed allo stesso tempo pensare che, se potessimo tornare indietro, li dovremmo commettere di nuovo, per essere ciò che siamo. Isac Randazzo

 

La solitudine dei giorni

gennaio 23rd, 2013

Quante notti, quanti giorni
cacciare la solitudine
avere il coraggio di combattere
per liberare il cuore dai ricordi.
Arrivare la dove lui pulsa più forte
trovare i dolori mai dimenticati,
i sogni più reconditi e infondo
ritrovarti.
Tu che ti sei nascosta per stare al
sicuro da ogni tempesta.
Non sono finiti i giorni, le notti
tendi l’arco e il tuo dardo colpisca
le false illusioni, le menzogne,
rischia, ancora puoi vincere…….
questo silenzio che si chiama: Solitudine.

 

 

(Mirella Narducci)

La solitudine dei giorni</p><br /><br />
<p>Quante notti, quanti giorni<br /><br /><br />
cacciare la solitudine<br /><br /><br />
avere il coraggio di combattere<br /><br /><br />
per liberare il cuore dai ricordi.<br /><br /><br />
Arrivare  la dove lui pulsa più forte<br /><br /><br />
trovare i dolori mai dimenticati,<br /><br /><br />
i sogni più reconditi e infondo<br /><br /><br />
ritrovarti.<br /><br /><br />
Tu che ti sei nascosta per stare al<br /><br /><br />
sicuro da ogni tempesta.<br /><br /><br />
Non sono  finiti i giorni, le notti<br /><br /><br />
tendi  l'arco e il tuo dardo colpisca<br /><br /><br />
le false illusioni, le menzogne,<br /><br /><br />
rischia, ancora puoi vincere.......<br /><br /><br />
questo silenzio che si chiama: Solitudine.</p><br /><br />
<p>(Mirella Narducci)

Sperando nella vita

gennaio 23rd, 2013

Soli con le nostre paure
nel caos di sentimenti
che ci sommerge,
riusciamo appena a restare
in superficie sempre con
l’attenzione di non essere
travolti dalle mostruosità
della vita.
Come fuscelli sospesi
sull’onda delle probabilità
con l’ingenua fatalità finiamo
i nostri giorni sperando che
siano come pagine belle, colorate
disegnate da mani di bimbi,
lasciando stampate visioni di
fiaba, sogni e verità sincere, che
solo i fanciulli sanno fare!

(Mirella Narducci)

Sperando nella vita</p><br />
<p>Soli con le nostre paure<br /><br />
nel caos di sentimenti<br /><br />
che ci sommerge,<br /><br />
riusciamo appena a restare<br /><br />
in superficie sempre con<br /><br />
l'attenzione di non essere<br /><br />
travolti dalle mostruosità<br /><br />
della vita.<br /><br />
Come fuscelli sospesi<br /><br />
sull'onda delle probabilità<br /><br />
con l'ingenua fatalità finiamo<br /><br />
i nostri giorni sperando che<br /><br />
siano come pagine belle, colorate<br /><br />
disegnate da mani di bimbi,<br /><br />
lasciando stampate visioni di<br /><br />
fiaba, sogni e verità sincere, che<br /><br />
solo i fanciulli sanno fare!</p><br />
<p>(Mirella Narducci)
Mi piace ·  · Condividi · 43 minuti fa ·

Le parole non dette….

gennaio 23rd, 2013

 

“Le parole non dette lasciano sempre un velo di polvere sulle labbra di chi non le pronuncia.”

Tanya Bì ©

Benedizione

gennaio 22nd, 2013

Benedizione
La strada vi venga sempre dinanzi
e il vento vi soffi alle spalle
e la rugiada bagni sempre l’erba
su cui poggiate i passi.
E il sorriso brilli sempre
sul vostro volto.
E il pianto che spunta
sui vostri occhi
sia solo pianto di felicità.
E qualora dovesse trattarsi
di lacrime di amarezza e di dolore,
ci sia sempre qualcuno
pronto ad asciugarvele.
Il sole entri a brillare
Prepotentemente nella vostra casa,
a portare tanta luce,
tanta speranza e tanto calore.
- Don Tonino Bello -

TAGLIATI LA LINGUA

gennaio 22nd, 2013

Tagliati la lingua, e smetti di parlare, di portare il mio nome in giro, tagliati, voglio vedere il rosso colare sul pavimento, e se non lo farai, lo faro io, pensa a quello che dici, a quello che fai, perchè non potrai mai conoscere chi sono, se guardi solo i miei difetti, sanguina, perchè sei un’anima ridicola, priva di vita, priva di intelligenza, solo il fatto che tu non riesca a capirmi vuol dire che non riesci neanche ad ascoltarti, tagliala, perchè così eviterai di offendere, giudicare, inventare dicerie su altri, fammi sentire quel soffice rumore della carne che si spezza, e poi ascoltane la puzza, perchè dentro di te scorre solo disgusto, nauseante il tuo mondo, nauseante la tua inutile esistenza, senza di me non sai di cosa parlare, senza di me non sai come andare avanti, vorresti essere come me, ma invece, sei solo maledettamente senza significato.

Tagliati la lingua ora, perchè non voglio sentire neanche più la tua voce, voglio solo vederti sanguinare a terra come un maiale sul banco, a quel punto capirai che senza lingua non potrai più parlare di me, e ti sentirai senza meta, senza parole, senza qualcuno da odiare, la noia prenderà il sopravento su di te, a tal punto che continuerai a guardarmi, e morirai dalla disperazione, perchè tu sarai senza parola, ed io, continuerò a parlare e scherzare, per la mia strada.

(Ejay Ivan Lac)

Vento messaggero d’amore

gennaio 22nd, 2013

Ascoltiamo il vento
soffia e ci porta parole
straniere, attraversano
il tempo e arrivano al cuore.
Bussa alla porta con forza,
non sa cosa trova, non ha
nome l’uscio, ben chiuso,
qui non entra nessuno!
Se troverà uno spiraglio
il vento farà scivolare queste
rime fin nella stanza, in forma
di foglie, sublimi si piegheranno
leggere al mio ascolto e quiete
accarezzeranno il cuore.

 

Vento messaggero d'amore</p><br /><br />
<p>Ascoltiamo il vento<br /><br /><br />
soffia e ci porta parole<br /><br /><br />
straniere, attraversano<br /><br /><br />
il tempo e arrivano al cuore.<br /><br /><br />
Bussa alla porta con forza,<br /><br /><br />
non sa cosa trova, non ha<br /><br /><br />
nome l'uscio, ben chiuso,<br /><br /><br />
qui non entra nessuno!<br /><br /><br />
Se troverà uno spiraglio<br /><br /><br />
il vento farà scivolare queste<br /><br /><br />
rime fin nella stanza, in forma<br /><br /><br />
di foglie, sublimi si piegheranno<br /><br /><br />
leggere  al mio ascolto e quiete<br /><br /><br />
accarezzeranno il cuore.</p><br /><br />
<p>(Mirella Narducci)
(Mirella Narducci)

Non giudicare

gennaio 22nd, 2013

Se non conosci una persona ed hai un pregiudizio, è probabile tu stia sbagliando nella tua valutazione: non la conosci e dunque non puoi sapere chi è. Se la conosci e la giudichi, é altrettanto probabile che tu stia sbagliando, solo quella persona sa ciò che vive…  Isac Randazzo

 

 

Sfiga

gennaio 22nd, 2013

La sfiga mi ha sempre perseguitata….c’è sempre stato qualche problema…..ad un certo punto se ne andò ma eccola che ritorna con il suo malefico sorrisetto a distruggere tutto…

« Prev - Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni