L’Amicizia nell’essenza

febbraio 1st, 2013

Saremo sempre lontani ora come ora io e te ma le nostre anime saranno sempre a due centimetri di distanza

IL VALORE DI UN TESTO

febbraio 1st, 2013

“Quando in un libro, di poesia o di prosa, una frase, una parola, ti riporta ad altre immagini, ad altri ricordi, provocando circuiti fantastici, allora, solo allora, risplende il valore di un testo. Al pari di un quadro, scultura o monumento, quel testo ti arricchisce non solo nell’immediato ma ti muta nell’essenza.”
Giulio Einaudi

Sconforto

febbraio 1st, 2013

Tua confidente ascolto le tue
pene, dimmi sottovoce
cosa ha ferito il cuore.
I miei occhi compassionevoli
aiutano le lacrime ad uscire.
Mi racconti delle bugie di lei
del male che ti ha fatto, pietà
non ha avuto del tuo amore.
Vergine, diceva…ma cosa può
sapere una vergine della sofferenza
del dolore.
E’ come un paesaggio sotto la neve,
sepolta nelle sue convinzioni, non
vissute non patite, è come un bianco
sepolcro freddo di statiche sensazioni,
spaventa il tuo cuore che vuole solo
amore.
Se n’è andata senza voltarsi, il suo
sguardo lo custodisci, per illuminare
l’anima tua, facendo del ricordo
un castigo.
Cosa posso dirti…..dimentica!
(Mirella Narducci)

Una rosa per te
Un incontro

febbraio 1st, 2013

Pioggia, lampi e tuoni,

e l’incontro di due cuori.

Chiusi gli ombrelli,

sciolti i capelli,

immobili, muti,

silenzi voluti.

Una rampa di scale,

mille cicale,

un sole cocente,

delirante è la mente.

Passione, tormento,

un soffio di vento,

il tempo  vola,

è passata l’ora,

ancora un minuto…

straziante saluto.

Strade divise, strade diverse,

poesie sparse o forse sperse,

ora il raggio di sole,

è una lancia nel cuore,

che lentamente muore.

LY3mq5rfMHM

 

Dopo un amore….

febbraio 1st, 2013

Non so cosa sia la felicità,
so solo che quello che ho vissuto per tanti anni non era felicità,
ma se mi direbbero di poter cambiare dei giorni, dei periodi, non li cambierei per nessun motivo al mondo,
magari la felicità lo vissuta,
nei momenti che ero troppo preso dai suoi occhi non me ne sono accorto,
magari era sotto il mio naso e non ne sentivo il profumo.
Non so cosa sia la felicità,
se c’è stata è finita e quando finisce un amore inizia il tempo dei momenti, dei ricordi,

e cosa importa chi ha sbagliato, se è finita,

quando un amore finisce non bisogna trasformarlo in odio, rancore,

non so come fanno certe persone a graffiare i momenti trascorsi insieme,

non so come fanno dopo essersi amati ad odiarsi e desiderarsi il male,

sembra che il male vinca sul bene, sembra che ad un tratto non abbiano mai amato.

Io non so cosa sia la felicità, e non stupirti tanto perche non riesco ad odiarti,

non stupirti tanto se alla tua domanda ” come stai” ti dico che sono felice,

non stupirti tanto….

Proteggimi,Signore …

febbraio 1st, 2013

 

Proteggimi, Signore,
come un tesoro,
come un dono
a lungo desiderato.
Proteggimi, Signore,
e scrivi il mio nome
sul palmo della tua mano,
perché io sappia
di esistere.
All’ombra
delle tue ali,
la paura
si scioglie
in un canto.

Arriverà quel giorno…

febbraio 1st, 2013

Arriverà quel giorno,
e sarò cieco d’amore,
amerò i tuoi respiri e le tue parole, le tue carezze e i tuoi silenzi,
li stringerò nella notti che non sarai con me,
e quando la mia anima avrà sete mi farò avvolgere dai momenti trascorsi insieme.
Arriverà quel giorno, sarà un sogno,
sarà la realtà dei nostri cuori a lungo cercati e desiderati,
arriverà,
come l’arcobaleno dopo giorni di pioggia, regalandoci i colori dell’amore,
disegneremo il nostro amore passo dopo passo, ogni giorno come se fosse l’ultimo,
ne sono sicuro arriverà quel giorno,
ci sarà la pioggia e il vento ma il nostro amore volerà sempre più in alto oltre le nuvole,
libero come il volo di un gabbiano.
Arriverà,
e apriremo gli occhi solo quando ci saranno lacrime che accarezzeranno i nostri visi,
e li asciugheremo con i nostri baci,
i nostri occhi saranno lo specchio del nostro amore.
Arriverà quel giorno,
ci sarà solo il rumore dei nostri cuori
e il mondo fuori,
e noi li a perderci come due naufraghi,
negli sguardi d’amore come il giorno che avevamo sognato.

Maschere

febbraio 1st, 2013

 

Quale maschera indosserai oggi?
Quali orecchie riempirai di false parole?
Quali occhi illuderai con la tua falsa immagine?
Perché quello che sei realmente lo nascondi
Perché quello che sei realmente ti sfugge
Confusa tu stessa dalle maschere che indossi.

Fabio Villa

« Prev - Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni