POPOLO BUE

marzo 18th, 2013

La pioggia, evento livellatore.

Quando succede, piove sullo stolto e su colui che

crede d’esser sapiente.

Finché?

Finché il presunto stolto non apre l’ombrello.

NON TI DIMENTICARE I POVERI

marzo 18th, 2013

“Avevo accanto a me l’arcivescovo emerito di San Paolo e anche prefetto emerito della Congregazione per il Clero, Claudio Hummes, un grande amico”. “Quando la cosa è divenuta un po’ pericolosa lui mi confortava, e quando i voti sono saliti a due terzi, momento in cui viene l’applauso consueto perché è stato eletto il Papa, lui mi ha abbracciato, mi ha baciato, e mi ha detto: non ti dimenticare dei poveri”. “Quella parola è entrata qui, i poveri, i poveri.

Poi subito, in relazione ai poveri, ho pensato a Francesco d’Assisi”

PAPA FRANCESCO

Sparirà con me ciò che trattengo, ma ciò che avrò donato resterà nelle mani di tutti. [TAGORE]

marzo 18th, 2013

Sparirà con me ciò che trattengo,

ma ciò che avrò donato resterà  nelle mani di tutti.

[TAGORE]

Per i miei amici

marzo 18th, 2013

AMICI

A te che vorrei riabbracciare perchè sei grande,
a te che hai cercato di insegnarmi la retta via quando ero ancora in tempo ma non t’ho capito,
a te che mi sei stato più amico di tanti altri e non me l’aspettavo,
a te che quando ti vedo con la tua ragazza mi si riempie il cuore nel non vederti più solo,
a te che non hai ancora capito la difficoltà della vita,
a te che mentre eravamo a letto pensavi che i miei occhi d’amore fossero per te mentre pensavo ad un’altra,
a te che hai votato la tua vita alla musica,
a te che in fin dei conti mi stai vicino e non so perchè,
a te che hai segnato ricordi indelebili nei miei ricordi,
a te che sei più di un fratello per me,
a te che dovresti imparare a vivere,
a te che rispecchi il mio essere qualche anno fa,
a te che il tuo odore è terribile,
a te che hai quella foto del profilo che tanto invidio,
a te che sei così intelligente e così vuoto,
a te che forse sei la donna creata per me,
a te che sei un pò infantile,
a te che hai la forza di un leone e la garbatezza di un nobile,
a te che sei così comune e così unica,
a te che in fin dei conti mi stai sul cazzo,
a te che non pensavo volessi essere mio amico,
a te che vuoi scappare dal tuo essere bravo ragazzo,
a te che volevi darmi il cuore e non l’ho voluto,
a te che voglio incontrare presto,
a te che stimo immensamente come donna e come madre,
a te che vivi in pochi caratteri,
a te che morderei,
a te che ti aspetto,
a te che il destino ci ha voluti riavvicinare,
a te che sei così infinitamente dolce,
a te che il caffè è un obbligo morale,
a te che chiacchieri e non concludi,
a te che viaggi,
a te che sei così duro,
a te che leghi le persone ad un brano musicale,
a te che mi fai girare la testa,
a te che trascrivi meravigliosamente i miei pensieri,
a te che rock for ever,
a te che il motorino era truccato da far paura,
a te che sai che sono qui per te quando vuoi,
a te che il rustico e la passione ce l’hai nell’anima,
a te che non te lo meriti,
a te che vorrei conoscere quanto prima,
a te che mi manchi,
a te che vorrei fossi felice,
a te che sei così fottutamente sexy,
a te che il dolore va affrontato e sconfitto,
a te che hai perso un’occasione e te ne sei pentita,
a te che stimo,
a te che ti voglio bene…

non basta mai

marzo 17th, 2013

Nn basta mai …
Nn basta mai stare bene …
Nn basta mai essere aprezzati una volta sola …
Nn basta mai la stima…
Nn bastano mai le parole …
Nn bastano mai le azioni !!
Nn basterá , Fingere non fa smettere di star male …
Quel k basta è soffrire , ma alla sofferenza nn basterà mai farti soffrire …

Se qualcuno ti ama davvero

marzo 17th, 2013

Se qualcuno ti ama davvero ha il tempo di cercarti e ha tempo da dedicarti anche se ha mille doveri …

Provare a cambiare

marzo 17th, 2013

Non posso cambiare,

i miei giorni mi hanno

vista donna completa,

li ho vissuti amando, a

volte ho pianto, altre ho

riso.

L’amore ha avuto un nome,

sacrificio, difficile che gli altri

lo vedano, gli occhi sembrano

sereni, il sorriso affiora, non c’è

turbamento ne sofferenza.

Chiusa nell’anima l’angoscia

combatte con i giorni, forse in una

qualsiasi alba si arrenderà sopraffatta.

Inutile aspettare che la vita cambi, ho

imparato che lei aspetta il tuo cambiamento.

Anche se il cuore ha compreso, com’è triste

non poter far nulla per cambiare!!

 

(Mirella Narducci)

 

 

Viaggio nel sogno…

marzo 16th, 2013

Vieni dammi la mano, lasciati

condurre nel luogo tanto desiderato,

in quel tramonto colorato di rosa e

d’oro, alla fine dell’orizzonte, scoprendo

quell’oasi d’amore dove le tue membra

si abbandonano in momenti di voluttuoso

piacere e ritrovare la passione che avevi

dimenticato.

I corpi assumono quel ritmo regolare, lento

come il cammino del dromedario attraverso

una terra vergine, pura, dove si saziano i sensi e

la mente si nutre di luce e immensità.

Viviamo questa magica sensazione, sensuale,

il tuo corpo emana profumi avvolgenti, selvaggi,

la fresca fragranza di uomo che inebria e stordisce

come una tempesta indomabile.

Così dolce e invitante questo luogo lo ricorderai,

viaggerà con te nella tua fantasia ogni volta che

ti tenderò la mano……

 

(Mirella Narducci)

 

 

Paura di perderti!

marzo 16th, 2013

La paura di perderti aumenta….
Sempre di piú!! Vorrei scrivere mille parole per farti comprendere la mia paura …
Ma sono arrivata alla conclusione che la paura di perderti è dovuta all’amore che provo per te.
Perchè só che non esistono persone che mi faranno sentire come mi fai sentire tu!!
Perchè só che morirei se tu nn fossi piú con me…
Se tu non fossi più mio ed io tua!!

« Prev - Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni