Sognare Immaginare Credere

marzo 26th, 2013

Sogno di una notte d’estate, l’abbraccio di un falò, il cullare di una chitarra, il calore delle risate.
Immagino i tuoi occhi che brillano, la tua danza di gabbiano, le tue mani di fata.
Credo nel futuro roseo, nella parole di speranza, nei ricordi che ti hanno reso così unica.

Adesso sogno, immagino, credo… perchè, almeno per il momento, non sogniamo, non immaginiamo, non crediamo…

Il passato mi ha portato a te, il presente mi parla di te, il futuro lo voglio con te.
Anche se tu ancora non lo sai.

[Emanuele]

VINCERE

marzo 26th, 2013

Non puoi affrontare la vita, se in mezzo ai tuoi pensieri non c’è la voglia di vincere.

(Ejay Ivan Lac)

 

CREDERE

marzo 26th, 2013

La vita risulta confusa, insipida, tragica e sanguinosa, perchè altri vogliono farti credere questo, ma la verità sta dentro la tua anima, le uniche cose a cui devi credere sono i tuoi sentimenti.

(Ejay Ivan Lac)

 

Amo la TURBOLENZA e lo swing di PAROLE come groviglio con emozioni UMANE.

marzo 26th, 2013

Amo la turbolenza e lo swing di parole come groviglio con emozioni umane.
(James A. Michener)

LA VITA E’ UNA SOLA E CI OBBLIGA AD ESSERE SOLO UNA COSA

marzo 25th, 2013

Questo è il grande problema di coloro che sentono troppo e capiscono troppo: che potremmo essere tante cose, ma la vita è una sola e ci obbliga a essere solo una cosa, quella che gli altri pensano che noi siamo.

 

ANTONIO TABUCCHI prefazione a Marilyn Monroe, Fragments: poesie, appunti, lettere

RAIN

marzo 25th, 2013

Anche le gocce di pioggia singhiozzano quando scivolano invano su ricordi divenuti impermeabili.

Tanya Bì ©

AUGURIO PASQUALE

marzo 25th, 2013

Auguro a tutti voi una
“Felice Pasqua” e
attimi meravigliosi di fronte a voi
giorni pieni e traboccanti di vita,
amore e luce……
e anche se siamo lontani
sarai sempre
come un sorriso nel mio cuore.

Per te…
una pioggia di benedizioni
e oceani d’amore
dal mio cuore al tuo.
Chiara

*

Auguro una serena Pasqua a tutti; in particolar modo:
a chi è solo,
a chi è abbandonato in ospizi, orfanotrofi o case famiglia;
a chi è dimenticato da chi in altre faccende affaccendato;
a chi è malato in casa o in ospedale;
a chi è disoccupato,
a chi ha perso il lavoro,
a chi sopravvive dignitosamente nel silenzio della povertà;
agli adolescenti incompresi,
ai nonni noiosi e petulanti;
a chi è disperato,
a chi ha perso la speranza e il sorriso…
Felice Domenica di Pasqua, vorrei regalare a tutti spruzzi di gioia e oceani di serenità… non ho questi poteri, ma vi dono il mio amore.
Maria Savasta

*

In questa valle di lacrime riserva un angolo di silenzio a meditare su Chi, per noi, ha dato la vita e, poi, prega per la tristezza che invade questo mondo, affinchè la luce del Risorto illumini le nostre coscienze dal profondo e ci liberi da ogni brutale crudeltà di questa nostra odierna società. Buona Pasqua a tutti voi!
(Laura P.)

AUGURI DOMENICA DELLE PALME 2014

marzo 24th, 2013

Che questo scambio di rami d’ulivo non sia solo convenzione, recita, gesto di facciata.

Che oggi possiamo tutti noi davvero trovare il coraggio di mettere in questa azione

un’intenzione di pace,  di ritrovare veramente la forza di dire basta a certi atteggiamenti d’orgoglio, ripicca, indifferenza…

e porgere davvero all’altro una mano, un abbraccio, un sorriso sincero!

**BUONA DOMENICA DELLE PALME!**

a.pianura 2014

PAPA FRANCESCO: DOMENICA DELLE PALME 2013

marzo 24th, 2013

“Non siate mai uomini, donne tristi: un cristiano non può mai esserlo! Non lasciatevi prendere mai dallo scoraggiamento! La nostra non è una gioia che nasce dal possedere tante cose, ma dall’aver incontrato una Persona: Gesù, dal sapere che con Lui non siamo mai soli, anche nei momenti difficili, anche quando il cammino della vita si scontra con problemi e ostacoli che sembrano insormontabili, e ce ne sono tanti! Noi accompagniamo, seguiamo Gesù, ma soprattutto sappiamo che Lui ci accompagna e ci carica sulle sue spalle: qui sta la nostra gioia, la speranza che dobbiamo portare in questo nostro mondo. Portiamo a tutti la gioia della fede!”

Papa Francesco, domenica delle Palme, 24/03/13

« Prev - Next »