ROMANZI D’AUTORE

giugno 16th, 2013

tumblr_modawk7l9s1qczv3po1_1280

 

Ho sofferto la fame
per non rubare
Ho patito offese
per non aver quattrini
Ho dormito sotto le stelle
per non aver un letto
Ho pianto
per amore onestà..
asciugando
lacrime amare
al sospiro del vento!
Il tempo scrive
ogni cosa vissuta
Piccoli tratti sul volto
fanno di noi
Romanzi d’autore!

L’appuntamento

giugno 15th, 2013

Giunto è l’ incontro, avrà fine il

rovistare nei miei sogni, fra poco

la sua maglietta disegnerà i tesori

del suo corpo.

Eccola viene dal suo universo

femminile, mi sento impacciato, già

il suo profumo m’inebria.

Come un morto aspetto di resuscitare,

sognarla sotto la doccia non mi basta

più, ora mi è vicina seduta sulla panchina,

mi turba il silenzio fra noi due, dolce come

una tempesta di margherite.

Schiacciati i sogni mi preparo alla realtà,

le pause fra le parole aumentano, bambola

imbronciata dalle labbra di velluto si lascia

baciare, leggero sapore di fragola mentre le

lingue nella rincorsa più lenta del mondo si

fondono.

Lei chiude gli occhi, in apnea sfugge un lamento

che fa venir voglia di morire lì sulla sua bocca.

Questa notte balzerò sulla luna, mi sdraierò sulla

sua falce argentata e non avrò alcun bisogno di

dormire, per sognare!

(Mirella Narducci)

 

L'appuntamento

 

Vicino a te

giugno 15th, 2013

Innamorato mi fa sentire un pò

pirata

rubo l’amore a te ritrosa per cavare

il sentimento

dal guscio ermetico, domare i dinieghi,

amarti

nelle notti di luna, sentire le zuccherose

parole

sotto la lingua sciogliersi e nutrirmi di baci

nella notte.

Mentre con dolci chiavi aprire le serrature

del cuore.

Amarti e sentire la tua pelle in ogni sua

piega

avvertire come ti fai fiore per me, la feroce

tua bellezza

mi conquista e mi strappa dalla mia folla

di ombre.

Non più solitarie le mie notti si riempiono

di te e nell’amplesso vorrei gridarti

amore”

ma il timore tesse una ragnatela in gola e

intrappola

la voce che appena udibile, sussurra…..Ti amo.

 

(Mirella Narducci)

 

Vicino  a  te

 

L’invidia

giugno 15th, 2013

L’invidia è la peggiore sconfitta dei perdenti.

Isac Randazzo

I SOGNI SONO TRACCE

giugno 15th, 2013

Beautiful woman lying and sleep on the snowy bed

I sogni sono le tracce di qualcosa che trasciniamo nell’anima, cose che pensiamo e che non abbiamo il coraggio di dire.

Francesco Carofiglio

I NESSUNO

giugno 14th, 2013

lamugabanner

Le pulci sognano di comprarsi un cane, e i nessuno di smarrire la miseria: sognano un giorno magico che piova d’improvviso la fortuna, che la fortuna piova a catinelle. Ma la fortuna non piove mai, né ieri, né oggi, né domani, nemmeno a goccioline, per tanto che la invochino i nessuno, o gli pruda la mano sinistra, o scendano il letto col piede destro, o comincino l’anno nuovo rinnovando la scopa.
I nulla: figli di nulla, padroni di nulla.
I nessuno: i niente, gli annientati, i senza fiato, morti di vita, fottuti, fottutissimi.
Quelli che ci sono senza essere.
Che non parlano lingue, ma dialetti.
Che non professano religioni, ma superstizioni.
Che non fanno arte, ma artigianato.
Che non hanno una cultura, ma un folklore.
Che non sono esseri umani, ma espedienti umani.
Braccia senza volto.
Numeri senza nome, che non figurano nella storia universale, ma nella cronaca nera della stampa locale.
I nessuno, che costano meno della pallottola che li uccide.

Eduardo Galeano, IL LIBRO DEGLI ABBRACCI

 

L’anima

giugno 14th, 2013

L’anima non ha riposo

messa alla prova, subisce

tace.

Alberga nel corpo trattiene

i sentimenti senza scudo,

accusa i colpi di chi gioca con

lei.

Un anima prigioniera di vecchi

ricordi nascosti nelle sue

recondite pieghe, infondo al

cuore ma ancor giovinetti,

pieni d’ingenuità, affiorano

come una volta.

Voi pensate che appena desti lei

non vi cerchi?

Ombra si fa e non vi lascia mai,

profilo del corpo cammina con voi

impalpabile.

Se abbiamo un anima, abbiamo un

corpo siamo vivi, quando oscura si

ritaglia sul muro par che la nera

ombra dell’anima, schiava della carne

si liberi leggera.

 

(Mirella Narducci)

 

L'anima

 

L’invidia

giugno 14th, 2013

Tolta la benda dagli occhi

l’invidia appariva in tutto

il suo livore, si poteva toccare

ti mordeva sul collo.

Grande con fauci spalancate

gola profonda, pronta a divorarti

a digerirti non una ma cento volte.

Che oscura sensazione quando

l’invidia si materializza e ti è vicina

si insidia silenziosa come un gas letale

ti ghermisce e tu non hai armi di difesa.

La vedi con la sua maschera, ridicola

pallida che cela vecchi rancori, infamità

dispute, privilegi.

Questo suo volto coperto da un sorriso

a volte amaro lo riconosci e ne hai paura

perche nasconde l’odio il malanimo.

Come un Don Chisciotte pazzo che lotta

contro i mulini a vento la scacci dalla tua

vita, anche se lei proverà sempre 

ad ombrare ogni tua vittoria, ogni tua felicità.

Ma se la vedi affrontala alza la testa e

FREGATENE…….

 

(Mirella Narducci)

 

L'invidia

STRANEZZE

giugno 13th, 2013

400466_513911101957048_1682406091_n

La maggioranza degli uomini vive con spontaneità una vita fittizia ed estranea. La maggior parte delle persone sono altre persone, ha detto Oscar Wilde, e ha detto bene. Alcuni consumano la vita alla ricerca di qualcosa che non vogliono; altri si impegnano nella ricerca di ciò che vogliono ma non serve loro; altri ancora si perdono

Fernando Pessoa, il secondo libro dell’inquietudine a cura di Roberto Francavilla

« Prev - Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni