BRACCIALETTI ROSSI * FRASI

settembre 30th, 2015

Braccialetti-Rossi

Così sia detto. .
Così sia scritto. .
Così sia fatto. .
Watanka!
***

La conosco quella sensazione, quando arriva la sera ci sentiamo tutti un po’ soli e ci viene voglia di piangere ma non lo facciamo.
Braccialetti Rossi
***

Non dico che posso fare tutto, dico solo che lo farò lo stesso nonostante tutto!
***

È questo il problema dei grandi, si prendono il titolo di studio, si mettono il cartellino, la divisa da vigile e pensano di essere dei generali e smettono di essere grandi
***

Le perdite sono positive. Lo so, è difficile da accettare, ma è così. Dobbiamo imparare a perdere visto che, primo o poi, perderemo ogni cosa
***

Ci sono posti in cui trovi un amico che non ti aspettavi. Magari uno che fino a pochi attimi prima non riuscivi a sopportare

***

Dobbiamo imparare a perdere, visto che prima o poi perderemo ogni cosa.
***

Ma io di te non ho dimenticato un bel niente
***

Mi piace sentire i tuoi polsi,
sento la tua vita che batte
***

Restami pure vicino
che forse io non piango nemmeno
***

Se non mangi sei una strana,
però se non ami, se non dormi o se sei triste non gliene frega niente a nessuno. Nessuno si preoccupa per te.
***

Fa parte della vita, a un certo punto bisogna staccare e volare
***

E’ un dolore, ma non è proprio un dolore.
E’ una specie di malinconia.
Ti viene da piangere, ma non piangi
***

Il mondo è pieno di gente muta. Parlano così tanto ma alla fine non dicono mai niente

MISTIFICARE L’AMORE

settembre 30th, 2015

Dove si fa strada l’amore?

Lui sa percorrere i sentieri

del cuore, non sempre facili.

Riesce ad aprire cancelli

di prigioni invisibili.

Arriva ad impadronirsi

del tuo sogno, che da sola

hai custodito, tenuto segreto.

Lo coltiva nel silenzio

dietro ai rari sorrisi.

Nascosto dietro all’egoismo

ha dato alla luce un fiore….

E’ appena un bocciolo

sarà l’amore a tenerlo

in vita, lo nutrirà diverrà

forte si batterà per uscire

da circoli viziosi da maschere

che negano la verità.

Non guardarti mai allo specchio

la maturità si specchierà con te

e non ci saranno più strade

nel tuo cuore…

Rimani fedele a quel sogno

amalo, lui non ti tradirà

e del tempo più non avrai

paura.

Mirella Narducci

 

Mistificare l'amore

 

 

 

LA TUA LUCE

settembre 29th, 2015

Non so perché esisti, ma ho avuto la fortuna di incontrarti, tra milioni di sguardi spenti e milioni di cuori vuoti…

La tua luce…

Quella dannata luce…

Che continua ad illuminarsi davanti ai miei occhi, a distanza di tempo, quel tempo che si allunga sempre più, riempito da centinaia di eventi e miliardi di parole, bocche diverse, voci, diverse, che ci allontanano ogni giorno che passa, facendoci dimenticare il suono delle nostre lettere.

Ma quella luce, che torna ogni volta che l’universo mi mette davanti una tua foto, ha la capacità di riavvolgere il nastro di questo tempo che corre…

Hai troppo potere su di me…

Ma sono abbastanza forte per non incrociare la mia strada verso di te, basterebbe un attimo, basterebbe un soffio come quando il vento in un colpo fa volare milioni di foglie, io potrei, far volare miliardi di muri, per accorciare questa distanza…

Ma tu…

Continueresti a costruirne altri, ed io, morirei dalla frustrazione e dalla fatica…

(Ejay Ivan Lac)

DonnaDistesaPallaDiLuce

A CAUSA TUA

settembre 29th, 2015

Spegni la luce, guardi il soffitto prima di addormentarti e cominci ad odiarti…

Ti odi perché sai che il suo cuore lo hai perso a causa tua, ti odi, perché non sei riuscito a comportarti a modo, sei risultato stupido per qualcosa di stupido…

Ti odi, perché hai ascoltato delle confessioni errate, dichiarazioni sbagliate di persone poco affidabili, ed hai sbranato la sua anima, in un crescere di gelosia e fastidio, ingiustificato e affrettato!

Ti uccideresti, per il peso che hai creato, perché ora non potrai più guardarla negli occhi, non potrai più sentire il suo profumo che cammina delicato sulle piastrelle dell’aria, che circonda ogni cosa, e colora di fascino!

(Ejay Ivan Lac)

images

CHI SBAGLIA DEVE IMPARARE

settembre 29th, 2015

Chi sbaglia, deve imparare a non sbagliare più…

Chi ha subito da chi sbaglia, deve imparare che le persone buone, sanno imparare…

Chi sbaglia, contro chi ha imparato, continuerà a sbagliare per tutta la vita!

(Ejay Ivan Lac)

fantozzinuvolaaaqp5

Le persone vere nascono ogni giorno..

settembre 28th, 2015

Le persone vere nascono ogni giorno, sono quelle che vedi all’alba senza speranza, senza un perché, si arrampicano come se volessero raggiungere il cielo, e quando il giorno muore, loro cominciano a vivere. Di colpo brillano, con il buio negli occhi e la luce nel cuore, sono come le stelle, cadono e si rialzano con i loro desideri, vivono con le nuvole che oscurano la speranza di chi se la immaginava illuminata, hanno le tempeste dentro e aspettano il vento che spettina sogni ingarbugliati dalle tante falsità. Le persone vere non muoiono mai, vivono sempre nei cuori che hanno sfiorato, in quelli che hanno amato, rinunciato, in quelli disabitati, dalla verità.
Malinconici con un velo di tristezza riescono ancora a farsi incantare dalla natura, apprezzano le piccole cose perché da quelle grandi sono rimasti delusi, vivono in equilibrio tra il cielo e la terra, sono come le foglie in autunno senza più colori e la voglia di volare ancora. Vivono di notte per sognare la luce, se ne vanno col sole come i tramonti, affacciati al balcone o sulla riva del mare si fanno illuminare dalle fette di luna, si costruiscono un mondo, un altro mondo, e in quello ci piantano le loro certezze.
Le persone vere sono quelle con i sogni troppo grandi, irraggiungibili anche per loro stessi, sono quelli che si asfaltano un pezzo di strada, un pezzo di vita, Sono quelli che all’alba hanno lo sguardo senza un motivo, per vivere….

TENERE SENZA CANCELLARE

settembre 24th, 2015

Tenere, senza cancellare o buttare, perché quel che non è stato un giorno potrà essere.

La vita e tutto ciò che esiste è imprevedibile, non puoi mai sapere se un giorno sarà ciò che volevi, o sarà altro, l’importante è accettare, e tenere, tutto ciò che è apparso davanti ai nostri occhi grazie agli eventi!

(Ejay Ivan Lac)

eraser-2

RIMPIANGI LE TUE SCELTE

settembre 24th, 2015

Rimpiangi le tue scelte, hai camminato su una strada che non è la tua, ed ora, hai paura di ripetere la stessa realtà.

Avevi in mente l’idea giusta che poi si è rivelata quella sbagliata, ed ora sai che non c’è più tempo, nessuna macchina riporterà le lancette indietro…

Il tuo passato lo hai già scritto, e la strada che ora hai capito di volere è troppo lontana.

Ora trovi tutto difficile, ma nulla è andato perso, le vecchie strade possono essere ritrovate se lo si vuole, le scelte giuste, possono essere prese, se si ha un buon intuito e la capacità di aspettare e ascoltare.

(Ejay Ivan Lac)

Career-choices

Senza radici..

settembre 22nd, 2015

In “amore” ci vuole anima. Prendete per esempio i così detti amici delle donne, quelli che dispensano consigli, soluzioni, quelli che all’inizio diventano il cestino dove mettere tutta l’immondizia. Quelli che ci sanno fare con l’anima, che si prendono qualcosa, che, ti prendono qualcosa. Loro sono la spalla su cui piangere, la comprensione, la compassione, loro non ci sono una volta alla settimana come i preti al confessionale, ci sono sempre, sostituiscono le assenze, le presenze, i problemi quotidiani. Sacerdoti senza crocefissi, con l’anima pura, pulita, fino a quando non assaggiano la carne, perché se vuoi assaggiare la carne, ci devi mettere l’anima. E come se l’amicizia ad un certo punto muore di fame, il bisogno di saziarla azzannando le ferite curate, come vampiri, con quel bisogno di sangue per dissetare il piacere, in tutti i Sensi. Il “sacerdote” si spoglia, ti spoglia, ti assolve, ti da la benedizione per poter stringere le gambe intorno al suo bacino; l’anima con cui si è presentato viene venduta al diavolo.
Un amore in qualche modo deve pur iniziare, ma se inizia in modo amichevole con la consapevolezza di un cacciatore, la preda prima o poi “muore”
E così che le donne non credono più nell’amicizia. (in realtà non ci credevano neanche loro)
L’intelligenza che si fa fottere dalla furbizia. Innamorati per amori vissuti male, sbagliati, incompresi, mai innamorati per un presente che piace, affascina, che trascini quei sentimenti per quel modo unico di come si presenta, di come riflette. Innamorati perché serve una scusa, ad entrambi, quella stessa che poi il presunto “amico” quello speciale, quell’angelo travestito, tira fuori dalla tasca per dimostrarsi uguale a ciò che si aveva o non si aveva mai perso. Le amicizie che nascono per sopprimere amori, non saranno mai amicizie sincere, come non saranno mai, grandi amori.

« Prev - Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni