C’è una generazione intera assolutamente indifferente al desiderio e all’amore verso i piccoli…

agosto 12th, 2015

amore verso i figli
C’è una generazione intera assolutamente indifferente al desiderio e all’amore verso i piccoli…
inconsapevoli della pena, tra serate modaiole e aperitivi al bar, il loro destino già scritto è l’estinzione.
Stephen Littleword

PREDIRE LA FAME DI UN FIGLIO E’ COME VINCERE ALLA LOTTERIA

agosto 12th, 2015

allattamento al seno

A richiesta significa in qualsiasi momento, senza guardare l’orologio, senza pensare al tempo, sia che il bambino abbia poppato da cinque ore, sia che abbia poppato da cinque minuti.
Però, come può avere ancora fame dopo cinque minuti?
Immaginatevi di alimentare vostro figlio col biberon. Di solito prende 150 ml; improvvisamente un pomeriggio, il bambino ne beve solo 70. Se dopo cinque minuti sembra che abbia di nuovo fame, gli darete gli 80 che rimangono o gli direte: “Non puoi avere ancora fame, hai mangiato cinque minuti fa”?
Sono sicuro che tutte le madri gli darebbero il resto del biberon senza dubitare un solo momento; di fatto, molte passerebbero più di un’ora tentando di infilargli in bocca il biberon ogni cinque minuti.
Quindi, se un bambino si stacca dal seno e dopo cinque minuti sembra che abbia ancora fame, è possibile che abbia mangiato solo la metà.
Magari aveva ingoiato aria e si sentiva infastidito, e ora ha fatto il ruttino e può continuare a poppare.
O magari si è distratto vedendo volare una mosca, e ora la mosca se n’è andata e lui si rende conto di avere ancora fame.
O magari si è solo sbagliato, pensando di aver già mangiato abbastanza e ora ha cambiato idea.
In qualsiasi caso, solo quel bambino, in quel momento, può decidere se ha bisogno di poppare o no.
Un esperto che ha scritto un libro rinchiuso nella propria casa, l’anno scorso o un secolo fa, o la pediatra che ha visitato il bambino giovedì scorso e vi ha raccomandato un orario, non potevano sapere se vostro figlio, oggi, alle 14.25 avrebbe avuto fame. Questo significherebbe attribuire loro poteri soprannaturali.
Se conoscete qualcuno in grado di predire a che ora avrà fame vostro figlio, non perdete tempo a chiedere una cosa così inutile; meglio sapere che numero uscirà alla lotteria.

Carlos Gonzalez,  “Un Dono per Tutta la Vita”

E quando guardo il mare…

agosto 10th, 2015

 

IMG-20150804-WA0001

E quando guardo il mare, penso al tuo essere faro, porto e bussola della mia vita. Io che ti navigo dentro, come un pesce d’argento.

Tanya Bì ©

NON C’E’ USCITA

agosto 9th, 2015

WOMAN

Questa tendenza a tradire, a mentire ed a essere perfettamente franca. A nasconderti e mostrarti tanto. Questa tanta attenzione ad aver cura di te per finire così a raccontare la tua storia, la tua verità con capelli e segnali a uno sconosciuto. Questa voglia di fuggire, di scappare correndo quando qualcuno sembra che inizia a conoscerti, anche se non ti sveli. Questa vertigine di restare. Questa indomabile sete di qualcuno e non stare con nessuno. Di avvolgere le carezze nelle parole. Questa voglia di cambiare senza rinunciare a niente. Questa fame dell’impossibile. Come pensare a questa confusione contradditoria? E’ la verità e la menzogna, sta bene e sta male, e non c’è uscita.

Héctor Abad Faciolince

ANIMA FUGGIASCA

agosto 5th, 2015

Scappare, nascondersi, fuggire da quel qualcosa e restare il più distante, il più lontano possibile, non renderà la tua vita leggera.

Continuerai a scappare sempre, ad ogni occasione, e diverrai un’anima fuggiasca, priva di coraggio e traguardi.

(Ejay Ivan Lac)

fuggire

STELLA CADENTE

agosto 5th, 2015

Le persone che hanno lasciato questa terra, e che teniamo nel cuore, spesso riaffiorano come flash, veloci, e lasciano quel dolore intenso inciso nella nostra anima.

Bruciano la nostra mente e lacerano, fanno lacrimare i nostri occhi e sconvolgono le nostre giornate, ma devi pensare alle stelle cadenti, quando le vedi, poi si dissolvono…

Ma sono la cosa più bella che hai visto in quel momento, e puoi ancora vederle in futuro!

(Ejay Ivan Lac)

stella-cadente1

Guardarsi prima dentro…

agosto 4th, 2015

Prima di innamorarsi, bisognerebbe farsi una domanda. Ma io, mi innamorerei di uno come me?

Viviamo in un mondo dove tutti vogliono essere qualcuno, tranne che se stessi. Non è strano?

agosto 2nd, 2015

Anna Biason

Viviamo in un mondo dove tutti vogliono essere qualcuno, tranne che se stessi. Non è strano?

Quando esprimi al meglio il tuo Essere, sei più che originale: sei Unico!
È il solo modo che hai per essere pervaso dalla creatività. È lì il luogo dove non c’è concorrenza che tenga!

Anna Biason, Metacomunicazione

 

INVECE DI EVITARE IL DOLORE ENTRACI DENTRO

luglio 30th, 2015

DOLORE

E ricorda: se una cosa fa male,
vuol dire che qualcosa dentro di te è stato represso. Quindi, invece di evitare il dolore, entraci dentro. Lascia che faccia terribilmente male. Lascia che faccia male completamente, così la ferita è totalmente esposta. Quando è del tutto esposta , la ferita comincia a guarire. Se eviti questi spazi un cui senti dolore, rimarranno dentro di te e ti ci imbatterai di continuo.

(Osho)

« Prev - Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni