L’amore di una vita

maggio 17th, 2015

news_img1_68024_vecchi

E nel vostro cammino
avete perso il conto degli anni
ma mai…
nei sorrisi e nei modi gentili
che sempre è stato per voi.
La dignità nelle vostre mani,
quel filo invisibile che vi lega,
nelle incomprensioni di qualche momento,
nel piacere di esistere da sempre,
l’uno per l’altra.
Lui…87 anni, lo vedo curvo in giardino,
a prendersi cura dei fiori
che piacciono tanto a Lei,
invasare ancora piantine nuove,
per la sua sola ragione di vita,
eterna compagna di viaggio,
anziani nell’età, giovani nell’amore.
Cosa rara di questi tempi.

(Stefano64)

Non posso fare nulla…

maggio 13th, 2015

per questo irrazionale, sciocco desiderio, impossibile da realizzare.
Non posso farci nulla, eppure vorrei, ogni volta che ti incontro…
Prenderti per mano, sentire il tuo respiro acquietare il mio
mentre ti stringo tra le braccia.
Accarezzarti il viso, sfiorare le labbra per rubarti un tuo bacio,
mentre scorrono le mani lungo i fianchi.
Un grande scrittore una volta scrisse :
“ Ardere di desiderio e tacere,
è la più grande punizione che possiamo
infliggere a noi stessi ”
Ma stai già con un altro, così, appeso ad un filo sospeso nel nulla,
ogni volta che ti incontro…cordialmente taccio e sorrido,
sognando l’impossibile.

(Stefano64)

amicoimmaginario

FRASI BIGLIETTO PRIMA COMUNIONE

maggio 13th, 2015

primacomunione

L’incontro con Gesù sia l’inizio di un’amicizia  per tutta la vita
***

Gesù ti guiderà per tutta la vita, conserva sempre nel tuo cuore il suo grande amore.
***

Auguri per questo giorno di emozioni speciali. La prima comunione è un giorno di spirito e luce, lo ricorderai sempre.
***

Che questa gioia nel cuore sia un dono da poter conservare per lungo tempo. Auguri di cuore per la tua prima comunione.
***

Quanta emozione, sorrisi, parole di gioia vivrai oggi. La tua prima comunione sarà un momento indimenticabile. Auguri
***

I nostri migliori auguri giungano direttamente al tuo cuore. Ti auguriamo di vivere sempre la felicità di questo giorno.
***

Il bianco di questo giorno sia il colore che possa illuminare la tua vita sempre.
***

Siamo fieri di te e in questo giorno vivremo la festa del tuo piccolo cuore che accoglie gesù per la prima volta. Vivi ogni istante, mamma e papà sono fieri di te.
***

Illumini i tuoi passi Gesù, come oggi, sempre. Auguri
***

L’incontro con Gesù sia l’inizio di un’amicizia per tutta la vita.
(Papa Benedetto XVI)
***

La Comunione è il cuore dell’iniziazione cristiana ed è la sorgente della vita stessa della Chiesa
(Papa Francesco)
***

Tutti hanno bisogno della Comunione: i buoni per mantenersi buoni e i cattivi per farsi buoni.
(San Giovanni Bosco)
***

L’Eucaristia è il colmo dell’amore divino. Qui Gesù non ci dà solo i suoi meriti e i suoi dolori, ma tutto se stesso.
(Beata Elisabetta della Trinità)

 

La vita inizia a quarant’anni? Forse…

maggio 13th, 2015

La vita inizia a quarant’anni. Si, un paio di palle. A quarant’anni l’hai consegnata al dovere. A quarant’anni o giù di lì, ti fermi e ti accorgi di esistere, come gli oggetti al supermercato. Esisti per i figli che vogliono la camicia stirata, per i mariti che vogliono la cena pronta, e molte volte non è neanche buona, perché quando cucini bene, e il piatto ad avere i complimenti, invece se manca un po’ di sale, ci si accorge che sei stata tu a cucinare. La vita inizia a quarant’anni. No.
La vita inizia quando nasci, quando tutti ti vengono a vedere che faccia hai. Quando ti vestono, quando ti cambiano, quando la merda profuma di fiori di bach.
A quarant’anni ti chiedi.
E io?
Vorrei anche vivere.
Te lo chiedi perché quando hai vissuto non te ne sei accorta. A quarant’anni se vai in un posto che non vedi da trent’anni, di colpo ti vengono dei flash emozionanti, e la voglia di vivere si mischia alla malinconia. E lì, in qualche strada, c’era una volta la voglia di vivere. A quarant’anni e come se di colpo la vita con le sue strade ti mette davanti il suo semaforo rosso fisso.
Si rimane fermi. Immobili. E lo sguardo e sempre vuoto.
E se ci provi a vivere, le parole di “conforto” sono come pugni sullo stomaco che ti svuotano i polmoni e ti lasciano senza fiato.
Si rimane fermi a quarant’anni. Tutti sono cresciuti, tutti stanno crescendo, tutti ti salutano, e ci si sente come se di colpo ci avessero fottuto gli anni. Fermi. In corsia di emergenza, con le quattro frecce, come se hai bucato, e si aspetta sempre qualcuno che ti venga a cambiare quella ruota di scorta. Fermi. E nessuno si ferma mai. Nessuno ti chiede mai, se hai bisogno di aiuto.
La vita inizia a quarant’anni.
Forse.
Se cominci ad essere, e non ad esistere. Inizia quando non ti senti più un certificato registrato da qualche parte. Quando dopo aver aspettato un bel po’, hai attraversato lo stesso, con il semaforo rosso. Perché nella vita bisogna anche prendersi dei rischi se vuoi attraversare i tuoi periodi. La vita inizia quando la ruota di scorta l’hai cambiata da sola. Perché se vuoi camminare in questa fottuta vita, non devi aspettare nessuno che si fermi. Perché quando tu ti fermi, gli altri se ne sono già andati.

ELEMENTO

maggio 13th, 2015

Le persone non riescono ad essere libere, per colpa di quell’elemento di stupidità, chiamato pregiudizio! che avvelena l’umanità.

(Ejay Ivan Lac)

lui

IN OGNI COSA

maggio 13th, 2015

La natura, ha creatola diversità in ogni cosa, per rendere il quadro più bello e vario!

Ma non sapeva che l’uomo non era in grado di accettarlo.

(Ejay Ivan Lac)

fiore-400x283

Sì può vivere così? Si può vivere così

maggio 11th, 2015

Ieri avevo una giornata libera. È stata una di quelle giornate da incorniciare. Una passeggiata, ridere tutto il giorno, e stata una giornata meravigliosa. Seduti in riva, ci siamo raccontati un po’, di noi, di quante ne abbiamo passate, di noi, di quante ne passeremo ancora, e le onde del mare a ricordarci l’arrivo, e la forza di ricominciare ancora. Ieri me la sono vissuta tutta, volevo viverla, tutta.
E poi l’amore. Ci siamo stretti fino a farci “male”. E raccontarci ancora, di come è stato bello, meravigliosamente bello. E quei ti amo. Promettimi che non finirà mai. E io tremavo.
Ieri l’anima volava, alta, e se ne fregava dello schianto, l’anima, con le sue isole, con le sue valigie e le sue istantanee in giro per il mondo. Ieri volevo solo il suo sguardo, volevo lei, la sua pelle, il suo profumo, le sue carezze. Anche alla fine della giornata, quando ho aperto gli occhi, e il cuscino faceva da fazzoletto, volevo lei…
È stato bellissimo vivere. Ad occhi chiusi.. Con il corpo che moriva di sete, e l’anima che lo dissetava….

Auguri alle mamme…

maggio 10th, 2015

E,oggi, forse più di sempre, un augurio sincero a chi rende la parola “mamma” pregna…
Auguri alle mamme che vivono… e che danno tutto quello che sono ai propri figli, senza pensarci troppo…senza pretendere…senza nulla chiedere…perché se vivono è per questo…e tutto questo ha un senso….
Auguri alle mamme che sono lontane… a quelle che non sono più accanto ai propri figli quaggiù… a quelle che continuano a profumare d’amore nonostante l’assenza… a quelle che continuano a dare segni e presenza…e le cui ali fanno da fronda all’albero della vita che hanno costruito con tanto amore…
Auguri alle mamme volate via…ma che via non volano mai….
Auguri alle mamme che hanno perso un figlio….auguri a loro che continuano a esser madri solcate da lacrime…devastate da un dolore disumano e disarmante… indescrivibile e talmente doloroso da spegnerle… auguri, si…perché sono madri come e più di sempre…e quei figli sono cuore spezzato, ma colmo…
Auguri alle mamme sole…quelle che ci hanno sempre creduto e che, nonostante l’abbandono, l’indifferenza, la violenza, percorrono il sentiero della vita a testa alta… con e per i loro figli..
Auguri alle mamme di cuore…a quelle che sperano, quotidianamente, di vedere due lineette rosa che significano vita….a quelle che sono disposte a ogni lotta e a ogni sacrificio pur di donare la vita…per rinascere e far rinascere…
Auguri alle mamme adottive….che sanno amare…sanno stupire e stupirsi…e dimostrano che non c’è alcuna differenza che tenga perché il sorriso di un figlio è unico… e non ha bisogno di altro…di più….
Auguri alle mamme malate, che lottano contro il mostro ogni giorno, che lottano lottano lottano e soffrono…ma non mollano perché sono madri e hanno sempre un motivo in più per voler vincere…
Auguri alle mamme tristi, a quelle felici, a quelle ansiose, a quelle impegnate, a quelle ricche, a quelle povere, a quelle curate, a quelle trascurate…
Auguri alle mamme delle mamme…
Auguri a chi porta una vita dentro sè…e vive gli istanti unici del miracolo della maternità…
Auguri a chi fa da mamma e da papà….
Auguri alle mamme innamorate….
Auguri alle mamme che sanno senza ascoltare…a quelle che sentono senza parlare…a quelle che tengono stretta la mano e comprendono…e comprendono..continuano a comprendere…
Auguri a chi mamma non riesce a esserlo, ma continua a esserlo…
Auguri a te…mamma…. carne della mia carne…
Auguri a tutte le mamme…
Che questo sia solo il giorno dei giorni… perché ogni giorno è vita e non c’è vita senza mamma… <3
Auguri a voi, mammole…
Auguri ai figli, che sono madri dei nostri cambiamenti..
Auguri… (MGrazia Tulimieri)

With-Love

Auguri a tutte le mamme..

maggio 9th, 2015

Auguri a tutte le mamme, a quelle con il pancione che aspettano il primo respiro alla vita del proprio bambino. A quelle che si alzano di notte al primo pianto, con amore, senza fatica. Auguri alle mamme davanti alle scuole, con gli occhi lucidi e l’orgoglio di una poesia ricevuta. Auguri alle mamme con le occhiaie, quelle che stanche non lo sono mai, quelle che stirano a mezzanotte, quelle che ti cucinano a qualsiasi ora, quelle che non dormivano prima per la poppata e non dormono adesso per le discoteche che chiudono all’alba. Auguri alle mamme mai rispettate, mai ringraziate, quelle dai figli maleducati perché pensano che l’amore di una mamma sia un dovere. Auguri alle mamme che hanno recuperato, a quelle che non lo sono state per periodi della loro vita, quelle che si sono perse e sono andate in tilt, quelle che poi la natura gli ha ricordato che non bisogna solo essere donne, ma anche mamme. Auguri a tutte le donne, perché una donna che non ha avuto la fortuna di essere mamma, mamma lo sarà sempre, nello sguardo verso un bambino, nel suo sorriso che dona, nella sua emozione, nella sua speranza nella sua natura.Auguri alle mamme piene di rughe, quelle tornate bambine, a quelle che non hanno più la forza nel corpo, quelle che ci hanno permesso oggi di essere, persone migliori, ognuno a suo modo, auguri a loro, che andiamo a trovare con i nipoti al seguito e nell’anima ci fanno sentire sempre bambini. Auguri alle mamme che ci hanno dato un anima, e la loro e in giro per le stelle. Auguri anche a te mamma, che ho avuto la fortuna di conoscerti. Auguri anche a te….

« Prev - Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni