DEDICO I MIEI PENSIERI DI QUESTO NATALE…*anton vanligt

dicembre 12th, 2014

natale, anton vanligt

Dedico i miei pensieri di questo Natale alle persone che hanno perso qualcuno recentemente, lo sguardo in questo bianco venticinque non potrà che salire verso l’alto immaginando un altrove di gioia, come contrappasso a  una vita difficile qui, in cui stringere i denti per andare avanti. Dedico i miei pensieri di questo Natale alla gente che non arriva, economicamente parlando, a fine mese, alle mamme che lasciano sgorgare le lacrime solo al mattino quando i bimbi sono a scuola, la casa è vuota e magari non c’è un marito a renderle più pietose e pesanti, e a quei mariti che cercano di fare di tutto per portare avanti la famiglia in maniera dignitosa e onesta, che quando tornano a casa senza un grande guadagno almeno si presentano con un carico di carezze amore per la famiglia. Dedico questo Natale agli amici, quelli veri, che non scompaiono con la distanza, le difficoltà o il silenzio. Dedico i miei pensieri di questo Natale a chi non ha perso la capacità di entrare in luoghi altri, attraverso la lettura…Perchè un libro sa essere un utile alleato nei momenti bui. Dedico i miei pensieri di questo Natale a tutte le persone che sanno resistere, reinventarsi, riciclarsi, rinascere dalle proprie ceneri come l’araba fenice, più belli e forti di prima.  Dedico i miei pensieri di questo Natale ai parenti che sanno stringersi intorno a un albero con amore. Dedico tutti i pensieri di questo Natale alla Speranza. alla Calma, alla Perseveranza. Doti che si dovrebbe sempre provare a coltivare  nella vita, perchè senza di esse saremmo perduti subito. Dedico questo Natale  a chi, nonostante tutto, lascia entrare un po’ di aria di festa nel cuore, senza sollevare muri, e senza chiudere le porte del cuore.

Anton Vanligt

FRASI SU ALI E RADICI

dicembre 10th, 2014

radiciali

Compito dei genitori è donare due cose ai figli: le radici e le ali
***

Dona a chi ami ali per volare, radici per tornare e motivi per rimanere.
Dalai Lama

***

Le radici sono importanti, nella vita di un uomo, ma noi uomini abbiamo le gambe, non le radici, e le gambe sono fatte per andare altrove.
Pino Cacucci, Un po’ per amore, un po’ per rabbia
***

Beato colui che riesce a dare ai propri figli ali e radici.

Proverbio arabo
***

Dio giudica l’albero dai suoi frutti, e non dalle sue radici
***

Ognuno di noi ha un paio di ali, ma solo chi sogna impara a volare.
Anonimo
***

L’aspetto più esilarante del volare senza ali è la sua assoluta semplicità: basta muovere braccia e gambe come per nuotare, solo che ci si muove nell’aria. È facile, non richiede sforzo fisico né mentale, solo un certo grado di focalizzazione. Basta essere convinti di riuscirci, e ci si riesce.
Andrea De Carlo, Leielui
***

Se la natura non mi ha dato le ali, forse non è mio destino volare.
Giorgio Faletti, Fuori da un evidente destino

C’è chi ama, e chi vuole esserlo…

dicembre 8th, 2014

L’amore tra due persone si divide in due fasi, c’è chi ama, e chi vuole essere amato.
Ci sono quelli che amano il primo giorno, se sei fortunato anche il secondo, poi una volta gettati le basi, pensano di vivere di rendita, io ti amai, io fui, quella volta io…
Come se l’amore donato prima, fosse un favore ricevuto dopo.
Ci sono quelli che amano un giorno, il primo, e poi?
E poi vogliono essere amati per il resto dei giorni.
E allora il resto dei giorni diventa una sorta di pellegrinaggio, devi adorarli sempre, devi pregarli, e loro non hanno mai torto quando l’amore diventa discussione. Chi vuole essere amato può esprimere la propria rabbia senza pensare alle conseguenze, a quelle offese che per riprenderti la tua autostima ci vorrebbe il migliore dei piscologi in circolazione, e se cerchi di difenderti, loro ti ricordano sempre, il primo giorno, oppure il secondo, se fai sempre parte dei fortunati.
E allora chi ama, continua a farlo, senza sè, e senza mà, continuano perchè illusi si ricordano il primo giorno, perchè chi ama in fondo ha bisogno di un illusione quando l’amore non è corrisposto.
L’orgoglio l’hanno venduto il primo giorno, non guardano se hai chiamato per primo, se hai fatto un gesto piuttosto che un altro, amano senza la presunzione di essere corrisposti, amano perchè prima di tutto credono in quello che sentono loro e non in quello che arriva a loro.
Chi vuole essere amato, e sempre quello/a, che in passato ha amato tanto ( cosi dicono) quindi adesso tocca agli altri amare, loro hanno già dato, hanno già pianto, quindi in amore hanno il diritto di sputarti addosso, e quando lo fanno si prendono oltre il diritto di averlo fatto, anche la ragione….
Questo succede anche in amicizia, ci sono quelli che ti dicono (da oggi ci sono solo per quelli che ci sono sempre stati) Quindi se diventi amico di queste persone, non devi fallire un giorno, ti devi svegliare la mattina e ricordarti di esserci, perchè se no, sei fuori, sei uno che non sa amare, uno considerato e giudicato.
Le persone si dividono in due categorie nei sentimenti, e il bello è, che in queste due categorie opposti, le stesse si attraggono, e allora si dividono e condividono. Ma alla fine quelli che hanno sempre amato, a brandelli, con il cuore a pezzi, camminando e strisciando, cercano sempre di amare se stessi, e quando decidono di farlo, ci mettono un giorno, mai due….

Frasi Mango Cantante

dicembre 8th, 2014

mango1

Tutti i miei lavori nascono così. Cerco sempre qualcosa che mi emozioni per creare qualcosa.
Mango
***

Quando guardo verso il cielo e vedo un aquilone volare, penso che quel movimento dipende dalla nostra voglia di volare. Mi spiego meglio. L’aquilone segue il tragitto che crea la persona che lo fa volare. Volteggia segnando sul cielo disegni particolari, diversi.
***

Non c’è mai fine al lavoro. Più vai avanti e più ti rendi conto che è lontano l’obiettivo, la perfezione. Quelli che credono si saper tutto sono in realtà degli ignoranti. Fondamentale nella vita è l’umiltà.

***

Sarà questa vita mia che và…un punto vivo nell’immensità…
***

Questo mare calmissimo dentro me io l’ho attraversato con te l’infinito e tu la terra dei giorni miei oh oh dei giorni miei che non finiranno mai..Ma questo azzurro a metà oh oh è nero e non sa quanto tu mi mancherai oh mi mancherà…
***

Mi sento un Cristoforo Colombo della musica, mi piace sperimentare, arrivare tra i primi a quella terra musicale che nessuno ha ancora toccato. Mi piace essere il viandante solitario che esplora altri territori.

***

Toccami coi sensi tuoi…come un abitudine…
***

cercami al posto di un amore se vuoi che un uomo sia migliore…
***

E no, non resterò qui ad aspettarti
E no, io lo attraverserò
questo silenzio mio
senza di te…
***

…perchè tu sei ORO…
***

Perche’ a volte mi ritrovo a pensarti, quasi come se parlassi di te, perche’ a volte cerco perche’ a volte volo per te…
ma non so se tutto questo e’ un confine o uno spazio sempre nuovo per te dentro me ti cerco,dentro me ti scrivo di te…
Mango – Dentro me ti scrivo

***

E forse esisti tu, paragrafo del cielo…e allora esiste il cielo…
***

Senti questa vita che trafigge così… e ci porta con sé col suo passo lieve… ma tu sei qui,ti cercai ti dimenticai…
***

E l’amore che radico sui miei fianchi sarà il codice delle mie parole per garantire quell’oggi che mi necessita, che mi emoziona pensando al domani, con tutti i suoi punti di domanda e le sue mancate risposte.
***

Eccoti qui dal sogno mio, eccoti in mezzo ai fiori. Eccoti folle d’amore. Eccoti su di me. Eccoti in mezzo ai fiori…
***

Luce che purifichi i miei sogni,scendi piano dentro di me,luce che rischiari apertamente…non lasciarmi da solo mai…
***

Tutto è vedere te … con i vestiti e senza.
***

Il piacere e l’amore…

dicembre 6th, 2014

Avrei voluto che di me lei avesse amato una piccola parte.
Che ne so, un sorriso, uno sguardo, un unghia, un sopracciglio, un profilo, qualsiasi cosa da far dire all’amore quando ti manca
…adesso mi manca quel particolare che tanto mi piaceva.
Un particolare. Quel particolare, piccolo, che non trovi in nessun altro, quel particolare che distante ne senti la nostalgia, perchè i tuoi occhi non possono vedere, le tue mani non possono toccare, il tuo naso non può respirare. Avrei voluto questo, una parte del mio essere nei suoi pensieri, nella sua felicità, nella sua nostalgia, nel suo amore, nella sua vita.
Avrei voluto non essere un nome piuttosto che un altro, ma essere qualcuno che altri non sarebbero mai stati.
Avrei voluto che lei avessi amato me, non il suo tempo quando era con me.
Avrei voluto non essere il piacere che ha dettato l’amore, ma essere un piccolo anche “insignificante” particolare, visto con gli occhi dell’amore, uno di quelli che gli altri non potevano mai vedere…
Essere speciale, semplicemente amore, magari in un piccolo spazio, per quel piccolo particolare.
Non puoi obbligare nessuno ad amarti, ma nessuno ha il diritto di sceglierti per i propri piaceri, per le proprie paure.
L’amore non è un cartello con scritto affitasi. L’amore è un piccolo particolare nel tuo cuore, che cresci e custodisci ogni giorno.
L’amore è ciò che vedi tu, e gli altri non vedono, perchè se sei come tutti, come tutti verrai amato.

FRASI SUL PIANTO

dicembre 6th, 2014

pianto

Piangi. Perdona. Impara. Vai avanti. Lascia che le tue lacrime innaffiano i semi della tua felicità futura.
Anonimo
***

Quando sono indeciso fra piangere e ridere, scelgo di ridere fino alle lacrime.
Cannonav, Twitter
***

Non piangere perché qualcosa finisce, sorridi perché è accaduta.
Dr Seuss
***

Quando la vita ti dà mille ragioni per piangere, dimostra che hai mille e una ragione per sorridere.

Anonimo
***

Abbiamo tutti i nostri momenti di debolezza, per fortuna siamo ancora capaci di piangere, il pianto spesse volte è una salvezza, ci sono circostanze in cui moriremmo se non piangessimo.
José Saramago
***

Amici, non piangete, è soltanto sonno arretrato.
Walter Chiari
***

Non bisogna aver paura di piangere. Non bisogna frenare le lacrime quando vogliono uscire. Un uomo deve saper piangere.
Sandro Pertini
***

Un uomo che piange o è veramente grande o è irrimediabilmente piccolo.

Roberto Gervaso, La volpe e l’uva
***

Ulisse pianse nel sentire cantare le gesta sue e degli altri Greci, a Troia. Ma non voleva farsi scoprire. Col lembo del mantello, si coprì il volto e asciugò le lacrime. Solo Alcinoo, re dei Feaci, se ne accorse ma non disse nulla.
Odissea
***

Le lacrime che non escono si depositano sul cuore, con il tempo lo incrostano e lo paralizzano come il calcare incrosta e paralizza gli ingranaggi della lavatrice.
Susanna Tamaro
***

La cura per ogni cosa è l’acqua salata: sudore, lacrime, o il mare.
Karen Blixen

***

Una donna che piange è una sfida. Un uomo che piange è una resa.
Roberto Gervaso, La volpe e l’uva
***

Quanto pesa una lacrima? Dipende: la lacrima di un bambino capriccioso pesa meno del vento, quella di un bambino affamato pesa più di tutta la terra.
Gianni Rodari
***

La forza idraulica più potente dell’universo, è la lacrima di una donna.
Carlos Fisas
***

Lasciate sgorgare le tue lacrime. Lascia che bagnino la tua anima.
Eileen Mayhew
***

Piangere è cedere al mondo, è riconoscere che si cercava il tornaconto.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere
***

A volte non ci viene dato di scegliere tra le lacrime e le risate, ma solo tra le lacrime, e poi è necessario sapere decidere per le più belle.
Maurice Maeterlink
***

Gli occhi che piangono di più sono anche quelli che vedono meglio.
Victor Hugo
***

Le lacrime sono la valvola di sicurezza del cuore, quando troppa pressione è su di esso …
Albert Smith
***

Non ci lasciamo mai andare a piangere con tutta la disperazione che vorremmo. Forse abbiamo paura di annegare nelle lacrime e che non ci sia nessuno a trarci in salvo.
Erica Jong
***

Le lacrime sono lo sciogliersi del ghiaccio dell’anima. E a chi piange, tutti gli angeli sono vicini.
Hermann Hesse
***

Il sale deve avere qualcosa di sacro infatti si trova sul mare e sulle lacrime.
Khalil Gibran
***

Non ci lasciamo mai andare a piangere con tutta la disperazione che vorremmo. Forse abbiamo paura di annegare nelle lacrime e che non ci sia nessuno a trarci in salvo.

Erica Jong, Paura di volare
***

Tutto piange quaggiù, e la natura versa in un pianto quotidiano sulle miserie della creazione con le rugiade de’ cieli.

Francesco Domenico Guerrazzi, L’assedio di Firenze
***

La verità è che la risata suona sempre più perfetta del pianto. La risata scorre con un ritmo violento ed è melodia spontanea. Il pianto è spesso combattuto, soffocato, mezzo strozzato, o rilasciato con umiliazione.
Anne Rice
***

Ho visto l’autunno arrivare

dicembre 6th, 2014

Ho visto l’autunno arrivare

tingere di giallo le foglie

farle volteggiare per poi spargerle

ho visto l’autunno tingere il cielo

con pennellate d’autore poi il vento

disperdere le nuvole e i suoi colori

Ho visto l’autunno sul volto dei passanti

incantati a guardare l’autunno passare

coloridautunnobq4

 

FRASI SULLA SEPARAZIONE

dicembre 4th, 2014

separazione

Non esiste separazione definitiva fino a quando c’è il ricordo.
Isabel Allende

***

Quando ci si accorge che l’amore del nostro partner nei nostri confronti va irrimediabilmente spegnendosi, un sano istinto di sopravvivenza imporrebbe di lasciarlo prima di essere lasciati, per evitare di aggiungere al dolore della separazione anche quello dell’abbandono.
Vannuccio Barbaro, Scartafacci
***

Come gli uccelli, dopo essersi incontrati sull’albero che li ospita, si separano, così l’incontro delle creature finisce sempre con la separazione. E come le nubi si addensano e di nuovo si allontanano, così, credo, è l’unione e la separazione degli esseri viventi.
Buddha
***

Siamo a fine settembre. Il tempo non passa mai e nello stesso tempo vola. Le giornate sono frenate dalla fatica della nostra separazione ma, a guardarle dopo, si deve fare i conti su quanto tempo non abbiamo passato insieme.
Luciano Ligabue
***

La separazione e la morte sono atroci. Però un amore che non sembri l’ultimo della vita, per una donna non è che un inutile passatempo.
Banana Yoshimoto
***

Separarsi è un sì dolce dolore, che dirò buona notte finché non sarà mattina.
William Shakespeare
***

È sempre doloroso separarsi dalle persone che si conoscono da poco. Si può sopportare l’assenza di vecchi amici con animo sereno. Ma perfino una momentanea separazione da qualcuno a cui si è appena stati presentati risulta quasi insopportabile.
Oscar Wilde

***

Pensando al matrimonio, non è il legarsi a una donna che l’uomo teme: è il separarsi da tutte le altre.
Helen Rowland

POESIE D’AMORE DI RICARDO REIS * FERNANDO PESSOA

dicembre 3rd, 2014

RICARDOREIS

Il sentimento costringe alla speranza.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Tutto è estraneo e non parla la nostra lingua
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Amo i fiori, non li cerco.
Se ci sono Bene, ma procurarsi gioie implica
Lo sforzo del cercare.
La vita sia come il sole, che è dato,
E non strappiamo fiori che, raccolti,
non sono nostri, ma morti.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Nessuno ama un altro, ma ama piuttosto
quel che di sé c’è in lui, o che suppone.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

cura d’esser chi sei
che ti amino o no.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Perchè il sogno di un piacere
Nel piacere non è un sogno.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Nell’occulto succedersi di cose,
solo il saggio sente che altro non fu
che la vita lasciata.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Almeno, se ombra sarò per primo, tu mi ricorderai
senza che il mio ricordo t’infiammi, ferisca o scuota,
perchè non ci prendemmo mai per mano né ci baciammo.
Nè altro fummo che dei bambini.

Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Godiamo di nascosto.
La sorte è invidiosa, Lidia. Ammutoliamo.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Coronatemi di rose.
Coronatemi davvero di rose
Rose che svaniscono
Sul capo morendovi.
Prestissimo!
E di foglie brevi.
E basta.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Se mai non ottenessi gloria, o mai
Amore o giusta stima ricevessi,
Basta che sia la vita solo vita
E che io la viva.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

« Prev - Next »