ALLONTANATI

maggio 8th, 2013

Quando decidi una volta per tutte di allontanarti da una persona che, ti fa battere il cuore, allora potrai dire di essere forte, l’unico modo per vedere se tengono a te è far sentire la tua forza.

(Ejay Ivan Lac)

ANDARSENE

L’Amore ha i tuoi occhi….

maggio 8th, 2013

Io non so cosa sia l’amore e non voglio neanche saperlo

non voglio neanche studiarlo

prima o poi sarei bocciato

o dimenticherei qualcosa.

Se mi chiedi cos’è l’amore non so dirti precisamente cosa sia

se mi chiedi perche Ti Amo non finirei più di parlare…

Io so che quando ti guardo sento i brividi che mi attraversano il corpo

che quando ti bacio sento il vuoto sotto i piedi

che se guardo una stella ci vedo il tuo viso

e se guardo i tuoi occhi mi ci perdo dentro.

Io non so cosa sia l’amore

non ho il libretto di istruzioni di come si ama una donna

io non so se quello che faccio sia giusto o sbagliato

ma so che quando sto con te

mi sento fuori dal mondo

ci sto meravigliosamente bene

e il mondo può anche chiudere la porta in quei momenti.

Io non so cosa sia l’amore

me lo sono chiesto molte volte

e ogni volta aveva sempre una spiegazione diversa

un colore diverso

una sfumatura diversa

ma non aveva mai i tuoi occhi…

Io so che quando i miei occhi incrociano i tuoi

Ti Amo

Io so che quando i miei pensieri passeggiano nei tuoi

Ti Amo

Io Ti Amo

e il mio cuore non vuol sapere quale disegno ha l’Amore

qual’è la sua strada

qual’è la sua legge

Io continuerò sempre ad amarti

e se mi diranno un giorno cos’è L’Amore…

dirò che L’Amore sei tu

che L’Amore sono i tuoi occhi nei miei.

 

stelle

MORTE FELICE

maggio 8th, 2013

Quando vedi qualcuno morire davanti ai tuoi occhi, ti accorgi che la vita non è tutta questa bellezza, lo capisci se vedi un morto sorridere, felice di essere andato.

(Ejay Ivan Lac)

Tomba_bianca

I bambini non fanno mai i capricci * Penney Hames

maggio 7th, 2013

HAMES-P_bambini0

Un attacco di capricci è un’esplosione emotiva straripante che avviene quando il vostro bambino sente di aver perso il controllo. È la dimostrazione pratica di ciò che vostro figlio prova in quel momento: caos, confusione e sconforto. Quasi sempre i capricci si verificano quando lui si trova con la persona che ama di più, cioè voi. Ma, dopo tutto, sapevate già che essere genitori è difficile!

I bambini non fanno mai i capricci * Penney Hames
***

I capricci sono qualcosa di più di una banale manifestazione di rabbia, come spesso può sembrare. In realtà la rabbia è la reazione che possono provocare. Ma considerarli semplicemente ‘attacchi di collera’ e niente altro può farvi perdere un’occasione preziosa per aiutare il vostro bambino ad accettare le emozioni forti.

I bambini non fanno mai i capricci * Penney Hames
***

In un certo senso, i capricci sono progressi naturali, frequenti e, lo crediate o meno, positivi nella crescita di vostro figlio. Dimostrano che sta cominciando a sviluppare il senso di sé e quello del suo posto nel mondo. Sono il suo modo di gestire la frustrazione che prova quando non gli basta più la fragile percezione che ha di se stesso e delle sue interazioni.
È facendo che i bambini piccoli sperimentano i propri punti di forza e le proprie debolezze. Ed è scegliendo ciò che vuole fare (entro certi limiti) che il bambino scopre che cosa gli piace e che cosa non gli piace: in altre parole, scopre se stesso.

I bambini non fanno mai i capricci * Penney Hames
***

I bambini tuttavia non sono in grado di porre un limite a ciò che vogliono: la loro unica preoccupazione è fare quanto desiderano e farlo subito. Perciò, quando dite ‘no’ a vostro figlio, o anche quando gli chiedete di aspettare, ricordate che lui non è capace di considerare con calma il vostro punto di vista: non riesce ancora nemmeno a rendersi conto che voi ne avete uno. Si sente solo confuso e frustrato.

I bambini non fanno mai i capricci * Penney Hames
***

Per aiutarlo, quando dovete dirgli ‘no’, offritegli due alternative: gli daranno la possibilità di operare una scelta attiva.

I bambini non fanno mai i capricci * Penney Hames
***

I bambini che non fanno capricci forse percepiscono il disagio dei propri genitori di fronte a grandi manifestazioni emotive. Perciò tendono ad autocontrollarsi ed evitare una crisi di capricci tramite ostinazione e testardaggine o comportamenti quali verbosità eccessiva, lentezza voluta o al contrario agitazione continua.

I bambini non fanno mai i capricci * Penney Hames
***

I bambini che non fanno capricci hanno spesso un comportamento sociale diverso da quelli che li fanno. Amano starsene per proprio conto, preferiscono tenersi lontani dal trambusto tipico della vita dei bambini piccoli e ‘lasciar andare avanti gli altri’ al posto loro.

I bambini non fanno mai i capricci * Penney Hames

*

I Bambini non Fanno Mai i Capricci I Bambini non Fanno Mai i Capricci
Malumori, pianti, impuntature sono il frutto di paure, ansie, gelosie
Penney Hames

Compralo su il Giardino dei Libri

SARAI PARTE DI UN SISTEMA

maggio 7th, 2013

Sarai parte di un sistema, quella mattina ti sveglierai e sarà tutto diverso fuori, la gente è calma, nessuno grida ne guarda, ti chiederai: cosa succede? al supermercato vedrai persone pagare passando la mano sutto una luce, e gli sarà dato uno sconto, mentre tu, che avrai i soldi in mano ti guarderanno in modo diverso e pagherai a prezzo pieno, sarà quel giorno, che qualcuno starà male ed arrivato in ospedale non verrà curato, perchè non sarà registrato, il suo nome non apparirà in nessun archivio mondiale, e gli diranno di farsi, registrare, se vuole essere curato.

Sarà quel momento in cui nessuno ruberà, ucciderà e non farà nessun tipo di cazzata, perchè è consapevole che in un attimo, possono trovarli, o nel peggiore dei casi ucciso all’istante, come un’infarto improvviso, la vedi come una cosa buona? non credo, ti accorgerai che appena apprezzerai qualcosa, nel tuo tragitto, troverai quella cosa, con le migliori offerte, ti arriveranno email o messaggi istantanei, che ti indicheranno i posti giusti dove acquistare ciò che cerchi, o nel peggiore dei casi, puntualmente ti ammalerai ogni due o tre mesi, per indurti a comprare la medicina giusta, che pagherai sempre e solo passando la tua mano sotto quella luce.

Vedrai la scritta nei negozi “Non si accettano contanti ne carte” sarai dentro una bolla, sapranno a che velocità vai appena esci di casa, che peso hai, i tuoi piatti preferiti, il tuo umore, se è alto o basso, che tipo di mallatia hai o che tipo di malattia, puoi avere.

Sarà quel giorno, quando ti diranno che per tuo figlio sarà una cosa importante essere controllato, basta un segnale, e se si perde fuori da scuola, in cinque minuti sarà ritrovato, e tu vedrai tutto in modo affascinante, e ti gaserai moltissimo quando entrerai con centinaia di sconti con il tuo nuovo chip, e siederai dove chi non sarà registrato non potrà mai vedere, vivrete così, sarete tutti parte di un sistema, dove quando dirai qualcosa di sbagliato riusciranno a chiuderti la bocca…..

Con un tasto!

(Ejay Ivan Lac)

sotto controllo

Perché lo amo………

maggio 7th, 2013

Di lui amo, il fuoco che ha dentro,

la forza e la spavalda franchezza.

 

La sfrontatezza di sottrarmi al

silenzio, con i suoi sorrisi.

 

Lui è quello che si chiama coraggio.

Lui è la signorilità dell’animo

 

Lui è l’amore

Lui è quel paladino che ti libera.

 

Lui è quell’essere che s’immola per te

Lui è colui che ti protegge da tutti.

 

Posso solo che amarlo, perchè lo pretende,

ogni giorno.

 

Non posso sfuggirlo, gabbia sono le sue

braccia e in questa prigione……..

 

strano, io mi sento libera!!

 

(Mirella Narducci)

Perché lo amo........

Fare a meno……di te!?

maggio 7th, 2013

Uomo,

alieno che vieni

da Marte, lasciati leggere

nell’anima, basterà la

prima pagina per decifrare

la tua difficile natura.

Non voglio nuotare nell’ignoranza,

fammi scoprire quei tesori che

possono darmi la felicità, fatti

spogliare di quella poesia che metti

sulla pelle come un guanto e poi ti

togli infastidito, che ti serve solo per

quando fai l’amore e canti come un

usignolo!

La colpa è di tutti e di nessuno, a noi

donne ci piacciono le cose difficili,

come api ronziamo attorno ai fiori

più spinosi perche lì crediamo ci sia

il nettare più prezioso e spesso ci

pungiamo.

Sgraniamo il rosario delle piccole

incomprensioni purché nella casa

ci siano fiori…..non importa sapere

da quale giardino provengano!

Vi vogliamo e basta!

 

(Mirella Narducci)

 

Fare a meno...di te!?=

E disse

maggio 7th, 2013

 

E disse

“Ma non può essere,

è un altro il suo passo”

E quale? Re dei cieli, sovrano del cosmo,

imperatore delle galassie,

padrone e signore del bene e del male, quale?

e perchè un altro e non quello che io desideravo?

Idolo della povera gente,

terrore dei deboli e degl’incoscienti,

perchè disponi le cose a tuo piacimento,

perchè ci tiranneggi ancora,

perchè ti diletti a farci soffrire?

Perchè hai sofferto anche tu?

A maggior ragione non dovevi.

Uccidere non vuoi, ma solo torturare.

Sei forse vigliacco? o un essere sadico e viscido?

Vattene, lasciami in pace,

non impedire più i miei desideri;

non sono nato dal tuo seme, non ti appartengo, non ti conosco,

sono solo un figlio della morte e nulla più.

Che vuoi da un albero senza frutto qual io sono?

non ho niente da darti perchè sterile.

Và via dinque e non intrattenerti oltre

perchè la notte s’appresta.

(1974)

Il mio tiranno

maggio 7th, 2013

Tu sei il mio tiranno

e non te ne avvedi

la tua è un atavica

natura, usi le tue

armi su di me in tutte

le ore del giorno e della

notte.

Tirannia sudicia, perche

non esige coraggio, ne

cultura, cambia il miele

in fiele.

Per te non c’è perdono

ne compassione……..

Due soli pronomi conosci

Io e Mio

quanta delizia sarebbe la

parola Nostro, come un

nido in cui godere il tepore

del tuo amore.

Ma tu ami la guerra, pretendi

schiavi, tiranno sei, malgrado

l’amore che ormai stanco, in

segreto da voce al pianto e

lacrime solcano l’anima e par

che gridino: Vendetta!!!!

 

(Mirella Narducci)

Il mio tiranno

« Prev - Next »