IL PASSATO FA PAURA

aprile 5th, 2013

Il passato fa paura, quel tempo bastardo che ti ha rovinato ogni forma di pensiero, il passato, è un figlio di puttana che ha inciso terrore dentro di te, dentro di me, dentro ai cuori di ogni essere umano, che ha sofferto e gridato, il passato, che fa lacrimare nero, ogni volta che ti guardi allo specchio, tremi, la sensazione che tutto possa ripetersi, quell’aria pesante che ti fa vedere tutto brutto, schifoso, pensando che nulla possa cambiare, che nulla possa farci bene o migliorare.

Il passato, quel bastardo, ora non c’è più, ma dentro ha lasciato il suo alito, la forza è dentro di noi, il coraggio di aprire il cuore, a qualcosa di nuovo, nulla è perduto, e noi possiamo ritornare a sorridere!

(Ejay Ivan Lac)

PASSATO2

RIFIUTATE I PENSIERI DISTRUTTIVI, PENSATE POSITIVO

aprile 5th, 2013

RIFIUTARE I PENSIERI NEGATIVI

Sono da rifiutare quei pensieri distruttivi che suggeriscono debolezza, malattia, disgrazia, insuccesso, povertà o peggio ancora odi, invidie, rancori e simili. Chi avesse tendenza a guardare e a pensare al lato negativo delle cose, deve correggere questa malaugurata disposizione perché attira a sé i mali che guarda, che pensa, che teme. I pensieri distruttivi sono i nostri peggiori nemici. Evitateli, come evitereste un ladro, perché vi tolgono la pace, l’armonia, la serenità. Non agite mai all’ombra della negatività. Quando vi trovate in cattiva disposizione d’animo, è preferibile non agire, è meglio riposare, mettersi da parte, anziché operare quando le azioni che ne deriverebbero sarebbero negative. Agite quando l’animo è sereno, sgombro da nubi che impedirebbero la luce del sole. Non siate tra quelli che parlano o agiscono un minuto prima di pensare. Parlate e agite sempre dopo aver pensato ciò che dovete dire o ciò che dovete fare. Il contrario è agire istintivamente e l’istinto è ancora il grado animale, non quello umano che è almeno quello razionale.

I Prodigi del Pensiero Positivo, Amadeus Voldben

L’amore con te……

aprile 4th, 2013

Qui nell’oscurità, una luce

soffusa, un piano

escono note che sfiorano

la pelle e lei reagisce,

irrigidisce, freme, l’ascolto

mentre una frase dolce mi

raggiunge.

<Ho voglia di fare l’amore con te>

Ad occhi chiusi continuo la

danza, mi lascio cullare dalle note

prendo tempo, mi lascio sorprendere

da quell’erotico invito,

che riporta le emozioni che erano

addormentate, allontanate.

Mi aggrappo a te, vacillo, sono nuda,

arrossisco, prendo il tuo bacio, il primo

sempre così imbarazzato.

Ora, più vicini, mi apro, ti accolgo,

scelgo di viverti, scelgo la voce del cuore

e rispondo alla domanda……

<Ho voglia di fare l’amore con te!>

 

(Mirella Narducci)

 

L'amore con te..... 

La strada sbagliata…

aprile 4th, 2013

Non capisco perche le persone abbiano questo lato vendicativo nell’anima, anch’io ho il diritto di sbagliare, di chiedere scusa, anche a me è concesso di poter cambiare strada quando vedo che quella che sto percorrendo è senza uscita.

Quando uno sbaglia non deve far fatica a chiedere scusa, deve solo spogliarsi dell’orgoglio che lo attanaglia,

io non ho orgoglio in questo,  e non faccio neanche fatica a scusarmi con le persone,

ma se vengo  ripagato  con la stessa moneta, non ha senso, anzi è proprio questo atteggiamento che dovrebbe farci capire che abbandonare quel percorso è stata la scelta migliore…

Chi non ha capacità di perdono difficilmente ha quella di amare….

 

E’ incredibile come certe persone riescano ad entrarti nel cuore

aprile 4th, 2013

amicizia foto 01

E’ incredibile come certe persone riescano ad entrarti nel cuore, tu nemmeno te ne accorgi, ma ti incidono il loro nome con una forza tale che anche a distanza di anni quel nome è ancora lì, come una carezza indelebile, di quelle che ogni volta che la guardi, d’improvviso si forma un sorriso nel viso come nel cuore, e nonostante le mille prove a cui ti ha sottoposto la vita ti accorgi in quei momenti di quanto esista ancora in te una parte fragile e allo stesso tempo piena d’Amore, forse l’unica parte dove le sfide della vita non sono riuscite ad entrare. Una parte dove risiede il meglio di me. Quella parte che voglio donare a te che sei per me una persona speciale.
Camy

PENSATE CHE TUTTO QUELLO CHE ACCADE E’ QUANTO DI MEGLIO PUO’ ACCADERE

aprile 4th, 2013

pensare positivo

Pensate che tutto quello che accade è quanto di meglio può accadere, perché diretto da una mano invisibile, in un disegno superiore che l’uomo troppo spesso non comprende. Anche le cose spiacevoli che l’uomo chiama col nome di ” male ” hanno un fine di bene e tutto, poi, si risolverà in bene.
E difficile convincersi di ciò se non si ha una visione spirituale della vita. Ma è proprio questa visione che, trasformando le apparenze delle cose, dà la certezza che altri, vedendole dal basso, vede soltanto la loro ombra.
Lavorate a difendere idee sane, di fede, di speranza, di amore. Date fiducia agli uomini depressi e avviliti.
I pensieri sereni, costruttivi, sono di per sé un rimedio a un gran numero di mali come le idee nere, malinconiche.
L’ottimismo da solo è l’antidoto delle peggiori malattie mentali. Il pessimismo, invece, è solo procuratore di disgrazie, malattie e miseria.
Montate la guardia sulla soglia della vostra mente: non lasciate entrare nessun nemico della vostra serenità e del vostro progresso. Cacciateli senza pietà e sarete meravigliati del miglioramento totale che si produrrà nella vostra vita in poco tempo.
L’abitudine di coltivare pensieri di salute, di energia, di vigore e di bene, facendone una realtà di ogni momento e considerandola come una verità eterna,
è un meraviglioso tonico che vi darà la sensazione di una forza accresciuta e rinnovata.

I PRODIGI DEL PENSIERO POSITIVO  – Amadeus Voldben

La carezza

aprile 4th, 2013

Se dai uno schiaffo
ti resta sulle mani la sporcizia della cattiveria;
se fai una carezza ti resta sulle mani
il profumo della dolcezza. (Alessia S. Lorenzi)

 

La-carezza-a25689364

Dolce notte

aprile 3rd, 2013

petali

 

DOLCE NOTTE

Il giorno se ne va:
bello o brutto che sia stato,
è finito.
Se siamo riusciti
a donare un sorriso, a fare una carezza,
o, semplicemente, ad abbracciare
un amico che aveva solo bisogno
di sentirsi dire:
“Tranquillo, va tutto bene, conta su di me”…
allora non sarà trascorso invano. (Alessia S. Lorenzi)
DOLCE NOTTE…

Un raggio di sole

aprile 3rd, 2013

senso-della-vita

 

Facciamo entrare un raggio di sole nel nostro cuore
e ci accorgeremo che anche ciò che sembra scontato
non lo è affatto perché assume i colori dell’amore.
(Alessia S. Lorenzi)

« Prev - Next »