PIOVE

agosto 9th, 2013

pioggia_4
Piove. È uno stillicidio
senza tonfi
di motorette o strilli
di bambini.

Piove
da un cielo che non ha
nuvole.
Piove
sul nulla che si fa
in queste ore di sciopero
generale.

Piove
sulla tua tomba
a San Felice
a Ema
e la terra non trema
perché non c’è terremoto
né guerra.

Piove
non sulla favola bella
di lontane stagioni,
ma sulla cartella
esattoriale,
piove sugli ossi di seppia
e sulla greppia nazionale.

Piove
sulla Gazzetta Ufficiale
qui dal balcone aperto,
piove sul Parlamento,
piove su via Solferino,
piove senza che il vento
smuova le carte.

Piove
in assenza di ermione
se Dio vuole,
piove perché l’assenza
è universale
e se la terra non trema
è perché Arcetri a lei
non l’ha ordinato.

Piove sui nuovi epistemi
del primate adue piedi,
sull’uomo indiato, sul cielo
ominizzato, sul ceffo
dei teologi in tuta
o paludati,
piove sul progresso
della contestazione,
piove sui work in regress,
piove
sui cipressi malati
del cimitero, sgocciola
sulla pubblica opinione.

Piove ma dove appari
non è acqua né atmosfera,
piove perché se non sei
è solo la mancanza
e può affogare.

 

“Piove” di Eugenio Montale

Nutrire la mente….

agosto 9th, 2013

libro illustrazione

Nutrire la mente aiuta il pensiero ad illuminare il proprio sapere.

Tanya Bì ©

Poi qui lentamente viene giù il mondo, come se niente fosse.

agosto 9th, 2013

Poi qui lentamente viene giù il mondo, come se niente fosse.
E il vento è più freddo che mai nell’accompagnare questa pioggia di ticchettanti gocce insistenti.
E poi viene giù il mondo sulla tua incredulità lontana chilometri.
Ma sai qui,in questa erra di nessuno,piove….perchè forse la terra ha un cuore e a volte sì,piange anche lei.pioggia

Ritrovarti mio amore……

agosto 9th, 2013

Ti ho guardato con gli occhi dell’amore,

lontano nei labirinti della mente non ti

trovavo più, dimenticato avevo le tue

carezze, lo sguardo innamorato.

Ho visto nella trasparenza d’un velo la

tua figura di giovane guerriero che deposto

le armi faceva sua la principessa inginocchio

ai suoi piedi si prostava e nel dolce risveglio

io diventavo sua regina.

Mi manca quel giovane cavaliere, armato solo

del suo amore, fugava in me ogni timore, ogni

paura.

Mai, sono cresciuta, nella sua favola vago ancora

cercando nel passato quel sorriso che tanto oggi

mi manca.

Con pazienza scoprirò in quella ruga della sua fronte

la verità, perdonando alla presunzione di non sapere

che il suo è stato vero amore……

 

(Mirella Narducci)

Ritrovarti mio amore

Leggimi nell’anima

agosto 8th, 2013

Le parole diventano pagine,storie

tristi nell’attesa di un amore.

Sosto dentro l’anima, nelle braccia

del cuore, nessuno sa dove sono.

E’ il mio rifugio segreto dove cerco

la quiete dopo la tempesta minacciosa

dei pensieri.

Frasi come rosari lette e rilette al solo

lume di candela per renderle intime, su

fogli ingialliti dal tempo, sono versi per

chi si ama veramente.

Le leggerò con voce roca, sussurrando

all’anima quella certezza che il mio cuore

vive per lui.

Basta tradurre questa poesia e troverai

l’essenza d’amore nel profumo di una rosa,

nell’aria, nei sorrisi, nel cielo, fra le stelle,

nei sogni.

In ogni granello dentro una clessidra, che

si sfarinerà ogni attimo, verso l’eternità.

 

(Mirella Narducci)

 

Leggimi nell'anima

CAPITA COME IN QUESTI GIORNI

agosto 8th, 2013

Capita come in questi giorni, di stare a comporre la tua passione, ascoltando la pioggia che cade fuori mentre le note di un piano suonano nella stanza, e quel piccolo pensiero con lo sguardo rivolto la fuori, dov’è c’è tutto quello che ho incontrato, che ho visto, alle volte penso a te, alle volte penso a voi, spesso penso ad altro, ma non a me stesso, mi lascio coinvolgere dalle sensazioni.

Fa bene a ciò che scrivo, fa bene alla musica che creo e incido, ma ti confesso che, la voglia di sentirti supera ogni nota di questa traccia e le parole che vorrei dirti scavalcano queste lettere, e i battiti del mio cuore sono cifre più alte da contare rispetto alla pioggia che cade, ma resto fermo, in silenzio a guardare cosa accade, mentre continuo ad incidere e scrivere nella speranza che quando la pioggia finisce io possa ritornare fuori a camminare.

(Ejay Ivan Lac)

pioggia

 

E’ un impossibile amore

agosto 8th, 2013

Impossibile amore tenero,delicato

ma lontano.

Ti viene il desiderio di morire quando

il cuore si spezza e lo fa in assoluto

silenzio.

Credi di udire un boato per quanto è

grande, ma il fragore è solo dentro di

te è un urlo che esce dal petto, ruggisce

come una bestia ferita, grida prigioniera

dei propri sentimenti.

Amore impossibile aperto come ferita

intrisa di sale, dolore che nessuno sente.

Aiutami tempo, curami.

Impossibile ricomporre un puzzle, i pezzi

rotti difficile tenerli insieme.

Vola tempo vola, vorrei volare con te e

dimenticare che ho scelto, un amore impossibile!

 

(Mirella Narducci)

 

E' un impossibile amore

 

IL DITO ACCUSATORE DELL’UOMO

agosto 7th, 2013

DONNACOLPA
Come l’ago della bussola segna il nord, così il dito accusatore dell’uomo trova sempre una donna a cui dare la colpa

“Mille splendidi soli” di Khaled Hosseini

Morfeo insegnami a sognare……

agosto 7th, 2013

Vorrei addormentarmi

ma il sonno mi fa paura,

abbandonarmi a lui è come

vagare nello spazio, in un

vuoto, nel silenzio che affascina.

Dormendo quale sogno mi verrà

incontro, ho timore degli incubi

che in agguato aspettano quel

momento dove stò per cadere

nell’abisso profondo e inerme mi

lascio catturare.

Vieni Morfeo in mio soccorso, fammi

dormire fra le tue braccia, l’insonnia

allontana, donami realistiche illusioni,

dove l’immaginazione fervida mi

accompagni sempre in delizie, fino ad

ogni alba nuova.

 

(Mirella Narducci)

Morfeo  insegnami a sognare....

« Prev - Next »