- Ti amo -

giugno 24th, 2013

Taci non nominarla invano

senza convinzione

- Ti amo -

Custodiscila è fragile, nella

sua forza.

La frase più bella e più dolce,

non nominarla con la facilità

e la velocità di uno sguardo.

Lei da una tempesta di emozioni,

è difficile pronunciarla perche

mette a nudo la parte più dolce

di noi.

Vulnerabili, chiediamo fiducia a

chi la doniamo, stai attento a chi

tu la sussurri, ci sono anime al

mondo che non hanno nulla e il

suo significato…..può far vivere

o morire!

Non nominarla perche io te la

leggo negli occhi!

 

(Mirella Narducci)

- Ti amo -

 

 

Il tempo dell’uomo

giugno 24th, 2013

Il tempo scorre veloce

una volta era lento

ora un ora è un momento

Il tempo…

voce che affida al vento

un debole lamento

di un cuore scontento

Il vento soffia e cancella

dissolve nel nulla

la preziosa perla

inarrestabile guerra

per quell’anima bella

Sempre più in superficie

si parla…si dice..

è nato un nuovo “duce”

un nuovo divenire

non più essere ma apparire

bellezza ..giovinezza

via ogni debolezza

svuotati..senz’anima

manichini…

ossessionati dall’aspetto esteriore

non hanno più espressione

quel vuoto interiore

da origine a un nuovo dolore

mancanza di vero  amore…

Suvvia ci vuol coraggio

è tempo di invertire questo  viaggio

un tuffo tra le onde del mare e…

giù in profondità fermati ad ascoltare:

là..vicino al cuore..

un entità interiore

ti ama come sei..ama il tuo “essere”

unico e non omologato

è con te da quando sei nato..

L’anima finalmente liberata

vibra beata e ti è grata!

http://http://youtu.be/ND26yiaASis

Copia di il tempo fugge

 

 

 

 

 

 

Illusoria furbizia di Xavier Wheel

giugno 24th, 2013

Aforisma Xavier Wheel

Certa gente non si rende conto,

che potrà credersi furba,

proporzionalmente a quanto tu

sarai disposto a fare il fesso.

La felicità di Xavier Wheel

giugno 24th, 2013

felicita

Se cerchi troppo attentamente le ragioni della tua felicità, potresti scoprire che non hai alcun motivo per essere felice e diverrai triste per questo. Chi beneficia dell’autentica felicità, non ne conosce le origini e ne si interroga su esse. Essere felici senza aver motivo di esserlo è da folli? Ma in fondo la felicità non è altro che un attimo di follia, ed allora sii felice di questa tua follia, perché essa stessa è l’essenza della felicità. Impara a cogliere ogni particolare, ad apprezzare ogni dettaglio, anche il più insignificante, perché la felicità è racchiusa nelle piccole cose di ogni giorno.
Ricorda, quando sei felice, non chiederti mai il perché della tua felicità, ma vivila fino in fondo, amplificala e trasmettila a chi ti sta intorno, essa serve a darci la forza per affrontare i dolori futuri, alleviando le pene di quelli passati.

Se accetti il dolore, la sofferenza non esiste…

giugno 24th, 2013

9Il dolore è reale, ma la sofferenza emerge solo quando ti opponi al dolore ed è il risultato della tua opposizione al dolore, alla realtà che ostacola i tuoi desideri.
Il dolore, per l’essere reale, non è intollerabile, perché ha un senso comprensibile che lo placa.
Ciò che risulta insopportabile e’ avere il corpo qui e la mente nel passato o nel futuro,
è il desiderio di distorcere la realtà che è inamovibile. Questo sì che è intollerabile,
perché è una lotta inutile, come è inutile il suo risultato: la sofferenza.
Non è possibile lottare per ciò che non esiste, non si deve cercare la felicità dove non c’e’, ne’ prendere per vita ciò che vita non è.
Bisogna svegliarsi! Non appena ci svegliamo… paf! …finisce la sofferenza.
(Anthony De Mello – Ti voglio libero come il vento)

COMMENTO

Se fossimo contenti di ciò che siamo ed abbiamo saremmo felici. Se invece cominciamo a dire che la nostra situazione “non va bene” o che la realtà “non va bene” ecco che comincia l’insoddisfazione…..si crea una tensione tra il desiderio che abbiamo creato e il realizzarlo. Possiamo anche riuscire a soddisfare il desiderio e raggiungere un certo livello di felicità, ma questo avverrà solo se lo raggiungeremo. Fino ad un secondo prima saremo ansiosi, angosciati, impauriti, adirati, per tutti gli ostacoli che si frappongono o paiono frapporsi tra noi ed il desiderio che abbiamo.
Ad uno sguardo superficiale ci parrà che il raggiungimento del nostro desiderio, del nostro risultato, sia la ragione della nostra felicità, ma non è vero.
La felicità è data dalla caduta di tensione che il raggiungimento provoca. Se abbiamo riportato un’ importante vittoria, la pace non è dovuta alla vittoria, ma al fatto di non aver più la tensione di agguantarla. Certo, nei primi momenti vi sarà l’euforia, quella legata sì al raggiungimento, ma successivamente, passato un po’ di tempo, lo stato di contentezza sarà solo dovuto alla (temporanea) mancanza di desiderio. Ma una mente ed un cuore irrequieto, dopo poco tempo comincerà a cercare un nuovo obiettivo per cui soffrire e lottare, per cui avere ansia e rabbia e ricomincerà la sofferenza per raggiungere il nuovo obiettivo.
Questo modo di procedere è come vivere in tossico dipendenza, senza mai vera pace ed equilibrio. Se non si esce da questa ruota del criceto non si raggiunge mai la felicità, che, lungi dall’essere dovuta a ciò che abbiamo e siamo, dipende solo dalla non contrapposizione di desideri.

(Sergio Davanzo – EDA PERSONAL COACHING)

Giorni “diversi”

giugno 24th, 2013

Ci sono giorni che amo parlicolarmente

giorni in cui  mi dici…

“Oggi è stato bellissimo”

e non ci siamo neanche visti.

 

Ci riprenderemo i nostri giorni….

giugno 24th, 2013

Ci riprenderemo i nostri giorni, quelli che sogniamo e

progettiamo, ci riprenderemo tutto quello che il destino non ci concede, ci riprenderemo gli abbracci e i baci desiderati, accorceremo le distanze e ricameremo sulla nostra pelle il nostro amore, ci riprenderemo tutto…

Ci ascolteremo i battiti dei nostri cuori dopo esserci amati, ci asciugheremo i pori della nostra pelle sudata con i nostri respiri, divideremo il sonno e il risveglio.

Ci riprenderemo i nostri giorni amore, anche se avessero il solo tempo di un ora, non mi basta che sei stata mia, voglio che sei mia sempre, e se Dio ci darà un destino da combattere lo combatteremo insieme, non possiamo arrenderci e lasciare quei giorni al vento, non possiamo lasciare i nostri giorni solo ai sogni e desideri, voglio sfidarlo questo destino, non voglio rimpianti di non averci provato,

e se un giorno i nostri corpi si arrenderanno, o accetteranno

se un giorno le nostre anime capiranno che possiamo solo sfiorarci con la mente…

chiuderemo gli occhi e ricorderemo i nostri cuori che si si sono amati e si ameranno sempre, anche nei giorni che i nostri sguardi saranno lontani.

3149182-due-innamorati-abbraccio-a-luce-della-luna-su-uno-sfondo-di-cuori

ZONA MAGICA

giugno 24th, 2013

Non toccarmi ora che sono in zona magica, non riuscirai mai a raggiungermi adesso che sono qui, ti senti unico, ti senti come un fiume in piena, che rompe gli argini e non si ferma, zona magica, quella parte della vita in cui tutto brilla e tocca l’anima, le tue idee diventano oro, i tuoi sogni diventano realtà, nessuno può fermarmi e distruggere quel che ho dentro, quel che ho creato, e se provi a sfidarmi perderai in un attimo, potresti bruciarti, farti del male, le mie idee, la mia forza, il mio coraggio, il fascino e la fantasia che ora esplode dentro di me, distruggerà tutto di te.

Sono in zona magica, e non ho paura di niente, non esistono muri, parole, sguardi e forze che possano bloccarmi, l’unica cosa che puoi fare e mangiarti le mani, e restare qui a guardarmi.

(Ejay Ivan Lac)

safety

Ti cercherò nella tua anima

giugno 23rd, 2013

Chi siamo noi per capire i confini

dell’anima…..

I nostri respiri, le pulsazioni, le

gocce delle nostre lacrime, quel

dolore che ci prende al petto,

sensazioni senza un domani.

Immagini, bagliori che sbocciano

come fiori nella nostra memoria

ci tengono sospesi sul prato dell’anima

seminato di sogni.

Dove vogliamo andare, là verso quel

raggio di sole, in quel crepuscolo dolce

o qui vicino al nostro cuore stringerci in

quest’amore ritrovato, anche se sappiamo

che non ci sarà concesso a lungo di restare.

Travolti dal fiume burrascoso dei giorni, con

dolore ci scioglieremo dall’abbraccio deviando

per una nuova scoperta, nell’illusione

che sia tu….. la realtà

ormeggiata entro e non oltre il mio confine!!

(Mirella Narducci)

Ti cercherò nella tua anima

« Prev - Next »