OGNI GIORNO IN AFRICA C’E’ UN 11 SETTEMBRE

settembre 11th, 2013

11settembre by Pippo Zarrella

“Ogni giorno in Africa è l’11 Settembre 2001″

N.b. 33mila bambini muoiono di fame ogni giorno.
N.b.b. un unico pensiero ai lavoratori delle 2 torri morti per l’arroganza del potere americano.

PIPPO ZARRELLA

TI VENGO A PRENDERE

settembre 11th, 2013

Io nella vita non sputo dalla bocca false promesse, io brucio l’asfalto e distruggo i pregiudizzi della gente, schiacciando ogni difficoltà, che sia notte o che sia giorno, io ti vengo a prendere.

(Ejay Ivan Lac)

PIOGGIA2

 

ED E’ COSI’ CHE INIZIA TUTTO

settembre 11th, 2013

Ed è così che inizia tutto, da quel percorso turbolento che il tuo cuore ha subito, sei matto, di tutto quello che il suo corpo e la sua anima possono offrire, e senza crederci, ti ritrovi li, nel bel mezzo dei suoi occhi, mentre la guardi e gli prendi la mano, quel venticello fresco e il luminare della luna, che attraversa i finestrini di quella macchina, inizialmente così fredda e man mano si riscalda, e con il sangue che trema, un bacio timido sulle sue labbra, che poi si sposta sul collo, sulla spalla, quella pelle che hai sempre desiderato toccare, ora sfiora ogni cellula della tua mano…

Quell’agitazione che prende lo stomaco mentre il suo corpo si lascia toccare, si lascia guardare, le sue mani che sfiorano il tuo viso, quelle paure che spariscono ad ogni bacio, quei passati che bruciano ad ogni carezza, ad ogni abbraccio, bella lei, nel suo essere, nella sua forte sensualità e particolarità, e non sembra vero, sembra un sogno, poterla sentire respirare sotto di te, mentre il suo petto si gonfia di emozioni, ti senti così strano nel sentirla nuda contro di te, mentre fuori tutto tace, dentro tutto si infiamma e brucia, come brace.

(Ejay Ivan Lac)

brivido1

NULLA AVVIENE PER CASO

settembre 11th, 2013

Nulla avviene per caso, ogni cosa nel mondo ha una sua ragione, ogni funzione ha il suo perché, e se ti ho qui davanti è perché doveva essere così, e se mi batte il cuore, è perché doveva battere, penso a quanto sei splendida, penso, a quante cose belle il mio destino riesce a disegnare…

Sempre…

(Ejay Ivan Lac)

carezze

Passione mediterranea

settembre 11th, 2013

Prima che il gelo venga a spegnere
il fuoco rimasto nel cuore, l’estate è finita.
Ricordo i tuoi baci nel rosso
chiarore d’un tramonto,dolcissimo inganno.
Facemmo nostro il tempo, sembrava averci
dimenticato, le ore interminabili
le rubavamo al sonno ed ogni alba
ci trovava abbracciati, non ci avrebbe
separato nessuno.
L’estate sensuale si consumava ,avanzava
il triste autunno, la crisalide del nostro
amore rimase intrappolata nella sua prigione,
finiva il suo tempo, senza poter volare nel colore
dei giorni.
Addio estate, continuerò a sognarti all’infinito
perche in te ho scoperto l’amore.

( Mirella Narducci)

 

Passione mediterranea

 

 

SE NON SARA’ ADESSO

settembre 10th, 2013

Se non sarà adesso, sarà dopo, perché io non rinuncio a ciò che voglio, le cose migliori le ho ottenute con paura e coraggio, ma le ho ottenute, e se sarà necessario camminerò sotto la pioggia e lotterò contro il freddo, rischiando, con forza, cercando di raggiungerti…

(Ejay Ivan Lac)

TI PRENDERò

Il dolce poetare

settembre 10th, 2013

I due volti della vita

gioia, allegria

freddo,follia

tramonti,nostalgia

 

Silenzi pieni di amore

o parole senza colore

un fuoco che accende

o acqua che spegne.

 

Parole soffocate

ancor prima d’esser nate

un cuore sofferente..muto

paura di un dolore antico.

 

Non lasciare che la barca affondi

un sol remo non ferma la corrente

ne può saldare i conti

del passato e  presente.

 

Un volo di gabbiano

nel burrascoso mare

è come tendere la mano

a chi non sa nuotare.

 

Basta poco..qualche frase appena

e più dolce sarà la pena.

Curiosa ora mi appresto

a leggere quel verso…

 

Poetare…  magica energia

anime in perfetta sintonia

nascoste tra le righe…

i nostri sogni..le nostre vite…

http://www.youtube.com/watch?v=WWI0OLU3mRI

23 curiosa ora mi appresto

Corri e non voltarti indietro

settembre 10th, 2013

Non importa quanto tu abbia corso finora. Ciò che conta è che cominci a correre e non ti fermi piú.

Isac Randazzo

182319_591492124248957_2068541993_n

E POI TI ACCORGI

settembre 10th, 2013

Non sapere dove andare, non sapere cosa dire, cosa fare, non sapere, chi sia quella persona riflessa nello specchio, soffoca quel filo che stai seguendo da quando sei nato, quel filo che sa di vita e puzza di confusione, e in intorno a te, rinunci a molte cose, perchè hai quella fottuta paura di coinvolgere nel tuo percorso le persone che vuoi bene, e poi?

E poi ti accorgi che questo buio non ti porta mai da nessuna parte, e capisci, che la cosa migliore da fare, non è restare fermi a cercarsi nella notte che avvolge il tuo cuore, ma è ascoltare chi cerca di ascoltare te, perchè da solo non riuscirai mai a trovarti, ma chi ti sa cercare, sa perfettamente dove ti trovi.

(Ejay Ivan Lac)

paura-e-confusione2

 

« Prev - Next »