FRASI SUL PERDONO*



Il perdono è la chiave della felicità. Imparare a dire “Scusa, ho sbagliato” è una delle cose più difficili da fare. Eppure pensa ai vantaggi che ne ricaveremmo a tutti i livelli. Prima di tutto il rapporto con l’altra persona magicamente si rinsalderebbe; in secondo luogo il rapporto con te stesso migliorerebbe immed…iatamente lasciandoti in una sorta di pace interiore.
Tiberio Faraci, da “Ricomincia da Te”

*

Perdonare richiede coraggio, anche se in una società competitiva basata sulla colpa e sulla punizione come la nostra, è spesso considerato un atto di debolezza e d’inferiorità.
Daniel Lumera, I 7 passi del Perdono

*

La gente di solito pensa che il perdono sia per coloro che se lo meritano.
Ma se qualcuno se lo merita, se è degno di essere perdonato, il tuo perdono non sarà un granché. Da parte tua non stai facendo nulla: se lo merita.
Non sei veramente l’incarnazione dell’amore e della compassione. Il tuo perdono sarà autentico solo quando lo darai anche a coloro che non se lo meritano. Il punto qui non è che qualcuno sia degno oppure no. Il punto è se il tuo cuore è pronto oppure no.
Osho Rajneesh

*

“Perdonando, non chiudo gli occhi sulle azioni nocive e non dispenso nessuno dalle proprie colpe.
Perdonando, libero me stesso”.
Patricia Spadaro, L’arte di dare e di ricevere

*
Il perdono è veramente “il solo modo per dissolvere l’ira e ristabilire la speranza”.
Robert D. Enright, Il Perdono è una Scelta

*

‎Ricorda che la causa principale della presenza di una ferita, quale che sia, è l’incapacità di perdonarci per quanto infliggiamo a noi stessi o agli altri. Perdonarsi è difficile.
Lise Bourbeau, “Le 5 ferite e come guarirle”

*

Non è importante soltanto perdonare se stessi, ma anche perdonare gli altri.
Potreste pensare che questo è un vantaggio solo per chi viene perdonato, ma in realtà è chi perdona a trarne il maggior beneficio.
Il perdono ha uno straordinario potere curativo sul vostro cuore e sulla vostra mente, anche se chi vi ha ferito è lontano o è addirittura morto.
Joe Vitale, Expect miracles

*

Non si perdona qualcuno perché si ritiene di non avere altra scelta. Quello non si chiama perdono, si chiama disperazione.
Sarah Addison Allen, Giorni di zucchero fragole e neve

*

Non è importante soltanto perdonare se stessi, ma anche perdonare gli altri. Potreste pensare che questo è un vantaggio solo per chi viene perdonato, ma in realtà è chi perdona a trarne il maggior beneficio. Il perdono ha uno straordinario potere curativo sul vostro cuore e sulla vostra mente, anche se chi vi ha ferito è lontano o è addirittura morto.
Joe Vitale, Expect miracles

*

Il perdono è l’ornamento dei forti.
Mahatma Gandhi

*

Il perdono libera l’anima e cancella la paura.
Frase dal film Invictus

*

Niente ferisce, avvelena, ammala, quanto la delusione.
Perché la delusione è un dolore che deriva sempre da una speranza svanita, una sconfitta che nasce sempre da una fiducia tradita cioè dal voltafaccia di qualcuno o qualcosa in cui credevamo. E a subirla ti senti ingannato, beffato, umiliato. La vittima d’una ingiustizia che non t’aspettavi, d’un fallimento che non meritavi. Ti senti anche offeso, ridicolo, sicché a volte cerchi la vendetta. Scelta che può dare un po’ di sollievo, ammettiamolo, ma che di rado s’accompagna alla gioia e che spesso costa più del perdono.
UN CAPPELLO PIENO DI CILIEGE, Oriana Fallaci

*

Il coraggio del perdono, appartiene ai forti
quelli che hanno imparato a soffrire con dignità
cavalieri oscuri della fede incrollabile
perdonare il male
è come rinascere ancora
gioia scolpita nel dolore
terra deserta che torna in vita con una goccia d’ acqua
perdono per amore , perdono per coraggio , perdono per fede
sono diamanti dell’ animo generoso di chi spera in bene
perdono è quasi sempre sofferenza
ma chi sà perdonare
entra dalla porta principale nella grandezza .
Forcloud

*

Viene un giorno che per chi ci ha perseguitato proviamo soltanto indifferenza, stanchezza della sua stupidità. Allora perdoniamo.
Cesare Pavese

*

La non-violenza non è un paravento per la codardia, ma è la suprema virtù del coraggioso. L’esercizio della non-violenza richiede un coraggio di gran lunga superiore a quello dello spadaccino. La viltà è del tutto incompatibile con la non-violenza. Il passaggio dall’abilità con la spada alla non-violenza è possibile e, a volte, addirittura facile. La non-violenza, perciò, presuppone l’abilità di colpire. È una forma di deliberato, consapevole dominio del proprio desiderio di vendetta. Ma la vendetta è sempre superiore alla sottomissione passiva, pavida e inerme. Il perdono è ancora più alto. Anche la vendetta è debolezza. Il desiderio di vendetta nasce dalla paura del pericolo, immaginario o reale. Un cane abbaia e morde quando ha paura. Un uomo che non tema nessuno sulla terra considererebbe troppo fastidioso anche il solo esprimere collera, contro chi cercasse vanamente di ferirlo. Il sole non si vendica contro i bimbetti che gli lanciano la polvere. Nell’atto, essi non danneggiano che se stessi.
Mahatma Gandhi, Il mio credo, il mio pensiero

  • Frasi febbraio 20th, 2011
  • Commenti(0)
    • Share



Frasi e Aforismi Celebri Correlati:

Lascia il tuo commento





Macrolibrarsi.it presenta il Cofanetto: Giocando con gli Angeli di Hania Czajkowski