Frasi

FRASI CARINE ♣♣♣ Frasi Straordinarie Da Scrivere a chi Ami! Dedica una Frase Significativa, una Frase Carina e Straordinaria, FRASI SIGNIFICATIVE! Scegli le Tue FRASI!



BRACCIALETTI ROSSI * FRASI

settembre 30th, 2015

Braccialetti-Rossi

Così sia detto. .
Così sia scritto. .
Così sia fatto. .
Watanka!
***

La conosco quella sensazione, quando arriva la sera ci sentiamo tutti un po’ soli e ci viene voglia di piangere ma non lo facciamo.
Braccialetti Rossi
***

Non dico che posso fare tutto, dico solo che lo farò lo stesso nonostante tutto!
***

È questo il problema dei grandi, si prendono il titolo di studio, si mettono il cartellino, la divisa da vigile e pensano di essere dei generali e smettono di essere grandi
***

Le perdite sono positive. Lo so, è difficile da accettare, ma è così. Dobbiamo imparare a perdere visto che, primo o poi, perderemo ogni cosa
***

Ci sono posti in cui trovi un amico che non ti aspettavi. Magari uno che fino a pochi attimi prima non riuscivi a sopportare

***

Dobbiamo imparare a perdere, visto che prima o poi perderemo ogni cosa.
***

Ma io di te non ho dimenticato un bel niente
***

Mi piace sentire i tuoi polsi,
sento la tua vita che batte
***

Restami pure vicino
che forse io non piango nemmeno
***

Se non mangi sei una strana,
però se non ami, se non dormi o se sei triste non gliene frega niente a nessuno. Nessuno si preoccupa per te.
***

Fa parte della vita, a un certo punto bisogna staccare e volare
***

E’ un dolore, ma non è proprio un dolore.
E’ una specie di malinconia.
Ti viene da piangere, ma non piangi
***

Il mondo è pieno di gente muta. Parlano così tanto ma alla fine non dicono mai niente

L’ODIO

settembre 19th, 2015

1601319_731816493571615_8898942876660014471_n

Guardate com’è sempre efficiente
come si mantiene in forma
nel nostro secolo l’odio,
con quanta facilità supera gli ostacoli
come gli è facile avventarsi, agguantare.
Non è come gli altri sentimenti,
insieme più vecchio e più giovane di loro,
da solo genera le cause
che lo fanno nascere.
Se si addormenta il suo non è mai un sonno eterno,
l’insonnia non lo indebolisce ma lo rafforza.
Religione o non religione
purché ci si inginocchi per il via
Patria o non patria
purché si scatti alla partenza
Anche la giustizia va bene all’inizio,
poi corre tutto solo,
l’odio. L’odio.
Una smorfia di estasi amorosa
gli deforma il viso.
Oh, quegli altri sentimenti
malaticci e fiacchi!
Da quando la fratellanza
può contare sulle folle?
La compassione è mai
arrivata per prima al traguardo?
Il dubbio quanti volenterosi trascina?
Lui solo trascina, che sa il fatto suo.
Capace, sveglio, molto laborioso…
Occorre dire quante canzoni ha composto?
Quante pagine ha scritto nei libri di storia?
Quanti tappeti umani ha disteso
su quante piazze, stadi?
Diciamoci la verità:
sa creare bellezza
splendidi i suoi bagliori nella notte nera
magnifiche le nubi degli scoppi nell’alba rosata
innegabile è il pathos delle rovine
e l’umorismo grasso
della colonna che vigorosa le sovrasta.
È un maestro del contrasto
tra fracasso e silenzio
tra sangue rosso e neve bianca
e soprattutto non lo annoia mai
il motivo del lindo carnefice
sopra la vittima insozzata.
In ogni istante è pronto a nuovi compiti.
Se deve aspettare aspetterà.
Lo dicono cieco. Cieco?
Ha la vista acuta del cecchino
e guarda risoluto al futuro.
Lui solo.

 

WISLAWA SZYMBORZKA * LA GIOIA DI SCRIVERE

NON C’E’ USCITA

agosto 9th, 2015

WOMAN

Questa tendenza a tradire, a mentire ed a essere perfettamente franca. A nasconderti e mostrarti tanto. Questa tanta attenzione ad aver cura di te per finire così a raccontare la tua storia, la tua verità con capelli e segnali a uno sconosciuto. Questa voglia di fuggire, di scappare correndo quando qualcuno sembra che inizia a conoscerti, anche se non ti sveli. Questa vertigine di restare. Questa indomabile sete di qualcuno e non stare con nessuno. Di avvolgere le carezze nelle parole. Questa voglia di cambiare senza rinunciare a niente. Questa fame dell’impossibile. Come pensare a questa confusione contradditoria? E’ la verità e la menzogna, sta bene e sta male, e non c’è uscita.

Héctor Abad Faciolince

FRASI SUL RICONOSCERSI

luglio 7th, 2015

10357529_586278131481700_9143047524688049683_n

Venivano dai più lontani estremi della vita, questo è stupefacente, da pensare che mai si sarebbero sfiorati, se non attraversando da capi a piedi l’universo, e invece neanche si erano dovuti cercare, questo è incredibile, e tutto il difficile era stato solo riconoscersi, una cosa di un attimo, il primo sguardo e già lo sapevano, questo è meraviglioso. Questo continuerebbero a raccontare, per sempre, nelle terre di Carewall, perché nessuno possa dimenticare che non si è mai lontani abbastanza per trovarsi, lo erano quei due, lontano più di chiunque altro.
Alessandro Baricco
***
Capita che sfiori la vita di qualcuno, ti innamori e decidi che la cosa più importante è toccarlo, viverlo, convivere le malinconie e le inquietudini, arrivare a riconoscersi nello sguardo dell’altro, sentire che non ne puoi più fare a meno… e cosa importa se per avere tutto questo devi aspettare cinquantatre anni sette mesi e undici giorni notti comprese?
Gabriel García Màrquez, L’amore ai tempi del colera
***
Conoscersi è la regola, riconoscersi è raro, non perdersi è la splendida eccezione.
Massimo Bisotti.
***

Le anime pure sanno riconoscersi tra loro anche nei sentieri più oscuri della vita.
Anonimo
***

Incontrarsi, riconoscersi e scegliersi… questo è il senso della vita!
Mena Lamb
***

..E l’amore non è nel cuore ma è riconoscersi dall’odore, e non può esistere l’affetto senza un minimo di rispetto…
E.Finardi * Non è nel cuore
***

Quelli che si amano e che sono nati gli uni per gli altri, si incontrano facilmente: le anime affini si salutano già da lontano.
Arthur Schopenhauer
***

FRASI SULLA DISTRAZIONE

luglio 5th, 2015

uomodistratto

Il suo più grande problema era stato il distrarsi, distrarsi da quella realtà che lei tendeva a negare.
Distrarsi e riempire il tempo che lei voleva solo accelerato, perché passasse in breve e senza farle male.
Distrarsi, cercando di narcotizzare le inopportune traversie
dell’esistenza.
Vivere senza dolore, o fingendo di non soffrire.
Marta, Gianfranco Brevetto
***

La distrazione sta nelle cose
il tuo dolore sull’orlo delle cose
Negramaro
***

Distrarsi vuol dire soccombere
Susanna Tamaro

***

La distrazione. La massima invenzione dell’essere umano per continuare a tirare avanti. Per fingere di essere quello che non siamo. Adatti al mondo.
Paolo Sorrentino
***

La pigrizia è la ruggine della bellezza, la distrazione è la ruggine del guardiano.
Buddha
***

Il sasso. La persona distratta vi è inciampata. Quella violenta, l’ha usato come arma. L’imprenditore l’ha usato per costruire. Il contadino stanco invece come sedia. Per i bambini è un giocattolo. Davide uccide Golia e Michelangelo ne fece la più bella scultura.

In ogni caso, la differenza non l’ha fatta il sasso, ma l’uomo.

Non esiste sasso nel tuo cammino che tu non possa sfruttare per la tua propria crescita.
***

Basta un attimo per innamorarsi, quindi… non distraetevi.
Fabio Fazio
***

“Lo sa che io ho perduto due figli”. | “Signora lei è una donna piuttosto distratta”.

Fabrizio De’ Andrè * amico fragile
***

Qualsiasi cosa fai non permettere al passato di distrarre la mente e non permettere al futuro di disturbarti.
Osho
***

Certo la vita in Occidente è molto affannata e piena di distrazioni. Ma volendo, se ci si impegna, si riesce a ritagliare spazi per l’attività spirituale. Io dico sempre che, invece di fare lunghi weekend o le ore piccole per divertirsi, ci si può svegliare presto la mattina e godersi le emozioni della natura che si risveglia.
Dalai Lama
***

FRASI SUL SENSO DEL DOVERE

luglio 4th, 2015

dovere
Non fare mai nulla per il senso del dovere, di responsabilità o perché qualcuno si aspetta che tu lo faccia. Io insegno una sola responsabilità: quella verso se stessi. Tutte le altre seguiranno da sole, senza che tu debba fare alcuno sforzo.
E quando le cose accadono senza sforzo, possiedono un’incredibile bellezza.

Osho, dal libro La vita è gioco – Leggi le altre frasi di Osho
***

Il deve è una delle maledizioni con cui l’uomo è stato battezzato.

Georg Büchner, Lettera alla fidanzata
***

Si è sempre responsabili di quello che non si è saputo evitare
Jean-Paul Sartre
***

Non sei qui per soddisfare le aspettative di nessuno e nessuno è qui per soddisfare le tue. Non diventare mai vittima delle aspettative degli altri e non rendere nessuno vittima delle tue
Osho
***

Dovere è quello che nessun altro ha voglia di fare.
Penelope Fitzgerald, Offshore
***

Spesso confondiamo il dovere con ciò che compiono gli altri e non con ciò che noi stessi dobbiamo compiere
Oscar Wilde
***

Aspettare che gli altri facciano il loro dovere è il miglior alibi per non fare il nostro.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante
***

Compiamo il nostro dovere per pigrizia e per timidezza e spesso tutto il merito va alla nostra virtù.
François de La Rochefoucauld, Massime

***

Il senso del dovere è simile ad un’orribile malattia. Distrugge i tessuti del pensiero come certe malattie distruggono i tessuti del corpo. Il catechismo ha da rispondere di gravi responsabilità.

Oscar Wilde

FRASI SULLA PERDITA DI FIDUCIA

giugno 15th, 2015

annapianura11

 

Sai perchè il mondo lo vedo tutto bello?
Perchè quando perdo la fiducia nelle persone
esse ai miei occhi scompaiono.
E resta solo il buono, l’autentico
il puro che ancora c’è su questa terra
e chi rimane raddoppia di fascino e di valore
Anna Pianura
***

La fine del mondo è quando si cessa di aver fiducia.
Madeleine Ouellette-Michalska
***

Se io ho perso la fiducia in me stesso, ho l’universo contro di me.
Ralph Waldo Emerson
***

Mi ha scosso, non che tu mi abbia mentito, ma che io non ti creda più.
Friedrich Nietzsche
***

Decidere se fidarsi o no di una persona è come decidere se arrampicarsi o no su un albero, poiché si potrebbe godere di una vista straordinaria dal ramo più alto, oppure ci si potrebbe semplicemente riempire di resina, e questo è il motivo per cui molta gente decide di passare il suo tempo sola e in casa, dove è più difficile pungersi con una scheggia.
Lemony Snicket
***

Fidarsi di qualcuno è come tenere dell’acqua nelle mani chiuse a coppa: è facile perderla irrimediabilmente.
Ken Follett
***

La fiducia è come una gomma da cancellare, diventa sempre più piccola dopo ogni errore.
Anonimo
***

La fiducia è come uno specchio, puoi ripararlo se si rompe, ma continuerai a vedere le crepe in quel riflesso
Anonimo
***

FRASI SUI MIRACOLI

giugno 10th, 2015

nature5
Il guerriero della luce crede. Poiché crede nei miracoli, i miracoli cominciano ad accadere.
Paulo Coelho
***

Io credo nel rosa. Io credo che ridere sia il modo migliore per bruciare calorie. Io credo nei baci, molti baci. Io credo nel diventare forte quando tutto sembra andare storto. Io credo che le ragazze felici siano le ragazze più belle. Io credo che domani sarà un altro giorno, ed io credo nei miracoli. Solo chi non crede nei miracoli non è abbastanza realista.

Audrey Hepburn
***

La religione vuole un miracolo? Guardi alla scienza
T. Mithrandir
**

Il vero amore fa miracoli, perché è egli stesso il più grande miracolo
A.Nervo

***

Potessi vedere un miracolo! Solo un miracolo: un passaggio del Mar Rosso, o una resurrezione, o mio zio Sacha offrire un pranzo…
Woody Allen, Amore e guerra
***

Non arrenderti. Rischieresti di farlo un’ora prima del miracolo.
proverbio
***

Non credete ai miracoli: contateci ciecamente.
Arthur Bloch
***

Mamma diceva sempre che i miracoli accadono tutti i giorni!
forrest gump, film
***

Se ci diamo una mano i miracoli si faranno e il giorno di Natale durerà tutto l’anno.
Gianni Rodari
***

Puoi arrivare a perderti. Perdi tutto: i confini, il senso del tempo… Due corpi possono unirsi a tal punto che non sai più chi è chi e cosa è cosa. E quando la confusione raggiunge quell’intensità, ti sembra di morire… e in un certo senso muori, e ti ritrovi da solo nel tuo corpo, separato, ma la persona che ami è ancora lì. È un miracolo: vai in paradiso e torni indietro, da vivo. E puoi tornarci tutte le volte che vuoi, con la persona che ami.

L’uomo bicentenario, film
***

È un gran miracolo che io non abbia rinunciato a tutte le mie speranze perché esse sembrano assurde e inattuabili. Le conservo ancora, nonostante tutto, perché continuo a credere nell’intima bontà dell’uomo.

Anna Frank
***

I miracoli sono sull’uscio di casa. Basta saperli accogliere come fiori sbocciati in un deserto di sabbia. Sono fatti di amore, chiarezza e speranza.

Romano Battaglia, Il mare in discesa
***

La rabbia impotente fa miracoli.

Stanislaw J. Lec
***

A differenza della natura, la storia è piena di eventi: il miracolo del caso e dell’infinitamente improbabile vi ricorre con tale frequenza da far sì che parlare di miracoli sembri assurdo.
Hannah Arendt
***

I miracoli, eventi così improbabili da essere impossibili, come… L’ossigeno che si trasforma in oro. Ho sempre voluto assistere ad un simile evento, e intanto, dimentico che, nell’accoppiamento umano, milioni e milioni di cellule concorrono a creare la vita, generazione dopo generazione, finché alla fine tua madre ama un uomo, Edward Blake, un uomo che ha tutte le ragioni di odiare, ed è proprio da quella contraddizione contro qualunque probabilità, SEI TU, solamente TU, che emergi… Riuscire a distillare, una forma, così specifica, da tutto quel Caos… È come trasformare l’aria in oro. Un miracolo. Quindi mi sbagliavo… Asciugati le lacrime e torniamo a casa.
Whatcmen, film
***

La felicità è sempre dietro l’angolo: la felicità arriva all’improvviso, indipendentemente dalla situazione e dalle circostanze, tanto da sembrare spietata […]. È imprevedibile come lo sono le onde e il tempo. I miracoli sono sempre in attesa, senza far distinzione per nessuno.
Banana Yohimoto
***

Miracolo è ciò che un materialista pensa debba accadere per liberarsi dal proprio materialismo.

Gregory Bateson, Mente e natura
***

Non sarei cristiano senza i miracoli.
sant’agostino
***

Una cosa era certa, lo zio Leo era senza dubbio l’eroe della mia infanzia. L’odore della sua colonia Old Spice mi riportava alla mia infanzia perduta molto più dei vecchi filmini di famiglia. Mio zio non lo sapeva, ma era proprio quel suo odore dolciastro da venditore di macchine a riportarmi indietro, a farmi smarrire in un sogno del passato. Leo era l’ultimo dinosauro che odorava di acqua di Colonia scadente, e che credeva nel sogno americano. Io ero pazzo di lui perché credeva nei miracoli, e anche se stava coi piedi per terra e vendeva automobili, era ancora un bambino di dieci anni con le maniche troppo lunghe. Per i miei dieci anni Leo mi regalò una bellissima cinepresa e mia madre sperò sempre che diventassi un grande del cinema. Ma i sogni sulle case, le auto e i prati all’inglese muoiono quando diventano realtà. In qualche modo capii cosa intendesse mia madre quando diceva «Buon giorno Colombo!»; e anche se a lei non piaceva quello che facevo della mia vita, io credo che mi capisse.

Il valzer del pesce freccia, film
***

Il colibrì non è un uccello come gli altri: ha un ritmo cardiaco di 1200 battiti al minuto, le sue ali sbattono ottanta volte al secondo. Se gli impedisci di battere le ali, lui muore in meno di dieci secondi. Questo non è un uccello qualunque, questo è una specie di miracolo. Hanno rallentato le sue ali col cinematografo e sapete cosa hanno visto? Che le punta delle ali fanno così, eh? [mimando il gesto con le mani] E cosa rappresenta il numero otto come simbolo matematico? L’infinito!
Il curioso caso di Benjamin Button
***

Non credo che i nostri successi terapeutici possano competere con quelli di Lourdes; le persone che credono ai miracoli della Santa Vergine sono molto più numerose di quelle che credono all’esistenza dell’inconscio.

Sigmund Freud, Introduzione alla psicoanalisi

FRASI SULLE BORSE

giugno 8th, 2015

Anna Pianura, ph.

Ci sono bellissime storie d’amore nel fondo delle borse, tra i pacchetti di sigarette e le chiavi; per questo a volte si fa fatica a trovarle, semplicemente perché tentano di nascondersi per poter rimanere lì.

Fabio Volo
***

La borsa di una donna è la sua segreta fonte di potere. Là dentro ci sono tanti segreti oscuri e pericolosi di cui noi poveri maschietti non dovremo sapere nulla.
Dal film Come farsi lasciare in 10 giorni
***

É lei il personaggio di questa storia che così inizia. Ha riposto il libro nella sua borsa grande e morbida.
All’interno si devono trovare altri oggetti, ma quando la mette a tracolla sono solo gli angoli del libro a deformarla.
Gianfranco Brevetto, Ghost track

***

La borsa altrui non fa fondo

Detto popolare
***

Mostra la borsa e ti sarà rubata
detto popolare
***

I ladri ti chiedono la borsa o la vita, mentre le donne le esigono entrambe

Ralph Samuel Butler
***

Se uno mi ruba la borsa, ruba dei soldi;
è qualcosa e non è nulla;
erano miei, ora son suoi,
come già furono di mille altri.
Ma chi mi truffa il buon nome,
o la mia dignità,
mi porta via qualcosa che
non arricchisce lui e fa di me un miserabile.

William Shakespeare – tratto da otello
***

Le scarpe sono come gli amanti (scelti d’impulso). Le borse sono simili ai mariti: prima di sposarne uno ci si pensa un po’.
Paola Jacobbi
***

Indossa abiti che abbiano un prezzo adeguato alla tua borsa,
ma non stravaganti; abiti ricchi ma di sobria eleganza.
perchè molto spesso il vestito rivela l’uomo.
William Shakespeare
***

Non c’era la chiave della bomba atomica! La portavo perché sempre io ho fatto così, quando viaggio porto la mia borsa…e dentro cosa c’è? C’è il rasoio, c’è il breviario, c’è l’agenda, c’è un libro da leggere, ne ho portato uno di Santa Teresina e io sono devoto. Io sempre sono andato con la borsa nel viaggio,è normale, ma dobbiamo essere normali. E’ un po’ strano per me quello che tu mi dici, che la foto ha fatto il giro del mondo. Mah, dobbiamo abituarci ad essere normali, alla normalità della vita.

Papa Francesco
***

Io vado dentro a prendere la mia borsa… Anche la mia ragazza, forse!

American Pie
***

La borsa di ogni donna è l’ufficio oggetti smarriti e ritrovati allo stesso tempo
Anita Daniel
***

Le palle per gli uomini sono come le borse per le donne: è solo una borsa ma ci sentiremmo nude senza
Sex and the City
***

Monroe: Supponi di essere nel tuo ufficio, ti sei battuto a duello tutto il giorno, sei esausto. [Con le mani sulle tempia] Questo sei tu. Entra la ragazza. Non ti vede. Si toglie i guanti, apre la borsa, la vuota sul tavolo. Tu la osservi. [Con le mani sulla faccia] Questo sei tu. Lei ha due centesimi, dei fiammiferi e un nichelino. Lascia il nichelino sul tavolo, poi rimette i due centesimi nella borsa. Prende i guanti, va alla stufa, la apre, li mette dentro e accende un fiammifero. Ad un tratto squilla il telefono. [Con un soffio spegne il fiammifero] Lei alza il ricevitore, ascolta e dice: “non ho mai avuto un paio di guanti neri in vita mia”, riattacca. Si inginocchia vicino alla stufa, accende un altro fiammifero. Improvvisamente ti accorgi che c’è un altro uomo nella stanza che osserva ogni movimento della ragazza. [In sottofondo: che succede poi?] Non lo so. Stavo solo facendo del cinema.
film Gli ultimi fuochi di Monroe
***

Siamo disposti a spendere di più per una borsa che per una vacanza o una automobile – e vogliamo che il resto del mondo lo sappia.
Caroline Cox
***

Anna Karenina, prima di buttarsi sotto il treno lancia sui binari la sua borsetta di velluto rosso. Una donna stanca della sua borsa è stanca della sua vita.
A Johnson

Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni