Frasi Per Riflettere

Frasi Per Riflettere ♥♥♥ Aforismi Per Riflettere Frasi Famose per Riflettere Frasi Per Riflettere Celebri ► Frasi Per Riflettere



VIGILA

ottobre 13th, 2014

swami SIVANANDA

Vigila sui tuoi pensieri perchè diventeranno le tue parole.
Vigila sulle tue parole perchè diventeranno le tue azioni.
Vigila sulle tue azioni perchè diventeranno le tue abitudini.
Vigila sulle tue abitudini perchè diventeranno il tuo carattere.
Vigila sul tuo carattere perchè influenzerà il tuo destino!
Swami Sivananda

 

 

 

DIRE DI NO

ottobre 6th, 2014

Gli uomini che hanno più successo con le femmine, non giocano sulla bellezza o la muscolatura, ma sono coloro che sanno usare la parola no, mentre le fanno sorridere!

(Ejay Ivan Lac)

coppia

FRASI DI Paramahansa Yogananda

dicembre 12th, 2013

Yogananda

Spesso noi continuiamo a soffrire senza fare uno sforzo per cambiare; ecco perché non troviamo pace durevole e appagamento. Se noi perseverassimo, saremmo certamente capaci di superare tutte le difficoltà. Dobbiamo fare lo sforzo, perché possiamo passare dalla miseria alla felicità,
dallo sconforto al coraggio.
Paramahansa Yogananda
***

La mente non ha alcun legame con il corpo se non quello che tu gli dai. Quando la mente potrà rimanere distaccata dal corpo a tuo piacimento, tu sarai libero. Ricorda che sei immortale. Per poter superare le prove della vita avrai bisogno di ringiovanire sia il corpo che la mente. Dovrai sviluppare l’elasticità mentale. Se non puoi fare fronte alle prove della vita, sarai indifeso quando i problemi e le tribolazioni arriveranno

Paramahansa Yogananda
***

Ogni istante è eternità, perché l’eternità può sperimentarsi in quel minuto.
Ogni giorno e minuto e ora, è una finestra attraverso la quale potete scorgere l’eternità.
La vita è breve, nondimeno è senza fine. L’anima non perirà, ma a causa della breve stagione di questa vita voi dovreste mietere quanto più potete dell’immortalità.

 Paramahansa Yogananda
***

La mente è l’artefice di tutte le cose. Voi dovete indurla a creare soltanto il bene. Se, con tutta la forza della volontà dinamica, vi concentrerete su un determinato pensiero, alla fine lo vedrete prendere una tangibile forma esteriore. Quando riuscirete a servirvi della volontà esclusivamente per scopi costruttivi diverrete padroni del vostro destino.
Paramahansa Yogananda
***

Il sucesso e l’insucesso sono la diretta conseguenza del vostro abituale modo di pensare. Quale di questi pensieri predomina in voi: il successo o l’insuccesso? Se il vostro consueto atteggiamento mentale è negativo, uno sporadico pensiero positivo non sarà sufficiente ad attirare il successo. Se invece è costruttivo, raggiungerete la meta, anche se vi sembra di Paramahansa Yogananda
essere avvolti dalle tenebre.
Paramahansa Yogananda
***

L’anima non può essere rinchiusa entro confini creati dall’uomo, la sua nazionalità è lo spirito;
il suo paese l’Onnipresenza.
Paramahansa Yogananda
***

Ogni forte risoluzione che prendete con grande decisione può diventare subito un’abitudine. Perchè non dovreste essere capaci di fare ciò che desiderate fare, guidai dalla ragione? Dovete tentare. Via tutti i vostri difetti! Rivedete le vostre azioni dell’anno passato. Vedete quali abitudini inopportune potete aver messo in atto: forse litigate con la gente, o mangiate troppo o siete gelosi. Prendete la decisione oggi e sappiate che non farete quelle cose mai più. I romani usavano legare i prigionieri ai loro carri e trascinarli sul terreno: un’usanza terribile. Eppure essa racchiude una lezione per noi, perchè noi permettiamo alle nostre abitudini di trattarci allo stesso modo. Dovremmo fare delle nostre abitudini le nostre prigioniere, piuttosto che le nostre carceriere; dovremmo attaccarle al carro della nostra volontà e trascinarle, invece di essere trascinate. Essere in grado di fare qualunque cosa che sappiamo di dover fare e non solo ciò che vorremmo fare per capriccio, significa essere liberi.

Paramahansa Yogananda
***

La tua religione non e’ il vestito che indossi esteriormente,
ma l’abito di luce che tessi intorno al tuo cuore.
Paramahansa Yogananda
***

Non importa quanto sei impegnato: ogni tanto non dimenticarti di sgombrare la mente dalle preoccupazioni e da tutti i doveri. Basta che tu li metta al bando. Ricorda, non sei stato creato per le preoccupazioni, ma sono le preoccupazioni a essere create da te. Non permettere loro di torturarti.
Paramahansa Yogananda
***

La libertà dell’uomo è definitiva ed immediata, se così egli vuole; essa non dipende da vittorie esterne, ma interne.
Paramahansa Yogananda
***

RITENETE CHE LO SPIRITO DI UN OBESO SIA PESANTE DA PORTARE COME IL SUO CORPO?

novembre 19th, 2013

obesità
Sono stato grasso un tempo, Alcatraz e’ una cura dimagrante eccezionale. L’America mi ha ingrassato, quaggiu’ quasi nessuno e’ magro, la stragrande maggioranza degli uomini assomiglia a suppli con i piedi. La cosa viene vissuta con meno tormento che in Europa. Da voi, tra bulimici ed anoressici, non si salva quasi nessuno dal problema del cibo inteso come compensazione o morte. Gratificarsi ingozzandosi e’ un vizio malinconico….ci vorrebbe una guerra per rimettere in linea il paese, forse basterebbe una televisione meno matrigna, meno bella, meno in linea, meno in tiro, una televisione un po’ deforme come noi e non questo specchio cosi’ infedele dei nostri corpi. Piu’ si mangia o si fa lo sciopero della fame, piu’ si diventa meno appetibili sessualmente e affettivamente, cosi’ crediamo ingozzandoci o digiunando, cosi’ crediamo perche’ cosi ci stanno facendo credere. Ti potro’ mai amare se non ho il giro vita della Schiffer? I maschietti poi soffrono di un problema in piu’, lo definirei il complesso di non avere il pene di Rambo… guarda che mangiando non ti si allunga mica!!! Che tenerezza, fratelloni miei, quanto tempo e quanto cibo sprecato, quante diete, quante pillole, quanto dolore inutile. Ma vuoi davvero diventare primo in un mondo che da valore solo alla giovinezza, alla bellezza fisica, al possesso? Perche’ questa e’ la competizione che ti uccide. Non ti dico accettati per quello che sei e neanche vogliti bene, siamo mostri e lo sappiamo. Siamo brutti, goffi, obesi, stanchi o lische di pesce e non ci vogliamo bene, mandala a farsi fottere la psicologia della domenica, non c’e’ la ricetta. Siamo quello che siamo e continueremo a mangiare e a bere fino a stramazzare di colesterolo e di noia. Ma se, contro tutto e tutti, ci occupassimo invece che della carne, dell’anima? Chiamatela io, o spirito, o fanciullino, angelo o demone, quella che siete riusciti a mettere a dieta, non ve la filate per niente. Ritenete che lo spirito, l’anima di un obeso sia pesante da portare come il suo corpo? No…noi tutti bulimici o anoressici dobbiamo spezzare un diabolico circolo vizioso, quello infarcito di cibo, diete, senso di colpa, dito in gola, ossessione di essere bello. Conosco un solo modo per uscirne: pensare ad altro e il piu’ prossimo altro che conosco e’ la mia anima, la tua: Spalancale il frigo di notte, dalle musica, arte, poesia, tolleranza, solidarieta’, amore. Ingrassa l’anima, fratello. Il corpo fara’ esattamente il contrario, hanno punti di vista differenti.
Jack Folla

L’Amore in sé non genera mai sofferenza.

settembre 28th, 2013

amore

L’Amore in sé non genera mai sofferenza. La sofferenza sopraggiunge nella stessa misura in cui cerchiamo di possedere il compagno. Come quando si ha forte senso di possesso per un oggetto, se ci viene rubato soffriamo, ma non è l’oggetto a creare sofferenza, e nemmeno il ladro, soffriamo nella misura in cui ne sentivamo il possesso.

Anna Biason

OGNI GIORNO IN AFRICA C’E’ UN 11 SETTEMBRE

settembre 11th, 2013

11settembre by Pippo Zarrella

“Ogni giorno in Africa è l’11 Settembre 2001″

N.b. 33mila bambini muoiono di fame ogni giorno.
N.b.b. un unico pensiero ai lavoratori delle 2 torri morti per l’arroganza del potere americano.

PIPPO ZARRELLA

Tutto è Bellezza

settembre 6th, 2013

donna papaveri

“Non mi piaccio” e di conseguenza non posso piacere agli altri. Ecco come spesso siamo i primi ad auto-boicottarci, grazie a convinzioni devianti che abbiamo maturato nel tempo, assimilando ciò che i media e la società ci impongono. Questa è la nostra visione distorta della Bellezza. Tutto è perfetto e nulla è oggettivo.

Anna Biason

IL PROBELMA E’ CHE GENITORI VERI NON SE NE TROVANO

aprile 2nd, 2013

bamboccione

il problema è che i genitori veri non se ne trovano. Quei pochi che ci sono li fanno santi.
Ma perchè siamo messi così male?
La causa di tuttociò è che ci teniamo i figli in casa fino a trentacinque anni e li facciamo sposare che sono ancora dei bambini.
E poi ci lamentiamo che i matrimoni non sono felici e non durano tutta la vita!
E’ come andare a caccia vestiti d pompieri e armati di un megafono e poi lamentarsi di non prendere neanche un uccello.
Il compito di un genitore non è soltanto di nutrire e proteggere i propri figli.
Questo è soltanto un compito iniziale.
Il suo compito definitivo e più importante è quello di portare i figli a essere capaci di nutrirsi e proteggersi da soli.
La madre che sta alzata fino all’alba ad attendere figlio che torna dalla discoteca non è  una buona madre.
il padre che va alla scuola del figlio per denunciare il compagno di classe che gli ha rubato la penna non è un buon padre.
I genitori che denunciano l’insegnante perchè ha punito il loro figlio sorpreso a tirar giù le mutande alla compagna di banco non sono buoni genitori.
Sono bambini spaventati.
Incapaci di mettere i figli nella condizione di cavaersela da soli.
Semplicemente perchè nemmeno loro sono capaci di farlo.
E solitamente se li tengono in casa fino all’età in cui non ne sono più in grado.
Bambini a vita.
Magari con due lauree.
Sembra che li amino tanto ma il loro non è amore.
GIULIO CESARE GIACOBBE , come fare un matrimonio felice che duri tutta la vita.

Come Fare un Matrimonio Felice che Dura Tutta la Vita Come Fare un Matrimonio Felice che Dura Tutta la Vita
Nuova edizione
Giulio Cesare Giacobbe

Compralo su il Giardino dei Libri

Pensa

marzo 29th, 2013

Non lamentarti per il
lungo viaggio,
pensa intensamente
con gli occhi fissi nel vuoto
alla gente che non è,
pensa ciò che non sei,
pensa che t’hanno narcotizzata
con chi ti sta accanto,
pensa che non sei libera,
pensa intensamente al nulla
e il viaggio sembrerà più breve,
pensa intensamente alla tua inutilità,
pensa…pensa intensamente!

(1974)

Next »