Frasi

FRASI CARINE ♣♣♣ Frasi Straordinarie Da Scrivere a chi Ami! Dedica una Frase Significativa, una Frase Carina e Straordinaria, FRASI SIGNIFICATIVE! Scegli le Tue FRASI!



Amore a distanza.

aprile 11th, 2013

Chi vive una storia a distanza, attraversa stati d’animo mai provati.
Chi vive lontano da chi ama ha una forza dentro incredibile.
Ci sono momenti in cui ti senti serena, in cui ti “basta” sentirlo per non abbatterti. In questi momenti, ti senti positivo, sei tutto un “stringiamo i denti, siamo forti, queste sofferenze verranno ripagate (…)” e sorridete insieme, vi date altro coraggio e ricaricate le “pile”.
Poi, ci sono momenti in cui la solitudine ti si incolla addosso, insieme alla nostalgia, insieme alle lacrime.
Questi momenti arrivano all’improvviso, non parti dal concetto “è lontano, quindi mi manca, quindi sto male”.
No, alla base c’è una mancanza che puoi quasi toccare.
(…) Mi manca la mattina quando mi sveglio, perché quando è con me, magari è proprio dall’altra parte del letto, su di un fianco, a guardarmi, a sorridermi.
Mi manca nell’ora dei pasti, tra un “cuciniamo insieme”, “guarda come ho apparecchiato la tavola!”, tra i piatti lavati, le molliche a terra perché “non è colpa mia, quando il pane è fresco, fa casino”. Manca quando mi faccio il caffè, perché lui mi vizia con il cappuccino.
Mi manca mentre sorrido per un motivo ben preciso che però, devo spiegargli attraverso un telefono.
Mi manca quando ho gli occhi e le guance umide e quando magari evito di dirglielo perché so quanto male gli fa non potermele asciugare.
Mi manca quando alla sera, stringo l’altro cuscino e prendo sonno solo alle prime luci dell’alba.
Mi manca, manca, perché quando ami, quando ami forte e pensi che sia l’uomo della tua vita, l’unico posto in cui vorresti essere è proprio accanto al suo.
Non importa dove, con lui è sempre casa.
Non importa a cosa devo rinunciare, mollerei tutto.
Non importa il resto, perché insieme, si arriva dappertutto.
Ce la faremo perché ci amiamo e con questo, non c’è distanza che tenga.

──ericas.

amore a distanza

L’amore negli occhi.

aprile 9th, 2013

Quella sera me la ricordo bene.
Quella sera mi guardavi con degli occhi diversi.
Avevi gli stessi occhi di un bambino che non riesce a tenere un segreto: scalpitanti, agitati, lucidi.
Avevi l’amore negli occhi.
Avevi l’amore nel cuore e non potevi dirmelo.
Io leggevo qualcosa di forte. Istintivamente, avevo abbassato lo sguardo.
Non ero pronta e tu lo sapevi. Sapevi che alla sola idea di pronunciare tanto amore, tremavo.
Tu sei sempre stato così, sei sempre arrivato prima di me. Hai sempre trovato il modo di tirar fuori le miglior sensazioni, i miglior sorrisi, le migliori parole. (…)
Quando senti qualcosa dentro, deve farla venir fuori in modo naturale, eppure tu, tu l’avevi bloccata per me.
E forse, ho iniziato ad amarti più forte lì, nel momento esatto in cui mi avevi dato la possibilità di scegliere, nel momento esatto in cui mi sentivo libera di riconoscerti in quelle emozioni mai provate. E non tremavo, non tremavo più.
──ericas.

482380_499123963485726_1216103966_n

Sorrisi spontanei.

aprile 8th, 2013

Ti senti la fortuna incollata addosso quando trovi qualcuno in grado di «capovolgere» le tue giornate no, in sorrisi.

──ericas.

:)

AFORISMI SUL RICOMINCIARE

aprile 7th, 2013

ricominciare

Ho voglia di stravolgere tutto
e ricominciare da capo.
Stephen Littleword

*

Non si piange sulla propria storia, si cambia rotta

Baruch Spinoza

***

L’avvenire è di coloro che non sono disillusi

George Sorel

***

Il fallimento è la possibilità di ricominciare in maniera più intelligente

Henry Ford

***

Per vivere con onore bisogna struggersi, turbarsi, battersi, sbagliare, ricominciare da capo e buttare via tutto, e di nuovo ricominciare e lottare e perdere eternamente. La calma è una vigliaccheria dell’anima.
L. N. Tolstoj

***

Che cosa vuol dire ricominciare? Per l’anima noi non siamo né inizio, né fine: tutta la nostra vita si svolge fuori dal tempo. Non c’è niente da ricominciare.
Raffaele Morelli

FRASI SUGLI EROI

marzo 19th, 2013

In questa vita bisogna essere un po’ Santi e un po’ Eroi.
Eduard Leon Word

*

Siamo avidi di eroi senza bandiera, con il solo vessillo del proprio cuore.
Stephen Littleword, Aforismi

*

I veri eroi sono quelli che ogni giorno si alzano dal letto e affrontano la vita anche se gli hanno rubato i sogni e il futuro. Quelli che alzano la saracinesca di un bar o di un’officina, che vanno in un ufficio, in una fabbrica. Che non lottano per la gloria o per la fama, ma per la sopravvivenza. Sono coraggiosi. Gli eroi veri non stanno a cavallo.
Fabio Volo, Esco a fare due passi

*

La vita, la sventura, l’isolamento, l’abbandono, la povertà, sono campi di battaglia che hanno i loro eroi, eroi oscuri a volte più grandi degli eroi illustri.
Victor Hugo, I miserabili

*

È molto più facile essere un eroe che un galantuomo. Eroi si può essere una volta tanto; galantuomini, si dev’esser sempre.
Luigi Pirandello, Il piacere dell’onestà

*

Gli esseri umani non sono la specie più forte del pianeta, ne’ la più veloce, forse neanche la più intelligente.
L’unico vantaggio che abbiamo è la capacità di cooperare, di aiutarci a vicenda. Possiamo identificarci con gli altri e siamo capaci di compassione, di eroismo, di amore…e tutto questo ci rende più forti, più veloci, più intelligenti…per questo siamo sopravvissuti…per questo vale la pena vivere.
TOUCH, telefilm di Tim Kring

*

Sventurata la terra che ha bisogno d’eroi.
Bertolt Brecht, Vita di Galileo

*

O muori da eroe, o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo.
dal film, Il cavaliere oscuro

**

Eroi in Azione Eroi in Azione
Compralo su il Giardino dei Libri
Gli Eroi II - Trilogia Completa Gli Eroi II – Trilogia Completa
La leggenda del minotauro – La leggenda di Grallen – La leggenda di Brithelm
Richard A. Knaak, Dan Parkinson, Michael WilliamsCompralo su il Giardino dei Libri

FRASI PAPA FRANCESCO – Frasi Di Papa Francesco

marzo 13th, 2013

L’uomo ridotto a una sola esigenza: il consumo. E’ una delle “deformità” della società attuale. L’essere umano è considerato egli stesso come un bene di consumo che si può usare e poi gettare. Abbiamo incominciato una cultura dello scarto…E’ l’adorazione dell’antico vitello d’oro che ha trovato una nuova e spietata immagine nel feticismo del denaro e nella dittatura dell’economia senza volto, né scopo realmente umano… Il denaro deve servire e non governare.
PAPA FRANCESCO – Jorge Mario Bergoglio giovedì 16 maggio)

*

Voi sapete che il dovere del conclave era di dare un vescovo a Roma: Sembra che i miei fratelli cardinali sono andati a prenderlo quasi alla fine del mondo.
PAPA FRANCESCO – Jorge Mario Bergoglio

*

Siamo qui. Vi ringrazio per l’accoglienza… Grazie. Prima di tutto vorrei fare una preghiera per il nostro vescovo emerito Benedetto XVI, preghiamo tutti insieme per lui, perché il Signore lo benedica e la Madonna lo custodisca… Vi chiedo un favore, pregate il Signore perché mi benedica. La preghiera del popolo perché benedica il suo vescovo.
PAPA FRANCESCO – Jorge Mario Bergoglio

*

Buonanotte e buon riposo!
PAPA FRANCESCO – Jorge Mario Bergoglio

*

“Incominciamo questo cammino della chiesa di Roma, vescovo e popolo, con fratellanza, amore, fiducia tra noi. Preghiamo sempre per noi, l’uno per l’altro, preghiamo per tutto il mondo perchè vi sia una grande fratellanza.”
PAPA FRANCESCO – Jorge Mario Bergoglio

*

Mi auguro che questo cammino di chiesa che oggi cominciamo… sia fruttuoso per l’evangelizzazione per questa bella città.
PAPA FRANCESCO – Jorge Mario Bergoglio

*

Facciamo in silenzio questa preghiera di voi su di me.
PAPA FRANCESCO – Jorge Mario Bergoglio

*

Non cediamo al pessimismo a quell’amarezza che il diavolo ci offre ogni giorno.
PAPA FRANCESCO – Jorge Mario Bergoglio

*

“Camminare, edificare, confessare.
Quando camminiamo senza la Croce, quando edifichiamo senza la Croce e quando confessiamo un Cristo senza Croce non siamo discepoli del Signore: siamo mondani: siamo vescovi, preti, cardinali, papi, ma non discepoli del Signore!”
PAPA FRANCESCO – Jorge Mario Bergoglio

*

“Alcuni non sapevano perché il vescovo di Roma ha voluto chiamarsi Francesco. Alcuni pensavano a Francesco Saverio, a Francesco di Sales, anche a Francesco d’Assisi. Io vi racconterò la storia. Nell’elezione, io avevo accanto a me l’arcivescovo emerito di San Paolo e anche prefetto emerito per il Clero, il cardinale Claudio Hummes: un grande amico, un grande amico. Quando la cosa stava diventando un po’ “pericolosa”, lui mi confortava. E quando i voti sono saliti a due terzi, è giunto l’applauso consueto, perché è stato eletto il Papa. E lui mi ha abbracciato e mi ha detto: “Non dimenticarti dei poveri!”. E quella parola è entrata qui: i poveri, i poveri. Poi, subito in relazione ai poveri ho pensato a Francesco d’Assisi. Poi, ho pensato alle guerre, mentre lo scrutinio proseguiva, fino a tutti i voti. E Francesco è l’uomo della pace. l’uomo che ama e custodisce il Creato, in questo momento in cui noi abbiamo con il Creato una relazione non tanto buona, no? E’ l’uomo che ci da questo spirito di pace, l’uomo povero … Ah, come vorrei una Chiesa povera e per i poveri!“.
PAPA FRANCESCO – Jorge Mario Bergoglio

*

Non dimentichiamo mai che il vero potere è il servizio.
PAPA FRANCESCO – Jorge Mario Bergoglio

*

La vocazione del custodire non riguarda solamente noi cristiani, ha una dimensione che precede e che è semplicemente umana, riguarda tutti. È il custodire la gente, l’aver cura di tutti, di ogni persona, con amore, specialmente dei bambini, dei vecchi, di coloro che sono più fragili e che spesso sono nella periferia del nostro cuore. È l’aver cura l’uno dell’altro nella famiglia: i coniugi si custodiscono reciprocamente, poi come genitori si prendono cura dei figli, e col tempo anche i figli diventano custodi dei genitori. È il vivere con sincerità le amicizie, che sono un reciproco custodirsi nella confidenza, nel rispetto e nel bene. In fondo, tutto è affidato alla custodia dell’uomo, ed è una responsabilità che ci riguarda tutti. Siate custodi dei doni di Dio!
PAPA FRANCESCO – Jorge Mario Bergoglio

*

< (Papa Francesco all’incontro coi fidanzati in Vaticano nella festa di San Valentino 2014)

FRASI WEEKEND*

febbraio 26th, 2013

Il Weekend è sopravalutato, ogni giorno è un giorno buono per vivere.
Vivere intensamente, consapevolmente, felicemente vivere.
Stephen Littleword

*

Aspettiamo il weekend per vivere, riposare, sorridere sperare.
Poi il weekend arriva e non sappiamo come usarlo, ed aspettiamo il lunedì per lamentarci ancora.
Aspettare il weekend è solo una scusa per aspettare a vivere.
Stephen Littleword

*

Sforzati sempre di eccellere, ma solo nei week-end.
Richard McKay Rorty

*

A tenergli compagnia nell’ultimo viaggio, non poteva mancare l’affezionata compagna di tanti weekend: La sua personalissima “Nuvola da impiegato”!
Paolo Villaggio, in Fantozzi in paradiso

*

Il solo motivo per cui chiediamo ad altre persone com’è andato il loro fine settimana è perché così gli possiamo raccontare il nostro.
Chuck Palahniuk, Invisible Monsters

FRASI SUL MOVIMENTO 5 STELLE

febbraio 22nd, 2013

“Mancano solo tre giorni al responso e la sorpresa sarà grande: nonostante la partitocrazia si affanni a divulgare che, quand’anche Grillo vincesse, non sarebbe comunque in grado di governare”.
Se è vero che invochiamo il cosiddetto cambiamento, non abbiamo altra scelta. Dobbiamo votare per lui, pur sapendo che qualche disagio non mancherà proprio a causa della sua inesperienza: Nessuno nasce imparato e il suo movimento imparerà presto”.
Adriano Celentano in una lettera al Fatto Quotidiano

*

“In Italia c’è al momento una Destra, un Centro, una Sinistra: sono loro l’antipolitica e lo stanno dimostrando. Poi c’è la nuova, vera, politica, quella del MoVimento 5 Stelle, che, quale sarà l’esito delle elezioni, rovescerà il Parlamento come un calzino.”
Paolo Becchi, Ordinario di Filosofia del Diritto all’Università di Genova

*

Il PD non è un taxi su cui chiunque puo’ salire. Grillo si faccia un suo partito, vada alle elezioni e vediamo quanti voti prende.
Fassino, 2009

*

Noi non siamo un movimento politico, siamo un’idea di civiltà diversa, … siamo cittadini ognuno metterà la sua esperienza di cittadino dentro il parlamento, è una democrazia diretta del cittadino che si impossessa delle istituzioni… non abbiamo chiesto rimborsi elettorali, niente.
Se noi entrassimo in parlamento con queste percentuali che dicono, avremmo diritto a 100 milioni di euro, noi non li prendiamo, l’abbiamo già fatto per le regionali. In sicilia siamo la prima forza politica, i rappresentati -15-, si sono autoridotti lo stipendio del 70% e l’hanno messo in un fondo della regione per fare micro credito alla piccola impresa siciliana…
Che siano 50, 100, 70 (ndr i nostri rappresentanti in parlamento) apriremo il parlamento come una vetrina e sanno che non avranno scampo, perchè noi filmeremo tutto… filmeremo gli appalti i nomi e i cognomi… semplificheremo, miglioreremo anche gli altri…
Beppe Grillo, intervista alla TV nazionale Svedese

*

“Cercavamo una porta per uscire. Eravamo prigionieri del buio. Pensavamo di non farcela. Ci avevano detto che le finestre e le porte erano murate.
Che non esisteva un’uscita. Poi abbiamo sentito un flusso di parole e di pensieri che veniva da chissà dove. Da fuori. Da dentro. Dalla Rete, dalle piazze. Erano parole di pace, ma allo stesso tempo parole guerriere. Siamo diventati consapevoli, il paese è in macerie lo sappiamo ma ora conosciamo la strada, vediamo un futuro , forse un futuro più povero ma sarà una Italia più vera e sarà bellissimo farne parte”
Beppe Grillo, Tsunami Tour Roma 22 febbraio

*

FRASI NATURA*

febbraio 16th, 2013

La natura è un miracolo che si perpetua ogni giorno davanti ai nostri occhi, e noi spesso non riusciamo a vedere.
Stephen Littleword, Aforismi

*

Oltre a guardare dritti di fronte a sé, un’altro segreto per ottenere uno sguardo elegante è osservare cose belle. Le cose più belle di questo mondo sono quelle create da madre natura…
Emiko Kato, L’Eleganza dell’Anima

*

La Terra di per se stessa è uno spettacolo incantevole con le sue alte vette, i laghi ed i fiumi, le valli e le fertili pianure, ma con i ritmi di vita che conduciamo al giorno d’oggi, siamo tutti sempre così presi dalle nostre attività ed impegni, che quando abbiamo del tempo libero, le nostre menti si focalizzano solo sulla ricerca di svaghi, del buon cibo o delle ore di meritato riposo e ci dimentichiamo di volgere lo sguardo alla perfezione della Creazione di Dio.
Paramahamsa Prajnanananda, L’Universo Interiore

*

La natura può allestire spettacoli straordinari. Il palcoscenico è immenso, le luci strabilianti, le comparse infinite e il budget per gli effetti speciali illimitato.
Yann Martel, Vita di Pi

*

“Osservando la natura impariamo moltissimo. Guarda l’acqua, si abbandona con sicurezza assoluta e può occupare tutti gli spazi vuoti che incontra. Si adatta seguendo le leggi fisiche, purifica, nutre, fluisce da ogni parte, è flessibile. La trasparenza del suo atteggiamento ci deve servire da esempio per liberarci dalle incertezze, dai timori, per esprimere il meglio di noi stessi, per essere, spazzando le nebbie che sporcano la nostra visione e non ci permettono di vedere la luce del nostro spirito, né sentire il nostro vero calore. Questo atteggiamento di fermezza affronta le sfide, intraprende avventure e le vive, trasformandole in esperienze creative, positive, creando le condizioni favorevoli perché si realizzino le nostre aspirazioni.”
Anton Ponce de Leon Paiva, Il maestro al lago sacro

*

Ogni giorno troverò il tempo per entrare in comunione con la natura e per percepire in silenzio l’intelligenza che è in ogni essere vivente. Mi siederò e, in silenzio, osserverò il tramonto, oppure ascolterò il rumore dell’oceano o di un corso d’acqua, o semplicemente sentirò il profumo di un fiore. Nell’estasi del mio silenzio attraverso la comunione con la natura godrò del palpitare eterno della vita, del campo della potenzialità pura e della creatività illimitata.
Deepak Chopra, Le sette leggi spirituali del successo

*

“Bello era il mondo a considerarlo così: senza indagine, così semplicemente, in una disposizione di spirito infantile. Belli la luna e gli astri, belli il ruscello e le sue sponde, il bosco e la roccia, la capra e il magiolino, fiori e farfalle. Bello e piacevole andar così per il mondo e sentirsi così bambino, così risvegliato, così aperto all’immediatezza delle cose, così fiducioso.
Diverso era ora l’ardore del sole sulla pelle, diversamente fredda l’acqua dei ruscelli e dei pozzi, altro le zucche e le banane. Brevi erano i giorni, brevi le notti, ogni ora volava via rapida come vela sul mare, e sotto la vela una barca carica di tesori, piena di gioia.”
Hermann Hesse, Siddharta

*

Felicità è trovarsi con la natura, vederla, parlarle.
Lev Nikolàevič Tolstòj, I racconti

*

Quando si perde il profondo rapporto intimo con la natura, i templi, moschee e chiese diventano importanti.

Jiddu Krishnamurti

*

Il grande spettacolo della Natura assume un Grande Significato solo in relazione allo Spirito che lo contempla.
Erwin Schròdinger

*

Felicità è trovarsi con la natura, vederla, parlarle.
Lev Tolstoj, I cosacchi

*

Se la tua mente non sarà agitata da venti e da onde, vivrai sempre tra montagne azzurre e verdi alberi. Se la tua vera natura possiede la forza creativa della Natura stessa, ovunque tu vada, vedrai i pesci guizzare e le oche svolazzare.
Hung Tzu Ch’eng

*

La natura sa regalarmi emozioni primordiali, che allentano le tensioni della vita quotidiana, respirare l’aria cristallina del mattino, accarezzare un fiore e ascoltare le vibrazioni di un ruscello, questo, per oggi, mi basta.
Stephen Littleword, Aforismi

*

In certe notti serene, con la luna grande, si fa festa nei boschi. È impossibile stabilire precisamente quando, e non ci sono sintomi appariscenti che ne diano preavviso. Lo si capisce da qualcosa di speciale che in quelle occasioni c’è nell’atmosfera. Molti uomini, la maggioranza anzi, non se ne accorgono mai. Altri invece l’avvertono subito. Non c’è niente da insegnare in proposito. E’ questione di sensibilità: alcuni la posseggono di natura; altri non l’avranno mai, e passeranno impassibili, in quelle notti fortunate, lungo le tenebrose foreste, senza neppur sospettare ciò che là dentro succede.
Dino Buzzati, Il segreto del Bosco Vecchio

*

Noi siamo la natura. Imparare a leggere i suoi cambi d’umore e imparerete a leggere voi stessi.
Sergio Bambarén, Il Fiume di Cristallo

*

Questo è un altro aspetto rasserenante della natura: la sua immensa bellezza è lì per tutti. Nessuno può pensare di portarsi a casa un’alba o un tramonto.
Tiziano Terzani, Un altro giro di giostra

 

*

Il nostro stile di vita influenza fortemente il mondo animale e vegetale, eppure ci comportiamo come se la nostra vita quotidiana non avesse niente a che vedere con le condizioni del mondo. Siamo come sonnambuli: non sappiamo quel che facciamo né dove stiamo andando. Il futuro di ogni forma di vita, compresa la nostra, dipende dai passi consapevoli che facciamo. Eppure ognuno può fare qualcosa per proteggere il Pianeta e averne cura. Dobbiamo vivere in un modo che dia ai nostri figli e nipoti la possibilità di avere un futuro. La nostra vita sia il nostro messaggio.
Thich Nhat Hanh, L’Unico Mondo che Abbiamo

*

La Creazione è affascinante per la sua perfezione e se ci soffermiamo ad osservare le molteplici varietà della flora e della fauna, gli oceani, le stelle, i pianeti, la vastità dello spazio non possiamo che rimanere esterrefatti.
Paramahamsa Prajnanananda, L’Universo Interiore

*

Strappare la bellezza al mondo ovunque essa sia e regalarla a chi ti sta accanto: per questo sono al mondo.
Alessandro D’Avenia, Bianca come il latte, rossa come il sangue

*

Mi alleno a progettare cose piccole e a realizzarne di grandi e scelgo di pensare in armonia con la natura, piuttosto che secondo il mio ego. Preferisco non interferire e mi astengo dall’immischiarmi e dal dare consigli. Opto per soluzioni pacifiche e rifiuto l’idea di dover combattere per risolvere le dispute. Antepongo l’appagamento all’ambizione, ritengo più meritevole affermarsi in base alle proprie capacità piuttosto che voler primeggiare a tutti i costi.
Wayne W. Dyer, Niente Scuse!

*

Guarda la natura da questo prato, guardala bene e ascoltala. Là, il cuculo; negli alberi tanti uccellini?
Chi sa chi sono? coi loro gridi e il loro pigolio, i grilli nell’erba, il vento che passa tra le foglie. Un grande concerto che vive di vita sua, completamente indifferente, distaccato da quel che mi succede, dalla morte che aspetto. Le formicole continuano a camminare, gli uccelli cantano al loro dio, il vento soffia.
Tiziano Terzani, La fine è il mio inizio

*

Il significato della vita non può essere espresso in parole. È qualcosa che si sente in certi momenti: quando si è vicini a una persona cara, o a un albero che ci incanta con la sua bellezza, o quando si è in completa comunione con se stessi e la Natura.
Il significato della vita è un’esperienza, non un concetto, e non la si può fermare nel tempo…
Sergio Bambarèn, “Il fiume di cristallo”

*

Le montagne sono sempre generose. Mi regalano albe e tramonti irripetibili; il silenzio è rotto solo dai suoni della natura che lo rendono ancora più vivo.
Tiziano Terzani, Lettere contro la guerra

*

Un’era è in procinto di tramontare per sempre e con essa il vecchiume di idee sterili e stantie. Fra non molto, e i primi segni già si intravedono, si guarderà alla natura con occhi diversi… Si scoprirà che l’universo è popolato di infiniti mondi… ma resterà inviolato il mistero della vita e del suo divenire. All’uomo è concesso di sollevare un velo alla volta e mai con intenti profanatori: l’Intelligenza che governa la natura ha le sue regole e pretende rispetto e umiltà da chi le si avvicina per comprenderla.
E. Valtergano, La Fucina del diavolo

*

Stupisciti della luna piena, ma non cercare di portartela con te: il suo posto è nel cielo.
Riscaldati al sole, ma non dimenticare che non ti appartiene: appartiene a tutte le creature, grandi e piccole.
Sogna pure con le stelle, ma lasciale brillare nell’alto cielo: quello è il loro posto.
Non cercare di fermare il vento o di ripararti da esso. Sussurrerà alla tua anima la verità…
Ma più di tutto fidati di chi sei: sii sempre sincero con te stesso.
Sergio Bambarèn, La Musica Del Silenzio

*

C’è un piacere nei boschi senza sentieri,
C’è un’estasi sulla spiaggia desolata,
C’è vita, laddove nessuno s’intromette,
Accanto al mar profondo, e alla musica del suo sciabordare:
Non è ch’io ami di meno l’uomo, ma la Natura di più…
George Gordon Byron, Into the Wild – Nelle terre selvagge

*

Tutto il visibile è espressione, tutta la natura è immagine, è linguaggio e colorato geroglifico. Nonostante una scienza della natura molto evoluta, oggi non siamo affatto ben preparati, né educati ad una corretta osservazione e, rispetto alla natura, ci troviamo piuttosto sul piede di guerra.
Herman Hesse, Farfalle

*

In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso.
Aristotele

*

Mi piace camminare da solo per i viottoli di campagna, fra piante di riso ed erbe selvatiche, poggiando un piede dopo l’altro con attenzione, consapevole di camminare su questa meravigliosa terra. In quei momenti, l’esistenza è qualcosa di prodigioso e misterioso. Di solito si pensa che sia un miracolo camminare sull’acqua o nell’aria. Io credo invece che il vero miracolo sia poter camminare sulla terra.
Thich Nhat Hanh, Il miracolo della presenza mentale

« Prev - Next »