Citazioni

Citazioni. Le più belle Citazioni di tutti i tempi, Citazioni d’Autore, Citazioni d’Amore, Condividi le tue Citazioni che più Ami. Citazioni Straordinarie!



FRASI SULLA RICONOSCENZA

dicembre 19th, 2014

gratitudine

Provo quel senso di gratitudine profonda di fronte ad un tramonto e ad un sorriso. Due straordinarie meraviglie della natura.
Stephen Littleword, Piccole Cose
***

Un indice affidabile per capire se abbiamo consapevolezza del presente è il senso di gratitudine derivante dall’esperienza, indipendentemente dalla sensazione di piacere o di disagio che possiamo provare in quel momento. Quando parlo di gratitudine, non mi riferisco alla soddisfazione basata sui paragoni, per esempio l’essere felici quando si gode di uno stato di salute migliore o si è più ricchi rispetto a un altro. Non si tratta neanche della riconoscenza che proviamo se la vita scorre come vogliamo noi e tutto ci viene facile. Al contrario, è la gratitudine che non ha bisogno di motivazioni, quella che ci rende riconoscenti per l’invito, il viaggio e il dono della vita. La gratitudine è l’unico indizio certo per capire fino a che punto siamo presenti nella nostra esperienza. Quando non siamo grati per il semplice fatto di essere vivi, significa che purtroppo abbiamo deviato dal presente per finire in uno stato mentale illusorio che definiamo “tempo”.
Michael Brown, Il Processo della Presenza
***

Puoi fare di questo giorno tutto ciò che desideri. Nel momento esatto in cui ti svegli al mattino, puoi decidere che tipo di giornata sarà per te. Può essere la giornata più splendida ed ispirante che si possa immaginare, ma dipende tutto da te. Sei libero di scegliere.
Perchè allora non cominciare col ringraziare, allo scopo di aprire il tuo cuore?
Più sei riconoscente, più sei aperto a tutti i meravigliosi eventi che questo giorno porta con sè.
Amore, lode e gratitudine spalancano le porte e permettono alla luce di fluire e rivelare ciò che di meglio vi è nella vita.
Eileen Caddy, Le porte interiori
***

Puoi fare di questo giorno tutto ciò che desideri. Nel momento esatto in cui ti svegli al mattino, puoi decidere che tipo di giornata sarà per te. Può essere la giornata più splendida ed ispirante che si possa immaginare, ma dipende tutto da te. Sei libero di scegliere.
Perchè allora non cominciare col ringraziare, allo scopo di aprire il tuo cuore?
Più sei riconoscente, più sei aperto a tutti i meravigliosi eventi che questo giorno porta con sè.
Amore, lode e gratitudine spalancano le porte e permettono alla luce di fluire e rivelare ciò che di meglio vi è nella vita.
Eileen Caddy, Le porte interiori

***

La riconoscenza del beneficato arriva difficilmente fino al punto di perdonare al suo benefattore.
Giovanni Papini
***

La riconoscenza della maggior parte degli uomini non è che un segreto desiderio di ricevere benefici maggiori.
François de La Rochefoucauld
***

Lo sforzo di fare bene a chi ci ama e si sforza di farci bene, si chiama Riconoscenza o Gratitudine; e perciò è manifesto che gli uomini sono molto più preparati alla vendetta che a ricambiare un beneficio.
Ethica di Baruch Spinoza
***

Nella vita è più bello donare che ricevere, perché la riconoscenza è il più noioso dei sentimenti, in amore è l’opposto: avere e non essere avuti.
Carlo Maria Franzero
***

La riconoscenza è una responsabilità che alcuni non sanno reggere e che presto trasformeranno in rancore, talvolta in furore.
Filippo Facci
***

La riconoscenza è la virtù delle persone sagge e accorte.
Nicolas d’Ailly, Pensieri diversi, 1678

***
Forse l’amore è solo la riconoscenza del piacere.
Honoré de Balzac, Papà Goriot, 1834
***

Non bisogna sprecare la nostra vita a rimpiangere le gioie del passato, ma essere riconoscenti di averle vissute.
Romano Battaglia, Silenzio, 2005
***

La ricchezza più grande che possediamo quando al mattino apriamo gli occhi è il giorno che abbiamo davanti. In quel breve spazio di tempo fatto di ore e di minuti, il gesto più bello che possiamo compiere è rivolgere un pensiero riconoscente a chi ci
vuole bene e ci aiuta a vivere sereni.
Romano Battaglia, Sabbia, 2007
***

Il sentimento che si ha per la maggior parte dei benefattori somiglia alla riconoscenza che si ha per i cavadenti. Diciamo a noi stessi che ci hanno fatto del bene, che ci hanno liberato da un male, ma ci ricordiamo il dolore che hanno causato e non siamo molto teneri con loro.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri
***

La riconoscenza abbassa il nostro orgoglio.
Roberto Gervaso
***

Non c’è vera riconoscenza senza il sacrificio dell’orgoglio.
Roberto Gervaso, La volpe e l’uva

***
Proviamo riconoscenza più verso un nemico che per calcolo ci loda che verso un amico che a ragione ci critica.
Roberto Gervaso, La volpe e l’uva
***

Ci sono coloro che danno solo una piccolissima parte di ciò che hanno — e lo danno per riconoscenza ed il loro desiderio nascosto rende i loro doni ignobili.
Kahlil Gibran
***

Non posso più essere riconoscente a Dio di avermi creato, quanto non potrei volergliene di non essere – se non fossi.
André Gide, Diario

***
I benefici sono piacevoli fino a che sappiamo di poterli contraccambiare. Quando superano di molto questa possibilità la riconoscenza fa posto all’odio.

Tacito, Annali IV-18
***

il vostro amico è il vostro bisogno saziato,è il campo che seminate con amore e mietete con riconoscenza.quando lui tace il vostro cuore non smette di ascoltare il suo,poichè nell’amicizia ogni desiderio nasce in silenzio e si divide con inesprimibile gioia.egli può colmare il vostro bisogno ma non il vostro nulla.dividete con lui i piaceri sorridendo nella dolcezza amica,poichè nella rugiada delle piccole cose il cuore scopre il suo mattino e si conforta.
Gibran
***

La riconoscenza non esiste in natura, è dunque inutile pretenderla dagli uomini.
Cesare Lombroso

FRASI SU ALI E RADICI

dicembre 10th, 2014

radiciali

Compito dei genitori è donare due cose ai figli: le radici e le ali
***

Dona a chi ami ali per volare, radici per tornare e motivi per rimanere.
Dalai Lama

***

Le radici sono importanti, nella vita di un uomo, ma noi uomini abbiamo le gambe, non le radici, e le gambe sono fatte per andare altrove.
Pino Cacucci, Un po’ per amore, un po’ per rabbia
***

Beato colui che riesce a dare ai propri figli ali e radici.

Proverbio arabo
***

Dio giudica l’albero dai suoi frutti, e non dalle sue radici
***

Ognuno di noi ha un paio di ali, ma solo chi sogna impara a volare.
Anonimo
***

L’aspetto più esilarante del volare senza ali è la sua assoluta semplicità: basta muovere braccia e gambe come per nuotare, solo che ci si muove nell’aria. È facile, non richiede sforzo fisico né mentale, solo un certo grado di focalizzazione. Basta essere convinti di riuscirci, e ci si riesce.
Andrea De Carlo, Leielui
***

Se la natura non mi ha dato le ali, forse non è mio destino volare.
Giorgio Faletti, Fuori da un evidente destino

FRASI SULLA SEPARAZIONE

dicembre 4th, 2014

separazione

Non esiste separazione definitiva fino a quando c’è il ricordo.
Isabel Allende

***

Quando ci si accorge che l’amore del nostro partner nei nostri confronti va irrimediabilmente spegnendosi, un sano istinto di sopravvivenza imporrebbe di lasciarlo prima di essere lasciati, per evitare di aggiungere al dolore della separazione anche quello dell’abbandono.
Vannuccio Barbaro, Scartafacci
***

Come gli uccelli, dopo essersi incontrati sull’albero che li ospita, si separano, così l’incontro delle creature finisce sempre con la separazione. E come le nubi si addensano e di nuovo si allontanano, così, credo, è l’unione e la separazione degli esseri viventi.
Buddha
***

Siamo a fine settembre. Il tempo non passa mai e nello stesso tempo vola. Le giornate sono frenate dalla fatica della nostra separazione ma, a guardarle dopo, si deve fare i conti su quanto tempo non abbiamo passato insieme.
Luciano Ligabue
***

La separazione e la morte sono atroci. Però un amore che non sembri l’ultimo della vita, per una donna non è che un inutile passatempo.
Banana Yoshimoto
***

Separarsi è un sì dolce dolore, che dirò buona notte finché non sarà mattina.
William Shakespeare
***

È sempre doloroso separarsi dalle persone che si conoscono da poco. Si può sopportare l’assenza di vecchi amici con animo sereno. Ma perfino una momentanea separazione da qualcuno a cui si è appena stati presentati risulta quasi insopportabile.
Oscar Wilde

***

Pensando al matrimonio, non è il legarsi a una donna che l’uomo teme: è il separarsi da tutte le altre.
Helen Rowland

POESIE D’AMORE DI RICARDO REIS * FERNANDO PESSOA

dicembre 3rd, 2014

RICARDOREIS

Il sentimento costringe alla speranza.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Tutto è estraneo e non parla la nostra lingua
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Amo i fiori, non li cerco.
Se ci sono Bene, ma procurarsi gioie implica
Lo sforzo del cercare.
La vita sia come il sole, che è dato,
E non strappiamo fiori che, raccolti,
non sono nostri, ma morti.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Nessuno ama un altro, ma ama piuttosto
quel che di sé c’è in lui, o che suppone.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

cura d’esser chi sei
che ti amino o no.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Perchè il sogno di un piacere
Nel piacere non è un sogno.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Nell’occulto succedersi di cose,
solo il saggio sente che altro non fu
che la vita lasciata.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Almeno, se ombra sarò per primo, tu mi ricorderai
senza che il mio ricordo t’infiammi, ferisca o scuota,
perchè non ci prendemmo mai per mano né ci baciammo.
Nè altro fummo che dei bambini.

Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Godiamo di nascosto.
La sorte è invidiosa, Lidia. Ammutoliamo.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Coronatemi di rose.
Coronatemi davvero di rose
Rose che svaniscono
Sul capo morendovi.
Prestissimo!
E di foglie brevi.
E basta.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

Se mai non ottenessi gloria, o mai
Amore o giusta stima ricevessi,
Basta che sia la vita solo vita
E che io la viva.
Fernando Pessoa, Poesie d’amore di Ricardo Reis
***

FRASI SUGLI INCONTRI

dicembre 2nd, 2014

INCONTRI
Lo sai bene: non ti riesce qualcosa, sei stanco e non ce la fai più. E d’un tratto incontri nella folla lo sguardo di qualcuno – uno sguardo umano – ed è come se ti fossi accostato a un divino nascosto. E tutto diventa improvvisamente più semplice.

Andrej Tarkovskij
***

Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prim’ancora che i corpi si vedano. Generalmente, essi avvengono quando arriviamo a un limite, quando abbiamo bisogno di morire e rinascere emotivamente. Gli incontri ci aspettano, ma la maggior parte delle volte evitiamo che si verifichino. Se siamo disperati, invece, se non abbiamo più nulla da perdere oppure siamo entusiasti della vita, allora l’ignoto si manifesta e il nostro universo cambia rotta.
Paulo Coelho – Unidici Minuti
***

Esistono molte cose nella vita che catturano lo sguardo, ma solo poche catturano il tuo cuore: segui quelle.
Winston Churchill
***

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere così come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi…

Charlie Chaplin
***

In ogni incontro con un’altra persona ho qualcosa da imparare.
Nessun incontro è un caso, Kay Pollak

PRIMA DI GIUDICARE LA MIA VITA…

novembre 30th, 2014

frasiaforismi

Prima di giudicare la mia vita o il mio carattere mettiti le mie scarpe, percorri il cammino che ho percorso io. Vivi il mio dolore, i miei dubbi, le mie risate. Vivi gli anni che ho vissuto io e cadi là dove sono caduto io e rialzati come ho fatto io.

Luigi Pirandello

Tony Pagoda e i suoi amici, Paolo Sorrentino

novembre 23rd, 2014

tony pagoda

I dieci motivi per cui vale la pena vivere:

1. L’ebbrezza impagabile di andare a letto esclusivamente con le donne degli altri.

2. Provare a vivere onestamente, non riuscirci, e dire con soddisfazione: però ci ho provato.

3. Tornare a casa infelici e inermi, ma privi di sensi di colpa.

4. Constatare, con un sorriso, che il down è stato inferiore al picco d’eccitazione procurato dalle droghe e dall’alcol.

5. Decapitare, con una sciabola antica, le teste di tutti i genitori ossessionati esclusivamente dall’educazione dei figli.

6. Infilare la testa sotto le coperte dopo aver praticato, a intervalli regolari, la nobile arte dell’aerofagia.

7. Incontrare per strada persone che si conoscono, guardare loro dritto negli occhi, e non salutarli.

8. Dubitare dell’intelligenza delle persone considerate unanimamente intelligenti.

9. Scoprire, ma purtroppo non accade mai, che tutti stanno complottando contro di te.

10. Gli occhi asciutti delle madri.

Ce ne sarebbe anche un undicesimo: gli occhi asciutti dei padri che non abbiamo avuto.

Tony Pagoda e i suoi amici, Paolo Sorrentino

***

Lasciala perdere. Ti fa accumulare la merda nella testa con una tale lentezza che il giorno che capisci che vuoi divorziare avrai compiuto novantasei anni.

***

Perché quando ti butti in vetrina finisci sempre a gennaio col cartello dei saldi bene in vista. E con i saldi è sempre la stessa storia. Finisci per pensare che era roba che valeva poco anche quando la vendevano a prezzo pieno. ***

Ma pare che sia la modernità. Si cattura a brandelli. Di fretta. Un pezzo di film, la strofa di una canzoncina, poche righe di un articolo, niente per intero, le frasi tutte sconnesse, incomplete, tutti pronti a ciò che viene dopo, nella speranza che quel dopo sia più rilevante, invece è rilevante solo ciò che viene dopo ancora e così via, fino a essere depositati lentamente dentro una bara.

***

Uno fa finta che il mondo era meglio prima, ma non è vero, è un alibi, eri tu che eri meglio prima.
***

Si diceva che Roma è morta. Questo è il motivo per cui, stringi stringi, è il posto migliore del mondo in cui vivere. Per sentirsi vivi, non bisogna forse ossessivamente relazionarsi alla morte?
***

Le decisioni rapide sono peculiarità dell’anziano moderno per ovvie ragioni: lo stringato tempo rimanente di vita.
***

La zoppicante scalata del costrutto, prima.
***

FRASI DA CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO DI E. L. James

novembre 19th, 2014

CopCinquantaSgumatureGrigio

C’è una linea molto sottile tra piacere e dolore, [...] Sono due facce della stessa medaglia, e uno non può esistere senza l’altro.E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio
***

È stato chiaro. Mi vuole, ma la verità è che io ho bisogno di qualcosa di più. Ho bisogno che lui mi voglia come io voglio lui, come io ho bisogno di lui e dentro di me so che questo è impossibile.
E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio
***

Prende il mio corpo e lo possiede totalmente, tanto che non riesco più a pensare a nient’altro se non a lui. La sua magia è potente, inebriante. Sono una farfalla intrappolata nella sua rete, non ho più né la capacità né la volontà di scappare
E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio
***

Devi permettermi di prendere le mie decisioni, di assumermi i miei rischi e di fare i miei errori, e lasciare che impari da essi. Ho bisogno di imparare a camminare prima di poter correre
E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio
***

Mi guardo allo specchio, arrabbiata e delusa. Al diavolo i miei capelli, che non vogliono saperne di stare a posto, e al diavolo Katherine Kavanagh, che si è ammalata e mi sottopone a questa prova. Dovrei studiare per gli ultimi esami, che saranno la settimana prossima, e invece eccomi qui a cercare di domare questa chioma ribelle. -Non devo più andare a letto con i capelli bagnati. Non devo più andare a letto con i capelli bagnati.- Recitando più volte questo mantra tento, di nuovo, di addomesticarli con la spazzola. Contemplo esasperata la diafana ragazza castana con gli occhi azzurri, troppo grandi per il suo viso, che mi fissa dallo specchio, e depongo le armi. La mia unica possibilità è legarli in una coda e sperare di avere un aspetto almeno presentabile.
E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio
***

Quest’uomo all’inizio mi sembrava un eroe romantico, un ardito cavaliere bianco dall’armatura scintillante, o un cavaliere nero, come dice lui. Invece non è un eroe; è un uomo con gravi, profonde lacune emotive, e mi sta trascinando nel buio.
E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio
***

Piango per ciò che non c’è mai stato… per le mie speranze e i miei sogni infranti, per le mie aspettative finite nel nulla
E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio
***

È il momento di alzarsi, piccola. Sto per accendere la luce. Voglio inseguire l’alba insieme a te. Buongiorno, splendore.
E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio
***

Un uomo che acquisisce la capacità di prendere possesso della propria mente è in grado di prendere possesso di qualsiasi altra cosa a cui abbia diritto
E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio
***

La mia ragionevolezza scompare quando siamo insieme, è questa la profondità del mio sentimento per te
E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio
***

Gli uomini non sono poi così complicati. Sono creature molto semplici e lineari. Di solito dicono quello che pensano, e noi passiamo ore ad analizzare le loro frasi, quando il loro significato è evidente.
E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio
***

Voglio davvero che tra noi funzioni. A dir la verità, non ho mai voluto niente così tanto
E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio
***

Non dare di te stessa un vago giudizio morale basato su quello che potrebbero pensare gli altri
E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio
***

Ho iniziato a vivere da quando ti ho incontrato
E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio

ECCO PERCHE’ GLI UOMINI SPOSANO LE STRONZE

novembre 11th, 2014

coppia

Gli uomini sanno che se sposano una donna che non è soddisfatta di sè diventeranno i destinatari del suo sentimento e della sua disillusione.

sarà “tutta colpa tua” se lei non è felice.

Ecco perchè gli uomini si sentono istintivamente attratti da una donna che è felice con loro…..e senza di loro.

Ecco perchè gli uomini sposano le stronze: un uomo si preoccuma meno di perdere la sua libertà con una donna che non ha bisogno di lui per essere felice.

Sherry Argov, Magnifica2.0 – perchè gli uomini lasciano le brave ragazze
***

Un uomo può contare solo sul vostro carattere e sulla determinazione con cui fate valere i vostri principi. Sa che la donna sbagliata può rovinarlo emotivamente ed economicamente. Quando una stronza difende ciò in cui crede in modo corretto e onesto lo aiuta a portare a galla tutte le sue emozioni. Il loro rapporto diventa vero. In lei ci sono genuinità  e autenticità. Se sa dirgli: “sono disposta a rischiare tutto e a rinunciare a comodità e sicurezza pur di ottenere quello che voglio davvero, lui scopre di aver bisogno di quella donna. Di non poter esistere senza. E a quel punto lei diventa “quella giusta”.

Sherry Argov, Magnifica2.0 – perchè gli uomini lasciano le brave ragazze
***

Next »