Aforismi

Aforismi Aforismi Belli, Aforismi Per Tutti i Gusti, Scegli Un Aforisma Speciale, Aforismi e Aforismi Celebri ► AFORISMI BELLI!



DIO E’ UNA DROGA

novembre 12th, 2014

Credere in un Dio che ti ascolta, è come credere che la droga cancella ogni male…

(Ejay Ivan Lac)

MEDION DIGITAL CAMERA

 

INSEGNAMENTI SBAGLIATI

novembre 12th, 2014

La scuola è tutta sbagliata, si insegna la storia, la matematica, il mondo, la scienza in forma base, ma non si impara il rispetto, la diversità, il bene, l’amore e l’empatia…

(Ejay Ivan Lac)

SCUOLA

PENSIERI UNITI

novembre 12th, 2014

I nostri pensieri fanno parte di un meccanismo che fa girare il mondo, e se ci si concentra anche il sistema solare, ma con la forza interiore di positività anche l’universo…

Noi possiamo spedire i nostri pensieri in quello spazio infinito, che vengono presi e amalgamati con il nostro destino, ogni nostro pensiero crea ciò che abbiamo intorno!

Possiamo creare una vita fantastica, uniti tutti insieme nello stesso momento!

(Ejay Ivan Lac)

pensieri-belli

Libero di volare

novembre 8th, 2014

In alto fra le nubi ad ali spiegate

libero di essere

non più prigioniero delle convenzioni

respiro a pieni polmoni

libero lo sguardo

sconfino nell’orizzonte

sorvolo l’arcobaleno

sfido il vento la pioggia

senza mai sentir la stanchezza

gusto l’ebbrezza

vivo anche nella tempesta

10514716_10150492093039977_6342136617822971634_n

CAMBIARE

novembre 5th, 2014

Gli esseri umani si lamentano di quanto il governo li tratti male, di quanto la vita sia pesante e demotivante, e di tutto ciò io mi sono stancato, raggiungerò le vette più alte che ho sempre sognato, con la mia mente e con le mie mani, proverò, per quanto mi sia possibile, a cambiare la visione delle cose, delle tue, delle mie, che sono già chiare, ma che hanno bisogno di tempo…

Le persone hanno bisogno di sapere, quanto sono forti se si prendono per mano e combattono insieme…

Io sono pronto ad essere colui che lo farà notare!

(Ejay Ivan Lac)

1492_-_La_conquista_del_paradisо

 

Ti ricordi il primo giorno?

novembre 3rd, 2014

Eravamo come due naufraghi con lo stesso sogno indossato sulla pelle.

I nostri baci. Le promesse. E quei ti amo dentro noi.

Ti ricordi il primo giorno?

Già ti amavo. Anzi no, troppo tardi. Io ti amavo prima.

Prima del primo giorno non ami mai nessuno. Solo i figli quando poi vengono al mondo e hai la certezza che i sogni si possono accarezzare…

Ti ricordi il primo giorno?

Eravamo quel pezzo di pasol mancante, quello che completava il disegno, eravamo i colori, come l’arcobaleno dopo giorni di pioggia. Eravamo il destino, dolce e amaro, la strada, il bivio, che qualcuno aveva disegnato. Noi eravamo il sogno del giorno prima, quello che nessuno poteva rubarci.

Ti ho amato il primo giorno, anzi no, il giorno prima

…di quel bacio, di quel respiro che alimentava il mio, di quel sorriso che illuminava le mie giornate, dei tuoi piedi che toccavano i miei, del tuo cuore che batteva insieme al mio.

Ti ho amato prima. Prima dell’amore.

Ti ho amato anche dopo, quando il tuo amore si faceva fregare dalla lontananza.

Ti ho amato anche dopo, quando ho pianto, quando la tua malinconia sporcava i sentimenti e la mia si stringeva i sogni…

Ti ho amato ogni giorno. Dal primo, anzi no, prima.

Ne sono sicuro, se non ti avessi mai incontrata saresti stata il mio sogno. Uno di quelli che ti porti via, oltre le nuvole.

E ti avrei amato lo stesso, ne sono sicuro, anche se non ti avessi mai conosciuta

,,,quel giorno. Anzi no, prima…

Baci Infiniti

novembre 3rd, 2014

“A Volte si fa più fatica a scordare un solo bacio, che un intera notte di sesso”

FRASI 2 NOVEMBRE

novembre 2nd, 2014

frasi-2-novembre

Il 2 Novembre è il giorno della memoria, il giorno in cui si ricorda chi ha sfiorato la nostra vita e che la vita ce l’ha donata. Il 2 Novembre è solo un giorno della memoria, la memoria delle persone che si sono amate e che non ci sono più, ma che vivono nei ricordi di ognuno di noi, ogni giorno.
Stephen Litteword, Aforismi

*

Il dolore è sordo, il dolore è muto. Il dolore è sordomuto. Sordo perché ascolta solo se stesso, muto perché non ci sono parole che possano parlarne.
A. G. Pinketts, L’assenza dell’assenzio

*

Non lasciare che la morte o i dolori ti rubino i ricordi gioiosi.
Tieniti stretta questa tua felicità che hai conosciuto, che hai condiviso.
Non andrà mai persa.
Pam Brown

*

Se un giorno non mi vedessi più varcare la soglia della porta
come sono solita fare,
alza gli occhi al cielo turchese di un nuovo giorno
e cercami fra le stelle che accendono la luce della volte celeste,
fra le odoroso ginestre gialle che incorniciano le nostre colline.
Cercami negli occhi di chi ami.
Cerami nel silenzio del tuo Cuore.
Stephanie Sorrel

*

Il 2 Novembre si celebra la commemorazione dei defunti.

Per la commemorazione dei defunti segnaliamo le Poesie sulla Morte pensieri e riflessioni per i nostri cari che non ci sono più.

Leggi anche la raccolta di Frasi sulla commemorazione dei defunti

FRASI DI COMMEMORAZIONE PER I DEFUNTI

novembre 2nd, 2014

candela

Una lacrima
per i defunti evapora.
Un fiore sulla loro tomba
appassisce.
Una preghiera
per la loro anima
la raccoglie Iddio.
S. Agostino
***

I morti percepiscono la luce della verità spirituale. La cosa più bella, la cosa più importante che possiamo donare ai nostri morti è di leggere per loro qualcosa che abbia un vero contenuto spirituale.
Come la pioggia scende benedicente dalle nubi sulla Terra, così il pensiero luminoso si solleva verso i morti, su, fino alle regioni dello Spirito.
Rudolf Steiner
***

E se un giorno me ne andassi,
sappi che VIVO nelle quiete del tuo Cuore.
Stephanie Sorrel
***

Nessuno muore sulla terra
finchè vive nel cuore di chi resta.
***

L’assenza non è assenza, abbiate fede,
colui che non vedete è con voi.
S. Agostino
***

“… Non piangere”,  ti dicevo,  “E’ vero, me ne andrò prima di te, ma quando non ci sarò più ci sarò ancora, vivrò nella tua memoria con i bei ricordi: vedrai gli alberi, l’orto, il giardino e ti verranno in mente tutti i bei momenti passati insieme. La stessa cosa ti succederà se ti siederai sulla mia poltrona, o quando farai la torta che ti ho insegnato a fare oggi, e mi vedrai davanti a te con il naso sporco di cioccolato.. e sorriderai!”
Susanna Tamaro
***

Non lasciare che la morte o i dolori ti rubino i ricordi gioiosi.
Tieniti stretta questa tua felicità che hai conosciuto, che hai condiviso.
Non andrà mai persa.
Pam Brown
***

Lasciate che i morti partano tranquillamente, non tratteneteli col vostro dolore e la vostra sofferenza. Pregate per loro, inviate loro il vostro amore, pensate che si liberino e si elevino sempre più nella luce. Se li amate veramente, sappiate che sarete un giorno con loro. Questa è la verità. Là dove è il vostro amore, là un giorno sarete anche voi. Per incontrare nuovamente quell’essere là dove si trova ora, l’unico mezzo infallibile consiste nel fare lo sforzo di coltivare le stesse qualità che si sentivano e si apprezzavano in lui quando era in vita. Se volete veramente ritrovare un essere a voi caro, non avete altra soluzione che cercarlo attraverso le sue virtù, perché un tale incontro può verificarsi soltanto per la legge di affinità. Sviluppando le sue stesse qualità, ritroverete il suo spirito, che è realmente quell’essere.
 O. Mikhaël Aïvanhov

« Prev - Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni