Aforismi Amore

Aforismi Amore ❤❤❤ Dedica gli Aforismi D’amore I Più Belli Aforismi Sull’Amore. Scopri Aforismi Amore ❤► AFORISMI Sull’Amore Straordinari!
Frasi d’Amore



Volare Significa Credere, Aurea Resurrezione

luglio 1st, 2015

Volare Significa Credere, Aurea Resurrezione - 2014 - 100X70 cm - Pastello

Fabio Meneghella WebSite

“Oceano e Gea come dinosauri, Titani senza volto dominavano il mondo, come pianta senza Sole o anima senz’amore. Quando i peccati pesavano come lacrime sul viso, e il bene risiedere su un territorio irriso, più lontano delle Caroline, più profondo delle Marianne. Vivevo nel nulla prima del Tempo.
Il Perdono e l’Amore le mie uniche armi, sostituiscono la vendetta e l’odio, trapassano come la notte e il giorno nell’oblio del mondo.
Il destino, il riflesso dei miei fratelli sulla mia pelle… Se vuoi slanciarti verso i Cieli, devi prima aver toccato il fondo.
Oh mia famiglia, miei fratelli… il vostro volto, il vostro riflesso riecheggerà lucido tra le mie ultime lacrime, che come pioggia d’estate vi rinfrescheranno l’anima, scivolando dolcemente sui nostri ricordi.
Megiddo il mio ritorno attenderà, continuate a Volare e a Credere!
Gravitoni, come un’alba, come un’esplosione sorgono dal mio cuore, innalzando una nuova via, un ponte tra due mondi. Sono qui, l’Iperuranio ad un soffio d’angelo, ora sento il vuoto colmare il nulla, un’aria preme sul mio nuovo respiro, petali invisibili mi sfiorano l’anima e una spirituale armonia sfocia in me. Peccati, leggeri come pianeti, pesanti come uccelli appaiono ai miei occhi.
Grandi sognatori di Campi Elisi con me vivono, la Fine di tutte le Cose mai giungerà, poiché in natura tutto è circolare!
Io ho scelto il colore del mio tramonto, un’Alba può cambiare una Vita e la Vita un Tramonto!
Sarò solo più lontano, la lontananza non elimina il Creato, ma lo rende… Invisibile!”
Fabio Meneghella

Volare Significa Credere

luglio 1st, 2015

Volare Significa Credere - 2012 - 50X70 cm - Pastello
“Basta una tempesta a far precipitare i nostri sogni.
Due ali non sono sufficienti per spiccare il volo.
Dietro ogni tramonto s’innalzerà un progetto divino e il male non trionferà!
Se tutto hai perduto c’è sempre un Paradiso da conquistare,
perché il dolore una nuova vita partorirà.
Un’aurora accenderà il firmamento e una corrente ascensionale ti solleverà!
Oltre l’uragano brillano le stelle, la gravità si dissolve, un soffio gelido irrora il tuo cuore,
dove il Sole è un’alba immobile, laddove una nuvola mai più sorpasserà i tuoi sogni!
Per risorgere ti basterà aver vissuto,
perché Volare Significa Credere!”
Fabio Meneghella

I PETALI DEL CUORE

dicembre 13th, 2014

Raccogli ogni cuore come se fosse un fiore, il cuore ha tanti petali invisibili che puoi sentire solo se lo guardi con l’anima, non sfiorarlo mai con le mani in quanto lui è troppo delicato, ogni suo petalo rischia di cadere se lo urti troppo violentemente…

Coltiva ogni cuore nel giardino che respira dentro di te, loro cresceranno, e si prenderanno cura di te!

(Ejay Ivan Lac)

petalo

ERA BUIO, MA ERA QUI!

novembre 25th, 2014

Era un viale stretto, e pensavo a quando l’avrei rivista, la serata era stata stupenda, tra amici e birra, ma quella sera, pensavo a lei…

Non la vedo da molto, quando penso a quante cose ho sbagliato mi pento e mi vergogno, mentre la nebbia scendeva e il freddo bagnava il terreno, pensavo, che se l’avrei incontrata, accennavo un timido saluto, per poi proseguire dritto…

Ed eccola arrivare dal fondo, avrei potutto incontrarla con un gruppo di amici, ma era sola, questo mi metteva difficoltà, perchè il viale era stretto e le nostre braccia si sarebbero scontrate, si fermò davanti a me, io la guardai e la salutai, lei fece altrettanto, e mi chiese come stavo…

In quel momento mi tremava il cuore, e non era il freddo del tempo, ma il ghiaccio della sua distanza, e sapevo che, se in quel momento non la prendevo per mano e l’avrei abbracciata, sarei potutto morire con l’anima congelata, così gli dissi che stavo bene, gli presi la mano e mi avvicinai al suo viso, e dissi “Tu come stai?

Mentre la nebbia aumentava e il freddo ci congelava il viso, misi le mie mani sulle sue guancie, guardandola negli occhi appogiando la fronte sulla sua, con un sussurro delle mie labbra, e la mia voce tremante dissi “mi manchi troppo, ma prima di stanotte non volevo dirtelo più” lei mi chiese perchè, ed io risposi che avevo paura di dire qualcosa che non avrebbe avuto nessun effetto…

Mentre i suoi occhi mi guardavano, la sua figura divenne sempre più trasparente, la nebbia coprì la sua immagine, mentre le sue labbra mi parlavano ma, io, non sentivo nulla.

E lì che mi svegliai nel mio letto…

Con il freddo delle classiche mattine d’inverno, e quel pensiero che ti rimane, ogni volta che rivedi qualcosa a cui tieni dopo tanto tempo…

Avrò il coraggio di fare la stessa cosa dal vivo?

(Ejay Ivan Lac)

nebbia

 

Mi fermo in te….

ottobre 21st, 2014

couples vintage

Mi fermo in te
Nel meravigliarsi del tuo sguardo
che m’entra dentro agli occhi
Passeggio agli angoli della tua bocca
piantando baci sulle labbra
Proseguo in volo sul tuo cuore
contando i battiti che lo circondano
…E tutto il peso diviene leggerezza.

Tanya Bì

LEI MI RACCONTO’

ottobre 8th, 2014

Lei mi raccontava spesso che quando leggeva le parole di lui, si sentiva ipnotizzata, era come se lo conoscesse da tempo, le cose che scriveva andavano dritte nelle sua mente, e più leggeva le sue parole, e più il suo cuore accelerava, sempre più veloce, si sentiva bene, si sentiva in pace, quella sensazione di benessere che superava ogni ostacolo e pensiero…

I battiti sempre più intensi, anche se non lo aveva mai visto, poteva sentire quella sensazione che si ha, quando incontri la persona che ami, e non gli hai mai parlato, lei si sentiva così…

guardava le sue foto, per sentire il cuore battere…

leggeva ogni sua frase…

Per sentire il cuore battere, e il suo respiro diventava profondo, e si innamorò perdutamente di lui…

Anche se non era bellissimo, lei capì, che basta leggere l’anima di una persona per sentire quella sensazione che si ha, quando incontri qualcuno che potresti amare…

Hai presente?

Questo vuol dire innamorarsi dell’anima di qualcuno!

(Ejay Ivan Lac)

PAROLE

 

TROPPA SEMPLICITA’

settembre 30th, 2014

La parola ti amo è diventata noiosa, la puoi trovare scritta ovunque e sentirla da tutti, con troppa semplicità…

(Ejay Ivan Lac)

Ti_amo_by_picciu

PREFERISCO VEDERE MORIRE

settembre 30th, 2014

Preferisco vedere morire davanti a me, gente stupida, che vedere i tuoi occhi allontanarsi dai miei…

(Ejay Ivan Lac)

lasciarsi

 

LA PRESENZA

settembre 28th, 2014

Non si dimostra amore mantenendo la presenza in ogni momento di ogni giorno, ma si dimostra vero amore, quando dopo tanto tempo gli racconti che è ancora dentro di te!

(Ejay Ivan Lac)

images

 

Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni