Aforismi

Aforismi Aforismi Belli, Aforismi Per Tutti i Gusti, Scegli Un Aforisma Speciale, Aforismi e Aforismi Celebri ► AFORISMI BELLI!



Quelli del novantesimo minuto. ..

gennaio 24th, 2015

Poi ci sono quelli della fine, quelli della fine dell’inizio, quelli del novantesimo minuto, quelli che vogliono il recupero, i supplementari, quelli che cominciano a provare a capirti quando ormai ti hanno prosciugato la pazienza, quando ormai la ragione si è fatta spazio nell’istinto di quel desiderio chiamato amore. Loro sono quelli del ricominciamo, del, non lo faccio più, quelli che ti chiedono scusami quando ormai non ha più senso, loro sono quelli del, sono stata una stronza, sono quelli che non sanno mai apprezzare ciò che hanno è lo apprezzano quando poi lo perdono.
Loro sono tipo quelli dei fiori al cimitero tutte le domeniche, e in vita facevano fatica a regalarti una rosa.
Ci sono anche quelli, quelli del novantesimo minuto, quelli che gli piace vivere avendo una chance, quelli che cominciano alla fine ad amarti, e tu li con la delusione nel cuore quasi non li riconosci più, non sai se stanno ancora bluffando perché vogliono ancora quel “giocattolo” chiamato amore.
loro sono quelli che cambiano dalla sera alla mattina, sono come la luna, non sai mai il giorno dopo quale faccia ti mostrano, sono quelli che cambiano perché non si aspettavano l’abbandono, sono quelli che pensano che essendo amati possono farti quello che vogliono, loro non hanno capito che l’amore non è una partita che dura novantaminuti, loro non hanno capito che l’amore prima o poi non ti da più il tempo per recuperare, loro non hanno capito che se volevano capirti, potevano farlo prima.
Prima quando?
Quando il novantesimo era già scaduto, quando il recupero non l’hanno saputo sfruttare, quando poi ai rigori hanno perso, tutto.
Potevano farlo prima.
Prima della fine…

filosofia di vita

gennaio 23rd, 2015

La vita è un Cammino

non un punto di Arrivo

Melissa e i suoi sedicianni. …

gennaio 23rd, 2015

Ieri mia figlia ha letto un po’ di cose mie. Non sapeva nulla dei miei pensieri scritti, per caso ha visto un video sul web, e poi la citazione con il mio nome.
Papà ma sei tu?
Purtroppo si.
E allora gli ho detto di leggere quella, poi quell’altra, e ho visto che pian piano gli occhi cominciavano a riempirsi di lacrime, poi gli ho detto che ciò che stava leggendo in quel momento, pensavo a lei, all’amore che stava vivendo, ai suoi sedicianni.
Si perché la gente pensa sempre che l’amore comincia quando è da raccontare, in realtà quando cominciamo a guardarlo un faccia e scopriamo tutte le sue sfumature e quasi finito. Quando i capelli diventano bianchi, quando si è vissuti abbastanza, quando gli occhi sono sofferenti dalle tante delusioni dai tanti perdoni, dai tanti ricominciamo, l’amore comincia la fase del tramonto e non sai mai l’alba dove nasce….
L’amore inizia a sedicianni o giù di lì, quando è puro, ingenuo, quando l’inganno non ha un passato vissuto, quando qualsiasi gesto e meraviglioso. L’amore inizia a sedicianni e finisce con il tempo, quando le promesse diventano illusioni, quando le verità diventano bugie.
Quindi Papà quando hai scritto questo, pensavi a me?
Ma vaa, ti stavo prendendo in giro.
Ma come, quindi non è vero?
Vedi amore, l’amore stesso e cosi. Si nutre di parole che non amiamo. Si nutre di promesse che diventano illusioni. Si nutre della debolezza dei sentimenti fino a quando si sazia.
Papà ma io ci stavo credendo..
Perché tu ai sedicianni e il tuo cuore non ha ancora nessuna cicatrice.
Papà, e se io continuerò ad avere sedicianni anche quando cresco?
Allora avrai vinto, contro tutto e tutti, perché alla fine, vince chi nonostante tutto non si fa rubare l’amore che ha nel cuore.
Allora papà questo pensiero tu l’hai scritto pensando a me. E io sono felice. Brava amore, perché alla fine solo chi mente rimane deluso, triste, e arrabbiato con l’amore stesso, tu continua a crederci, tu continua sempre ad avere sedicianni. …

NON ALZANO MAI LA TESTA

gennaio 22nd, 2015

Per molti, è più facile rimanere nella situazione in cui si trovano, parlano e sperano in qualcosa di meglio…

Ma non alzano mai la testa nel cercare di andare dove vorrebbero!

(Ejay Ivan Lac)

scacco

OGNI CENTIMETRO

gennaio 22nd, 2015

Ogni centimetro in più al giorno, verso di te, è una notte insonne, a pensare a quante notti insonni passerei, se riuscissi a darti un bacio…

E magari condividere questa mancanza di sonno con te!

(Ejay Ivan Lac)

PASSIONE

L’ABILITA’ DELLE PAROLE

gennaio 22nd, 2015

L’abilità del silenzio, l’inteligenza di una frase, parlare e disegnare nella mente di qualcuno, il futuro che verrà e che ora non c’è, descrivere, con il miglior velo possibile, emozioni e sensazioni…

Portano verso di noi, tutte le persone che vogliamo!

(Ejay Ivan Lac)

VELI

NON E’ MAGIA

gennaio 22nd, 2015

Non è magia, ho solo imparato ad ascoltare il mio cuore e leggere la mia mente, non è stato facile, perché bisogna pensare come un essere umano, cosa che molti non sanno di essere!

Ma credetemi, se impari ad ascoltare questi elementi, riuscirai a leggere tutti, anche perché…

Tutti i cuori e le menti, funzionano allo stesso modo!

(Ejay Ivan Lac)

anima

Non l’ho più vista. …

gennaio 20th, 2015

Tutto quello che avevo di lei, era un sorriso, un bacio un abbraccio uno sguardo e una passeggiata con le mani che cercavano di intrecciarsi. Può sembrare poco ma era tutto, era come se il sole di colpo stesse filtrando alla finestra di una stanza tenuta chiusa per troppo tempo.
Era l’arcobaleno dopo periodi di pioggia, per me lei era quel giorno, era quell’attimo di una attesa come se dovesse arrivare un treno da un viaggio senza fermate, da prendere al volo,
un viaggio chiamato vita.
Ma il giorno dopo non l’ho più vista.
E di quel giorno prima mi e rimasto solo il ricordo, e ogni volta che ci guardavamo con la pelle addosso, cercavo quel giorno, quel momento, quello sguardo, quel sorriso.
Quante volte la inventavo, quante volte la sognavo, quante volte la cercavo tra le braccia. Ma non l’ho più vista. Volevo quel giorno, volevo quel sogno, volevo quegli occhi che brillavano d’amore, volevo lei. Continuerò a cercarla, come si cercano le perle in fondo all’oceano, continuerò ad amarla senza la speranza di un mio ricordo, continuerò a dirgli ogni giorno. Dove sei amore mio. Dove sei…

LA TUA PELLE NUDA

gennaio 20th, 2015

Ogni mio bacio sulla tua pelle nuda, brucerà ogni battito del tuo cuore, ed io, sentirò le fiamme sul mio corpo!

(Ejay Ivan Lac)

Next »