Aforismi

Aforismi Aforismi Belli, Aforismi Per Tutti i Gusti, Scegli Un Aforisma Speciale, Aforismi e Aforismi Celebri, AFORISMI BELLI!



L’INASPETTATO

giugno 19th, 2016

A volte succede l’inaspettato, quel momento della tua esistenza che ti mostra ciò che stai facendo, ti accorgi così che quel che sembrava banalmente più breve, si trasforma in un momento più lungo…

E non sei tu a decidere, ma è l’inaspettato che comanda il tempo!

Quindi la domanda è sempre la stessa… Cosa fare in questo presunto momento più lungo?

(Ejay Ivan Lac)

9-ore-di-preghiera-per-la-vita_5-luglio_appuntamenti

UN SASSO

giugno 19th, 2016

Un sasso, si forma perché la vita lo crea, un sasso è duro, perché la vita ha deciso così, nulla riesce a spaccarlo, nulla lo distrugge…

Un sasso però può diventare caldo, se il sole lo scalda, si scalda perché vuole essere scaldato, un sasso che si nasconde invece sarà sempre bagnato dalle lacrime del cielo, o dal mare, e i suoi mille pensieri…

Forse un sasso al sole, primo o poi, potrà sciogliersi, ma un sasso sotto terra non crescerà mai!

(Ejay Ivan Lac)

sasso

COSA SUCCEDE?

giugno 19th, 2016

Dimmi cosa succede, perché l’aria parla poco e le sue parole si perdono con il vento…

Dimmi cosa gira, perché molte volte le vibrazioni sul mio corpo sono spesso indecise, e non riesco ad accoglierle, è qualcosa di intrigante che vola come i raggi del sole su ogni mia cellula!

Un leggero respiro emozionato, un piccolo battito accelerato, che si ferma dopo pochi secondi, è un motore che stenta ad accendersi, non ha ancora la giusta energia per poter partire sulla sua strada, ed è affascinante, sentire questo colpo, di tanto in tanto…

Ma la mia carne sa, che puoi essere un fiore interessante da far fiorire al suo interno, puoi durare un attimo o anche più… Ma quel attimo so che potrà essere esplosivo!

(Ejay Ivan Lac)

testa cuore

SE TI GUARDI INDIETRO COSA SUCCEDE?

giugno 13th, 2016

Cosa succede se ti guardi indietro?

Dimentichi di osservare quel che hai nel presente, perchè la strada che ti hai lasciato alle spalle continua a vivere sotto la tua pelle, le persone che ti hanno gridato contro, l’invidia e la cattiveria di quel filo che divideva la morte è la pazzia, bruciavano la tua pelle, ora sai cosa significa, ora che sei cosciente che quello che hai ora è reale, e ciò che continui a ricordare è solo finzione…

Qualsiasi cosa che riguarda il passato non esiste, quella strada che hai calpestato si è cancellata ad ogni tuo passo, è così, lo sarà per sempre, ogni goccia di sangue che la tua anima ha fatto scivolare sul pavimento, ogni lacrima che ha bagnato il terreno, ogni sguardo, ogni voce, ogni carezza ed ogni bacio, ogni parola detta e ogni sentimento di paura e rabbia, provocato da persone o eventi, sono spariti nel vuoto, e tu, devi essere così forte e così intelligente, da poter osservare quella strada che hai ora, davanti a te…

Che si crea ogni volta che ti alzi la mattina, con un buon pensiero positivo… puoi costruire la felicità eterna… fino alla tua morte….

e sarà bellissima!

(Ejay Ivan Lac)

320288

DUE MODI PER UNA DONNA

giugno 13th, 2016

Un uomo tratta la sua donna come tratta se stesso, in questo modo se un uomo odia tutto, tratterà la sua donna come un evento di passaggio…

Un uomo intelligente che si ama, lotta, combatte per non farsi schiacciare, amerà la sua donna, come il sole ama la terra, per tenerla in vita, nonostante le difficoltà e le malattie che l’umanità gli provoca.

(Ejay Ivan Lac)

superthumb

TRA LE RUOTE

giugno 13th, 2016

Mettimi il bastone tra le ruote, fammi cadere, ferma i miei passi di ogni mia giornata, fallo…

Quando mi rialzo, prendo quel bastone e te lo pianto nel cuore, guardandoti negli occhi fermerò il suo battito, mentre il tuo respiro si ferma ti scatterò una foto.

Sarai uno dei tanti esseri inutili che entreranno nella mia collezione!

(Ejay Ivan Lac)

Odio

Inutili..

giugno 9th, 2016

Una volta gli uomini quando “divorziavano” dicevano: Vado a comprare le sigarette. Senza tante spiegazioni sparivano. Oggi invece sparano senza spiegazione e senza divorziare.

SCHIAVI DELLA FINZIONE

giugno 9th, 2016

Si pensa che tutto sia perfetto nella nostra era, viviamo una vita nascosta dietro cose che non esistono, viviamo dietro ad un vetro…

Seguiamo ciò che ci mostrano alla televisione, innescano nelle nostre menti tutto quel che deve essere bello, e scartare tutto quello che può essere brutto, noi seguiamo un vetro, qualcosa che non esiste, come Internet, come un computer, un tablet o smarthphone.

Siamo sempre collegati, a guardare cose, che non esistono, viviamo in un tempo dove si cercano persone dietro ad un vetro, perché viene più facile cliccare e scrivere a qualcosa che non è lì, davanti a noi, qualcosa che mostra un’immagine, e dietro, potrebbe esserci qualcun altro, gli amori sono finzione virtuale, le amicizie, solo finzione virtuale, perché poi dal vivo, le persone risultano ciò che non fedavamo prima, da un vetro, non percepisci l’anima e non leggi i suoi occhi, non senti il suo cuore…

Le persone, non si rendono conto che sono chiuse in una stanza, perché viaggiano in una seconda vita finta, fatta di applicazioni che non sono reali, fatta di avatar, spendono soldi per comprarsi l’ultimo cappello da aggiungere al loro personaggio, un cappello che non esiste, comprano e cercano applicazioni, riempiono i loro dispositivi di codici e grafica, che non puoi toccare, oggetti che non sono qui…

E poi si stufano, lo cancellano, e ne scaricano altre, proprio come ora fanno con le persone.

Non ci si accorge di quanta gente abbiamo intorno quando camminiamo, di quanti occhi possiamo guardare, di quanto è bello il sole in estate, la natura gli alberi, perché siamo sempre con gli occhi collegati li, a quel mondo che c’è, ma non esiste…

(Ejay Ivan Lac)

tablet-nocivi-per-i-bambini

ON LINE

giugno 9th, 2016

Trovare il partner on line, è esattamente come trovare l’applicazione più bella, si clicca per cominciare ad usarla, e l’appuntamento è come il download…

Il problema è che poi ci si stufa, come qualsiasi altra applicazione, e con il tempo, si cerca di cambiare applicazione…

Questo succede perché abbiamo perso il dialogo, dietro ad un vetro le parole scivolano come fiumi, e nella realtà invece, senza una tastiera… Non si riesce a parlare.

(Ejay Ivan Lac)

amori-online

Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni