Aforismi

Aforismi Aforismi Belli, Aforismi Per Tutti i Gusti, Scegli Un Aforisma Speciale, Aforismi e Aforismi Celebri, AFORISMI BELLI!



Voglia di volersi bene

giugno 26th, 2014

Ho guardato fuori, il cielo è azzurro

il sole brilla, l’aria è lieve brezza.

Lontane notti d’amore, hanno scaldato

il cuore.

E’ ancora qui lo sento batte piano

è stanco ma non si arrende.

Riaccendimi la vita amore mai tradito

come un onda infrangiti su questo cuore

duro come uno scoglio.

Riesco sempre a sognare…nessuno

me lo impedirà, chi sa sognare sa amare…..

Quando sono disorientata cerca la mia mano

stringila nella tua

ne trarrò la forza che un giorno riposi in essa.

Avventuriamoci con passi leggeri verso la notte

non ti chiederò nulla, nel mio silenzio c’è un mondo

di parole.

Mi lascerò baciare nel buio,tu accenderai la luce

e udrò in un sospiro:

BACIAMI GUARDANDOMI…

 

 

(Mirella Narducci)

 

 

Voglia di volersi bene

Il miracolo dell’amore

giugno 26th, 2014

Si vive troppo spesso

nell’ombra fredda dell’amore.

Il fantasma di un corpo erotico

ci rammenta la gioia e l’eccitazione

dello scambio amoroso.

A volte ci vergogniamo di non avere

nessuno d’amare, ci sentiamo monchi

perchè il cuore non vuole sentire ragioni.

Se per caso s’incontrerà chi come

noi è subissato dalla propria solitudine

si troverà il coraggio di abbandonarci

regalandoci l’amore maturo che scalda.

Finirà il rancore verso la vita che colpa

non ha se non ci fa dono di questo

sentimento, che non è un diritto.

L’amore è un miracolo e i miracoli spesso

vanno aiutati…ed è quello che fanno in molti

amandosi…….

 

(Mirella Narducci)

Il miracolo dell'amore

Aspettando l’amore

giugno 26th, 2014

Il domani è sempre quel giorno

nuovo, che si aspetta.

Lo vogliamo vuoto come

quella valigia leggera che non cela

errori frantumati, incertezze,

rancori spietati, lontani, vissuti.

Si attende e già si è felici, di aspettare

un qualcosa, un qualcuno……

Siamo sicuri che meritevoli avremo

anche noi la nostra parte d’amore.

Arriverà ne sono sicura, vivere nell’attesa

è come viaggiare su un treno guardare

dal finestrino e tutto sfreccia veloce.

Quella rapida corsa, non sai dove ti porta

confusa lo intravedi che passa e fugge…..

Incosciente ti prende la voglia di gettarti

giù dal treno, forse perche stanca di aspettare.

Smorza l’angoscia, il treno si fermerà, l’amore

sarà li e ti dirà:

Non mi lasciare…”.E tu gli sussurrerai

Non ce la farei mai…..senza di te! “

 

 

(Mirella Narducci)

 

Aspettando l'amore

Dimmi se questo non è amore

giugno 26th, 2014

Non ruberò i tuoi sguardi

se i miei occhi ti importunano.

Questo è amore…

Se vuoi silenzio intorno a te io andrò

via, così potrai ascoltare la notte.

Questo è amore…

Rimarrò fuori della porta a sentinella

del tuo cuore che nessuno possa ferirlo.

Questo è amore…

Spezzerò la catena dell’egoismo, finirà

la tua prigionia, sarai libera.

Questo è amore…

Riempirò le mie braccia della tua bellezza

senza che tu te ne accorga.

Questo è amore…

Lotterò con le lacrime per non lasciarle

scivolare sulle gote, così che tu non possa

vederle.

Questo è amore…

Se non puoi amarmi, in silenzio uscirò dall’anima

tua, mi rifugerò in un sogno ed ogni mattino berrò

il tuo primo sorriso….

Questo è amore……………

 

 

(Mirella Narducci)

Dimmi se questo non è amore

Sono tua

giugno 26th, 2014

Tu sei il mio sogno

il mio desiderio.

Negli arabeschi incanti

dei miei deliri, tua dea

vengo rapita dai tuoi occhi

di giada, sensuali, prepotenti.

Il desiderio si lascia condurre

dalla passione, che si scioglie

fra le tue mani che accarezzano.

Le timide voglie si cibano

dei tuoi baci, mai sazie vogliono

pretendono ogni piacere, che solo

tu sai spegnere……

Tempio sacro il mio corpo, aspetta

la tua religiosa consacrazione, un rito

dove abbandonare i miei sensi

e consumare la mia ragione.

Travolgimi, disorientami, stringimi

questo è il mio desiderio.

Il tuo gia lo so…. sentirmi dire “Sono tua”.

 

 

(Mirella Narducci)

Sono tua

Non fare del cuore un bersaglio

giugno 26th, 2014

Quando parli sta attento…

le parole improprie fanno male

una volta dette non si cancellano

rimangono come macigni per la vita.

Inutile porvi rimedio, un graffio

si rimargina, una ferita sul cuore

non sempre guarisce.

La porti dentro di te fino ad impazzire.

Guardi questa cicatrice con ossessione

sperando di non vederla più, ma ogni giorno

che passa ti sembra sempre più grande.

Agli sbagli si può porre rimedio, ma alle parole

no, loro ti sembrano leggere, ma possono

uccidere….

Intaccano l’anima, vanno oltre il tuo io

il tuo equilibrio, sta attento a non ferire

mancando di rispetto….

Senza la comprensione degli altri

si può sopravvivere, ma senza la stima

e l’amore per se stessi, si può anche morire…..

 

 

(Mirella Narducci)

Non fare del cuore un bersaglio

Aiutami…

giugno 26th, 2014

Aiutami a sentirti ancora. Ancora una volta sulla pelle.

Ad innamorarmi di nuovo. Di te. Di me.

Ad amarti, a dimenticarti, nei giorni passati che non ci sei stata.

Aiutami a farmi sentire il dolore, non il rancore.

A perderti nei pensieri. E ritrovarti lì, nei sogni. Aiutami…

A tremare, di nuovo. Senza il freddo. Senza te….

Aiutami a cullarti ancora, in un cielo pieno di stelle.

A tenerti dentro, a pensarti.

Diversa. Unica.

A capire il tuo ti amo. Il tuo amore, e il mio, che scappa via, che scappa ancora.

Aiutami ad essere bambino, che scopre i gesti, le parole, che scopre l’amore.

Aiutami ad essere uomo, che dall’amore deve ancora capire. Deve ancora gioire.

Aiutami ad essere come il primo giorno…

Quando il mio respiro aveva un senso.

Quando tutto aveva un senso.

Aiutami a morire…

Aiutami ti prego…

Dico a te.

A te che non esisti…

Aiutami ad amare. Ancora. Ancora…

 

 

 

LE GRANDI ALTEZZE

giugno 25th, 2014

Le grandi altezze non mi hanno mai spaventato, rimango a guardare i grattaceli e fremo, per entrarci dentro e guardare dall’ultimo piano…
Più tutto diventa alto, più mi sento di scalarlo, l’enormità delle cose mi cattura, scalo ogni cosa, per me la vita è tutta una salita…

Mi arrampico sui miei obbiettivo, e più sono alti e più cerco di raggiungerli, non guardo mai in basso, guardo sempre verso l’alto, arrivo dove altri mollano, raggiungo quel che gli altri sognano, non tremo, non freno, accelero il passo per guardare sempre dal posto più alto, e tento, di arrivare prima di tutti…

Perché voglio respirare da solo la prima aria più alta, che nessuno ha mai respirato, sentire che effetto fa nel sangue e sotto ogni organo, la forza dell’altezza, il potere di gridare sul mondo…

E poi addormentarsi in cima, mentre l’umanità cerca ancora di scalare questa salita!

(Ejay Ivan Lac)

scalata_big

LA PELLE

giugno 25th, 2014

È così affascinante pensare che la mia pelle, non è altro che un mucchio di filamenti che si uniscono e diventano così vicini, cosi compatti da creare un manto, che ci avvolge e tiene al sicuro quel che abbiamo dentro…

La pelle, se vai in profondità troverai solo tante piccole spaccature a settori, ravvicinati come fossero dei puzzle, tra cui tra un filamento e l’altro ci entra di tutto, se butti su una goccia, essa cadrà all’interno, passando dalla pelle, se ti esponi al sole, la luce e le sue particelle, penetrano da ogni suo piccolo settore, se baci la superficie il calore delle labbra verrà assorbito, così come il calore di una carezza o quello di un abbraccio!

La pelle, come una coperta, ti tiene al sicuro anche se respira e rimane aperta!

(Ejay Ivan Lac)

pelle

« Prev - Next »



LIBRO: Ricette Vegan - Le 4 Stagioni