Aforismi

Aforismi Aforismi Belli, Aforismi Per Tutti i Gusti, Scegli Un Aforisma Speciale, Aforismi e Aforismi Celebri ► AFORISMI BELLI!



Bella come la luna…….

giugno 25th, 2012

Bella  come la luna,  ma non ti farò giuramenti, ti prenderò così ogni giorno e mi darai  i tuoi capricci, i tuoi  incostanti abbracci.  Dissiperò  le  nuvole  e mi appagherò del tuo sorriso mutevole ma prezioso. M’incanta la tua diafana figura, come in una favola sei sdraiata sulla falce d’argento e usi la tua magia per ammaliarmi. Quando non sei nel cielo, seguo luci di faro, cerco  e  ti  trovo splendida col tuo manto di stelle,  accanto  a me che  della notte ho fatto la mia casa. Come un leone pazzo e masochista  s’innamorò dell’agnello, io mi perdo dietro a te  incostante creatura, non ti dirò il mio amore per paura del tuo volubile umore, che cercherò di cambiare ,per tenerti ogni notte sul cuore.

(Mirella Narducci)

Mare di notte

giugno 25th, 2012

Serata di luna, in questa notte in riva al mare, ci sono momenti in cui ti senti chiamare, come se quei mormorii ondosi ti volessero confidare segreti.  Sei in attesa c’è silenzio e tu ti assorbi in esso per capire i messaggi che questa natura amica t’invia, speri che siano di conforto che ti aiutino a decifrare le alchimie della tua mente che si divide tra la paura e il vivere.  Devi trovare la combinazione giusta senza sbandare, in quell’andare  legittimo  come un  funambolo con i tuoi tentennamenti, le tue indecisioni. Sono quì sotto un cielo di stelle  e tu mare non hai smesso di chiamarmi, eccomi m’immergo, lavo la mia anima sotto questo fascio di luce e purifico il corpo come in antichi riti primordiali, figlia naturale dei tuoi atavici albori, mi unisco al tuo grembo  in questa notte di luna.

(Mirella Narducci)

Non credere a ciò che hai sentito dire.

giugno 25th, 2012

 

Non credere a ciò che hai sentito dire.

Non credere alle tradizioni
solo perché sono state tramandate
di generazione in generazione.
Non credere a niente perché ne hanno parlato
e chiacchierato in molti.

Non credere semplicemente
perché vengono mostrate
le dichiarazioni scritte
di qualche vecchio saggio.

Non credere alle congetture.

Non credere come una verità
ciò a cui ti sei legato per abitudine.

Non credere semplicemente
all’autorità dei tuoi maestri e degli anziani.

Dopo l’osservazione e l’analisi,
quando concorda con la ragione
e conduce al bene e al beneficio di tutti e di ciascuno,
solo allora accettalo, e vivi secondo i suoi principi.
(Gautama Buddha, 558 a.C. – 478 a.C.)

LaSoffittaDelleStreghe )O(

Libertà

giugno 25th, 2012

Galoppo verso l’orizzonte. Galoppo verso una nuova sostanza.
Verso la magia che scivola dentro, goccia dopo goccia, ricordo l’immenso e avvolgo perle di saggezza al collo.. stringendo, respirando, e galoppando verso il sorriso della volta celeste..)O(

LaSoffittadelleStreghe )O(

SEI TU

giugno 25th, 2012

Io cerco te, cerco il tuo cuore, cerco il tuo fiato, la tua passione e la voglia di vivere, se me ne darai l’opportunità io potrò cambiare il tuo mondo, cancellare con ogni mio piccolo gesto un tuo grande e brutto ricordo, posso trasformare il tuo sangue in camomilla, per farti sentire sempre serena e tranquilla, posso baciare le tue lacrime ogni volta che piangi, e farti sorridere ogni volta che stai in silenzio, mi divertirei a stupirti ogni giorno come se fosse la prima volta, colorare di gusti i tuoi baci, e soffiarti sul cuore quando hai bisogno di calore, se me ne dai l’opportunità io posso essere colui che ti da forza, che ti spinge a combattere, che lotta insieme a te e ti da coraggio e conforto, anche se non lo chiedi e resti in silenzio, posso essere il tuo amico, e nello stesso tempo il tuo amante, perchè so che sei una donna, e hai bisogno di coraggio e forza, farti sentire un po’ bambina quando ne hai voglia, e amata quando la tua vita risulta vuota, voglio essere io quella persona, per stringerti la mano, e farti sentire viva e speciale ad ogni minuto, ad ogni ora.

(Ejay Ivan Lac)

MENTRE PIOVE

giugno 25th, 2012

Mi sentivo un po’ agitato, il cuore batteva forte, io e lei soli, in quella camera d’albergo, due semplici amici, mentre fuori pioveva, sbatteva su le finestre, il vento soffiava e gli alberi si infuriavano, ma dentro tutto era al sicuro, e tra una risata e l’altra ogni tanto ci guardavamo negli occhi, eravamo in sintonia, ma qualcosa profumava l’aria, e non riusciva a venire fuori, alcuni sguardi parlavano da soli, e per paura di capire male, cambiavano discorso, ma l’anima non mente mai, sentivo il bisogno di avvicinarmi a lei, più si intimidiva e più mi sentivo agitato, un po’ confuso, fu così che senza dire troppe parole la baciai, scoprendo quanto era buono il suo sapore, un attimo di fermo e poi lei mi ribaciò più di prima, assaporando le nostre anime, due sapori diversi, uno di zucchero, l’altro di sale, ma che la faceva impazzire, mi disse sotto voce “Vieni qui” mentre si sdraiava sul letto, ed io andai sopra di lei, avevo fame della sua pelle, mentre fuori la piggia violenta urlava sui muri e la finestra io spogliavo il suo corpo, che mi scaldava e faceva scorrere il mio sangue come un mare in tempesta, lei, una nave bellissima che navigava nel fumo e nelle nuvole della mia anima, guardavo il suo corpo perchè ho sempre guardato il suo viso, leccavo la sua pelle perchè l’ho sempre baciata su la guancia, cercavo la sua lingua, perchè lo solo sentita parlare, zittiva la mia bocca perchè mi ha sempre ascoltato, e per una volta volevamo comunicare unendo il nostro calore, e mentre mi muovevo sopra e dentro di lei, il suo fiato era sempre più intenso, così, arrivati alla fine, lei mi strinse forte con le sue braccia, e la pioggià cessò di battere su la città, calmando le nostre anime e rinfrescando i nostri corpi.

(Ejay Ivan Lac)

Le ragioni dell’amore

giugno 25th, 2012

Non c’è più la sventatezza del tempo delle mele, ogni volta che un sorriso ci possa sconvolgere in un probabile amore, alziamo barriere, arretriamo per non soffrire in un prossimo futuro mettendo le mani d’innanzi agli occhi del cuore. Oscuriamo la  strada della felicità dell’anima, credendo ad uno sbaglio, ma non è un errore perche al momento che amiamo è quello giusto ,perche ci sentiamo bene. Sarà, quando il cuore batte mentre i suoi occhi ti cercano, quando ti fa sorridere e vuoi bloccare il tempo, quando il calore delle sue mani ti resta ovunque ti abbia sfiorato, quando ti cambia e ti fa perdere i limiti, i confini.  E’  questo che temi?! Lascia che l’amore vivi in te, finirà per affermare le sue ragioni  e ci si innamorerà ancora…..  per sempre.

(Mirella Narducci)

A volte si sente il bisogno fermarsi e di rivolgere lo sguardo dentro se stessi,

giugno 24th, 2012

A volte si sente il bisogno fermarsi e di rivolgere lo sguardo dentro se stessi, di isolarci nell’eremo della nostra anima e perdersi così nel suono silenzioso del nostro cuore, aspettando una musica nuova per poi rinascere, come una fenice, dalle nostre ceneri.
L’Effimera

Piove

giugno 24th, 2012

..

A volte piove solo per bagnare e lavare via le cose sporche del senso…

« Prev - Next »