Aforismi

Aforismi Aforismi Belli, Aforismi Per Tutti i Gusti, Scegli Un Aforisma Speciale, Aforismi e Aforismi Celebri ► AFORISMI BELLI!



Io amo i cani

luglio 14th, 2012

Perchè se un cane diventa aggressivo non viene punito il padrone che non ha saputo educarlo ma viene ammazzato il cane?

Madre

luglio 14th, 2012

Il potere dell Dea è davvero in Ogni cosa.
La Madre è Madre di ogni cosa )O(

 

Il culto della Madre )O(

luglio 14th, 2012

 

Perché il Dio Padre è sempre associato al rigore e alla disciplina del culto. Al contrario, la Dea Madre mostra l’importanza dell’amore che vince tutte le proibizioni e tutti i tabù che conosciamo.

-La strega di Portobello-

Lasoffittadellestreghe )O(

FOGLIA

luglio 14th, 2012

Una Foglia leggiadra attacata al ramo che gli fu’ da padre si sentiva forte e sventolando gridava la sua liberta’, ma nonostante la mano forte la tenesse stretta si lascio’ cadere un giorno e niente fu cosi bello e lieve come quell ultimo ballo prima di sdraiarsi al suolo , quella danza fu per lei l’estasi cosi’ colma di felicita’… che si disse guardando il germoglio sul braccio del padre che ne era valsa davvero la pena ♥

L’operaio

luglio 14th, 2012

Si esalta l’ingegnere, l’architetto, il costruttore, etc. ma queste categorie, queste persone, sarebbero nulla senza  l’operaio. Senza l’operaio nulla esisterebbe. Quindi l’operaio viene prima d’ogni altra categoria e dovrebbe, oltre ad essere rispettato per il suo ruolo principale nella società,  ottenere maggiore retribuzione.

Cosa c’è da capire………..

luglio 14th, 2012

Quanti anni d’incomprensioni  mai  dimenticati, ho finito di piangermi addosso ci sarà in un angolo del mondo un cuore che riesca  ad amare. Le persone vengono nella tua vita per una ragione, per una stagione o per tutta la vita.  Prendono e lasciano il buono o il cattivo, io so che puoi voler bene a tante  persone…ma ne puoi amare solo una!! Se quel cuore  che ancora  ti  è  vicino ti ama, non ti  farà piangere, ma  ti  starà  sempre  accanto, se  ama davvero non tradirà. Quello che  ho capito,  è  che  se ti  fa del  male  la prima volta, è  colpa  sua, ma  se ti  fa  male  una seconda  volta  è  colpa  tua. Comprendersi  non è  facile, ma neanche  impossibile!!

(Mirella Narducci)

Luna

luglio 14th, 2012

“Tu sei la mamma anche della luna?” mi chiese mio figlio, a due anni, in una notte di plenilunio, al mare, sotto il cielo stellato.
Che gli astri nascano all’interno del ventre materno è un pensiero mitico, patrimonio dell’umanità bambina (ma non stupida) che immaginò una grande progenitrice del Tutto, immaginò che corpo e cosmo fossero della stessa sostanza ..
(Prima di Eva, L.Veroli)

 

Riflesso

luglio 14th, 2012

” Io non mi guardo in uno specchio perchè
il vero riflesso sta nell’acqua,
li si vede l’anima e non il corpo.

)O(

POESIE SULLA NOTTE

luglio 13th, 2012

La notte è il grande dubbio
del mondo e del tuo amore.
Ho bisogno che il giorno, ogni giorno mi dica
che è il giorno, che è lui
che è la luce: e lì tu.
Mi hai mai amato?
E mentre tu taci, ed è notte,
non so se luce, amore esistono.
Pedro Salinas, la voce a te dovuta, XLVIII
***
So poco della notte
ma la notte sembra sapere di me,
e in più, mi cura come se mi amasse,
mi copre la coscienza con le sue stelle.
Forse la notte è la vita e il sole la morte.
Forse la notte è niente
e le congetture sopra di lei niente
e gli esseri che la vivono niente.
Forse le parole sono l’unica cosa che esiste
nell’enorme vuoto dei secoli
che ci graffiano l’anima con i loro ricordi.
Ma la notte deve conoscere la miseria
che beve dal nostro sangue e dalle nostre idee.
Deve scaraventare odio sui nostri sguardi
sapendoli pieni di interessi, di non incontri.

Ma accade che ascolto la notte piangere nelle mie ossa.
La sua lacrima immensa delira
e grida che qualcosa se n’è andato per sempre.

Un giorno torneremo ad essere.

Alejandra Pizarnik
***

Una notte vicino alla sua casa
E dal balcone aperto nella mite
Notte del Sud, la donna che m’apparve
Golosa di risucchio come un’acqua
Gelata. E non avrà mai volto,
Sale la gola chiara, scende al buio
Degli occhi avidamente salda.
A bocca aperta nella pioggia, un nero
Grappolo le lasciava goccia a goccia
Sapore di città – disse – di vento.
Alfonso Gatto
***

I poeti lavorano di notte
quando il tempo non urge su di loro,
quando tace il rumore della folla
e termina il linciaggio delle ore.

I poeti lavorano nel buio
come falchi notturni od usignoli
dal dolcissimo canto
e temono di offendere Iddio.

Ma i poeti, nel loro silenzio
fanno ben più rumore
di una dorata cupola di stelle.

Alda Merini da “Destinati a morire”

« Prev - Next »