Aforismi

Aforismi Aforismi Belli, Aforismi Per Tutti i Gusti, Scegli Un Aforisma Speciale, Aforismi e Aforismi Celebri ► AFORISMI BELLI!



Il tempo è dei giorni, delle ore, degli attimi……..

luglio 9th, 2012

Luci ed ombre, trasparenze,  il corpo si muove fra  fasci di  luci e chiarori  soffusi.  Pelle, pergamena di  un codice segreto visibile solo ad occhi che amano. A  volte storie cancellate, nelle pieghe della carne vengono nascoste, al riparo dai curiosi che vogliono capire, esaminare, giudicare.  Ogni emozione ha segnato  la via dell’esistere, la gioia  il bene, il male tutto si  è alternato nei giorni di un passato, di un presente,  ogni sentimento  è una nota, è  la  musica della  vita.  Tu che possiedi questo mio corpo, che ne vuoi  i suoi segreti,  impara a guardare col cuore  e non con gli occhi, troverai  vie sconosciute  che non ti portano da nessuna parte  se prima non avrai cosumato il tuo egoismo, il tuo odio in quel cammino di purificazione, dove durante l’andare troverai  la felicità  e  no all’arrivo!  Voglio che questo corpo stanco,  sia abbracciato, voglio  ancora sorrisi  e dividere  i  pensieri, ritrovare il sapore antico di  attimi, sensazioni  dimenticate,  quelle che bruciavano le paure che acceleravano i respiri, i  battiti  del cuore  e  lasciare  un piccolo segno indelebile  di ciò che  sono!

(Mirella Narducci)

AFORISMI ABBRACCIO

luglio 9th, 2012

‎”M’innaturo di te quando t’abbraccio.”
Erri De Luca, “L’ospite incallito”

*

Nell’abbraccio ti respiro come non accade mai, ti respiro mischiando il tuo profumo al mio. La tua pelle, che sa di sale e pane, di colore e vita. La tua pelle che per un istante sa anche un po’ di me. Ed io ti abbraccio, e in quell’abbraccio respiro te e me.
Stephen Littleword, Aforismi

Tutto in un sogno

luglio 9th, 2012

Non voltarti indietro se non ti senti forte , potresti intravedere cose meravigliose che non si ripeteranno più.  Lasciati cullare soltanto dai sogni che puoi far tuoi ogni notte, prendi per mano il tuo amore portalo nel tuo sogno segreto e  lì  leggerai  il suo cuore, le sue emozioni, scendi nel profondo del suo animo, non ti  sentirai  tradita, lui  ti svelerà  ogni cosa.  Insieme vi perderete  in questa illusione dove il mare  è blù come la notte  e le onde cullano  i ricordi  fino all’orizzonte, dove  il cielo bacia il mare.  Voltati quando avrai  il coraggio di ricordare  e l’ultimo tuo pensiero sia quel bacio, che affidi alle onde, affinchè giunga in quell’orizzonte dove lui continua ad aspettare.

(Mirella Narducci)

Cose inutili?

luglio 9th, 2012

Se le parole inutili, gli argomenti da rimandare, le cose non fatte, gli inganni, potessero essere mandati all’ammasso le discariche sarebbero piene. E se ci potessimo mandare anche chi le usa ci sarebbero altrettante discariche piene.

Il pianto di un uomo

luglio 9th, 2012

Non ti ho mai visto piangere…….tante volte nei momenti più bui sei stato tu la roccia su cui si sono infrante le mie  pene. Come una bimba che ti comunica la sua paura ho pianto in silenzio sul tuo petto e il singhiozzo appena accennato era soltanto un grido d’aiuto.  Ora fra le tue braccia sentire la tua forte stretta e scoprire  nel leggero bagliore una lacrima sulla tua gota mi ha spaventata e intenerita, il mio uomo, si celava nell’ombra per nascondermi la sua fragilità nel timore  di apparire debole, lui che ogni giorno era la mia salvezza, la mia forza. No, amore il pianto è uno sfogo ci rende umani, con dei sentimenti, oggi  io  lo dico a te, non aver paura. In silenzio, gli   ho  preso la mano  e  l’ho  baciata,  e  lui  ha  lasciato  fare……………….

(Mirella Narducci)

Dea MADRE

luglio 8th, 2012

 

Venero la Luna.
In lei rivedo me stessa, lei è madre, sorella ed amante.

Lei è consigliera, tormento e soffio di antico.

Lei segue i miei cicli, lei influenza le mie maree,
lei è padrona della mia femminilità.

TUTTO

luglio 8th, 2012

Il continuo movimento del flusso.
Il continuo cambiare della natura.
Le sue forme e le sue forze.

Tutto è Uno. Uno è Tutto )O(


Appesa

luglio 8th, 2012

 

Appesa nel nulla mi dicevamo,
appesa nel niente mi suggerivano…

Appesa nella notte..io dissi.
Appesa tra le stelle.. ti supplicai..
Appesa tra le tue braccia… rimango a osservare il tuo ventre, mente la mia mente vola verso di te… Madre )O(

un clik telematico

luglio 8th, 2012

Innocente, lo grido forte non è colpa mia se quelle pianticelle non sono mai nate, ne coltivate, nutrite dall’amore, non lo sono mai state.  Quella nota stonata che non è riuscita ad incantare il nostro amore, mai  è divenuta   musica del cuore. Tutte le nostre promesse  mutate in  nuvole, che un soffio di vento disperde  e  le  parole,  da dolci sussurri  son diventati  urli che  lacerano questa nostra prigione telematica. Quando  in  fine  i nostri  entusiasmi  si accendono  per  le  maree di frasi, la nostra mente  le  fa  sue, d’ improvviso  un doppio  clik  spegne  la simbiosi e sono ancora  quì sola , innocente  difronte  allo schermo con  nell’iride  le tue  ultime parole d’amore.

(Mirella Narducci)

« Prev - Next »