MILLE SPLENDIDI SOLI* Hosseini Khaled, Frasi Mille splendidi soli



Non si possono contare le lune che brillano sui suoi tetti,
né i mille splendidi soli che si nascondono dietro i suoi muri.

Hosseini Khaled, “Mille splendidi soli

*

Ogni fiocco di neve era il sospiro di una donna infelice da qualche parte del mondo. Che tutti i sospiri che si elevavano al cielo si raccoglievano a formare le nubi, e poi si spezzavano in minuti frantumi, cadendo silenziosamente sulla gente.

Hosseini Khaled, “Mille splendidi soli

*

Vedete, ci sono cose che vi posso insegnare, altre che potete imparare dai libri.
Ma ci sono cose che, beh, bisogna vedere e sentire.

Hosseini Khaled, “Mille splendidi soli

*

So che, quando questa guerra sarà finita, l’Afghanistan avrà forse più bisogno di donne che di uomini. Perché una società non ha nessuna possibilità di progredire se le sue donne sono ignoranti, nessuna possibilità.

Hosseini Khaled, “Mille splendidi soli

*

Distesa sul divano, con le mani tra le ginocchia, Mariam fissava i mulinelli di neve che turbinavano fuori dalla finestra.
Una volta Nana le aveva detto che ogni fiocco di neve era il sospiro di una donna infelice da qualche parte del mondo. Che tutti i sospiri che si elevavano al cielo si raccoglievano a formare le nubi, e poi si spezzavano in minuti frantumi, cadendo silenziosamente sulla gente.
” A ricordo di come soffrono le donne come noi” aveva detto. “Di come sopportiamo in silenzio tutto ciò che ci cade addosso”.

Hosseini Khaled, “Mille splendidi soli

*

“Come l’ago della bussola segna il nord, così il dito accusatore dell’uomo trova sempre una donna cui dare la colpa. Sempre…”

Hosseini Khaled, “Mille splendidi soli

*

“Il pensiero la uccide.Il pensiero che abbiano permesso ai signori della guerra di tornare a Kabul: Che gli assassini dei suoi genitori vivano in case lussuose con giardini recintati, che impunemente viaggino su costosi fuoristrada…il pensiero la uccide.”
Hosseini Khaled, “Mille splendidi soli

*

Aveva trascorso tutti quegli anni lontana da se stessa. Un campo arido, riarso, al di là di ogni lamento o desiderio, al di là del sogno, della delusione. Il futuro non aveva importanza. E dal passato aveva appreso solo questa lezione di saggezza: l’amore era un errore pericoloso e la sua complice, la speranza, un’illusione insidiosa. E ogni qualvolta quei due fiori velenosi incominciavano a sbocciare nella terra assetata di quel campo, Mariam li sradicava. Li sradicava e li gettava via, prima che potessero attecchire.

Hosseini Khaled, “Mille splendidi soli

Queste sono Frasi Tratte da Mille Splendidi Soli e….
> Se Cerchi il libro lo trovi qui! <

*

Mille Splendidi Soli Mille Splendidi Soli
Nuova edizione
Khaled Hosseini

Compralo su il Giardino dei Libri


Frasi e Aforismi Celebri Correlati:

16 Commenti a “MILLE SPLENDIDI SOLI* Hosseini Khaled, Frasi Mille splendidi soli”

  1. Stefaniaon 06 giu 2009 at 11:38

    Vedete,
    ci sono cose che vi posso insegnare io,
    altre che potete imparare dai libri.
    Ma ci sono cose che, beh,
    bisogna vedere e sentire.

    Hosseini Khaled, “Mille splendidi soli”

  2. margheritaon 14 lug 2009 at 15:20

    ho finito di leggere poco fa il libro….
    e, bè…. c’è poco da dire, ma allo stesso tempo ci sarebbe tanto,troppo da dire! E’ stupendo.. ed è ancor più bello il modo in cui l’autore riesce a farci immedesimare nei personaggi… leggetelo! e rileggetelo….. è assolutamente un libro da non perdere..

  3. Phannieon 10 dic 2009 at 17:13

    “I ragazzi, aveva capito, trattavano l’amicizia alla stessa stregua del sole: ne davano per scontata l’esistenza, e traevano il massimo godimento dal suo splendore solo quando non lo guardavano direttamente”

    Khaled Hosseini, ‘Mille splendidi soli’

  4. Lucaon 09 ago 2010 at 17:51

    L’unica cosa da cui l’Afghanistan non riuscirà mai a liberarsi è se stessa…

  5. Ninaon 27 nov 2010 at 13:54

    Giuro è il libro più bello ed emozionante che abbia mai letto..Alla fine ho pianto,troppe emozioni accalcate…DOVETE LEGGERLO..E’ un libro stupendo,e la storia di Laila e Tariq è la cosa più triste… e mariam .. è stupendo .. davvero stupendo .

  6. simonaon 04 dic 2010 at 19:16

    Leggere questo libro é vivere forti emozioni. E’ respirare il dolore,è annegare nel mare della disperazione per poi risalire alla vita aggrappandosi con forza alla roccia del coraggio
    e alla volontà di guardare oltre……e’ gustare il sapore del vero amore,quello che sa donarsi completamente senza nulla chiedere in cambio se non la felicità della persona per la quale si dà la propria vita!

    vi consiglio di leggerlo,non ve ne pentirete…..

  7. vincenzaon 06 dic 2010 at 21:01

    Ho letto questo libro nell’ormai lontano dicembre del 2007.. non avevo ancora letto il libro che ha reso celebre lo scrittore Hosseini, “Il cacciatore di aquiloni”, che ho letto dopo.. e beh, è uno dei libri più belli ed emozionanti che io abbia mai letto e, purtroppo, più vera. Lo scrittore riesce a descrivere ogni scena con assoluta lucidità e allo stesso tempo trasmette emozioni allo stato puro, dalla prima all’ultima pagina, con semplicità ed estrema maestria. La storia di Mariam e la storia di Laila, fuse insieme in un bestseller senza eguali, meritano davvero di essere assaporate e meritano una profonda riflessione. Buona lettura a chiunque di voi si accinga a leggere questo capolavoro del mondo orientale!
    Vincenza

  8. stefaniaon 18 dic 2010 at 12:54

    è una storia talmente affascinante che non puoi smettere un attimo di leggere perchè ti coinvolge nella maniera più appassionata e ti fornisce un ottimo specchio di quella che è la società afghana, portandoti anche a porti degli interrogativi importanti.

  9. valentinaon 26 dic 2010 at 12:07

    i libro e stupendo
    in vero senso della parola!!!!

  10. mille sson 19 mag 2011 at 17:48

    E’ il libro più bello che abbia mai letto! Mi ha toccato profondamente il cuore. Semplicemente meraviglioso! Spero che facciano al più presto il film di questo capolavoro, anche se non potrà mai essere emozionante quanto il libro.
    CONSIGLIO DI LEGGERLO!!!!!!!!

  11. Alessandraon 17 ott 2011 at 12:42

    Ciao sono Alessandra…devo fare i complimenti a questo grande scrittore,perchè non mi era mai capitato leggendo un libro di immedesimarmi così tanto……

  12. giuliaon 30 gen 2012 at 18:10

    è un libro davvero bellissimo anche se, purtroppo, ciò che racconta è una terribile verità.. magari all’inizio può sabrare un pò difficile ma vi assicuro che dopo averlo letto lo rileggerete un milione di volte! un pensiero a mariam e laila che rappresentano migliaia di donne afgane e non solo, donne che, come dice Nana, devono imparare solo la sopportazione…

  13. Youneson 29 feb 2012 at 22:50

    Senza alcun dubbio un fantastico libro degno di ammirazione, nessuna aspettativa delusa; “Mille splendidi soli” a chiaramente rispettato ciò che ci si aspettava dopo aver letto “Il cacciatore di aquiloni”. Ritroviamo nuovamente la trattazione di un tema ampio e importante come la condizione della donna, ma al tempo stesso tutto questo viene narrato con uno stile che si trova come in equilibrio precario tra prosa e poesia: tanto semplici quanto profonde le parole di questo meraviglioso scrittore che come autore mediorientale che si rispetti presenta una scrittura molto poetica. Nient’altro da dire; è stato fantastico leggere il libro e trovare numerosi termini in arabo e altrettanto stupenda è stata la trama della vicenda che è stata scorrevole e ricca di colpi di scena. Sono in attesa del suo prossimo romanzo!

  14. siwaron 05 apr 2012 at 19:25

    questo libro è una cosa fantastica, ho pianto tantissime volte , e mi sono immedesimata tantissimo nei personaggi, lo scrittore è veramente bravo!!! wow ora vado a leggere il cacciatore di acquiloni che spero sia bello quanto questo!!!!! l’unica difficolta a leggere questo libro è stata quella di pronunciare le parole in arabo! XD fantastico!!!

  15. giuliaon 25 gen 2013 at 21:57

    E’ stato il libro più bello e magico che io abbia mai letto…
    lo letto in un attimo, probabilmente perché era troppo bello.
    mi ha fatto capire molte cose e mi ha emozionato molto.

  16. Luanaon 29 mag 2013 at 20:16

    Ho finito stamattina di leggere questo libro. Beh, forse per una quattordicenne può risultare “pesante”. Io l’ho trovato bellissimo, ho lottato tanto per averlo tra le mie mani e ne è valsa la pena. E’ incredibile quanta determinazione, quanto desiderio di libertà. Non so davvero che dire, fantastico.

Lascia il tuo commento





Macrolibrarsi.it presenta il Cofanetto: Giocando con gli Angeli di Hania Czajkowski