frasi

Aiutaci a Crescere clicca +1 su Google Plus! Fai Girare la Cultura e il piacere della condivisione!

Iscriviti alla nostra Newsletter non perderti le migliori frasi del web nella tua posta!


Unisciti a noi su Facebook! :-)
Frasi Aforismi, un luogo dove scrivere in completa libertà tutto ciò che ti sta nel cuore, lascia una tua Citazione, un Aforisma, una Frase e trasformalo in Dedica per qualcuno che ami!
Colora la tua giornata con le dediche, frasi, aforismi, citazioni che più ami. Stai leggendo un libro e trovi una frase che desideri proprio condividere? Non esitare, scrivila qui nella sezione citazioni! Scrivi le frasi e dagli aforismi qui: leggi qui! ... e lascia le tue impronte sul Diario della Vita di Frasi Aforismi! Inizia Ora!
IN EVIDENZA: Frasi, Frasi D'Amore, Frasi Amicizia

Vivere

aprile 17th, 2014

 

 

0a80632b583b12bef0db650466df39fa

 

 

Vivete soltanto nel presente, non nel futuro. Fate del vostro meglio oggi; non aspettate il domani.

Paramahansa Yogananda
La soffitta delle streghe

www.lasoffittadellestreghe.it

Pasqua di resurrezione

aprile 17th, 2014

Ogni notte un sogno, un avventura

senza pesi, leggera

me ne volo oltre le mura

lasciando cadere ogni pena.

Tanti personaggi mi fanno compagnia

misteriosi volti che mi sorridono

mi infondono serenità e allegria.

Con l’alba si allontanano

lentamente svaniscono

ed io saluto il nuovo giorno

guardo, osservo tutto intorno

carica di energia positiva

insieme alla natura, sono viva

non vado alla deriva.

Spiegare ai molti non credenti

che i volti sconosciuti e sorridenti

sono angeli che portano luce

è cosa vana

un cuore chiuso è sordo

non sente il suono della campana

colui che è morto, non è mai risorto.

Il dono della fede è un grande dono

un inestimabile tesoro

è il getto continuo di una fontana

che disseta e l’anima risana.

Pasqua di resurrezione:

una canzone

Padre nostro che sei nei cieli….

https://www.youtube.com/watch?v=Al_q-I3840w

Il pozzo delle lacrime

aprile 17th, 2014

C’è… un pozzo delle lacrime?
Quant’è profondo non saprei
mi sporgo e dal fondo salgono
echi e lamenti…..non credo più
all’amore.
Se n’è andato e ha lasciato
una finta pace che non conforta.
Strappato via, è rimasto il vuoto
una mancanza profonda.
Getta nel pozzo i tuoi fantasmi
i tradimenti, i dolori, sulle gote
scivolano lacrime che in tonfi leggeri
si uniscono all’ acquitrino dolciastro.
Quando avrai il coraggio di guardare
giù nel profondo, saprai che tutto è passato
il pozzo ingoiato avrà l’energia, il pianto
e nulla ti darà in cambio……

(Mirella Narducci)

 

Il pozzo delle lacrime

Sarò tua…..

aprile 17th, 2014

Mi vuoi per una notte
già avverto il preludio
di un carnale abbraccio.
Prima del corpo sposa
la mia anima, conquista
la mia mente che più
perversa e passionale
cederà anzi tempo alle
carezze.
Il tuo sensuale bacio
sull’orecchio mette in moto
invisibili farfalle mentre
il cuore prende a battere forte.
L’arsura dei tuoi baci, mi asciuga
la lingua, riarsa da taglienti lame
e la gola trafigge.
Dissetami col tuo amore anche se
per una notte, avrò vissuto quel
sogno che mi tormenta e sfinisce….

(Mirella Narducci)

Sarò tua.....

Beltane

aprile 17th, 2014

13f334cc15d55a6904e0c2bb388f1e88

 

Io non ti possiedo e tu non mi possiedi
ma camminiamo assieme sul sentiero dell’Antica Madre.
Tu non mi possiedi e io non ti possiedo
ma scelgo di insieme a te
di mia spontanea volontà
nella più assoluta libertà,
scelgo di rispettarti
di condividere con te tutto ciò che posseggo,
di starti accanto nei momenti di gioia e in quelli di dolore,
di proteggerti dai nemici.
da libero/a a libero/a ti scelgo come sposo/a”

la soffitta delle streghe

La falsità

aprile 16th, 2014

Non mi sono mai fidato dei sorrisi a buon mercato, del finto perbenismo, quello che caratterizza le persone false, di chi arriva nella tua vita e pensa di conoscerti, magari attraverso i tuoi stati d’animo, non mi fido delle persone che sentono l’amore e parlano d’amore come se l’amore fossero biscottini da inzuppare nel latte. Persone con tanta leggerezza, e con altrettanta e sempre capace a rendersi ciò che non è. Non mi sono mai fidato di chi nelle sofferenze proprie, le sfoga con gli altri. Una persona che vi dimostrerà un affetto spropositato senza alcun motivo, la stessa vi mostrerà la loro avidità con la stessa velocità che ci ha messo ad “amarvi”. E allora bisogna darsela a gambe levate, lasciarle lì, perchè si stava bene prima, e si sta meglio dopo. Perchè dietro a un sorriso falso, c’è sempre una lacrima sincera, ed io la sincerità nelle persone lo sempre trovata dopo. Dopo che ti hanno sorriso.

images (90)

FRASI SULL’IGNOTO

aprile 15th, 2014

ignoto

Tutto ciò che è ignoto si immagina pieno di meraviglie.
Tacito, Agricola
***

Tutta la conoscenza scientifica è incerta; gli scienziati sono abituati a convivere con il dubbio e l’incertezza. Questo tipo di esperienza è preziosa, e a mio modo di vedere anche al di là della scienza. Nell’affrontare una nuova situazione bisogna lasciare aperta la porta sull’ignoto, ammettere la possibilità di non sapere esattamente come stanno le cose; in caso contrario, potremmo non riuscire a trovare le soluzioni.
Richard P. Feynman, Il senso delle cose
***

Allora questa è la fine, ma è anche l’inizio di una storia che è la mia vita e di cui mi piacerebbe ancora parlare con te per vedere insieme se, tutto sommato, c’è un senso. È la mia vecchia teoria: se diventi un esperto di formiche capisco il mondo. Se ti dedichi con compassione, con amore, con tanto ‘culo sulla seggiola’ a qualsiasi soggetto, arrivi a capire il mondo.
“La verità è una terra senza sentieri”. Cammini, trovi. Non c’è chi ti dice “Guarda, il sentiero per la verità è quello”. Non sarebbe la verità. Se rimani nel conosciuto non scoprirai niente di nuovo.
Tiziano Terzani, La fine è il mio inizio
***

Così come quando si viene al mondo, quando si muore abbiamo paura dell’ignoto. Ma la paura è qualcosa che è dentro di noi, che non ha nulla a che fare con la realtà.
Isabel Allende, La casa degli spiriti
***

Che cos’è la coscienza? È la bussola dell’ignoto.
Victor Hugo, I  miserabili
***

Ciò che si dice la conoscenza consiste nel ricondurre l’ignoto al noto; ma la vera conoscenza, la conoscenza essenziale, non dovrebbe procedere nel senso opposto?
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull’impossibile
***

PRATICAMENTE – Avverbio prediletto per ridurre l’ignoto al noto. Popolare tra gli studenti. Praticamente il misticismo di Caterina da Siena. Praticamente ciò che non sarà mai pratico è pratico.
Giuseppe Pontiggia , Le sabbie immobili
***

Nella migliore delle ipotesi, in viaggio, si lascia il noto per l’ignoto: è naturale sentirsi più esposti all’azzardo e ai pericoli. È perciò quasi istintiva la nascita del desiderio di proteggersi. A ben vedere, però, non è soltanto quando siamo in viaggio che cerchiamo sicurezza. La retorica della sicurezza dilaga ben oltre l’attività turistica. Le nostre abitudini e il nostro linguaggio quotidiano tradiscono un’ansia di sicurezza e di certezze, di cui non siamo neppure consapevoli. Si va dal mondo delle assicurazioni a quello dell’informatica, dalle automobili ai trattamenti economici previdenziali, dalla sanità all’alimentazione, ai rapporti affettivi e sessuali.

In breve, sembriamo davvero appartenere a quella che lo psicoanalista americano James Hillman ha chiamato la «civiltà dell’ airbag». Dove il feticismo delle assicurazioni e delle istruzioni di sicurezza ci solleva dal ragionare in maniera responsabile sulla correttezza e sulla necessità dei nostri comportamenti. La cosa più importante, ci ripetono, è non andare a sbattere. Per il resto, ognuno si arrangi e provveda come meglio può. Va da sé che le certezze, come gli airbags, abbiano un certo costo, e che occorra lavorare sodo per potersele permettere.
Duccio Canestrini, Non sparate sul turista
***

Non temere! Accogli l’ignoto e l’impreveduto e quanto altro ti recherà l’evento; abolisci ogni divieto; procedi sicuro e libero. Non avere omai sollecitudine se non di vivere. Il tuo fato non potrà compiersi se non nella profusione della vita.
Gabriele D’Annunzio
***

Il fascino dell’ignoto domina tutto
Omero
***

La cosa più insignificante racchiude un po’ d’ignoto. Troviamolo.
Guy de Maupassant
***

Si era appena resa conto che esistono deu cose che impediscono a una persona di realizzare i propri sogni: pensare che essi siano impossibili, oppure – grazie a un improvviso scarto della ruota del destino – vedere che si trasformano in qualcosa di possibile quando meno ce lo si aspetta. In quel momento, affiora la paura di un cammino ignoto, di una vita piena di sfide sconosciute, della possibilità che le cose a cui siamo abituati scompaiano per sempre.

Paulo Coelho
***

LACRIME DIVERSE

aprile 14th, 2014

Esistono lacrime diverse, ogni goccia ha il suo sapore, altre invece non sanno di niente…

Esistono lacrime che cadono sul cuscino la notte, altre che sporcano il pavimento durante il giorno

Esistono lacrime, che cadono quando qualcuno diventa una stella, altre invece quando quel qualcuno rimane sulla terra

Lacrime che cadono per la felicità di una vita perfetta, altre invece per una vita scura e stretta

Esistono quelle lacrime, che accarezzano il viso quando chi ti ha messo al mondo brilla nel cielo, altre invece che gridano pensando che primo o poi accadrà

Lacrime che corrono quando il cuore si spezza, lacrime che sorridono quando il cuore accelera

Esistono lacrime che esplodono quando raggiungi i tuoi sogni, quando spacchi il mondo e quando tutto quello in cui credevi si trasforma in una strada reale è profumata, altre invece ghiacciano il viso, bruciano la pelle, quando i sogni rallentano, e quando tutto quello in cui credevi sparisce nel nulla

Lacrime che piangono altre lacrime, quando qualcuno viene deriso, quando quel qualcuno guarda occhi che lo sminuiscono o sentono parole infernali…

Esistono lacrime, come quelle che stanno bagnando le tue guancie, leggendo queste parole, altre invece che arriveranno per chi non le ha ancora lette!

(Ejay Ivan Lac)

lacrime

FRASI SULL’INTELLIGENZA

aprile 13th, 2014

love-books

Una delle sventure delle persone molto intelligenti è di non poter fare a meno di capire tutto: i vizi non meno che le virtù.

Honoré de Balzac
***

Dubitare di te stesso è il primo segno dell’intelligenza.
Ugo Ojetti
***

Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.

Bertrand Russell
***

L’apprendere molte cose non insegna l’intelligenza.

Eraclito
***

Non è più misero uso della intelligenza che di spenderla tutta in mettere a nudo e schernire la stupidezza altrui.

Arturo Graf, Ecce Homo
***

Paradosso della stupidità: una persona intelligente può essere anche stupida; uno stupido non sarà mai una persona intelligente.

Giovanni Soriano, Malomondo. In lode della stupidità
***

L’istinto detta il dovere e l’intelligenza fornisce i pretesti per eluderlo.

Marcel Proust
***

Perché l’intelligenza umana ha dei limiti, e la stupidità no?
Georges Courteline
***

Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande.

Nagib Mahfuz
***

Ci sono persone nelle quali la loro intelligenza serve solo a nascondere la loro pochezza.

Pär Lagerkvist, La mia parola è no
***

O siamo capaci di sconfiggere le opinioni contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le opinioni con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell’intelligenza.

Ernesto Che Guevara
***

Si riconosce molto presto l’intelligenza di un interlocutore: i suoi punti di vista rassomigliano ai nostri.

Robert Lembke
***

Mai, nel corso della storia, l’intelligenza è giunta a risolvere i problemi degli uomini, se la loro più intima natura è la Stupidità. Li ha aggirati, se l’è cavata con l’abilità o la forza, ma nove volte su dieci, quando già l’intelligenza riteneva di aver vinto, ha visto spuntare tutta la potenza dell’immortale Idiozia.

Romain Gary, Cane Bianco

***

Next »